logo

in Famiglia e figli 13 giorni fa 0 176 visualizzazioni

L'acqua nella vasca da bagno dovrebbe essere di circa 36 ° C. Può essere misurata con un termometro o il metodo tradizionale immergendo il gomito: se non si sente freddo o calore eccessivo, l'acqua ha la giusta temperatura. Tuttavia, se il bambino piange nella vasca o hai l'impressione che sia freddo, aggiungi dell'acqua calda (nel vassoio senza il bambino!) E mescola l'acqua con la mano. Il tuo bambino ha bisogno di acqua a 37 ° C? Attenzione! Anche la temperatura della stanza in cui il bambino sta facendo il bagno è importante. Più giovane è il bambino, più velocemente diventa freddo e più il lavaggio è sgradevole per lui.

Come lavare i peli del bambino?

Fino a poco tempo fa, lo shampoo per bambini sembrava essere necessario. Oggi si ritiene che lo shampoo nel primo anno di vita di un bambino sia eccessivo. Il bambino ha i capelli piccoli e, inoltre, il loro aumento e la loro perdita, sono collegati tra loro. Pertanto, la maggior parte dei bambini perde molti capelli. Alcuni chiamano questa perdita di capelli temporanea o lo sfregamento dei capelli. È sufficiente lavare la testa del bambino 1-2 volte a settimana o più spesso se il bambino sta sudando o facendo la doccia, con acqua o liquido da bagno, digitare 2 in 1.

Il bagno del bambino passo dopo passo

Quale temperatura dovrebbe essere quando si fa il bagno a un neonato

Prepararsi per una nuotata è follemente importante; non puoi lasciarlo solo per un minuto. Pertanto, prima di iniziare, assicurarsi di avere tutti gli accessori necessari a portata di mano. Puoi iniziare lavando la bocca, gli occhi e le orecchie del tuo bambino. Inumidire un batuffolo di cotone in acqua tiepida in una ciotola appena prima di fare il bagno. Nei primi giorni dopo il parto, l'acqua può essere bollita, in seguito verrà sostituita da un rubinetto. Lavare il viso del bambino con un batuffolo di cotone. Non usare il sapone per questo, perché può irritare la pelle o causare un oceano di lacrime negli occhi..

Dovrei comprare cosmetici costosi per fare il bagno ai neonati?

È meglio provare i marchi che altre mamme raccomandano. Quelli che sono ampiamente utilizzati, di norma, causano un minimo di allergie e irritazioni della pelle delicata del bambino. Tuttavia, vale la pena ricordare che ogni bambino è un piccolo assoluto unico e può reagire male a qualsiasi farmaco, nonostante il suo prezzo. Tuttavia, per un bambino con dermatite atopica, acquista prodotti per la pelle allergica. Sfortunatamente, sono un po 'costosi..

Cosa fare il bagno a un bambino

È necessario un bagno. Contrariamente alle idee precedenti, non è necessario evaporarlo prima del primo utilizzo. È sufficiente lavare con acqua e sapone e risciacquare abbondantemente. Un secchio per lavare i bambini non ha troppi seguaci. Forse perché, secondo i genitori, è più difficile lavarci dentro il bambino.

Nuoto al seno: come scegliere la temperatura dell'acqua per le lezioni nel bagno di casa

Nuoto con un bambino: cosa c'è che non va nell'acqua molto calda

Specialista di nuoto infantile felice Tatyana,
fondatore di Happyaquastudio

Quindi, hai deciso di intraprendere lo sviluppo del tuo bambino e hai scelto il nuoto infantile per questo. Per prima cosa devi rispondere a te stesso alle domande principali:

  • perché ne ha bisogno il bambino??
  • cosa vuoi per il bambino attraverso queste attività?

Traccia se c'è un obiettivo per vantarsi dei risultati del bambino. Se c'è, attenzione: lo fai per la tua vanità e puoi danneggiare il bambino. Inoltre, assicurati di consultare il tuo pediatra in merito a controindicazioni e raccomandazioni di nuoto per il tuo bambino..

Allenamento morale

La prima iscrizione che appare dal momento in cui un bambino nasce nel tuo cuore e nel tuo cervello: "Non fare del male!". Se ulteriori azioni passano attraverso questa censura, tutto dovrebbe funzionare..

Affinché le lezioni possano davvero giovare sia ai genitori che al bambino, devono essere calme e divertenti, in un ambiente confortevole e salutare per tutti. Non superi l'esame, non costruisci la nona meraviglia del mondo, non vai sulla montagna più alta del globo. Non hai bisogno di ferirti alla schiena, diventando una vittima per il bene di un bambino... Basta giocare: fai solo quello che puoi fare oggi senza paura e comodamente per te stesso. Ciò che ti porterà gioia e piacere reale dal tuo ruolo di mamma e papà.

Preparazione della camera

Per nuotare nel bagno di casa, l'aria nel bagno dovrebbe essere alla stessa temperatura del resto dell'appartamento. Per fare questo, tieni aperta la porta del bagno durante l'intera sessione se non ci sono correnti d'aria nell'appartamento.

Per evitare la vaporizzazione nel bagno, prima viene versata acqua fredda nel bagno - 28-29 ° C, quindi con l'aiuto di acqua calda la temperatura viene portata a 30-33 ° C.

In quale acqua non è possibile nuotare

Come scoprire quale tipo di temperatura dell'acqua si adatta al tuo bambino? I libri sui bambini che nuotano raccomandano una temperatura dell'acqua di 32-35 ° C. Il tuo cuore sta urlando: 36-37 gradi. La nonna dice: 38 gradi, per non congelare!

Come essere Propongo di condurre un esperimento in cui apprendi quale temperatura preferisce il tuo bambino per esercizi attivi e passivi in ​​acqua. Prepareremo l'acqua a 33 ° С, inseriremo il bambino e studieremo la sua reazione

Acqua troppo fredda. Se un neonato inizia a congelare, si restringe. I pugni sono compressi, il corpo prende la posa dell'embrione, le braccia e le gambe sono tese e il bambino non le muove.

In una tale situazione, meno sangue penetra nei capillari e sulla pelle compaiono grandi punti chiari. Sono difficili da confondere con la rete circolatoria naturale, aumentano rapidamente man mano che il bambino si raffredda.

Il bambino può iniziare a tremare. Se vedi un'immagine simile, devi aggiungere acqua calda.

Ora considera tutte le gradazioni della temperatura dell'acqua da calda a calda.

L'acqua calda è adatta per esercizi rilassanti per non più di 7-15 minuti: il corpo del bambino è rilassato, giace con calma, con braccia e gambe distese, sorride, respira con calma e in modo uniforme.

La pelle in acqua calda assume una tonalità rosa pallido. Se tieni il bambino in acqua in verticale, puoi notare un chiaro confine del normale colore della pelle sopra l'acqua e un asino rosa sotto l'acqua.

L'acqua troppo calda è adatta per cuocere a vapore il bambino prima di coricarsi per non più di 5 minuti. Non puoi muoverti attivamente in tale acqua, altrimenti potresti danneggiare il sistema cardiovascolare; aumentare la pressione sanguigna, a seguito della quale il bambino avrà mal di testa. Poiché il sistema di autoconservazione nei bambini è molto sviluppato, i bambini ci segnalano immediatamente i problemi sorti con malcontento e urla.

Se l'acqua per il bambino è troppo calda, vedrai che la pelle del bambino ha iniziato a diventare rosa e dopo poco tempo il corpo e il viso sono diventati rossi, a volte bordeaux. Gli occhi perdono il loro splendore e diventano opachi. Il bambino non ha interesse ad esplorare se stesso nell'acqua, il bambino è passivo.

L'acqua calda è pericolosa per il bambino! Respirazione intermittente o affannosa, respiro corto, oscuramento del triangolo nasolabiale, la pelle diventa grigia sopra il labbro superiore (un'indicazione di surriscaldamento o affaticamento).

Se noti uno di questi segni, devi immediatamente raccogliere il bambino dall'acqua e lasciarlo raffreddare nell'aria nel comodo spazio della stanza. In nessun caso dovresti aprire la finestra, dirigere il ventilatore verso il bambino, soffiarlo. La pelle al vapore non può proteggere da un flusso d'aria fredda e il bambino potrebbe ammalarsi.

Preparazione dell'acqua

Quindi, per l'allenamento attivo in acqua, è richiesta una temperatura dell'acqua tra 30 e 33 ° C, alla quale:

  • la pelle del bambino ha lo stesso colore dell'aria;
  • si muove con calma e interesse, studiando il suo corpo;
  • il corpo è rilassato e con un tono di lavoro naturale: il bambino può sdraiarsi tranquillamente sull'acqua, le sue braccia e le sue gambe non sono schiacciate e compirà determinate azioni a piacimento. Il bambino è contento, si diverte; gli occhi brillano di interesse; il bambino respira naturalmente.

Per attività rilassanti in acqua, è richiesta una temperatura dell'acqua compresa tra 33 e 36 ° C, alla quale:

  • il corpo del bambino ha un colore rosa liscio; il bambino giace tranquillamente o si muove passivamente nell'acqua;
  • la respirazione è calma, perfino; gli occhi luccicano, sorride, le braccia e le gambe sono spalancate liberamente, ma in qualsiasi momento il bambino può spostarle come vuole.

Durante la lezione, regola la temperatura dell'acqua a seconda delle condizioni del bambino, aggiungendo caldo o freddo, perché ora sai esattamente come si sente.

Quanti gradi per fare il bagno a un neonato dovrebbe essere l'acqua

La temperatura ottimale per il bagno di un neonato è compresa tra 37 e 38 ° C. Facendo un bagno del genere, il bambino si sente a suo agio, sensazioni spiacevoli, dolori addominali con riduzione delle coliche, il bambino si calma e si rilassa.

Perché mantenere la giusta temperatura?

Nei neonati, la pelle è sottile, delicata, si surriscaldano e si congelano rapidamente. I meccanismi di termoregolazione non sono ancora stati sottoposti a debug, quindi la temperatura dell'acqua per fare il bagno al neonato dovrebbe essere comoda, adeguata alla sua età, non sottoporre le briciole a stress inutili.

Pericoli del nuoto in acqua alla temperatura errata:

  • con il surriscaldamento, il bambino si ammala, un bagno troppo caldo dà un carico inutile al cuore e ai vasi sanguigni del bambino;
  • un lungo bagno in acqua fredda non è solo scomodo, porta anche a ipotermia, una diminuzione delle sue funzioni protettive e il possibile sviluppo di infiammazione nel tratto genito-urinario.

Come è la prima nuotata

Il momento ottimale per il bambino di fare il bagno per la prima volta è il primo o il secondo giorno a casa. In ospedale, il bambino ha abbastanza igiene sotto forma di lavaggio sotto un flusso di acqua calda e pulita e strofinando le pieghe della pelle con un batuffolo di cotone.

Cosa cucinare per una nuotata

Per una nuotata confortevole, è importante preparare in anticipo tutto ciò di cui hai bisogno. Fanno il bagno nel bambino con uno scivolo installato o in un bagno anatomico. Prima di riempire il bagno, verificare che sia stabile e che lo scivolo sia fissato saldamente.

Cosa sarà necessario per il primo bagno:

  • un pannolino sottile che dovrebbe essere gettato sopra il bambino prima di immergersi in acqua;
  • un mestolo con acqua pulita per sciacquare il bambino dopo il bagno;
  • pannolino pulito e asciutto;
  • un grande asciugamano morbido per avvolgere il bambino e asciugare bene la pelle;
  • cotton fioc, perossido di idrogeno, verde brillante, cotton fioc - tutti per il trattamento della ferita ombelicale di un neonato;
  • pannolino pulito;
  • vestiti puliti che metti sul bambino dopo il bagno;
  • termometro per controllare la temperatura dell'acqua.

Temperatura dell'acqua ottimale

I pediatri consigliano per la prima volta di fare il bagno a un neonato a una temperatura dell'acqua di 37-38 ° C. Se tale acqua ti è sembrata fresca, abbassa il palmo, non il gomito, nel bagno (lì la pelle è più morbida e più sensibile negli adulti). Capirai che questa è la temperatura ottimale: calda, rilassante.

Fare il bagno in un'acqua confortevole per il bambino aiuta:

  • calmare il bambino;
  • ridurre il dolore con le coliche (i muscoli della pancia si rilassano);
  • stabilire il processo di termoregolazione naturale del bambino,
  • mette insieme bambino e genitori;
  • migliora le funzioni motorie delle briciole;
  • le procedure dell'acqua alla temperatura ottimale temperano il corpo del bambino.

Come controllare la temperatura dell'acqua

È conveniente controllare la temperatura dell'acqua per lavare le briciole con uno speciale termometro per acqua. Mettilo sul fondo del bagno, quindi versa l'acqua. Attendere che l'acqua si sia raffreddata alla temperatura ottimale o diluirla con acqua bollita fredda (prima che la ferita ombelicale guarisca, l'acqua di balneazione dovrà essere bollita). Mescola bene l'acqua nel bagno.

Se non si dispone di un termometro per l'acqua (non si è avuto il tempo di acquistare o rotto), utilizzare il metodo di misurazione "gomito". In questo modo, abbiamo verificato a quale temperatura puoi fare il bagno a un neonato, le nostre nonne:

  • immergi la mano nell'acqua al gomito in modo che l'acqua copra la parte più delicata della mano: la superficie interna della curva del gomito;
  • ascolta le sensazioni sulla pelle, se sei a tuo agio (freddo e non caldo), allora la temperatura per fare il bagno alle briciole è giusta.

Temperatura di balneazione

Per i genitori è importante monitorare non solo la temperatura dell'acqua, ma anche la temperatura dell'aria nella stanza in cui il bambino sta facendo il bagno.

La temperatura ottimale nella stanza è considerata un indicatore di 20-22 ° C. La temperatura nel bagno è leggermente più alta - 22-24 ° C. Durante il bagno del bambino, non chiudere la porta del bagno. Ciò contribuirà ad evitare un forte calo di temperatura quando il bambino viene portato fuori dall'acqua e portato nella stanza..

Assicurati che non ci siano correnti d'aria in casa. Non portare il bambino dopo il bagno nella stanza appena ventilata. Aspetta che l'aria al suo interno si riscaldi alla temperatura familiare al bambino.

Devo temperare il bambino

Ciò che sta indurendo - sta allenando il corpo per la capacità di termoregolare. Indurire un adulto e crescere i bambini più forti è utile. Ma in un neonato, la termoregolazione non si è ancora formata, quindi non c'è nulla da addestrare. Invece di allenarti, riceverai un test aggiuntivo, un carico inutile su un corpo fragile. Pertanto, non sperimentiamo l'indurimento e ricordiamo quale temperatura dell'acqua dovrebbe essere per un neonato - 37 ° C. Quando il bambino cresce, quindi procedi all'indurimento in modo che gli porti solo benefici, non danni.

Promemoria: regole di base per il bagno di un neonato

Il bagno di un neonato è la procedura igienica più importante, che non solo mantiene pulita la pelle e previene l'eruzione da pannolino, ma attiva e stimola la circolazione sanguigna e la respirazione del bambino. Tuttavia, fare il bagno ai neonati è molto attento, osservando alcune regole importanti..

Fare il bagno a un neonato - le regole

Un neonato che non ha freddo, che non ha controindicazioni da un medico, deve essere lavato quotidianamente.

È meglio fare il bagno al bambino allo stesso tempo, è meglio la sera, prima dell'ultima poppata.

La temperatura dell'acqua per il bagno dei neonati dovrebbe essere di 36,5-37 gradi.

La temperatura dell'aria durante il bagno dei neonati dovrebbe essere di 22-24 gradi, mentre in nessun caso dovrebbero essere consentite le correnti d'aria.

I neonati da bagno sono i migliori 5-10 minuti, poiché l'acqua nella vasca si raffredda rapidamente e dopo 10 minuti sarà inferiore alla temperatura prescritta. Allo stesso tempo, si raccomanda di ridurre il primo bagno di un neonato a 3-4 minuti per prevenire il raffreddamento dell'acqua e l'ipotermia del bambino. Il tempo di balneazione del neonato dovrebbe essere aumentato gradualmente.

I neonati da bagno, fino a quando la ferita ombelicale non è completamente guarita, sono necessari solo in acqua bollita, con una soluzione debole di permanganato di potassio, preferibilmente con l'aggiunta di infusione di una corda o camomilla. Le erbe per fare il bagno ai neonati possono essere utilizzate in futuro - questo è solo utile.

Prodotti per l'igiene speciali (shampoo, saponi, schiume e oli) non devono essere utilizzati con ogni bagno del neonato. L'uso di prodotti per l'igiene è raccomandato non più di due volte a settimana..

Come fare il bagno ai neonati

Prima di tutto, vale la pena notare che non puoi fare il bagno a un bambino in un normale bagno per adulti. Fare il bagno ai neonati in un ampio bagno può causare lesioni al bambino, inoltre, un bagno per adulti spesso non è sterile, il che può anche causare infezioni in un corpo debole.

Si consiglia di fare il bagno ai bambini in speciali vasche da bagno in plastica per bambini, preferibilmente con uno speciale fondo gommato che impedisce al bambino di scivolare.

Quando fai il bagno, in nessun caso dovresti lasciare tuo figlio, andare in un'altra stanza o lasciarti distrarre da altre cose!

Digitare un bagno d'acqua con una temperatura da 36,6 a 37 gradi. Controllare la temperatura con un termometro speciale e solo allora procedere con le procedure dell'acqua. Abbassa delicatamente il neonato in acqua, tenendo la testa e le spalle con la mano sinistra. Con la mano destra, lavare delicatamente e delicatamente la testa, il collo, il petto, le gambe. Prestare particolare attenzione alle aree delle pieghe, dell'area inguinale e ascellare. Se si utilizzano prodotti per l'igiene speciali, sciacquarli accuratamente dalla pelle del bambino per evitare l'essiccamento eccessivo e la conseguente secchezza della pelle del neonato.

Dopo il bagno, asciuga la pelle del tuo bambino con un asciugamano morbido. Non c'è bisogno di strofinare il bambino: la sua pelle è troppo delicata, assorbe l'umidità con un asciugamano con movimenti assorbenti. Assicurati di mettere un cappello sulla testa del bambino e non dimenticare la temperatura dell'aria nella stanza - da 22 a 24 gradi.

Il dott. Komarovsky parla del bagno di un neonato

Fare il bagno per un neonato e i suoi genitori è un evento completo (soprattutto se è il primo dopo l'ospedale). Come ogni azienda molto responsabile, questo processo solleva molte domande: come e quando fare il bagno, bollire l'acqua o no, se è possibile aggiungere decotti di erbe e quanto spesso farlo, è pericoloso avere acqua nelle orecchie e così via. Il famoso pediatra Yevgeny Komarovsky nei suoi libri e articoli ha ripetutamente parlato delle regole e dei principi di base dell'organizzazione delle procedure idriche per un bambino.

Vale la pena considerare i punti più importanti che dovresti conoscere affinché il bagno porti piacere e beneficio sia al bambino che ai suoi genitori..

Caratteristiche

Le procedure idriche sono utili per tutti i bambini fin dai primi giorni di vita. Nell'utero, le briciole sono nell'ambiente acquatico, ma perché è per loro familiare e nativo. In acqua, il piccolo si sente a casa. Il bagno non è solo una procedura igienica volta a garantire che la pelle e i capelli del bambino siano puliti. Il bagno promuove lo sviluppo fisico, porta un elemento del gioco e quindi ha un effetto positivo sullo sviluppo mentale ed emotivo del bambino.

Qualche decennio fa, i pediatri proibivano categoricamente di fare il bagno a un bambino con una ferita ombelicale non guarita, si opponevano all'acqua non bollita cruda e stabilivano alcuni requisiti e restrizioni piuttosto rigorosi per i genitori.

I medici moderni guardano al nuoto in modo più democratico.

I genitori con esperienza, di norma, incontrano molte meno difficoltà durante il primo bagno di un neonato a casa rispetto alle mamme e ai papà appena nati che solo poche ore fa hanno avuto il loro primogenito tra le braccia. Komarovsky consiglia di mantenere la calma di Spartan. È ciò che garantisce il successo nel difficile compito di fare il bagno alle briciole.

Formazione

Il bambino dovrebbe avere tutto il necessario per una piacevole nuotata. Mamma e papà devono occuparsene in anticipo. Anche durante la gravidanza, i genitori di solito acquistano l'attrezzatura necessaria. Non dovresti buttare soldi nello scarico e comprare un sacco di eccessi, ad esempio diversi set di giocattoli di gomma per giocare in acqua. Il più necessario, secondo Komarovsky, è:

  1. Bagno. Anche se vuoi davvero iniziare subito a fare il bagno in una grande vasca da bagno o in procedure di acqua comune, Evgeny Olegovich ti consiglia di acquistare un normale bagno di plastica per bambini piccoli e usarlo per i primi 2-3 mesi di vita di tuo figlio. Ci sono diversi motivi: in un piccolo spazio, il bambino è più comodo, è più facile riempire una piccola vasca da bagno con acqua calda, anche se non c'è acqua calda, ed è più facile da lavare e mantenere pulito rispetto a una grande vasca da bagno, che viene utilizzata non solo dalle briciole, ma anche da tutta la famiglia.
  2. Termometro ad acqua. Inizialmente, i genitori ne avranno bisogno per non commettere errori con la temperatura dell'acqua ottimale per le procedure idriche del neonato. Poco dopo, mamma e papà capiranno quale tipo di acqua piace di più al bambino e possono fare a meno di questo dispositivo. Tuttavia, un termometro può tornare utile in seguito se i genitori decidono di temperare il bambino e Komarovsky raccomanda vivamente a tutti di farlo senza eccezioni. Ora in vendita ci sono termometri giocattolo (giraffe di plastica, serpenti e altri personaggi). Possono essere molto divertenti per il tuo bambino quando inizia a giocare consapevolmente mentre nuota la sera..
  3. Sapone. Acquista dovrebbe essere un sapone speciale per bambini. Tuttavia, Komarovsky spesso non consiglia di usarlo. Il medico ritiene che sia abbastanza per fare il bagno a un bambino con sapone 1-2 volte a settimana. Non comprare spugne e salviette, poiché la pelle del bambino è molto delicata e vulnerabile. Evgeny Olegovich considera l'opzione migliore per insaponarsi la propria mano e pulire facilmente la pelle del bambino. Se vuoi davvero insaponare solo qualcosa, allora è meglio dare la preferenza a guanti speciali per fare il bagno ai bambini. "No lacrime" di nuova generazione e pubblicizzato significa che sarà ora di apparire sullo scaffale del bagno un po 'più tardi. Nei primi due mesi di vita, il bambino non ha bisogno di tali gel e shampoo.
  4. Asciugamano. Il bambino dovrebbe avere il suo asciugamano. Un asciugamano per waffle o spugna non è adatto al bambino. Devi scegliere un prodotto di grandi dimensioni molto morbido in modo che le briciole possano essere avvolte dalla testa ai piedi. Komarovsky attira l'attenzione sui coloranti tessili, che possono essere abbastanza allergenici per la pelle delicata del bambino. È meglio dare la preferenza agli asciugamani bianchi o leggeri realizzati con tessuti naturali (senza coloranti).
  5. Scivolo o amaca. Questo è un comodo dispositivo per nuotare in assenza di un altro paio di mani. Se non c'è aiuto e non è previsto, non sarà difficile riscattare il bambino con uno scivolo di plastica o un'amaca montata sui bordi del bagnetto..

Temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato: consigli per i genitori

Fare il bagno al bambino è uno dei momenti più divertenti ed emozionanti sia per i genitori che per il bambino stesso. Permette al bambino di stabilire un contatto con mamma e papà, rafforza la salute, tempera l'immunità, porta molto piacere. Tuttavia, affinché le procedure idriche possano essere utili, devono essere organizzate correttamente. Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per il bagno del neonato e quanto dovrebbe durare?

Perché è importante mantenere l'intervallo di temperatura

La pelle del neonato è molto sottile e delicata. Sono sensibili alle variazioni di temperatura, perché la loro termoregolazione è in fase di formazione. Ciò porta al fatto che i bambini si surriscaldano o si congelano facilmente. Pertanto, durante il bagno, è necessario assicurarsi che la temperatura dell'acqua sia confortevole e non causi inconvenienti al bambino.

Non tutti gli adulti possono sdraiarsi in un bagno caldo con piacere. Molte persone si ammalano di febbre. Il bambino è molto peggio in questa situazione. Dopotutto, non può né lasciare la vasca da bagno, né aggiungere acqua fredda, né segnalare disagio. Inoltre, l'acqua calda influisce negativamente sulla delicata pelle del bambino. Espande i pori e i batteri patogeni entrano nel corpo attraverso di loro..

Fare il bagno al freddo non è meglio. Può causare raffreddori, problemi al sistema genito-urinario e dolore durante la minzione. Inoltre, l'acqua troppo fredda o calda può spaventare il bambino e scoraggiarlo permanentemente dalle procedure dell'acqua.

Regole balneari

Al bagno evocato solo emozioni positive, prova ad aderire alle seguenti regole.

  • Ottieni un bagnetto speciale per le procedure dell'acqua. Può essere impostato a un'altezza conveniente in modo che un bambino adulto che si fa il bagno non debba inchinarsi. E il bambino stesso si sentirà al sicuro in uno spazio limitato. Se non riesci ad acquistare questo accessorio per l'igiene dei bambini, usa un bagno normale. Ogni volta prima di riempirlo, puliscilo accuratamente con una spugna dura e bicarbonato di sodio..
  • Nelle prime settimane, la ferita ombelicale è molto vulnerabile e suscettibile alla penetrazione di microrganismi dannosi, quindi fai il bagno al tuo bambino in acqua bollita. L'acqua corrente può essere utilizzata solo 12-15 giorni dopo la nascita.
  • Pediatri esperti raccomandano l'uso di medicinali e decotti a base di erbe per procedure igieniche, che aiutano ad alleviare l'infiammazione e ad accelerare la guarigione delle ferite. I più comuni sono i bagni con permanganato di potassio, camomilla o celidonia. Tuttavia, non abusare dei supplementi. Usali non più di 2 volte a settimana. Altrimenti, c'è il rischio di asciugare eccessivamente la pelle delicata del bambino.
  • Assicurarsi che la temperatura dell'aria nella stanza in cui si svolgono le procedure dell'acqua non sia inferiore a +24 ° С.
  • Se il bagno rilassa il bambino, trascorrilo la sera 1-2 ore prima di coricarsi per 5-10 minuti. Nel caso in cui fare un bagno sia eccitante, riprogrammarlo al mattino. In ogni caso, abbassa delicatamente il bambino nell'acqua e calmalo con parole dolci.
  • Durante la procedura, sostenere la testa e le spalle del neonato, sciacquare accuratamente tutte le pieghe: sotto il collo, nell'inguine, sotto le ascelle e tra le dita. Utilizzare un guanto morbido per questi scopi. Lavare una leggera peluria sulla testa con sapone per bambini. Non utilizzare shampoo o altri cosmetici non destinati ai bambini..

Temperatura dell'acqua ottimale

Essendo nell'utero, il bambino è circondato da liquido amniotico, la cui temperatura non supera i +38 ° C. Pertanto, durante le procedure idriche, è necessario creare un ambiente familiare per il bambino. Gli esperti raccomandano di fare il bagno ai bambini in acqua, la cui temperatura varia da +36 a +38 ° С.

Alcune madri temono che durante il bagno l'acqua si raffreddi e il bambino potrebbe diventare freddo e freddo. Non preoccuparti troppo di questo. I medici raccomandano che nei primi mesi il neonato esegua procedure idriche ogni giorno, ma il tempo di balneazione non dovrebbe superare gli 8-10 minuti. L'acqua avrà il tempo di raffreddarsi solo di un paio di gradi, il che non è critico.

Gli esperti raccomandano di fare il bagno ai bambini in acqua, la cui temperatura varia da +36 a +38 ° С

Ora scopriamo come preparare correttamente l'acqua per il bambino. Bollilo in una teiera o in una grande casseruola e fai raffreddare a temperatura ambiente. Versare in una vasca da bagno. Metti un termometro ad alcool nella vasca da bagno (è meno tossico del mercurio) e aggiungi lentamente acqua bollente fino a raggiungere il segno desiderato. Non dimenticare di mescolare l'acqua. Invece di un termometro, alcune madri usano un metodo popolare: abbassano il gomito in un bagno con acqua. La pelle su questa parte della mano è molto delicata e reagisce rapidamente alle variazioni di temperatura. Pertanto, se l'acqua per il gomito è comoda, il bambino si sentirà bene.

Non dimenticare che siamo tutti diversi, compresi i bambini. Ad alcune persone piace l'acqua più calda, altre - più fredde. Come determinare che un bambino sta bene nuotando? Guarda attentamente il tuo bambino durante la procedura. Se si è contratto in un nodulo, ha iniziato a tremare e il suo triangolo nasolabiale è diventato blu, il che significa che l'acqua è troppo fredda per lui. La pelle arrossata, l'evaporazione sulla fronte e la letargia segnaleranno che il bambino è caldo.

È necessario temperare il bambino

Nessuno sosterrà che l'indurimento fa bene alla salute. Aiuta a rafforzare il sistema immunitario e il sistema nervoso, aiuta il corpo a far fronte alle malattie. Ma è importante affrontare correttamente qualsiasi attività commerciale. Non iniziare a indurirsi dai primi giorni di vita di un bambino. L'acqua troppo fredda può danneggiarlo e scoraggiare definitivamente l'interesse per le procedure idriche. Tutto deve essere fatto gradualmente..

Inizia a nuotare con +37... + 38 ° С e ogni 4-5 giorni abbassa la temperatura di 1 ° С. Tale diminuzione sarà delicata e non stressante per il bambino. Con estrema cautela, si dovrebbe affrontare l'indurimento dei bambini con malattie congenite. Prima di procedere con la procedura, assicurarsi di consultare un medico.

Durante il primo anno di vita non abbassare la temperatura dell'acqua al di sotto di + 26... +28 ° С. Assicurarsi che la stanza in cui il bambino sta facendo il bagno sia calda e che la temperatura dell'aria non scenda al di sotto di +24 ° С. Ma la cosa più importante è ascoltare il bambino stesso: dovrebbe essere a suo agio.

Di seguito sono elencati i principali punti relativi alla temperatura dell'acqua di balneazione del neonato. Tuttavia, prendere in considerazione un fatto come l'umore del bambino. Non tenere mai il bambino nella vasca con la forza. Se è cattivo e ansioso, completa la procedura il prima possibile..

Acqua per fare il bagno a un neonato: temperatura ottimale e altre regole

Sono necessarie procedure idriche per il bambino. Sono progettati non solo per mantenere un corpo pulito, ma anche per accelerare l'adattamento del bambino al mondo esterno.

È necessario che la temperatura dell'acqua di balneazione sia comoda per lui.

Quando si fa il bagno ai neonati per la prima volta?

Esistono opinioni diverse su quando iniziare a fare il bagno a un neonato. Alcuni pediatri affermano che le procedure idriche dovrebbero essere eseguite solo dopo la guarigione della ferita ombelicale..

Questo è circa 10-14 giorni dopo la nascita del bambino. Fino a questo momento, gli esperti raccomandano di mantenere un corpo pulito pulendolo con salviettine umidificate o un asciugamano morbido imbevuto di acqua bollita..

Altri pediatri ritengono che sia possibile fare il bagno al bambino immediatamente o il secondo giorno dopo la dimissione dall'ospedale di maternità. Questo è approssimativamente dal quarto al quinto giorno dopo la nascita. Alcuni medici raccomandano di fare bagni con acqua bollita con l'aggiunta di infusi di erbe.

Gli esperti affermano che le piante medicinali contribuiscono alla guarigione della ferita ombelicale. Molte madri non riescono a decidere quando è meglio iniziare a fare il bagno al bambino. Si consiglia di consultare il pediatra locale che visita il bambino nei primi giorni dopo il suo ritorno a casa.

Il medico esaminerà il bambino, valuterà le condizioni della sua ferita ombelicale e ti dirà quando è meglio iniziare le procedure dell'acqua, dare consigli sul bagno.

Ogni settimana, una sorella di patrocinio si recherà a casa per esaminare il bambino.

Se nota anomalie nello stato della ferita ombelicale (infiammazione, suppurazione), le consiglierà di interrompere il bagno e di iniziare il trattamento con soluzione di manganese, verde brillante o acqua ossigenata. Di norma, i miglioramenti arrivano dopo un paio di giorni dall'inizio del trattamento. Pertanto, non preoccuparti molto se la ferita ombelicale è leggermente infiammata. Ma non puoi iniziare una condizione patologica: è piena di complicazioni.

Perché è così importante che l'acqua sia comoda per il bambino?

Un neonato è vulnerabile a fattori esterni. Nell'utero, era a suo agio e caldo. Dopo la nascita, il bambino deve imparare a vivere in modo indipendente, adattarsi alle condizioni ambientali.

Le procedure idriche per il bambino diventano un'attività quotidiana. È importante che non causino disagio..

L'acqua non dovrebbe essere troppo calda o fredda. Altrimenti, il bambino non sarà in grado di rilassarsi, di conoscere il mondo. Inoltre, la temperatura selezionata in modo errato aumenta la probabilità di raffreddamento eccessivo o surriscaldamento del bambino.

L'acqua calda vaporizza il tegumento epidermico, la pelle del bambino è molto delicata e sensibile, non ha ancora protezione contro le infezioni, quindi è suscettibile al danno batterico.

L'acqua fredda può danneggiare il sistema urinario, portando a sensazioni spiacevoli durante la minzione. Particolarmente importante è il comfort della temperatura dell'acqua durante il nuoto serale. In acqua calda, il bambino si rilassa e successivamente dorme di più.

I bagni di erbe sono particolarmente utili, possono prevenire tali condizioni patologiche che sono comuni per i bambini piccoli:

Di solito usa il brodo di camomilla per fare il bagno.

La concentrazione non dovrebbe essere forte: solo un cucchiaio di erba per litro d'acqua.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per fare il bagno al bambino?

Molte giovani madri non sanno quale temperatura dovrebbe essere l'acqua per il bambino. È importante iniziare a fare il bagno con un bagno confortevole, quindi le procedure idriche in futuro causeranno solo piacevoli emozioni nel bambino.

Essendo nell'utero, il bambino era circondato da liquido amniotico, che aveva una temperatura di + 37-38 gradi. Pertanto, la prima volta che il bagno dovrebbe essere appropriato. Questa temperatura fa bene alla pelle, contribuisce alla rapida guarigione della ferita ombelicale..

Inoltre, può essere gradualmente ridotto a + 30-32 gradi. Questo viene fatto in modo che il bambino sia abituato a cambiare. Si consiglia di alternare le condizioni di temperatura. Ciò contribuirà al rafforzamento e allo sviluppo sostenibile del bambino..

Anche la temperatura nella stanza in cui il bambino dorme e gioca è importante. Dovrebbe essere al livello di +22 gradi. Il regime di temperatura viene selezionato in base agli obiettivi delle procedure idriche. Ad esempio, durante il giorno puoi fare il bagno a un bambino in un bagno ad una temperatura di +30 gradi. Questo è un indicatore basso, ma abbastanza comodo..

Tale acqua non permetterà al bambino di rilassarsi. Muoverà attivamente le braccia e le gambe. L'acqua fresca stimola la circolazione sanguigna, i toni. Il cuore inizia a contrarsi più attivamente..

Ciò contribuisce all'assunzione di più nutrienti negli organi, all'attivazione del metabolismo e all'aumento della resistenza alle infezioni..

Alla sera, si raccomanda al bambino di fare il bagno in acqua ad una temperatura di + 35-37 gradi. Un tale bagno darà un effetto rilassante. Pertanto, il bambino dormirà pacificamente e profondamente. Per gli adulti, una temperatura di +37 gradi sembrerà fresca.

Ma la pelle dei neonati è più delicata e sensibile. Pertanto, tale acqua sarà confortevole. È necessario fare il bagno al bambino ogni giorno. La durata ottimale della prima procedura non è superiore a 3-4 minuti. Pertanto, non dovresti preoccuparti del raffreddamento dell'acqua e del congelamento del bambino..

In pochi minuti, la temperatura potrebbe scendere di 1-2 gradi. Ciò non danneggerà il bambino. L'acqua di risciacquo deve essere inferiore di 1-2 gradi a quella in cui è stato effettuato il bagno.

A poco a poco, la durata delle procedure idriche è aumentata a 15 minuti. All'età di un mese, il bambino può fare il bagno ad una temperatura di + 30-32 gradi per circa 20-25 minuti.

Entro 30 giorni, la temperatura viene portata a + 28-30 gradi e la durata della procedura è fino a mezz'ora. Un microclima ottimale dovrebbe essere creato in bagno in modo che non sia troppo caldo o soffocante. La temperatura ideale è di +25 gradi.

Come controllare la temperatura dell'acqua?

È importante mantenere la temperatura ottimale dell'acqua durante tutta la procedura. Esistono diversi metodi per determinarlo. Il modo più semplice per utilizzare un termometro speciale per questi scopi.

Di norma, un tale dispositivo sembra un giocattolo. Galleggia nel bagno e mostra la temperatura. Il vantaggio dell'utilizzo di questo metodo è la sua semplicità e precisione..

Inoltre, grazie al termometro, sarà possibile mantenere costantemente la temperatura dell'acqua al giusto livello, aggiungendo liquido caldo. I termometri per bagnetto sono privi di mercurio, digitali o alcolici.

Se non è presente un termometro, è possibile determinare la temperatura approssimativa dell'acqua con il gomito. Questo è un metodo abbastanza vecchio ma testato nel tempo..

La pelle del gomito è tenera, quindi risponde rapidamente all'acqua calda. Se la mano è comoda, ciò significa che il bambino può essere immerso nel bagno. Ma per le giovani madri, questo modo di controllare la temperatura dell'acqua sarà difficile.

Il consiglio del dottor Komarovsky sui bambini che fanno il bagno

Il pediatra Komarovsky ritiene che da 2-3 mesi sia meglio fare il bagno ai bambini non nella scuola materna, ma nel solito bagno. Oggi in vendita ci sono molti contenitori per lo svolgimento di procedure idriche per i bambini. Molti genitori preferiscono usare bacini speciali.

Komarovsky consiglia di fare il bagno ai bambini di 2-3 mesi nel bagno

Komarovsky osserva che il bagno di un neonato in un bagno regolare presenta questi vantaggi:

  • c'è un posto per l'attività. In acqua, è più facile per il bambino fare tutti i movimenti, respirare. L'attività fisica allena i muscoli del cuore e del corpo, allevia l'eccitazione psico-emotiva;
  • i giocattoli possono essere collocati in un grande bagno. Ciò renderà più interessante l'adozione delle procedure idriche..

Komarovsky dà i seguenti consigli ai genitori:

  • fare il bagno al bambino immediatamente dopo la dimissione dall'ospedale. Primo utilizzo solo acqua bollita. È consentito iniziare a fare il bagno in acqua centralizzata dopo che la ferita guarisce nell'ombelico;
  • Prima di prendere, il bagno deve essere pulito con bicarbonato di sodio;
  • prima di nuotare, fai ginnastica o massaggia il bambino;
  • eseguire procedure idriche nel periodo 23: 00-24: 00. Dopo il bagno, il neonato avrà fame, mangerà e dormirà profondamente per circa 5 ore. Insieme al bambino, i genitori possono rilassarsi;
  • aggiungere decotti alle erbe all'acqua solo per il trattamento;
  • Prima di utilizzare un nuovo termometro, vale la pena verificarne la precisione;
  • è meglio non chiudere la porta della stanza. Ciò eviterà un forte calo di temperatura quando la madre porterà il bambino fuori dal bagno. In questo caso, è necessario chiudere tutte le finestre della casa per escludere l'aspetto di una bozza;
  • Durante il bagno, solo il viso del bambino dovrebbe guardare fuori dall'acqua. Tieni il bambino con due mani, sotto la testa e il culo;
  • se il bambino sta cercando di bere acqua dal bagno, significa che ha sete. Pertanto, è meglio bere il bambino prima di fare il bagno;
  • Non aggiungere permanganato di potassio all'acqua;
  • non fare il bagno al bambino se è malato;
  • dai due mesi puoi usare il cerchio per fare un bagno;
  • dopo le procedure dell'acqua, la pelle del bambino dovrebbe essere inumidita con un asciugamano e quindi trattata con una crema idratante speciale;
  • nuota regolarmente.

Video collegati

Dr. Komarovsky su quale temperatura fare il bagno a un neonato:

Pertanto, le procedure idriche consentono di mantenere pulito il corpo del bambino, sviluppare, rafforzare la salute. È importante fare il bagno al bambino a una temperatura confortevole per lui. Si tratta di circa + 34-37 gradi.

È inoltre necessario assicurarsi che l'appartamento sia caldo. La temperatura dell'aria nella stanza dovrebbe essere al livello di +22 gradi. Consiglio del pediatra raccomandato.

Fare il bagno a un neonato: temperatura dell'acqua e dell'aria

Dopo che la ferita ombelicale nel neonato guarisce, arriva un momento in cui puoi andare a fare il bagno. Molte madri si preoccupano della temperatura del bagno e della temperatura dell'acqua stessa. Le paure sono associate alla paura che il bambino prenda un raffreddore. È necessario mettere da parte tutti i dubbi, conoscere le raccomandazioni dei pediatri, acquistare un termometro e procedere con la procedura. È importante che alla fine il bambino percepisca il bagno come un passatempo piacevole, e questo è possibile solo se la madre è calma, poiché il bambino sente acutamente l'umore della sua persona più vicina. Affinché i tuoi dubbi alla fine scompaiano e capisci che stai facendo tutto nel modo giusto, trattiamo le raccomandazioni sulla temperatura per nuotare.

Temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato

Quanti gradi dovrebbe esserci l'acqua preparata per fare il bagno a un neonato? Per trovare la risposta a questa domanda, è necessario comprendere che la regolazione della temperatura corporea di un bambino e di un adulto è significativamente diversa. Quando si sceglie una temperatura dell'acqua, è necessario essere guidati esclusivamente dalle reazioni del bambino e non dai propri sentimenti. Anche se ti sembra che l'acqua sia fredda, ciò non significa che il neonato avrà una reazione simile.

La temperatura ottimale dell'acqua è considerata non dannosa per la salute. Senza rischi, il bambino può essere immerso in acqua, le cui letture della temperatura variano da 26 a 37 gradi. Molti genitori scelgono un valore maggiore, anche se questo è sbagliato. In acqua, il bambino non dovrebbe rilassarsi. Più fredda è l'acqua (entro limiti ragionevoli), più utile è. L'esposizione fredda alla pelle del neonato stimola il flusso sanguigno nei muscoli, a seguito del quale il loro tono aumenta. Se viene selezionata una temperatura dell'acqua sufficientemente bassa per il bagno di un neonato (nell'intervallo 26 - 37), il cuore del bambino sarà più attivo durante la procedura. Il sangue è saturo di sostanze utili, con conseguente stimolazione dei processi metabolici e aumento della resistenza alle malattie infettive.

La temperatura dell'acqua sopra i 35 gradi non porta benefici per la salute. In tale acqua, il bambino si rilassa, non ha alcun incentivo a muoversi. Puoi iniziare a nuotare a questa temperatura, ma in futuro vale la pena abbassare gradualmente la temperatura.

Per tutte le giovani madri, la domanda rimane a quale temperatura dell'acqua è possibile fare il bagno per la prima volta un neonato. Anche se decidi di seguire le raccomandazioni dei pediatri e di eseguire la procedura a basse temperature dell'acqua, vale comunque la pena partire da 33 a 34 gradi. Una volta in un bagno caldo, il bambino si sentirà a suo agio, anche se questa temperatura è di scarsa utilità. Al primo bagno, è importante che il bambino ami la procedura, se inizi immediatamente a fare il bagno da 30 gradi, questo può causare emozioni negative nel bambino e assocerà ulteriormente la procedura a qualcosa di spiacevole. Abbassa gradualmente la temperatura dell'acqua e aumenta la durata del bagno. Come farlo nel modo giusto, lo dirà il pediatra.

La temperatura non dovrebbe essere superiore a 38 gradi, poiché il neonato è facile da surriscaldare. Il surriscaldamento è possibile anche se si pensa che l'acqua sia fredda.

Per misurare la temperatura dell'acqua, è necessario utilizzare un termometro ad alcool in una custodia protettiva. Tali termometri sono considerati i più affidabili. Se lasci il dispositivo in acqua per tutta la durata del bagno, puoi monitorare costantemente la temperatura.

Temperatura dell'aria in bagno durante il bagno di un neonato

Quando si fa il bagno a un neonato, un ruolo chiave è giocato non solo dagli indicatori di temperatura dell'acqua, ma anche direttamente dalla temperatura dell'aria nel bagno. L'opzione migliore è se la temperatura viene mantenuta ad un livello compreso tra 24 e 26 gradi. Se si tempera un neonato, la temperatura in bagno durante il bagno potrebbe essere inferiore: 21-23 °. Si sconsiglia di abbassare la temperatura al di sotto di 21 nella stanza.

Molti genitori credono che per il bagno, la temperatura ottimale nel bagno dovrebbe essere superiore a quella nella stanza del neonato. Tuttavia, non lo è. Il bambino si abitua al regime di temperatura, quindi stare in una stanza calda può farlo congelare in condizioni normali nella sua stanza. Se hai paura che il bambino si congeli dopo le procedure dell'acqua, allora è meglio non aumentare la temperatura in bagno e, dopo la procedura, avvolgere il bambino in un asciugamano caldo.

A quale temperatura ambiente può essere lavato un neonato durante il periodo in cui è malato e se può essere fatto affatto, dovrebbe essere controllato con un medico. Non eseguire la procedura in questo caso fino a quando non si consulta uno specialista.

A quale temperatura nella stanza per condurre le procedure dell'acqua e quale regime di temperatura dell'acqua scegliere per fare il bagno al neonato, i genitori, dopo le raccomandazioni ricevute in ospedale, decidono per se stessi. Tuttavia, ricorda che è importante non esagerare con cura: il surriscaldamento colpisce un bambino molto peggio che fresco.

In quale acqua fare il bagno a un neonato

Dopo aver deciso le condizioni di temperatura del bagno e dell'acqua, è necessario scoprire in quale acqua si consiglia di fare il bagno a un neonato. Alcuni genitori acquistano acqua distillata poiché è completamente sterile. Questa opzione non è pratica dal punto di vista economico. Se è ancora possibile utilizzare acqua distillata quando si fa il bagno nei bagni dei bambini, quindi per una grande vasca da bagno, dove i pediatri raccomandano di fare il bagno ai bambini, non è possibile ottenere abbastanza acqua purificata. L'acqua del rubinetto è abbastanza adatta per il nuoto, tuttavia, occorre prestare attenzione alla sua durezza, in modo che, se necessario, adottare misure volte ad addolcire l'acqua, che contribuisce al comfort del bambino durante la procedura. Molti installano filtri speciali sui rubinetti, che aiutano a purificare l'acqua da impurità dannose. Tuttavia, questo è raramente associato al bagno di un bambino: di solito i filtri possono essere visti in quelle case in cui le persone si prendono cura della propria salute.

Puoi fare il bagno a un bambino nell'acqua del rubinetto dal momento in cui l'ombelico guarisce. C'è un'opinione secondo cui è l'acqua del rubinetto che aiuta il bambino ad adattarsi rapidamente alle condizioni del nuovo ambiente, perché vi vivono vari batteri, con i quali la persona entra in contatto per tutta la vita. Durante i primi bagni, per garantire la disinfezione della ferita ombelicale, è possibile aggiungere una soluzione di sale marino all'acqua. Puoi usare le erbe medicinali quando fai il bagno solo dopo aver consultato un medico, poiché hanno un forte effetto sul corpo del bambino, quindi è importante sapere cosa può essere usato in ciascun caso e in quali proporzioni.

Devo far bollire l'acqua per fare il bagno a un neonato

C'è un'opinione secondo cui l'acqua per fare il bagno a un neonato dovrebbe essere sempre bollita: è davvero necessario farlo, è necessario fare il bagno a un neonato solo in acqua bollita? Questo è uno dei miti più comuni che una giovane madre incontra. Alla domanda se è necessario bollire l'acqua del rubinetto per fare il bagno a un neonato, i pediatri rispondono che è consigliabile farlo solo nelle prime procedure per l'acqua. Per quanto tempo fare il bagno a un neonato in acqua bollita dipende dalla velocità di guarigione della ferita ombelicale. Di solito guarisce il giorno 18-22 della vita del bambino. Bollono l'acqua solo in modo che l'infezione non penetri nella ferita, dopo che la guarigione di tali azioni diventa inappropriata.

Quanto tempo fa bollire l'acqua del rubinetto per il primo bagno del neonato? Se decidi di far bollire l'acqua per fare il bagno a un neonato, devi tenerlo sul fornello per tutto il tempo necessario per l'ebollizione diretta, dopodiché puoi versare l'acqua nel bagno e attendere che si raffreddi a una temperatura adeguata.

L'uso di acqua bollita per le procedure del bambino è accompagnato da molti inconvenienti. Farai il bagno al neonato in acqua bollita e quanto continuerà a decidere da solo. Molti pediatri concordano sul fatto che in acqua non bollita puoi fare il bagno a un neonato fin dai primi giorni di vita. Questo aiuta a rafforzare la sua immunità e salva la mamma da problemi inutili. Per evitare la formazione di reazioni infiammatorie su una ferita non cicatrizzata, è possibile utilizzare infusi speciali di erbe medicinali che forniscono la disinfezione. Se decidi di far bollire l'acqua, fallo solo nei primi venti giorni, dopo la guarigione dell'ombelico, tale impresa sarà inutile.

Temperatura dell'acqua ideale per un bagno confortevole di un neonato

Fare il bagno non è una procedura igienica facile per un bambino. Aiuta ad abituarsi più velocemente al mondo circostante, a stabilire un contatto con i genitori, a calmare il bambino, a rafforzare, a temperare il suo corpo. La temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato dovrebbe essere il più confortevole possibile per trovare le briciole nel bagno. Gli esperti danno una serie di raccomandazioni sulla creazione di condizioni ottimali per le procedure dell'acqua con un bambino.

Quando posso iniziare a lavare il mio bambino??

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per la prima volta?

Come preparare l'acqua per una nuotata confortevole?

Perché è importante monitorare la temperatura dell'acqua

La temperatura dell'acqua ideale per il bambino, cos'è?

Come organizzare correttamente la temperatura ottimale?

C'è una differenza di temperatura per il nuoto in inverno e in estate?

Ne vale la pena per temperare un bambino?

Custodia con acqua fredda

Video "Primo bambino che fa il bagno"

Commenti e recensioni

Quando posso iniziare a lavare il mio bambino??

Secondo i pediatri moderni, il primo bagno può essere effettuato con il bambino dopo essere stato dimesso a casa. È necessario resistere il giorno dopo la vaccinazione con BCG, che viene messa in ospedale. Prima della guarigione dell'ombelico, il bambino deve essere lavato in ebollizione, imbottigliato o disinfettato con una soluzione debole di permanganato di potassio. Ciò contribuirà a prevenire l'infezione..

In casi eccezionali - con suppurazione della ferita ombelicale, malattia del bambino, il primo bagno dovrà essere posticipato a un periodo successivo. In questo momento, per l'igiene del corpo di un neonato, vengono utilizzate salviettine umidificate o un panno morbido inumidito con acqua.

Non rimandare il bagno a un bambino prematuro (con un peso corporeo superiore a 1,5 kg). Le sensazioni tattili sono importanti per un bambino nato prematuro. La procedura ti aiuterà ad adattarti rapidamente a un nuovo mondo per lui..

Fare il bagno a un neonato è sicuro e benefico. Il bambino rimase a lungo nel liquido amniotico, dove si sentì a proprio agio. Ancora una volta cadendo nell'ambiente acquatico, sente l'atmosfera familiare. Per rendere la procedura il più piacevole possibile per il bambino, è necessario scegliere la temperatura corretta dell'acqua.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per la prima volta?

Per un neonato, la temperatura ideale dell'acqua è il più vicino possibile alla sua temperatura corporea: 36,6-37 ° C. È accettabile una deviazione di 0,5-1,5 gradi rispetto al lato inferiore, poiché alcuni bambini si sentono benissimo a 35 ° C. Durante la procedura, devi guardare il comportamento del bambino: se ama il calore, non rendere l'acqua più fredda di 37 ° C.

La prima volta che non è necessario fare il bagno al bambino per più di 5 minuti. Se il bambino risponde normalmente alla procedura e alla temperatura dell'acqua, puoi tenerlo nella vasca da bagno per un massimo di 15 minuti.

Quale temperatura dell'acqua impostare per fare il bagno al bambino, guarda il video dal canale Doctor Komarovsky.

Come preparare l'acqua per una nuotata confortevole?

La prima volta che fai il bagno a un bambino è meglio bere acqua in bottiglia o filtrata. Se si utilizza acqua di rubinetto, prima che la ferita ombelicale si asciughi, deve essere bollita o disinfettata con una soluzione di permanganato di potassio. Per fare questo, diversi granuli di permanganato di potassio vengono accuratamente allevati in una piccola quantità di acqua (in un contenitore separato). La soluzione viene versata nel bagno attraverso un filtro di garza di cotone, mescolare bene. Dovrebbe risultare una tinta rosa pallido. Il prodotto concentrato sulla pelle dei bambini provoca ustioni..

Quando si verificano eruzioni cutanee sulla pelle del bambino, in accordo con il medico, vengono utilizzati decotti di erbe. Per i bagnetti, è adatta una serie di salvia, celidonia e camomilla. Aggiungi pura infusione senza filo d'erba. I componenti a base di erbe possono causare allergie, quindi è necessario ispezionare attentamente il bambino durante il bagno.

Perché è importante monitorare la temperatura dell'acqua

Il neonato non ha ancora imparato a regolare autonomamente la temperatura corporea, quindi si surriscalda e congela facilmente. In acqua eccessivamente calda, il bambino diventa rosso, rende difficile respirare e la temperatura aumenta. In tali condizioni, i pori della pelle tenera del bambino vengono aperti, il che contribuisce alla penetrazione dell'infezione nel corpo del bambino. Fare il bagno in acqua fredda può provocare raffreddori. Un bagno freddo può causare shock, in futuro il bambino avrà paura delle procedure idriche. Usare acqua fredda per indurire correttamente, abbassando gradualmente il grado.

La temperatura dell'acqua ideale per il bambino, cos'è?

Madri esperte e pediatri competenti concordano: un bambino viene bagnato in acqua a una temperatura compresa tra 34 e 37 ° C. Tali condizioni sono confortevoli per il neonato e benefiche per la pelle del bambino. A questa temperatura, la ferita ombelicale guarisce più velocemente.

L'acqua sotto i 37 gradi sembra fresca per gli adulti, ma non preoccuparti: il bambino è abituato a tali condizioni, essendo nel liquido amniotico. Se aumenti o diminuisci il grado, il bambino non trarrà piacere dalla procedura, diventerà capriccioso e il nuoto dovrà essere completato rapidamente.

È importante monitorare la temperatura in bagno. La stanza non deve essere appositamente riscaldata: affinché l'acqua non si raffreddi rapidamente, le letture del termometro della stanza devono essere comprese tra 22 e 25 ° C. Durante la procedura, si consiglia di tenere socchiusa la porta del bagno per normalizzare l'umidità dell'aria..

Come organizzare correttamente la temperatura ottimale?

All'inizio, devi seguire queste istruzioni:

  1. L'acqua fresca viene versata nel bagnetto. Se il bambino non ha ancora prosciugato la ferita ombelicale, viene bollito e raffreddato.
  2. Un termometro speciale è posto lì. Aggiungi acqua calda fino a quando la temperatura sale a 36-37 ° C.
  3. Affinché il termometro sia vero, l'acqua viene costantemente agitata.

I primi bagni non dovrebbero durare più di 10-15 minuti. Durante questo periodo, il termometro può scendere di 1-2 gradi: non c'è niente di sbagliato in questo, non è necessario aggiungere caldo.

Come controllare la temperatura dell'acqua?

Conoscere gli indicatori dell'acqua durante la procedura consente il bagno con un termometro incorporato. Se non è possibile acquistarlo, è necessario utilizzare un termometro speciale, che viene venduto in farmacia o nel dipartimento di articoli per bambini. Alcuni genitori preferiscono usare il "metodo della nonna" - per controllare la temperatura del bagno con un gomito abbassato. In questa zona, la pelle è la più sensibile: se l'acqua sembra a suo agio, sarà la stessa per il bambino.

Quando si controlla la temperatura dell'acqua nel bagno, è importante considerare le condizioni del bambino. Un neonato piange, trema, si restringe in un nodulo, il suo triangolo nasolabiale diventa blu - ha freddo. Il bambino diventa letargico, la sua pelle diventa rossa - l'acqua è troppo calda.

C'è una differenza di temperatura per il nuoto in inverno e in estate?

La temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato non dipende dal periodo dell'anno. Raccomandazioni generali dovrebbero essere seguite sia in estate che in inverno..

Se la stanza è fredda, è necessario osservare le seguenti regole:

  • non fare il bagno al bambino in acqua a temperatura inferiore a 36 ° C;
  • non permettere un forte calo della temperatura dell'aria (almeno 22 ° C);
  • Non aprire la porta del bagno per evitare correnti d'aria e improvvisi cambiamenti climatici all'uscita;
  • ridurre il numero di procedure idriche a 2-3 volte a settimana.

Ne vale la pena per temperare un bambino?

I benefici dell'indurimento e i suoi effetti positivi sul sistema immunitario del bambino sono ben noti. Tuttavia, secondo i pediatri, non dovresti temperare il bambino fino a quando non avrà formato i processi di termoregolazione. Una diminuzione del grado di acqua può influire negativamente sulla salute del bambino e scoraggiarlo permanentemente dal nuoto.

È ottimale iniziare a indurire un bambino da 2-3 mesi. È necessario ridurre gradualmente il grado: di 1 ° C ogni 2-3 giorni. La temperatura minima consentita dell'acqua per i bambini è di 26 ° C. Se il bambino si congela, agisce in su, è necessario fermarsi a un punteggio più alto. In questo caso, la temperatura dell'aria rimane al livello di 22-25 gradi.

Auto tempera

Affinché un bambino cresca sano, il suo indurimento deve iniziare dalle prime settimane di vita e procedere naturalmente. Qualsiasi procedura viene eseguita quando il bambino è di buon umore..

  • bagni d'aria (in una stanza non riscaldata);
  • camminare a piedi nudi;
  • stare in stanze ventilate;
  • l'uso di indumenti leggeri realizzati con tessuti naturali;
  • sfregamento, lavaggio con acqua a contrasto;
  • nuotare negli stagni in estate.

Custodia con acqua fredda

Durante il periodo neonatale, non è necessario eseguire procedure spiacevoli per il bambino. L'acqua fredda viene percepita in modo innaturale dalla delicata pelle di un bambino. Il versamento sarà stressante per il suo corpo. Inoltre, gli esperti hanno scoperto che nelle famiglie che amano l'indurimento precoce, i bambini soffrono di raffreddore spesso quanto quelli che si induriscono naturalmente.

Per non danneggiare la salute fisica e mentale del bambino, è sufficiente lavarlo quotidianamente in acqua a una temperatura confortevole. A partire dai due mesi, puoi iniziare una graduale riduzione del grado nel bagno, ma non andare a fare la doccia fredda.

Video "Primo bambino che fa il bagno"

Il medico che insegna corsi per gestanti, Natalya Maralova, spiega come fare il bagno correttamente a un neonato e a quale temperatura dopo la dimissione dall'ospedale. Il video è stato girato dal canale prima e dopo la consegna.

Up