logo

La gravidanza è un evento significativo nella vita di ogni donna. E ogni futura mamma è interessata ad avere un bambino sano. Pertanto, durante questo periodo speciale, si deve essere molto attenti e precisi sia nel cibo che nell'assunzione di farmaci. Certo, fino a nove mesi è un periodo enorme durante il quale la futura mamma può ammalarsi.

Molti, per non danneggiare il bambino con la chimica della farmacia, cercano di essere trattati solo con metodi popolari: infusi e decotti di erbe. Ma qui devi stare molto attento, perché ciò che una donna ha preso prima nella sua nuova posizione potrebbe non essere così innocuo.

Quindi quali erbe puoi bere durante la gravidanza e quali no? Proviamo a capirlo.

Ciò che è buono e non così buono nel trattamento a base di erbe in una posizione interessante?

Quasi tutti sanno che le tisane e le infusioni sono i rimedi naturali più potenti nella battaglia contro un numero enorme di malattie. Le erbe hanno proprietà benefiche che vengono utilizzate in un ampio gruppo di medicinali..

Un vantaggio significativo nell'uso del trattamento con le erbe è (specialmente quando una donna aspetta un bambino, perché l'immunità è molto tenera in questo momento) è che la loro origine è assolutamente naturale. Questa è la loro differenza dagli analoghi sintetici prodotti dalle aziende farmaceutiche. Ma non tutto ciò che è cresciuto in una foresta o in un campo è tutt'altro che ugualmente utile. Ci sono erbe che sono chiaramente vietate alle donne che si preparano a diventare madri.

Rigorosamente secondo le istruzioni!

E per capire quali erbe puoi bere durante la gravidanza, devi capire alcune cose importanti. Alcuni tipi di piante hanno un effetto così forte che la loro assunzione dovrebbe essere più che attenta (il sovradosaggio può portare a tristi conseguenze) o dovrebbero essere abbandonati del tutto. Durante la gravidanza, le erbe potrebbero non essere sempre utili (anche a prima vista, sembrerebbe il più semplice e familiare dall'infanzia), perché il loro effetto sul corpo di una donna incinta è tale da poter portare a conseguenze negative per lo sviluppo del bambino.

Quali erbe possono essere bevute durante la gravidanza, se tuttavia la futura mamma ha deciso di essere trattata con loro e bere infusi e decotti? Prima di tutto, deve ricordare che, proprio come un farmaco convenzionale, le infusioni devono essere prese solo secondo le istruzioni e non deviando dal dosaggio indicato in esso. Sarà meglio se la donna non intraprende tale automedicazione e consulta un medico.

Non bere in ogni caso.!

Prima di capire quali erbe possono essere bevute durante la gravidanza, soffermiamoci su quelle che non possono essere consumate in nessuna condizione. Dopotutto, nello stato normale, aiutano davvero, e in questo periodo delicato possono danneggiare non solo la futura mamma, ma, ancora più terribile, la futura arachide, perché possono provocare un aborto spontaneo, una nascita prematura o la nascita di un bambino malsano.

  • La nascita o l'aborto pretermine possono causare aloe, origano, prezzemolo riccio, rabarbaro tanguta, crespino.
  • Una predisposizione alle allergie in un bambino può verificarsi a causa di fragoline di bosco e una sequenza in tre parti.
  • Le malformazioni congenite nel feto sono causate da cavolo marino (contiene molto iodio), acetosa, spinaci da giardino (molto acido ossalico).
  • Le erbe che colpiscono la coagulazione del sangue includono emorragia medicinale, zampa di gatto, ortica dioica, figlioccio ordinario.
  • Le erbe che violano il flusso sanguigno utero-placentare sono l'issopo officinale e la salvia medicinale (viene utilizzato per stimolare la gravidanza, ma dopo che è controindicato, perché può provocare un aborto spontaneo dovuto all'aumentata attività contrattile dell'utero).

Approvato per l'uso. Oh questo freddo!

Probabilmente come nessun altro, la futura mamma è a rischio con la sua maggiore capacità di prendere il raffreddore. La sua immunità durante la gravidanza è piuttosto indebolita, può essere facilmente attaccata da varie infezioni e virus. Sfortunatamente, i soliti farmaci e farmaci antivirali sono generalmente vietati durante questo periodo, perché quasi tutti hanno gravi controindicazioni.

Quali erbe possono essere bevute durante la gravidanza in modo che non ci siano effetti negativi sul nascituro?

Quindi, la camomilla è farmaceutica. Questa è una delle erbe più sicure che possono consumare tutte le donne in attesa dell'arrivo di una cicogna. La camomilla ha un eccellente effetto rinforzante generale e antinfiammatorio. L'infuso di questa erba può fare i gargarismi con il mal di gola. Se la futura madre ha un sistema digestivo disturbato, il tè di camomilla aiuterà a risolverlo..

A proposito, tale tè è consentito anche ai neonati fin dai primi giorni di vita. Calmerà le arachidi se hanno delle coliche nella pancia o sono troppo sovraeccitate.

Quando la tosse è nel momento sbagliato

Un problema molto importante dovuto al fatto che quasi tutti i preparati tradizionali per facilitare l'espettorazione sono controindicati è quali erbe possono essere bevute durante la gravidanza dalla tosse. In questa difficile situazione, salvia, camomilla e fiori di tiglio vengono in soccorso delle future mamme. Puoi prendere decotti di fiori di tiglio, preparati a base di thermopsis, camomilla da farmacia ed erba di farfara, solo in piccole quantità. Sono ammessi anche collutori sicuri per le donne in gravidanza con calendula, eucalipto, camomilla o salvia..

Per lenire la gola irritata e ottenere rapidamente un effetto antinfiammatorio, si possono fare inalazioni con decotti di piantaggine, salvia e tutta la stessa camomilla.

Ribes nero - gustoso e sano

Quali erbe puoi bere durante la gravidanza con un raffreddore nelle prime fasi, quando il nascituro è così indifeso ed è all'inizio dello sviluppo?

Un tesoro di oligoelementi e vitamine è il tè dalle foglie di ribes nero. Quando arriverà la stagione dei raffreddori, tale tè o decotto sosterrà il sistema immunitario della futura madre. Dal momento che c'è molta vitamina C in tale bevanda, aiuterà a sconfiggere l'infezione se una donna si ammala. Inoltre, i ribes sono in grado di mantenere il corretto funzionamento dei reni, poiché i componenti in esso contenuti stimolano la corteccia surrenale.

Il cinorrodo e lo zenzero sconfiggeranno qualsiasi raffreddore

Le donne in gravidanza con influenza e raffreddore possono anche bere il tè con l'aggiunta di zenzero. Questa è una delle poche erbe che durante l'attesa del bambino non è solo possibile, ma anche necessaria. Lo zenzero contiene vitamine che hanno un eccellente effetto riscaldante. E se nelle prime fasi della gravidanza le madri soffrono di nausea, il tè con l'aggiunta di zenzero rimuoverà questi sintomi.

Un effetto immunostimolante avrà una futura madre un decotto di cinorrodo. E il fatto che abbia un'enorme quantità di vitamine e minerali ha un effetto positivo su tutto il corpo della donna.

Rigonfiamento? Non ne abbiamo bisogno!

Durante la gravidanza, molte donne soffrono di edema. Questo perché i reni hanno troppo stress durante questo periodo, a seguito del quale lavorano con un certo fallimento. E questa diventa la causa principale del fatto che nel corpo della futura madre il liquido in eccesso viene ritardato.

Quali erbe diuretiche posso bere durante la gravidanza per cercare di evitare il gonfiore? Uno strumento indispensabile sarà un decotto di bacche di mirtillo rosso. Inoltre, i mirtilli rossi contengono molti minerali e vitamine, quindi apporteranno benefici tangibili sia come restauro generale sia come aiuto per il trattamento del raffreddore. La futura mamma deve ricordare una cosa: usare qualsiasi diuretico, anche se è di origine vegetale, è necessario solo in base al dosaggio. L'automedicazione in questo caso è vietata..

Quali erbe posso bere durante la gravidanza con edema, ad eccezione dei mirtilli rossi? Un'altra pianta diuretica completamente innocua sono i mirtilli rossi. Tieni presente che il succo di mirtillo rosso contribuisce alle allergie, quindi non dovresti usarlo troppo..

Il succo di frutta fresca da fette di cetriolo, carota, barbabietola e alcune foglie di prezzemolo dà un altro buon risultato (il prezzemolo non deve essere portato via troppo). Tutti gli ingredienti sono presi in proporzioni uguali..

Calma, solo calma

Durante la gravidanza, ogni donna è molto preoccupata. Ci possono essere molte ragioni: come si sviluppa il bambino, che genere è, cosa deve essere fatto in modo che il bambino si sviluppi correttamente e molti altri.

Quali erbe lenitive possono essere bevute durante la gravidanza senza danneggiare il nascituro? Un meraviglioso sedativo, oltre che completamente innocuo, è il fiore di tiglio. Può ancora essere usato durante il raffreddore e in caso di gonfiore: il tiglio ha un eccellente effetto antinfiammatorio e diuretico.

L'uso di tè rilassanti è anche sicuro. Hanno un dosaggio minimo di erbe. Non danneggeranno il feto, ma avranno un effetto benefico sul sistema nervoso. Puoi anche usare preparazioni di motherwort e valeriana, ma con attenzione e dopo aver consultato uno specialista.

Tè salutare

Quali erbe puoi bere durante la gravidanza invece del tè? È molto utile quando è il momento del parto di bere il tè con l'aggiunta di foglie di lampone. Ciò contribuirà ad ammorbidire i legamenti e prepara l'utero per la nascita del bambino. Ma all'inizio della gravidanza, questi tè e decotti non sono raccomandati, poiché i lamponi sono piante controindicate in gravidanza, perché possono iniziare la nascita pretermine.

Abbastanza spesso (specialmente nei primi mesi di gravidanza) una donna avverte forti mal di testa. Ciò è dovuto al fatto che è ancora difficile per il suo corpo adattarsi ai cambiamenti che si verificano nel suo corpo. Cosa dovrebbe fare, perché l'intervento medico in questo periodo è indesiderabile? Quali erbe puoi bere durante la gravidanza da un mal di testa?

Decotti e infusi di erbe, tra cui menta, calendula, camomilla, melissa, rosa canina, aiuteranno a ridurre o rimuovere completamente il mal di testa. Puoi raccoglierli tu stesso o puoi comprare in farmacia.

Cucinarli è anche molto semplice: prendi un paio di cucchiai di erbe (o una miscela di erbe), versa due bicchieri di acqua bollente, cuoci per un quarto d'ora e lascia fermentare per 60 minuti. Assumere prima dei pasti due o tre volte al giorno. Tali decotti aiutano bene, ma è necessario prenderli regolarmente.

Una miscela di menta, tiglio e melissa consentirà di rilassarsi e addormentarsi. Il tè è di grande beneficio per l'emicrania, perché il sonno aiuta con questo spasmo..

In conclusione

Molte erbe possono essere molto più pericolose per una futura madre rispetto alle medicine tradizionali, perché la loro composizione è ancora poco compresa, a seconda di molti fattori (ad esempio, dove cresce questa erba, quale era l'estate, in quale periodo è stata raccolta) Se la futura madre Non sono sicuro che sia in grado di fare l'infusione di erbe da sola, è meglio non rischiare, perché se si viola la tecnologia di preparazione, si può facilmente ottenere un sovradosaggio significativo del componente medicinale di questa erba. Una certa imprevedibilità degli effetti di molte erbe, la possibilità di ricevere effetti collaterali inaspettati dalla futura mamma sono tra i fattori che rendono inaccettabile l'uso di queste piante nel periodo di attesa del bambino.

Abbi cura di te, care donne, e cercate di prendere solo le giuste decisioni!

Erbe controindicate durante la gravidanza

Erbe controindicate durante la gravidanza. Ora l'uso di erbe invece di farmaci da farmacia è diventato abbastanza popolare. Molte persone credono che le erbe siano le più utili e innocue, nonché un'alternativa più economica alle solite medicine. Ma vale la pena notare che i metodi alternativi di trattamento hanno anche i loro svantaggi e controindicazioni per le donne in gravidanza.

Erbe che danneggiano durante la gravidanza

Durante la gravidanza, si consiglia di comprendere chiaramente a cosa serve una pianta medicinale. Come abbiamo già notato, non tutte le erbe sono ugualmente benefiche per le donne in posizione. Se si intende utilizzare una raccolta di erbe, si consiglia di studiarne prima la composizione e determinare se ci sono componenti "vietati" elencati nel seguente elenco.

Tutte queste erbe sono indesiderabili per le donne in gravidanza. Prova a trovare un'alternativa a loro. Dopo tutto, ci sono davvero tali erbe che possono aiutare durante la gravidanza. Ma in questo momento è importante usare solo quelle piante medicinali che colpiscono delicatamente il corpo. E l'uso di erbe come crespino, aloe, levistico, origano, ergot, olivello spinoso, rabarbaro, tanaceto e prezzemolo riccio, è desiderabile eliminare completamente.

Erbe cinesi

Le proprietà delle erbe orientali non sono ben studiate dalla nostra gente, quindi dovrebbero essere trattate con estrema cautela. A volte le erbe possono essere più pericolose dei prodotti farmaceutici. Recentemente, le erbe cinesi sono state particolarmente popolari, ma il loro effetto sulle donne in gravidanza non è stato studiato..

Tali erbe durante la gravidanza sono utilizzate a proprio rischio, perché anche i medici non possono sempre conoscere le controindicazioni e gli effetti collaterali di varie erbe esotiche.

Possibili allergie

Ci sono erbe che possono causare allergie o altre malattie nel bambino dopo la nascita. Ad esempio, spinaci o acetosa possono influire negativamente sulla resistenza ossea di un bambino. E in generale, durante la gravidanza, è meglio non sperimentare con le erbe, perché può influenzare gravemente non solo te, ma anche il bambino.

Erbe pericolose per le donne in gravidanza

Le erbe medicinali non sono giocattoli innocui per coloro che vogliono giocare ai dottori. L'atteggiamento negligente nei loro confronti, unito all'ignoranza, è pericoloso!

Per evitare problemi, mettiamo il bouquet di erbe essiccate sugli scaffali.
Le erbe che violano il normale corso della gravidanza possono causare l'aborto:

* Aloe treelike - fa parte delle tasse gastrointestinali, delle tasse, dell'appetito stimolante, è prescritto per stimolare l'immunità.

* Crespino vulgaris - trovato in collezioni anti-anemiche, si raccomanda di migliorare la funzionalità epatica, stimolare l'appetito, con la malattia del calcoli biliari, ecc..

* Origano officinalis - usato per migliorare l'appetito nelle raccolte gastrointestinali, polmonari-bronchiali, sedative.

* Levistico medicinale - spesso usato come condimento, incluso in sedativi, espettoranti, diuretici e antidolorifici.

* Frutto di olivello spinoso - usato come lassativo e per ulcera gastrica.

* Attualmente l'ergot non viene spesso utilizzato nella pratica ginecologica. L'ergot è velenoso e assolutamente controindicato durante la gravidanza!

* Semina l'aglio - ampiamente usato nella fitoterapia.

* Il tanaceto comune è velenoso, aumenta il tono dell'utero, aumenta la pressione sanguigna. Fa parte di molte tasse: gastrointestinale, da anemia, mal di testa, edema, stress cronico.

* Il rabarbaro tangut è usato come agente lassativo e coleretico. Può interferire con la formazione di osso fetale a causa dell'elevato contenuto di acido ossalico.

* La semina del ravanello è prescritta per migliorare l'appetito e migliorare la digestione, con colecistite, bronchite e raffreddore. Può essere utile un po 'più tardi, dopo il parto, poiché aumenta l'allattamento.

* Il prezzemolo riccio è spesso incluso nelle tasse per il trattamento della colelitiasi e dell'urolitiasi, è usato come diuretico per disturbi digestivi e mestruali.

La circolazione placentare è violata, cioè la circolazione sanguigna nella placenta, fornendo ossigeno e nutrienti al bambino:

* Hyssop officinalis. Inoltre, aumenta il tono dell'utero, aumentando il rischio di interruzione anticipata della gravidanza. Fa parte delle tasse contro l'asma bronchiale, le malattie gastrointestinali, l'angina pectoris, la nevrosi, l'anemia.

* Salvia officinalis - inclusa nei diuretici e nelle raccolte gastrointestinali, utilizzata come risciacquo per raffreddori, stomatite, tonsillite, viene utilizzata come condimento.

Può causare una predisposizione allergica in un bambino:

* Foresta di fragole - raccomandata per malattie dello stomaco e dell'intestino, con urolitiasi, carenza di vitamine, anemia, ecc. Può aumentare il tono dell'utero e provocare l'interruzione prematura della gravidanza.

* Serie in tre parti: utilizzate in diverse collezioni cutanee come diaforetiche e diuretiche.

Violare il normale sviluppo del bambino (con l'uso di questi farmaci, è possibile la formazione di malformazioni nel feto):

* Alghe - a causa del rischio di sovradosaggio di iodio.

* Spinaci di giardino e acetosa - a causa dell'elevato contenuto di acido ossalico può interrompere la formazione di ossa in un bambino.

Hanno un effetto negativo sul corpo della madre:

* Mordovia vulgaris aumenta il tono muscolare e migliora la sensibilità al dolore, è incluso nelle tariffe per il trattamento di una serie di malattie neurologiche e terapeutiche.

* La liquirizia nuda aumenta la pressione, trattiene l'acqua nel corpo, causando gonfiore. È spesso prescritto per le malattie croniche e acute dei polmoni e dei bronchi, con alcune malattie endocrine.

* L'infuso di chaga fungo chaga trattiene anche l'acqua nel corpo.

Erbe che aggravano i fenomeni di tossicosi precoce e gestosi tardiva
Le erbe di questo gruppo a volte possono essere prescritte alle donne in gravidanza, ma solo per indicazioni speciali e solo da un fitoterapista che ha anche una specializzazione ostetrica e ginecologica.

Può causare nausea, vomito, bruciore di stomaco, flatulenza, ecc.:

* Marsh rosemary - velenoso, provoca infiammazione delle mucose dello stomaco e del duodeno, dilata i vasi sanguigni, abbassa la pressione sanguigna. È usato principalmente come espettorante nell'asma bronchiale..

* La Valeriana officinalis con uso prolungato o ad alti dosaggi può causare mal di testa, nausea, digestione lenta, interrompere il funzionamento del cuore e, stranamente, aumentare il nervosismo.

* Melilotus officinalis - velenoso, provoca mal di testa, vertigini, nausea, vomito, sonnolenza. Incluso in espettorante, diuretico. Assegnare con flatulenza, insonnia, dolori reumatici. Il lassativo joster provoca irritazione della mucosa gastrica con nausea e vomito. Usato come lassativo.

* Assenzio - è prescritto per stimolare l'appetito, come coleretico e in varie malattie croniche del tratto gastrointestinale. Assenzio è pericoloso in caso di sovradosaggio. Può causare convulsioni, allucinazioni e altri disturbi mentali. Va notato che gli organismi della donna incinta e del suo bambino sono più sensibili a vari prodotti chimici e che la dose (comprese le infusioni) deve essere ridotta.

* La celidonia grande si riferisce alle erbe velenose, può causare nausea, vomito, diarrea, depressione respiratoria. L'ingestione come infusione è raccomandata principalmente per le malattie dell'apparato digerente.

Aumentare la pressione sanguigna

* Sandy immortelle - prescritto per malattie della cistifellea e del fegato.

* Hypericum perforatum (classificato da alcuni autori come piante velenose) restringe i vasi sanguigni, interrompe la circolazione sanguigna della placenta, aumenta la pressione sanguigna. È ampiamente utilizzato nelle tasse di fitoterapia.

Influisce negativamente sul funzionamento dei reni:

* Marsh calamus - controindicato a causa di un pronunciato effetto diuretico, fa parte delle commissioni gastrointestinali e antiulcera.

* Fiordaliso blu - contiene un componente ciano, richiede una gestione particolarmente attenta. Incluso in raccolte coleretiche, diuretiche, utilizzate per malattie cardiovascolari e oculari, ecc. Controindicato a causa dell'effetto diuretico e del contenuto del complesso cianuro..

* Elecampane alto - utilizzato in espettoranti, raccolte gastrointestinali.

* Tintura di Marena - irrita la mucosa dello stomaco, è prescritta per l'urolitiasi.

* Ginepro (bacche) - usato come diuretico, lassativo, diaforetico, migliora la separazione del succo gastrico.

* Rododendro dorato - una pianta velenosa che provoca grave salivazione, vomito, dolore allo stomaco e lungo l'intestino, bradicardia, insufficienza respiratoria, diminuzione della pressione, oppressione dei reni.

Erbe che colpiscono la coagulazione del sangue

Durante la gravidanza e il parto, si verificano situazioni in cui sono possibili complicanze associate sia ad un aumento della coagulazione del sangue (complicanze tromboflebiche) sia a una riduzione della trombosi e di una grave perdita di sangue. E direttamente durante il parto, quando una donna inizia a perdere sangue da una superficie danneggiata sufficientemente grande (l'area della placenta rifiutata), il sistema di coagulazione del sangue può essere al limite delle sue capacità. E se il sanguinamento continua (separazione incompleta della placenta, rotture gravi, ecc.), Queste forze potrebbero non essere sufficienti, in questo caso, l'aumento della trombosi si trasforma nel suo esatto contrario: il sangue smette di coagulare del tutto, si sviluppa una complicanza molto grave - DIC. L'uso incontrollato di farmaci (droghe, erbe) che attivano la trombosi durante il periodo prenatale aumenta il rischio di tromboflebite. Impoverito da tutto ciò, anche prima del parto, il sistema di coagulazione del sangue potrebbe non essere in grado di far fronte all'attività anche con un parto semplice e il rischio di DIC aumenta. Dato un equilibrio così delicato, non vale la pena interferire con il sistema di coagulazione del sangue.

* Highlander aviaria, rene, pepe - oltre a un forte effetto di coagulazione del sangue, provoca contrazioni uterine con un rischio di interruzione della gravidanza. Incluso nelle tasse utilizzate per molte malattie.

* Emorragia medicinale - utilizzata nelle raccolte per colecistite, flatulenza, enterocolite, malattie respiratorie.

* La zampa di gatto (è immortella) ha un forte effetto di coagulazione del sangue, aumenta la pressione sanguigna.

* L'ortica è ampiamente usata nella fitoterapia. Inoltre, stimola le gonadi, interrompendo lo sfondo ormonale naturale..

* Il mais (stimmi) è di solito raccomandato come coleretico e diuretico.

* Godson comune - provoca un battito cardiaco, secchezza delle fauci, ha un effetto cancerogeno.

Erbe che stimolano le gonadi e violano lo sfondo ormonale

* Tarassaco medicinale - ampiamente usato nella fitoterapia.

* Noce - può provocare uno spasmo dei vasi cerebrali, aumenta la coagulazione del sangue.

* Melissa officinalis - utilizzata in collezioni per moltissime malattie.

* Luppolo comune - più comune nelle raccolte per varie malattie renali e per il trattamento dell'insonnia, della tensione nervosa.

* Cinquefoil d'oca - prescritto come emostatico e diuretico.

* Ribes nero - è prescritto per malattie renali, carenze vitaminiche, emorragie e malattie da radiazioni, ipertensione, raffreddore e come coleretico.

* Achillea - una pianta è velenosa, provoca vertigini, eruzioni cutanee, aumenta la coagulazione del sangue e il tono uterino.

* Adaptogens: Aralia Manciuria, Zamaniha, Ginseng comune, Levzea di cartamo o radice di Maralia, Schisandra Chinensis, Rhodiola Rosea, Eleutherococcus spinoso. Tutti stimolano le ghiandole sessuali, interrompendo il normale background ormonale e aumentando la pressione sanguigna, causando palpitazioni, tachicardia, insonnia, mal di testa e aumento del nervosismo. Durante la gravidanza, possono essere utilizzati solo rigorosamente secondo indicazioni, dosi ridotte, corsi abbreviati e sempre sotto la supervisione di un medico.

Solo piante velenose

Separare la conversazione degna delle erbe medicinali dall'elenco delle piante velenose. Ci si chiede come sia: velenoso - e sono anche medicinali? Ma così spesso nella medicina tradizionale, alternativa e tradizionale: tutto dipende dalle dosi assunte. A piccole dosi, sotto la supervisione di un fitoterapista, le erbe di questo elenco vengono utilizzate per una serie di malattie. Ma la gravidanza richiede un'attenzione speciale! La donna stessa, il suo bambino sono più sensibili ai principi attivi attivi delle erbe, quindi, dal punto di vista della sicurezza, è meglio non assumere erbe medicinali con una "reputazione offuscata".

Velenoso considerare:

* Avran officinalis,
* nero sbiancato,
* belladonna (o belladonna)
* Cocklebur comune,
* officinalis fumoso,
* alta rapidità,
* Zoccolo europeo,
* croce piatta,
* capsula gialla,
* Costume da bagno europeo,
* ciliegia di uccelli ordinaria,
* pulitore della foresta,
* kirkazon liriforme,
* sangue medicinale,
* euforbia lucida,
* portasapone medicinale,
* consolida medicinale,
* sedum,
* felce maschio,
* passaggio bianco,
* schivata peonia,
* lombalgia aperta,
* rue odorosa,
* lilla comune,
* equiseto.

Naturalmente, questo elenco è lungi dall'essere completo e alcune delle piante citate in esso, alcuni dei fitoterapisti non sono classificati come velenosi, ma si distinguono in un gruppo di potenti. Ma il nome del gruppo non cambia l'essenza: l'assunzione incontrollata di queste e alcune altre piante può portare a gravi problemi di salute.!

Erbe durante la gravidanza

21, 18 ottobre alle 00:01

Sommario

Molto spesso nella nostra vita ci sono situazioni in cui l'uso di farmaci sintetizzati artificialmente non è giustificato, ma in casi particolarmente difficili, può causare danni irreparabili alla salute. Tali difficoltà si incontrano, ad esempio, durante la gravidanza e l'allattamento. Cosa fare se l'assunzione di farmaci abituali diventa impossibile, come affrontare il dolore o il malessere? La medicina a base di erbe o fitoterapia viene in soccorso - trattamento e prevenzione delle malattie con l'aiuto di decotti, infusi ed estratti di erbe e piante, nonché di farmaci che sono fatti con materie prime naturali.

Come usare le erbe durante la gravidanza? Quali delle piante medicinali naturali possono aiutare e quali provocano un aborto?

Medicina di erbe e gravidanza

La prima cosa che vuoi mettere in guardia è l'uso sconsiderato di erbe e preparati a base di erbe, non concordato con il tuo medico, specialmente durante la gravidanza, quando il corpo della futura madre e bambino è particolarmente suscettibile a influenze esterne anche minori. Qualsiasi sostanza che colpisce il nostro corpo, anche se ha un'origine naturale e naturale, è una medicina. Senza conoscenze e abilità speciali, non possiamo apprezzare appieno l'effetto delle "erbe", che a prima vista sembrano del tutto innocue e innocue. In effetti, qualsiasi farmaco naturale ha le sue controindicazioni ed è condizionatamente utile. Se hai bisogno dell'uso della fitoterapia, assicurati di consultare un ginecologo per escludere le conseguenze dell'uso di erbe medicinali pericolose per te e tuo figlio.

Sfortunatamente, le informazioni su controindicazioni ed effetti collaterali, che sono indicate sulle confezioni con erbe, sono incomplete. Ciò porta ad azioni errate, specialmente nei casi in cui la gravidanza è accompagnata da una esacerbazione di malattie somatiche croniche. Diamo un elenco di erbe che sono severamente vietate durante la gravidanza. Puoi ottenere un elenco più accurato di erbe controindicate da un ginecologo incinta o da un fitoterapista.

Erba di assenzio, così come la raccolta, la tintura o l'estratto di cui è inclusa. Wormwood influisce negativamente sullo sviluppo embrionale, soprattutto all'inizio della gravidanza.

Dal punto di vista categorico è impossibile usare erba di consolida maggiore (radice di sapone o, come viene anche chiamato, midollo osseo). Comfrey ha un forte effetto analgesico e antinfiammatorio, tuttavia ha un effetto cancerogeno sul corpo della madre e del nascituro.

I frutti di ginepro possono avere un impatto negativo sul processo di sopportare il feto, poiché aumentano il tono muscolare dell'utero della donna.

Erbe come la corteccia di olivello spinoso, i fiori di Echinacea, le foglie di fieno hanno un eccellente effetto lassativo a causa dell'effetto sui muscoli lisci dell'intestino crasso. Ma possono essere attribuiti a erbe proibite, se una donna ha un tono uterino aumentato, poiché la loro assunzione può provocare un parto prematuro.

Diffidare dell'infusione di ortica, che aumenta la coagulazione del sangue, rendendola più viscosa e rendendo difficile la trasmissione dell'ossigeno al feto..

Le erbe durante la gravidanza possono essere definite un'ottima alternativa all'uso di farmaci classici, ma solo se richiesto dal medico. Solo uno specialista può valutare adeguatamente le proprietà benefiche e dannose delle erbe in ogni singola situazione..

Erbe da edema

L'edema, specialmente nella tarda gravidanza (3 trimestre), causa molti disagi e minaccia direttamente la salute della madre e del bambino. Il ricevimento delle infusioni delle erbe elencate di seguito aiuterà ad alleviare significativamente la condizione, a eliminare l'edema e anche a ridurre gli effetti di tossicosi tardiva, gestosi e ipertensione. Tutti, in un modo o nell'altro, hanno un effetto diuretico..

Composizione della collezione (1 cucchiaio per bicchiere di acqua bollente):

erba di menta piperita;

foglie di dereza, fragola selvatica e ribes rosso;

separatamente, puoi applicare decotti di erbe come l'orso d'orso (o le orecchie d'orso) e le foglie di mirtillo rosso.

Preparato per 30-40 minuti, la raccolta deve essere bevuta in piccole porzioni (50-70 ml) durante il giorno. Per ottenere il miglior effetto terapeutico, la raccolta di erbe deve essere prodotta giornalmente per 2-4 settimane (il periodo di somministrazione dipende dalla gravità della tua condizione).

Erbe per tosse e naso che cola

Piccoli raffreddori, tra cui tosse e naso che cola, possono essere osservati anche in donne in gravidanza con una forte immunità e l'incapacità di assumere farmaci per la tosse può causare molti inconvenienti.

Poiché la maggior parte delle infusioni di erbe che alleviano il riflesso della tosse, diluiscono e aumentano lo scarico dell'espettorato, sono controindicate durante la gravidanza a causa di possibili effetti collaterali, il problema può essere risolto con successo utilizzando inalazioni convenzionali. Usa erbe come:

Gargarismi con la stessa collezione, questo aiuterà ad alleviare l'infiammazione della sua mucosa.

L'erba del letto offre anche risultati eccellenti nella lotta contro raffreddori e tosse. Tuttavia, ha una serie di proprietà che potrebbero essere indesiderabili durante la gravidanza, quindi la decisione di prenderla può essere presa solo in collaborazione con un medico.

La farmacia alla salvia e alla camomilla può essere utilizzata per il raffreddore, come soluzione per lavare il naso. Ciò ridurrà l'infiammazione, allevia la congestione nasale ed elimina il flusso dal naso..

Erbe coleretiche

Più in dettaglio, vorrei soffermarmi sull'uso di erbe coleretiche durante la gravidanza. Man mano che il feto cresce e cresce la dimensione dell'utero, si verifica una grave compressione dei dotti biliari, che porta al ristagno della bile nel corpo di una donna (nelle fasi successive, questo fenomeno si osserva in quasi l'80% delle donne). Inoltre, i cambiamenti fisiologici nel corpo di una donna incinta (ad esempio, aumento della produzione di progesterone) portano ad un aumento della viscosità della bile secreta.

Per aiutare il sistema digestivo a funzionare normalmente durante un periodo difficile della gravidanza, è possibile utilizzare erbe con un effetto coleretico..

le radici dell'erba crespino;

immortelle fiori di sabbia.

Per preparare un decotto, puoi usare una raccolta di queste erbe (in parti uguali) o ciascuna erba singolarmente. È importante ricordare che il risultato della ricezione sarà leggermente ritardato nel tempo. Le erbe, a differenza dei preparati sintetizzati artificialmente, non possono dare un effetto immediato. Il ricevimento di infusioni coleretiche ti aiuterà a rimuovere la sensazione di pesantezza nell'ipocondrio giusto, migliorare la digestione, risolvere il problema dell'instabilità delle feci, ridurre i processi di fermentazione e gonfiore nell'intestino.

Commissioni lenitive

I cambiamenti ormonali nel corpo durante la gravidanza non possono che influenzare lo sfondo emotivo di una donna. Sbalzi d'umore, insonnia, depressione, ansia e ansia spesso accompagnano una donna durante la gravidanza. In un momento in cui l'assunzione di sedativi e sedativi è categoricamente impossibile, le erbe medicinali verranno in soccorso:

melissa e foglie di menta (puoi cucinare decotti o aggiungere alcune foglie al tè);

luppolo (coni di luppolo).

Se soffri di problemi di sonno, cerca di interrompere completamente l'assunzione di tè nero e verde. Un sostituto salutare per te può essere quasi dimenticato il tè Ivan, che ha un piacevole sapore dolciastro ed è abbastanza semplice da collezionare e conservare. Le proprietà curative delle foglie e dei fiori del tè Ivan (o fireweed) sono state ampiamente utilizzate dai nostri antenati:

Ha un pronunciato effetto sedativo;

spegne perfettamente la sete, che riduce la quantità di liquido consumato da una donna incinta (e questo, a sua volta, elimina la comparsa di edema);

aumenta il livello di emoglobina e normalizza la composizione del sangue;

stabilizza il metabolismo e migliora la digestione;

ha un potente effetto antisettico.

Di grande importanza nella fitoterapia è la qualità e il momento giusto per raccogliere le erbe. In nessun caso non prendere l'erba dalle tue mani, questo è irto di gravi conseguenze per la tua salute e la salute del nascituro. Attualmente, le catene di farmacie sono pronte ad offrire una vasta selezione di erbe, estratti e tinture. Utilizza i loro servizi, garantiscono la qualità e la sicurezza del prodotto.

Il corpo umano è progettato in modo tale che l'impatto su qualsiasi organo o sistema influenzerà sicuramente le sue condizioni nel suo complesso, specialmente in un periodo così difficile come la gravidanza. Se noti anomalie in te stesso e decidi di iniziare a usare le erbe, assicurati di consultare prima il medico.

Aiutare le donne incinte e le mamme

Hotline gratuita in situazioni di vita difficili

Erbe durante la gravidanza - che non possono essere prodotte

Durante la gravidanza, molte donne cercano di ridurre al minimo l'uso di droghe, sostituendole con tutti i tipi di preparati a base di erbe. I medici spesso lo consigliano, in modo da non avere un effetto negativo sul feto. Tuttavia, non tutte le erbe medicinali durante la gravidanza sono utili, alcune sono persino pericolose.

Quali erbe durante la gravidanza non dovrebbero essere prodotte?

Alcune erbe non solo non sono consigliate per essere preparate durante la gravidanza, ma sono spesso severamente vietate. L'uso di alcune infusioni può causare conseguenze estremamente indesiderabili, fino a un aborto o persino alla morte del feto.

Alcune piante possono causare una forte contrazione dei muscoli dell'utero, che provoca un aborto spontaneo, specialmente nel primo trimestre, mentre altre riducono la coagulazione del sangue, che è pericolosa durante il parto. Molte erbe danneggiano lo sviluppo del feto, causano vomito, insonnia o mal di testa alla futura madre. Questo elenco è piuttosto esteso..

Piante abortive

Molte erbe sono state a lungo utilizzate dalle nonne rurali per interrompere artificialmente la gravidanza. E alcune di queste piante crescono letteralmente accanto a una persona.

L'albero di aloe ordinario cresce in quasi tutti gli appartamenti e fa spesso parte delle tasse per il trattamento del sistema digestivo e aumenta l'appetito. Ma il suo uso durante la gravidanza spesso causa sanguinamento uterino e aborto spontaneo.

Esistono molte altre piante familiari con lo stesso effetto negativo:

  • prezzemolo ordinario. Deve essere urgentemente escluso dalla dieta, poiché provoca contrazioni uterine;
  • l'anice funziona allo stesso modo;
  • le bacche di crespino e la tintura dalle sue foglie sono anche meglio da non usare;
  • stranamente, l'aglio ha anche un effetto abortivo;
  • il succo di ravanello nero aiuta molto a tossire, ma aumenta anche bruscamente il tono dell'utero;
  • l'origano può causare sanguinamento uterino e parto prematuro;
  • L'olivello spinoso è pericoloso in qualsiasi forma;
  • lo stesso vale per il levistico.

Sfortunatamente, un gran numero di tali tasse non è stato testato durante la gravidanza. Pertanto, prima di utilizzare qualsiasi medicinale su base naturale, è necessario consultare un medico.

teratogeno

Nelle prime 12 settimane, alcune erbe possono avere un effetto teratogeno sull'embrione. Questo è un ritardo nello sviluppo del feto, che successivamente provoca una condizione anormale, che spesso porta a deformità o addirittura alla morte del bambino.

I principali possibili colpevoli di tali patologie sono anche ben noti:

  • Erba di San Giovanni - l'erba viene attivamente utilizzata come antidepressivo; il tè preparato sulla sua base stabilizza il tono generale e influenza bene l'immunità; ma l'erba contribuisce anche ad aumentare la pressione, che influisce negativamente sull'embrione;
  • assenzio - aumenta l'appetito, migliora il lavoro della cistifellea, ma l'uso prolungato di infusioni anche in un adulto porta spesso a convulsioni, per non parlare del feto;
  • il ginseng è una radice ben nota della vita, ma di un'azione molto forte, che è estremamente dannosa per il nascituro;
  • lakonos - in medicina usano tutte le parti della pianta, dalle radici alle bacche, aiuta contro raffreddori e infiammazioni, ma è chiaramente controindicata durante la gravidanza.

È anche molto importante non ascoltare i suggerimenti di qualcuno per ricette dubbie. Non tutti gli erboristi che commerciano nei mercati conoscono a fondo le caratteristiche delle erbe e delle tasse vendute..

Interruzione ormonale

Immediatamente dopo il concepimento, la produzione di ormoni inizia nel corpo della donna che promuove lo sviluppo dell'embrione e ammorbidisce il tono dell'utero. Tuttavia, ci sono erbe che possono interrompere questo processo:

  • trifoglio - cambia molto il livello ormonale;
  • la salvia non solo riduce la quantità di ormoni, ma anche il livello di lattazione;
  • il luppolo è stato usato fin dall'antichità per far sentire meglio le donne durante i loro periodi, ma il sollievo delle vampate di calore si ottiene attraverso una forte riduzione degli ormoni;
  • L'infusione di radice di liquirizia, al contrario, aumenta il livello degli ormoni femminili e la loro sovrabbondanza è anche dannosa per il feto;
  • l'erba medica ha le stesse proprietà.

Velenoso

Alcune erbe tossiche vengono utilizzate nelle raccolte per un effetto calmante o curativo. Se usati una volta da una donna nello stato normale, potrebbero non avere un evidente effetto dannoso. Ma il corpo di una donna è molto sensibile alle tossine durante la gravidanza..

Le seguenti colture sono particolarmente pericolose:

  • belladonna - è usato come rimedio per il dolore, l'atropina viene prodotta sulla base, ma tutte le parti della pianta sono velenose;
  • celidonia - il succo di pianta guarisce le ferite, taglia, rimuove le verruche, viene utilizzato nel trattamento delle ulcere allo stomaco, ma durante la gravidanza la pianta è molto pericolosa, non può essere utilizzata né esternamente né internamente;
  • la magnolia cura la tosse, la sua infusione rinforza i capelli, tuttavia è particolarmente pericolosa nel primo trimestre (con qualsiasi metodo di utilizzo).

Le piante tossiche che possono colpire il feto sono molte. Pertanto, è meglio non usarli come medicinale durante la gravidanza e l'allattamento (anche in piccole quantità).

A volte una reazione a tali commissioni è un disturbo metabolico. In questo caso, il feto soffre immediatamente. Risultato: nascita prematura o sviluppo embrionale ritardato.

Decotti che puoi bere

Tuttavia, non vale la pena rifiutare da infusi di erbe e vitamine. Molti di questi sono estremamente utili:

  • tè dalle foglie di ribes - un deposito di sostanze nutritive, in particolare la vitamina C;
  • la foglia di lampone regola i livelli ormonali;
  • il fiore di tiglio è utile in ogni modo;
  • le foglie di betulla vengono versate con acqua bollente e bevute con edema.

La scelta della raccolta per raffreddori o tosse non dovrebbe essere fatta in modo indipendente. È necessario consultare un medico che osserva la gravidanza.

Ricette per infusi sani

Se viene scoperto uno o l'altro disturbo, puoi preparare tu stesso le infusioni. È solo necessario seguire la ricetta e prendere regolarmente infusi e decotti. Di solito, il miglioramento si verifica piuttosto rapidamente.

Cistite

La cistite e non in una donna incinta è un fenomeno spiacevole. I sintomi della malattia sono i seguenti:

  • minzione frequente e dolorosa;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • a volte la temperatura aumenta.

Di solito, se non si ottiene il raffreddore, i sintomi scompaiono dopo circa una settimana. Ma a volte la malattia si trascina e il pus appare nelle urine.

È tempo di provare le ricette popolari:

  • un decotto di radici di rosa canina aiuta: in un litro di acqua è necessario bollire 4-5 cucchiai. l materiali grezzi;
  • si consiglia la composta di mirtilli rossi o il succo di mirtilli rossi;
  • 2 cucchiai. l il luppolo versa 0,5 l di acqua bollente e insiste 2-2,5 ore, bevi mezzo bicchiere prima dei pasti.

Dal comune raffreddore

In questa condizione, un decotto di rosa selvatica (bacche) o tè di tiglio aiuterà. Ma ci sono commissioni e più complicate:

  • 3 parti uguali di farfara, piantaggine e foglie di ribes nero vengono prodotte dalla tosse;
  • da un mal di gola salverà un decotto di camomilla o eucalipto;
  • un raffreddore aiuterà a superare un decotto di viburno; dopo aver filtrato un litro di tale decotto aggiungere 4 cucchiai. l tesoro, bevi dopo aver mangiato.

Se esiste una minaccia di aborto spontaneo

In questo caso, la consultazione di un medico è semplicemente necessaria, ma non dovresti trascurare i rimedi popolari:

  • 6 cucchiai. l foglie e infiorescenze di calendula versare 1 cucchiaio. acqua e cuocere a fuoco lento fino a quando l'acqua non viene ridotta di 2 volte; prendere un decotto prima dei pasti;
  • 1 cucchiaio. l versare la polvere di corteccia di viburno con acqua bollente in una quantità di 0,5 l, cuocere a fuoco lento per 10 minuti, bere prima di mangiare;
  • Macina 100 g di achillea secca e 50 g di alpinista di patate e prendi un cucchiaino mezz'ora prima di mangiare.

Quando la fitoterapia è proibita per le donne in gravidanza e perché?

Si ritiene che il trattamento a base di erbe non abbia ovvie controindicazioni. È solo necessario sceglierli correttamente e con competenza. Tuttavia, ci sono casi in cui la fitoterapia non è raccomandata:

  • con intolleranza individuale ai componenti;
  • alcuni medici ritengono che nel primo trimestre sia meglio non usare le erbe;
  • la fitoterapia è indesiderabile quando il paziente ha una marcata tendenza alle reazioni allergiche;
  • se una donna incinta è già in cura per una malattia medica, una combinazione di erbe e agenti farmacologici può indebolire reciprocamente il loro effetto terapeutico.

Tuttavia, durante il portamento del bambino, non si dovrebbe rifiutare completamente il trattamento con le erbe. Se usi la fitoterapia, seguendo le raccomandazioni competenti, aiuterà solo ad alleviare la condizione in un periodo così difficile per una donna.

Erbe che non dovrebbero essere consumate durante la gravidanza

Durante la gravidanza, una donna dovrebbe prendere tutto ciò che consuma con molta attenzione, perché non solo la sua salute, ma anche lo sviluppo del suo bambino non ancora nato dipende dalla qualità e dalla freschezza del cibo. Una donna dovrebbe essere ancora più vigile durante l'uso di medicinali, anche se sono al 100% a base di erbe. Le erbe medicinali, così come i vari elementi chimici che compongono le compresse, possono anche avere un effetto negativo sul corpo o sugli organi individualmente. Pertanto, usando qualsiasi erba medicinale durante la gravidanza, devi assolutamente familiarizzare con le loro proprietà medicinali e scoprire se sono controindicate durante la gravidanza.

Le erbe più comuni che non possono essere consumate durante la gravidanza

Alcune erbe durante la gravidanza sono strettamente controindicate anche a piccole dosi, in quanto possono causare aborto spontaneo o morte fetale. Non prendere decisioni sull'assunzione di erbe medicinali da soli, senza consultare un medico. Considera quali erbe non possono essere prese e il loro effetto sulla donna incinta.

Erbe che interrompono il flusso di sangue alla placenta, causando carenza di ossigeno fetale e assunzione inadeguata di nutrienti. Questi includono salvia e issopo;

  • Erbe velenose, che includono wrestler, semi di cumino cinesi, ledum, balsamo di bosco, belladonna, colchicum, belena nera, ernia, datura vulgaris, bestiame, verga d'oro, lino, vischio;
  • Erbe che causano uno sviluppo fetale compromesso. Questi sono acetosa, spinaci, cavolo marino;
  • Erbe che causano l'aborto o la nascita prematura. Questo è il normale crespino (spesso incluso nella raccolta per l'anemia), l'aloe, il levistico, il tanaceto, il prezzemolo riccio), l'erba di San Giovanni;
  • Erbe che influenzano la coagulazione del sangue, che aumenta il rischio di sanguinamento prima o dopo il parto. Non è consigliabile assumere nessuna delle seguenti erbe: highlander, ortica, aloe, trifoglio, borsa da pastore.
  • Anche le erbe che colpiscono i muscoli dell'utero sono controindicate, poiché possono causare tono, il che porterà ad un aborto spontaneo. Non puoi bere decotti di peperoncino, origano, mordovia, primula officinale.

    Il cavolo marino, come fonte di iodio per le donne in gravidanza, rientra anche nell'elenco dei proibiti per l'uso durante la gravidanza, perché riduce l'assorbimento del calcio, che porta a uno sviluppo fetale improprio.

    È indesiderabile bere decotti che hanno un effetto lassativo, perché ciò può portare alla conclusione di una quantità eccessiva di nutrienti e alla loro insufficiente assunzione per il bambino. Come funziona l'aloe lassativo, l'olivello spinoso e il lassativo, Joster Pursa, Cassia.

    Breve descrizione delle erbe più pericolose durante la gravidanza

    Nel primo trimestre di gravidanza, l'uso di erbe e medicine è generalmente controindicato, perché è in questo momento che si formano tutti i sistemi e gli organi del feto. Considera perché alcune piante apparentemente utili non possono essere consumate in gravidanza.

    TitoloAzione intrapresa
    PrezzemoloHa un effetto sui muscoli dell'utero, porta alle sue contrazioni, che aumenta il rischio di parto prematuro o aborto spontaneo.
    SuccessioneProvoca lo sviluppo di malformazioni congenite nel feto.
    IssopoPuò causare l'aborto perché influisce sull'aumento delle contrazioni uterine.
    tanacetoAumenta notevolmente la pressione, quindi non può essere utilizzato non solo a causa della maggiore probabilità di aborto spontaneo, ma anche con un'alta pressione nella futura mamma.
    SagebrushColpisce il sistema nervoso, può causare disturbi mentali e anche sanguinamento.
    saggioCausa sanguinamento.
    elecampaneCome molte erbe in questo elenco, migliora il tono muscolare.
    Chiodo di garofanoRegola il ciclo mestruale e causa le mestruazioni.
    BobinaAumenta il tono uterino, porta ad aborto spontaneo.
    DonnikAbbassa la pressione sanguigna e la coagulazione del sangue, può portare a gravi conseguenze dopo il parto.
    OrticaAumenta la coagulazione del sangue; può causare sanguinamento durante la gravidanza.
    Borsa da pastoreOttimo emostatico, anche con sanguinamento grave. Ma durante la gravidanza è severamente vietato.
    anetoAbbassa fortemente la pressione.
    LovageMigliora la circolazione degli organi pelvici, che può portare a sanguinamento.

    Quando si scelgono le tasse di trattamento, leggere attentamente la composizione in modo che non contenga alcun tipo di erbe velenose o controindicate per la gravidanza.

    Erbe Utili

    Queste erbe non causeranno molti danni al corpo in gravidanza, ma possono causare grave tossicosi, accompagnata da vomito, nausea e diarrea. Di norma, sono usati per trattare varie malattie con rimedi popolari. Puoi usare con cautela:

    Valeriana, ha un effetto calmante, che a volte è utile per il sistema nervoso della donna incinta, ma con un sovradosaggio il suo uso è pericoloso;

  • Il rosmarino di palude è usato come espettorante;
  • Il legno di assenzio può essere usato in dosi molto ridotte, poiché può causare sanguinamento. Spesso prescritto per aumentare l'appetito;
  • Celidonia, sebbene sia una pianta velenosa, ma può essere bevuta con malattie del tratto gastrointestinale;
  • Il melilotus officinalis può essere bevuto come diuretico per purificare i reni.
  • Alcune erbe sono in grado di cambiare lo sfondo ormonale di una donna incinta, che può influire negativamente e positivamente sul benessere di una donna, tra cui: luppolo, menta, erba di San Giovanni, salvia, stimmi del mais.

    Nonostante tutte le proprietà utili, dovresti sempre avere familiarità con gli effetti collaterali. Anche piccole dosi di erbe controindicate per le donne in gravidanza possono essere molto dannose, quindi bere decotti di erbe solo dopo aver consultato un medico. Devi anche ricordare che durante la gravidanza non puoi bere alcuna tassa sulle tinture alcoliche, anche se non sono controindicate per le donne in gravidanza.

    L'elenco delle erbe per le loro proprietà medicinali che sono controindicate nelle donne in gravidanza

    Non una singola gravidanza procede senza varie malattie; l'esempio più primitivo è il raffreddore comune. Naturalmente, combattere la malattia è meglio farlo con le erbe, non con i farmaci. Puoi cucinare vari decotti tu stesso, ma non con le seguenti materie prime:

    • avere un effetto teratogeno, che porta a deformità (assenzio, ginseng);
    • contenente un'elevata quantità di estrogeni (anice, trifoglio, liquirizia, luppolo, salvia);
    • contenente alcaloidi (droga, tabacco, efedra, magnolia, celidonia, caffè, tè di Ivan, farfara, iperico).

    Se una donna incinta soffre di malattie renali, non può essere trattata con i reni di betulla, pioppo, ginepro, equiseto, mirtilli rossi. Sono ammesse tasse diuretiche n. 1 e n. 2, poiché trattano la gestosi, in cui la pressione sanguigna e la viscosità aumentano, la funzione cardiaca è disturbata, così come la circolazione sanguigna nell'utero e nella placenta.

    Con il raffreddore, è spesso vietato prendere tasse convenzionali con proprietà antivirali. In questo caso, puoi usarli come inalazione o risciacquo del naso. Con il raffreddore, le donne in gravidanza possono usare foglie di betulla, radice di elecampane e melissa, hanno effetti antimicrobici.

    Per il trattamento di molte malattie femminili, l'inizio della gravidanza e la regolazione del ciclo mestruale, la scheda madre (origano) aiuta bene. Ma durante la gravidanza, non puoi portarlo dentro, ma è ottimo per lavare i capelli, per rafforzare i capelli prima e dopo il parto.

    In alcuni casi, c'è una situazione in cui il rischio di assumere erbe controindicate è inferiore a una minaccia per la salute della madre e del feto, in questi casi è necessario valutare attentamente tutti i pro e i contro.

    Durante la gravidanza, il corpo della donna subisce cambiamenti cardinali, alcuni organi funzionano in modo potenziato, spesso ci sono varie malattie, il cui trattamento deve essere affrontato con cautela. Anche le erbe dovrebbero essere prescritte solo da un medico..

    Up