logo

L'ipertono è una violazione del tono muscolare in cui i muscoli rimangono in tensione anche dopo la contrazione, in uno stato di riposo e rilassamento. L'ipertono nei bambini è una diagnosi abbastanza comune e viene fatta a quasi ogni secondo bambino appena nato..

Ragioni per l'apparenza

Il tono muscolare è la tensione muscolare residua durante il rilassamento o la resistenza ai movimenti passivi durante il rilassamento muscolare volontario. Normalmente, è regolato attraverso il cervello e il midollo spinale e in una persona sana funziona automaticamente. È grazie al tono muscolare che una persona può camminare e cambiare la posizione del corpo nello spazio.

Per l'attività motoria di un bambino che allatta, padroneggiare nuove abilità motorie, il tono muscolare è estremamente importante. Quando i muscoli sono costantemente costretti e bloccati, la padronanza di queste abilità viene posticipata, il che provoca disagio e ansia nel bambino.

Nella stragrande maggioranza dei casi, l'ipertono nei neonati è associata a disturbi neurologici, che possono essere causati da una serie di fattori. Questi includono:

  • malattia materna durante la gravidanza, accompagnata da intossicazione cronica del corpo;
  • tono costante dell'utero durante la gravidanza;
  • grave gravidanza, la minaccia di aborto spontaneo;
  • grave tossicosi all'inizio o alla fine della gravidanza;
  • durante la gravidanza, sono state trattate patologie infettive (toxoplasmosi, clamidia, meningite, encefalite);
  • ipossia cerebrale fetale;
  • parto prolungato o rapido, che è stato accompagnato da un lungo periodo anidro, apertura incompleta del canale del parto, ecc.;
  • malattie endocrine e cardiovascolari della madre.

La causa più comune di ipertensione è l'asfissia (soffocamento) di un neonato a seguito di travaglio prolungato, nonché emorragia intracranica. A volte l'ostetrico-ginecologo esegue un'incisione "cosmetica" troppo piccola durante un taglio cesareo per ridurre la sutura postoperatoria e la cicatrice futura da essa. Tuttavia, la dimensione della testa del bambino è significativamente più grande dell'incisione (36 cm contro 13 cm!), Che è irto di traumi alla colonna cervicale e danni al midollo spinale.

L'ipertono muscolare nei neonati è assolutamente sicuro e non rappresenta alcuna minaccia per la salute. È caratterizzato come un "tono muscolare individuale": alcuni bambini hanno naturalmente un aumento e altri hanno un tono diminuito. In poche parole, per alcuni bambini questa è una variante della norma e per altri la patologia. Stabilire la verità in questo caso aiuterà solo l'esame.

Ipertonicità fisiologica: quanto è normale

Quasi tutti i bambini nascono con ipertonicità fisiologicamente determinata. Ciò accade perché nella posizione dell'embrione con gli arti piegati e premuti sul corpo, i muscoli del bambino sono costantemente tesi. Inoltre, nei muscoli estensori cervicali, il tono è più alto rispetto ai muscoli flessori - per questo motivo, la testa del neonato viene leggermente respinta.

Nei lunghi adduttori delle cosce, si nota anche un tono aumentato. Se cerchi di allargare le gambe, puoi sentire chiaramente la resistenza. In un bambino sano, gli arti inferiori sono piegati ad angolo retto, cioè ogni gamba viene retratta di 45 °.

Il tono fisiologico di solito dura 3 mesi ± 2 settimane. Successivamente, passa gradualmente. Nei muscoli flessori, il tono diminuisce e negli estensori viene livellato. In totale, l'ipertonicità può persistere per non più di 6 mesi. Se dura più a lungo, devi visitare un neurologo.

Segni e sintomi

Indipendentemente dal motivo che ha causato l'aumento del tono muscolare nel bambino, è necessario adottare misure in tempo. Altrimenti, sono possibili conseguenze negative sotto forma di un ritardo nello sviluppo motorio, che comporta una violazione della postura e dell'andatura, un disturbo del coordinamento. Ecco perché è così importante per i genitori notare i sintomi tipici dell'ipertensione in modo tempestivo e prevenirne le possibili conseguenze..

Il tono muscolare alto si manifesta con i seguenti segni caratteristici:

  • rigurgito regolare e grave dopo l'alimentazione;
  • durante il pianto, il bambino getta indietro la testa e piega tutto;
  • sonno irrequieto e intermittente, durante il quale il bambino si sveglia spesso da qualsiasi suono estraneo;
  • le mani sono quasi sempre serrate a pugni e difficili da aprire;
  • la testa si inclina nella stessa direzione (torcicollo);
  • quando cerca di allungare gli arti, il bambino reagisce piangendo.

La sindrome dell'ipertensione muscolare può essere determinata mediante diversi test. Se gli metti il ​​bambino sulla schiena e lo tiri delicatamente verso di te, tenendo i polsi, le mani rimarranno piegate alle articolazioni del gomito (ipertonicità delle mani). Con un tono normale, il bambino proverà ad alzarsi, flettendo leggermente i gomiti e sedendosi.

Step reflex. È necessario prendere il bambino sotto le ascelle e, tenendolo in mano, appoggiare i piedi sul tavolo. Quindi inclina leggermente il bambino in avanti, come se forzasse il passo. Se incrocia le gambe e si alza sulle dita dei piedi, questo è un segno sicuro di ipertonicità muscolare. Un bambino in buona salute mette i piedi su tutto il piede e cerca di imitare il camminare.

Il prossimo test ti aiuterà a capire se un bambino di 2 mesi ha ipertensione. Per fare ciò, controlla la presenza di riflessi simmetrici e asimmetrici. Il riflesso simmetrico viene verificato come segue: il bambino viene posizionato su un tavolo piatto, la parte posteriore della testa viene trattenuta con il palmo della mano e la testa viene lentamente inclinata verso il petto. Quando viene eseguito questo movimento, le braccia del bambino si piegano in modo riflessivo e le gambe si piegano.

Per controllare il riflesso asimmetrico, la testa del bambino deve essere girata verso la spalla. Allo stesso tempo, il braccio e la gamba sul lato della spalla, verso cui viene girata la testa, si raddrizzeranno e gli arti opposti si piegheranno riflessivamente.

Sia il riflesso simmetrico che asimmetrico scompaiono all'età di 2-3 mesi. Se ciò non accade e i riflessi persistono, il tono è ancora aumentato.

Per confermare l'ipertono si usa anche un riflesso tonico: il bambino viene semplicemente appoggiato sulla schiena e istintivamente raddrizza le braccia e le gambe, "si apre". Se lo giri allo stomaco, gli arti si piegano quasi immediatamente e si tirano verso il centro del corpo. Aumentando il tono dei muscoli flessori, è come se il bambino stesse di nuovo cercando di assumere la posa dell'embrione.

Il riflesso tonico diminuisce gradualmente e scompare completamente dopo 2 - 2,5 mesi. La sua presenza in un bambino di 3 mesi indica un continuo aumento del tono.

I riflessi di Babinsky e Moreau sono presenti per il più lungo e scompaiono solo in 4 mesi. Il riflesso di Babinsky è un'estensione riflessa delle dita dei piedi in risposta al tatto e al solletico. Il riflesso di Moro è un forte rapimento di braccia ai lati quando eccitato.

Qual è il pericolo?

La presenza delle manifestazioni di cui sopra nei bambini di età inferiore a un anno è un motivo significativo per la consultazione con un neurologo, anche nel caso di ipertonicità fisiologica. Uno specialista ti aiuterà a capire se c'è davvero una deviazione dalla norma. Se non trattata, la patologia neurologica progredirà e può portare a un ritardo significativo nello sviluppo mentale e fisico e persino nella disabilità.

A causa dell'aumentato tono dei muscoli cervicali, il bambino è più a suo agio sdraiato, girando la testa nella direzione in cui i muscoli sono più tesi. Di conseguenza, le ossa del cranio non si formano correttamente. Ipertonicità persistente degli arti inferiori porta ad una compromessa coordinazione dei movimenti e alla formazione di un normale arco dei piedi. In questo caso, è possibile l'asimmetria non solo dei muscoli, ma anche delle ossa: un arto diventa più corto dell'altro. Nel tempo, la postura si deteriora e l'andatura cambia.

Se l'ipertono muscolare persiste quando il bambino ha 2-3 anni, la situazione è complicata. Il bambino continua a camminare sulle dita dei piedi e non può far fronte ad azioni che richiedono abilità motorie. Tuttavia, tutto non è affatto senza speranza e il trattamento dovrebbe essere continuato, poiché ci sono ancora tutte le possibilità di affrontare il problema.

Una grave minaccia è l'ipertono muscolare in un bambino di 4-5 anni, che non solo cammina sulle dita dei piedi, ma è anche incapace di tenere una matita in mano. A causa di un ritardo nello sviluppo mentale e fisico, non ha il tempo di padroneggiare il curriculum scolastico e non può impegnarsi nell'educazione fisica nel gruppo generale.

Le statistiche dicono che in circa il 6% dei bambini, si osserva un aumento del tono muscolare durante l'intero periodo prescolare. Tuttavia, soggetti a procedure di trattamento sistematiche, il 4% di loro riesce a tenere il passo con il processo educativo e frequenta una scuola normale. A una certa età, di norma, raggiungendo i 12-13 anni, l'ipertensione muscolare passa completamente. Il restante 2%, purtroppo, studia presso istituti di istruzione specializzati e riceve disabilità.

Trattamento

È necessario trattare l'ipertono a seconda della diagnosi principale, ovvero influenzarne la causa. Nelle patologie infettive sono prescritti antibiotici e farmaci antivirali. Se necessario, viene eseguita una terapia di disidratazione per normalizzare la pressione intracranica..

Parte integrante del trattamento sono i farmaci neuroprotettivi che prevengono i danni ai neuroni cerebrali. I miorilassanti aiutano ad eliminare la tensione e rilassano i muscoli - questi fondi possono non solo rimuovere la tensione e la rigidità dei muscoli dei bambini, ma anche chiarire la diagnosi. In gravi patologie neurologiche, i miorilassanti sono assolutamente inefficaci..

Se vengono rilevati difetti nello sviluppo del sistema nervoso, vengono rilevate formazioni tumorali, viene indicato un intervento chirurgico.

Massaggio

Il trattamento principale per l'ipertensione nei neonati è il massaggio. Inoltre, vengono utilizzati esercizi di fisioterapia e terapeutici. E solo in casi particolarmente gravi vengono prescritti medicinali.

L'obiettivo principale del massaggio è il rilassamento muscolare. Il primo corso di solito consiste in 10 sessioni e dovrebbe essere condotto da un massaggiatore qualificato. In futuro, puoi fare massaggi a casa, dopo aver studiato la tecnica della sua attuazione.

Con ipertonicità degli arti inferiori, i medici prescrivono spesso stivali di paraffina. La paraffina viene applicata sulle gambe e tenuta per 10-20 minuti. Questa procedura viene eseguita separatamente o in combinazione con il massaggio. Durante la sessione di massaggio, il maestro massaggia la parte superiore del corpo, mentre i piedi del bambino sono riscaldati dalla cera calda.

Poiché con l'aiuto del massaggio è necessario ottenere un sollievo dallo stress e un rilassamento muscolare, tutti i movimenti dovrebbero essere morbidi, lisci. Non puoi spremere i muscoli, impastarli, schiaffeggiare e toccare.

Non è difficile condurre una sessione di massaggio in modo indipendente, se si applicano tecniche elementari:

  • accarezzando le dita sulle mani con movimenti, come quando si indossano i guanti;
  • accarezzando ogni mano nella direzione dalla spalla al gomito e dal gomito alla mano. È escluso l'impatto sull'articolazione del gomito stesso;
  • se un massaggio alle mani inizia con le parti distali - le dita, allora devi massaggiare gli arti inferiori, a partire dall'alto. Per prima cosa, accarezza i fianchi, quindi passa alle gambe e scendi ai piedi. L'articolazione del ginocchio, la regione inguinale e la parte interna della coscia devono essere trattate con particolare cura;
  • i piedi vengono accarezzati nella direzione dai talloni alle dita, quindi ogni dito individualmente;
  • disegno volume otto: traccia una linea immaginaria attraverso le basi delle dita, attraversa i movimenti accanto alla caviglia in alto e termina la parte inferiore degli otto dalla parte inferiore del tallone.

Va notato che a volte i bambini si comportano a disagio e piangono durante una sessione di massaggio. In una situazione del genere, è difficile dire perché il bambino sia arrabbiato. Forse anche una leggera pressione sui muscoli provoca dolore, o non gli piace la procedura stessa. Molti esperti sono sicuri che non dovrebbe esserci dolore. Altri, al contrario, sono convinti che questa sia una reazione naturale del corpo..

Gli esercizi terapeutici stimolano l'attività motoria e normalizzano il tono muscolare. Puoi eseguirli a casa nella seguente sequenza:

  • metti il ​​bambino su un fianco e, tenendolo con una mano sopra la spalla superiore, tieni il bordo del palmo dell'altra mano lungo la spina dorsale. Il riflesso del Talento funzionerà: il bambino raddrizzerà istintivamente la schiena;
  • gira il bambino sulla schiena e metti i palmi sotto la parte superiore del corpo e la testa. Allo stesso tempo, le gambe del bambino dovrebbero riposare sullo stomaco di chi fa ginnastica (mamma o papà). Quindi sollevalo in modo che solo il bacino e le gambe rimangano sul tavolo. Pertanto, i muscoli addominali sono rafforzati;
  • Dopo aver posizionato il bambino sullo stomaco, devi allargare le gambe ai lati, piegando le ginocchia. Spostare i piedi al centro e premere leggermente su di essi, catturando entrambi i piedi con l'intero pennello. Il bambino proverà a gattonare, cercando di raddrizzare le gambe;
  • girando il bambino sulla schiena, afferrando il piede appena sopra la caviglia - le dita si spingeranno istintivamente. Continuando a mantenere il piede, fai scorrere il pollice lungo il piede nella direzione dal tallone alle dita, più vicino al mignolo;
  • con una mano, afferra le mani e i piedi del bambino e metti il ​​palmo dell'altra con il fondo per il supporto. Sollevarlo e farlo oscillare da un lato all'altro;
  • il bambino giace sulla schiena, le gambe sono piegate alle articolazioni del ginocchio. Piegare le gambe del bambino nelle articolazioni dell'anca, allevarle e ridurle con movimenti rotatori.

Suggerimenti importanti

I bambini con ipertonicità sono controindicati nei dispositivi che caricano in modo non uniforme i muscoli e danno un carico aggiuntivo alla fragile colonna vertebrale, ad esempio deambulatori e saltatori. Quando il bambino impara a camminare, è molto importante scegliere le scarpe giuste per lui. Può essere modelli ortopedici o scarpe ordinarie con la schiena alta e un inserto speciale sottopiede. Scarpe basse (pantofole, ballerine, stivaletti in maglia) assolutamente non adatte.

Si consiglia inoltre di utilizzare le scarpe non solo per camminare, ma anche per indossarle a casa. Camminare con scarpe comode e comode che fissano bene il piede contribuirà alla corretta formazione dell'arco dei piedi grazie alla distribuzione uniforme del carico sui muscoli delle gambe.

Va notato che l'ipertono muscolare nei bambini è spesso fisiologica e non richiede un trattamento con farmaci. Per eliminare la spasticità, è sufficiente condurre sessioni di massaggio e fisioterapia. Il cervello del bambino è in grado di compensare i difetti neurologici, ma ciò richiederà diversi mesi.

Tono muscolare nei neonati e suoi disturbi

Esperto: neurologo infantile Liliya Radikovna Zakirova

Molti genitori sono preoccupati per lo stato del tono muscolare nel bambino: non tutti capiscono - quando il tono muscolare è normale (fisiologico) e quando qualcosa non va nei movimenti e nella posizione del corpo del bambino.

Caratteristiche dei muscoli nel neonato

Essendo nell'utero, il bambino ha bisogno di sentire la sua posizione e il bambino riceve tutte queste sensazioni a causa della contrazione muscolare. Quando nasce il bambino, il tono muscolare aiuta il suo sviluppo mentale e fisico: grazie a lui, il bambino impara a tenere la testa, cerca di afferrare un giocattolo, fa colpi alla pancia e al fianco, in seguito - impara a sedersi, gattonare e camminare. Affinché tutte queste abilità vengano eseguite alternativamente e in tempo, è necessario un tono muscolare fisiologico - una leggera tensione nei muscoli dello scheletro, anche in uno stato di completo rilassamento.

A diverse età, il tono muscolare in un neonato si manifesta in diversi modi ed è particolarmente pronunciato nei primi mesi di vita. Ciò è dovuto al fatto che per tutti i 9 mesi il bambino si è sviluppato e vissuto in uno spazio angusto - l'utero, dove non era in grado di mostrare alta attività. Pertanto, al momento della nascita, tutti i muscoli del bambino sono estremamente tesi - sono in ipertonicità. L'ipertono è distribuita in modo diseguale tra i gruppi muscolari - questo spiega la posizione tipica del bambino: la testa viene rigirata all'indietro e le braccia e le gambe vengono premute sul corpo. I muscoli della coscia hanno un tono particolarmente alto nel bambino: se provi ad allevare le sue gambe, senti la resistenza. Come
l'ipertono muscolare nei neonati durerà circa 4 mesi, diminuendo gradualmente di due anni: a questa età, il tono muscolare del bambino e dell'adulto è approssimativamente lo stesso.

Come valutare le caratteristiche del tono

Di solito, il tono muscolare del neonato viene valutato osservando la postura del bambino in uno stato di sonno e quando si sta muovendo. Solo il neurologo può valutare le caratteristiche più sottili dello stato dei muscoli del tuo bambino, che per prima cosa porranno alcune domande alla madre: come è nato il bambino (a seguito di parto fisiologico o taglio cesareo) e quale era la sua presentazione (viso, gluteo, ecc..). La causa dell'aumento del tono dei muscoli del collo nel bambino, a causa del quale la testa del bambino è troppo inclinata, può essere la presentazione del viso durante il parto e un aumento del tono delle gambe (quando le gambe sono non piegate) si verifica spesso con la presentazione dei glutei. Ma la posa dell '"embrione", che il bambino prende quando dorme, è un segno di tono normale. Allo stesso tempo, le mani del bambino sono serrate a pugni e piegate al petto, e le gambe con fianchi divorziati sono piegate alla pancia.

Ipertonicità fisiologica nei primi mesi dopo la nascita non consente al bambino di eseguire normali movimenti umani: può muovere rapidamente le gambe, incrociarle, spingerle, piegarle e piegarle. Ma anche il bambino non è ancora in grado di muovere attivamente le penne: può solo piegarle ai gomiti e talvolta aprire i pugni. La testa del bambino viene leggermente ribaltata a causa dell'ipertono dei muscoli del collo. Il tono muscolare in un bambino può aumentare drammaticamente quando piange o preoccupa.

Perché il tono muscolare in un neonato può essere compromesso?

  • con insufficienza placentare durante la gravidanza;
  • con stress in una donna incinta;
  • a causa dell'assunzione di determinati farmaci;
  • con la stimolazione del parto e l'uso di determinati strumenti durante il parto;
  • dopo taglio cesareo.

Sintomi di ipertonicità e ipotensione muscolare nei neonati

L'aumento del tono muscolare (ipertonicità) nei bambini può verificarsi con danni al sistema nervoso o al cervello con:

  • lesioni alla nascita;
  • emorragia;
  • ipossia (mancanza di chilogrammo) durante il parto;
  • malattia della meningite;
  • maggiore eccitabilità in un bambino.
  • grande tensione corporea, tensione;
  • incapacità di rilassarsi durante il sonno (le camme sono serrate, le braccia sono nel petto, le gambe sono nell'addome);
  • ritenzione della testa immediatamente dopo la nascita a causa di ipertonicità dei muscoli del collo;
  • sonno agitato, coliche;
  • tremore frequente (tremore) del mento;
  • rigurgito profuso;
  • quando mette il bambino in piedi, stringe le dita e cerca di stare in piedi in punta di piedi;
  • se tiri il bambino per le maniglie, non le piega, ma cerca di sollevarsi con tutto il suo corpo;
  • la curvatura del collo è possibile (se si è verificata una lesione al collo durante il parto);
  • il bambino in seguito inizia a gattonare, sedersi e camminare.

L'ipotensione (diminuzione del tono) dei muscoli in un neonato si verifica più spesso nei neonati prematuri e nei bambini con problemi cerebrali, nonché con patologie endocrine e infezione:

  • con infezione nell'utero;
  • durante la lesione alla nascita;
  • a causa di ematoma intracranico.
  • stato letargico e costantemente assonnato del bambino;
  • scarsa mobilità, scarso appetito e lento aumento di peso;
  • il bambino non tiene la testa per molto tempo, le braccia e le gambe si estendono lungo il corpo;
  • la pancia ha una forma appiattita;
  • quando si allevano i fianchi, non si avverte resistenza muscolare;
  • se gli metti il ​​bambino sulla pancia, non cerca di piegare le braccia e alzare la testa, ma abbassa il viso in superficie;
  • in forme gravi: suzione, deglutizione, respirazione compromesse.

La distonia (tono asimmetrico) dei muscoli nel bambino si verifica se i muscoli avvertono un tono irregolare: alcuni di essi sono a tono basso, altri a tono alto.

  • il bambino assume pose innaturali;
  • il bambino cade su un fianco e il suo corpo si inarca;
  • pieghe cutanee localizzate in modo non uniforme;
  • la postura del bambino si forma con complicazioni: possono verificarsi scoliosi, piede torto, distorsione del collo;
  • lo sviluppo psicomotorio è compromesso;
  • in forme gravi - paralisi cerebrale (paralisi cerebrale).

Trattamento di ipertonicità e ipotensione muscolare nei bambini

Per prescrivere un trattamento adeguato per l'ipertensione o l'ipotensione nel bambino, è necessario contattare un neurologo che condurrà uno studio dettagliato e prescriverà una serie di procedure che includono:

  • massaggio;
  • trattamento osteopatico;
  • ginnastica;
  • nuoto;
  • procedure fisioterapiche, acqua e fangoterapia, magnetoterapia, elettroforesi, ultrasuoni, terapia del calore;
  • farmaci per alleviare i crampi muscolari, le vitamine, i preparati a base di erbe, i rimedi omeopatici.

Per trattare l'ipertensione, è necessario rimuovere la tensione muscolare in eccesso. Per forme semplici di ipertonicità, si consiglia di alternare i bagni con rilassanti trattamenti a base di erbe e massaggi. Se i genitori hanno imparato le tecniche di base del massaggio, possono farlo da soli: i movimenti del massaggio includono carezze (usando i palmi e le braccia), sfregamento leggero, ondeggiamento sul fitball. In nessun caso puoi usare movimenti bruschi (applaudire, tagliare), impedire prematuramente al bambino di saltare e camminare - tutto ciò aumenterà solo la tensione muscolare e la tensione sulla colonna vertebrale.

Con l'ipotensione, al contrario, sono ammessi tutti i suddetti "divieti", poiché l'obiettivo principale del massaggio è quello di stimolare il lavoro muscolare. Oltre a un massaggio tonico, il medico può raccomandare il nuoto e esercizi speciali su fitball per tonificare i muscoli.

Di norma, il massaggio e l'esercizio fisico sono sufficienti per correggere la violazione del tono muscolare nel neonato. Tuttavia, se i disturbi non possono essere corretti e nel tempo inizi a notare strane tensioni in alcuni muscoli del tuo bambino, oltre a un ritardo nello sviluppo mentale, prendi immediatamente un appuntamento con un neurologo.

  • Esperto
  • Articoli Recenti
  • Risposta

Informazioni sull'esperto: Liliya Radikovna Zakirova

Neurologo infantile
Lavora nella clinica "AVA-Kazan" all'indirizzo Kazan, st. Profsoyuznaya, d.19
Esperienza lavorativa: 11 anni

Ipertonicità nei neonati

Prima di parlare di ipertonicità in un bambino, dovresti capire qual è il tono muscolare in generale.

In breve, i nostri muscoli non sono mai completamente rilassati, ma sono in uno stato di costante contrazione, che tuttavia non è accompagnata da movimenti e non è percepita da noi..

Questo stato di muscoli ci consente di mantenere il nostro corpo in posizione verticale, non ci permette di cadere e ci permette anche di sentire la posizione del corpo e delle sue singole parti nello spazio. Questo è il tono muscolare..

In un adulto, il tono muscolare è distribuito uniformemente, senza la predominanza della forza di alcun gruppo muscolare. In un neonato, questo non è del tutto vero..

Un neonato differisce da un adulto in quanto il suo tono muscolare è più alto di quello di un adulto ed è distribuito in modo non uniforme. Nei muscoli - flessori delle estremità, è più alto che negli estensori, quindi, anche senza eseguire movimenti attivi, le braccia e le gambe del bambino sono sempre leggermente piegate ai gomiti e alle ginocchia.

Questo è chiamato il flessore (dal latino "flessione") posa del bambino. Se provi a raddrizzare le gambe e le braccia, allora c'è una certa resistenza.

Inoltre, questa resistenza non è attiva, cioè il bambino si oppone inconsciamente, vale a dire a causa dell'aumentato tono. Quando questa resistenza è abbastanza forte, parlano di ipertensione in un bambino.

Come si manifesta l'ipertensione nei neonati?

L'ipertonicità si manifesta con un eccessivo aumento del tono di vari gruppi muscolari o di tutti i muscoli di un bambino. E questo aumento di tono può essere così pronunciato che anche la forza di un adulto non è sufficiente per raddrizzare le gambe o le braccia.

Naturalmente, questa situazione indica chiaramente un grave danno al cervello del bambino.

Tuttavia, l'ipertono nel periodo neonatale può essere dovuta sia a una manifestazione del processo di adattamento del sistema nervoso del bambino alla vita extrauterina, che non è una patologia, sia a un sintomo di danno al sistema nervoso.

Il fatto è che in un adulto, tutti i nervi che innervano i muscoli sono coperti da una speciale membrana isolante chiamata mielina.

Il processo di "isolamento" dei nervi inizia in utero, ma al momento della nascita non finisce. Pertanto, in un neonato, insieme a nervi mielinizzati, "isolati", insufficientemente mielinizzati, "non isolati".

Quindi quei muscoli che sono innervati dai nervi mielinizzati hanno un tono più alto rispetto a quelli che non sono sufficientemente mielinizzati.

Di solito i primi sono i flessori. Ma questo non succede sempre. Pertanto, sono possibili anche altre opzioni per l'ipertensione nel bambino..

Con vari adattamenti del sistema nervoso del bambino, il tono muscolare di solito aumenta nelle estremità inferiori, che si manifesta con varie impostazioni patologiche del piede e questo è uno dei sintomi dell'ipertono nei bambini: piedi "calcaneali" (piedi come quando si cammina sui talloni), varus piedi (piedi rivolti verso l'interno), piedi di valgo (piedi leggermente rivolti verso l'esterno).

Meno comune è un aumento del tono degli arti superiori. Questi cambiamenti nell'isolamento non richiedono un trattamento nel periodo neonatale..

Ma se persistono anche dopo il primo mese di vita, è necessario un neurologo per correggere questi cambiamenti, poiché rallenteranno l'ulteriore sviluppo fisico del bambino.

Inoltre, ritiene che il concetto stesso di ipertonicità sia in qualche modo errato, dal momento che ogni bambino ha il suo tono "personale". E ciò che è normale per un bambino sarà considerato patologico per un altro.

Non posso essere completamente d'accordo con questa opinione, poiché le impostazioni patologiche dei piedi che ho menzionato sopra, come manifestazioni di aumento del tono degli arti inferiori, richiedono ancora una correzione fino a un anno, poiché impediranno la formazione del processo di camminata del bambino.

E, naturalmente, l'ultima parola dovrebbe rimanere con lo specialista, cioè un neurologo.

Se l'aumento del tono nelle braccia o nelle gambe è combinato con i fenomeni di maggiore eccitabilità del bambino: ansia senza causa, tremore prolungato delle braccia e delle gambe a riposo, ciò può indicare una sindrome di aumento dell'eccitabilità nervosa-riflessa.

Questa sindrome è associata a lievi cambiamenti transitori nel cervello del bambino a causa della non grave ipossia (mancanza di ossigeno nell'utero).

Per correggere questi cambiamenti, il medico prescrive il solfato di magnesio per via endovenosa, che normalizza l'attività del cervello, riduce l'eccitabilità del bambino e riduce la gravità dell'ipertensione.

Tale supporto è sufficiente per normalizzare l'attività del sistema nervoso..

L'aumento del tono muscolare di un bambino può anche essere associato a un danno abbastanza grave al sistema nervoso a causa di traumi, grave carenza di ossigeno (ipossia) e varie infezioni intrauterine.

Di solito si tratta di un opistotono: la testa del bambino viene rigettata all'indietro, le braccia e le gambe non sono piegate, la colonna vertebrale è arcuata. Questa condizione è osservata con grave ischemia cerebrale, emorragia intracranica (emorragia subaracnoidea), con meningite purulenta e infezioni congenite con danni al sistema nervoso e con ittero nucleare.

In questo caso, l'ipertono non viene trattata in modo isolato e viene prescritto il trattamento della malattia di base.

Sfortunatamente, tali lesioni gravi non passano senza lasciare traccia, i fenomeni residui sotto forma di paralisi spastica (una combinazione di ipertonicità con l'impossibilità di movimento negli arti colpiti) possono durare una vita e richiedere una lunga riabilitazione.

Massaggio

Con ipertonicità in un bambino che non è accompagnato da altri sintomi patologici, è possibile condurre un massaggio rilassante da soli.

È abbastanza semplice e, oltre all'effetto terapeutico, aiuta a rafforzare il rapporto tra madre e bambino. Il video del massaggio per l'ipertensione nei neonati può essere trovato su Internet.

L'essenza del massaggio è accarezzare il bambino. Accarezzare dovrebbe essere facile, durante la loro partecipazione puoi parlare con il bambino o canticchiare una canzone.

In primo luogo, accarezzare il collo del bambino, quindi la pancia intorno all'ombelico in senso orario. Quindi andiamo sul retro, accarezzandolo dal culo alle spalle su entrambi i lati della colonna vertebrale. Termina il massaggio con gli arti: le mani accarezzano dall'alto verso il basso, le gambe dal basso verso l'alto.

E infine, fissando gli avambracci, scuotendo leggermente le braccia del bambino e fissando lo stinco con le gambe, in modo che braccia e gambe si rilassino meglio. La durata del massaggio non è superiore a dieci minuti, ma è meglio iniziare da meno tempo, in modo che il bambino possa abituarsi a questa procedura ed è stato piacevole per lui.

Il trattamento dell'ipertensione nei neonati dovrebbe essere prescritto solo da uno specialista - un neurologo!

Quando passa l'ipertensione nei neonati?

Nessuno nominerà date specifiche per te, ma per il momento il bambino chiaramente non deve avere sintomi di ipertonicità muscolare. In genere, da uno a tre mesi, l'ipertonicità nei bambini, senza danni al sistema nervoso, scompare da sola. È sufficiente massaggiare e seguire le raccomandazioni di un neurologo.

Ipertonicità nel bambino

Questo articolo discuterà di una condizione come l'ipertono muscolare nei neonati. Spesso, quando sentono parlare di ipertonicità muscolare all'appuntamento di un pediatra, i loro genitori si fanno prendere dal panico, poiché considerano spaventosa questa diagnosi. Qual è il pericolo di questa condizione e quando è necessario regolare la nomina delle procedure terapeutiche?

Soddisfare

Informazione Generale

Questo termine, incomprensibile per una persona senza educazione medica, provoca solo ansia subconscia dal suo suono. Tuttavia, il panico non dovrebbe sempre esserlo, poiché l'ipertensione dopo la nascita in un bambino è completamente normale fino a quattro mesi, ma se rimane in un bambino dopo un'età specifica, è necessario emettere un allarme e risolvere il problema.

Che cosa, da un punto di vista fisiologico, è il tono muscolare? Dovrebbe essere inteso come tensione muscolare involontaria, con l'aiuto del quale una persona si muove e cambia la sua posizione spaziale. Anche se le fibre muscolari sono rilassate, la tensione residua in esse è ancora preservata..

Il sistema nervoso centrale, cioè il cervello e il midollo spinale, è responsabile del tono muscolare. Da ciò possiamo concludere che il tono è un fenomeno completamente normale della fisiologia umana. E affinché il bambino potesse muoversi normalmente e acquisire abilità motorie, ne aveva semplicemente bisogno.

Esiste sempre un'ipertonicità patologica nei neonati??

L'ipertono è inteso come aumento del tono muscolare, manifestato sotto forma di costrizione e rigidità del sistema muscolare. Grazie a lui, l'arachide non può padroneggiare le abilità motorie in modo tempestivo. Inoltre, provoca disagio e ansia al bambino. In pediatria, esiste un termine come ipertonicità fisiologica dei neonati.

Per tutti i nove mesi, il bambino è nell'utero in posizione fetale. Le estremità superiori e inferiori sono piegate e premute strettamente sul corpo, le gambe sono leggermente divorziate, i piedi sono incrociati e il mento è premuto sul petto. Dopo la nascita, il piccolo cerca di mantenere la stessa posizione, è questa condizione che si chiama ipertonicità fisiologica del neonato.

Il tono delle strutture muscolari dei flessori è molto più alto di quello dei muscoli estensori. Quando si cerca di dilatare o raddrizzare un arto, si avverte resistenza muscolare. Ad esempio, se provi ad aprire il pugno chiuso del bambino, non rimarrà aperto a lungo.

Va notato che il neonato, il bambino è considerato il primo mese dopo la nascita. Ipertonicità fisiologica si osserva in un bambino non solo nel primo mese, ma anche nei prossimi mesi. In media, dura tre mesi, ma la patologia non sarà considerata fino a quattro mesi. Nei neonati, questa condizione è più pronunciata, ma ogni mese che passa diventa più debole e poi scompare completamente.

A che età è possibile rilevare l'ipertensione nei neonati?

L'ipertono può essere diagnosticata non solo nel primo mese dopo la nascita. È estremamente difficile identificarlo in un neonato prima di raggiungere i tre mesi. Solo un pediatra può farlo..

Se il tono muscolare del bambino è molto alto e non corrisponde alla sua norma di età, allora inizia ad avere problemi con il riflesso di suzione e la cattura del seno della madre. Questo perché i muscoli tesi sono molto difficili da controllare, specialmente per un bambino piccolo. Inoltre, l'ipertono influenza anche lo strato muscolare degli organi interni, per questo motivo i bambini con la presenza di tale deviazione vomitano il latte che bevono. Per questo motivo, la rigidità dei movimenti del bambino e il lancio degli arti non possono essere considerati l'unico sintomo di ipertensione nel bambino.

Come si manifesta l'ipertensione nei neonati?

Con l'ipertensione, le briciole hanno i seguenti sintomi, che dovrebbero causare ansia nei genitori:

  • Il bambino non dorme bene, spesso piange, dà una reazione acuta alla luce fioca e ai suoni deboli nella stanza;
  • Il bambino agisce costantemente, spesso sputando molto. Il suo mento trema, si avvia e piange quando esposto a sostanze irritanti;
  • La posa può anche essere una conferma della presenza di sintomi di ipertensione. Un bambino con un tono muscolare asimmetrico giace irregolarmente nella culla, assumendo una posizione leggermente curva. Il bambino si piega e getta la testa all'indietro;
  • La testa del bambino è inclinata lateralmente all'articolazione della spalla. Quindi, un torcicollo inizia a formarsi in lui, poiché i muscoli si sforzano in modo non uniforme. Anche se il bambino tiene bene la testa all'età di un mese, questo non è un motivo per rallegrarsi. Forse questa condizione è una conseguenza dell'aumento del tono del sistema muscolare del collo e del collo;
  • Il fagiolo si gira e gira solo in una direzione. Prende oggetti di suo interesse con una sola mano. Questo è un segno di patologia, poiché tutti i neonati non hanno il concetto di destra o sinistra e, fino a una certa età, sono a due braccia;
  • L'ipertonicità può essere avvertita quando si cerca di allargare gli arti del bambino lateralmente. Le mani del bambino sono costantemente piegate ai gomiti, i pugni sono serrati e non si raddrizzano;
  • Pollici premuti sui palmi delle mani. Nei bambini di età superiore ai quattro mesi, questo non dovrebbe essere più il caso. Quando alleva gli arti, il bambino inizia a resistere e piangere con forza;
  • Con ipertonicità degli arti inferiori, l'arachide ha una violazione della mobilità delle articolazioni articolari, in particolare dell'anca. Allevare le gambe in questi luoghi in un bambino è estremamente difficile.
  • Quando si posiziona il bambino sul tavolo, non farà affidamento su un piede intero, ma sui suoi calzini, piegando le dita contemporaneamente;
  • Quando cerca di muovere gli arti inferiori, il bambino li incrocia involontariamente. Inoltre, l'arachide ha un'andatura in punta di piedi.

Se i genitori hanno notato i suddetti sintomi nel bambino, dovrebbero essere segnalati al pediatra che sta guardando il bambino.

Tipi di ipertonicità nei neonati

Un elenco così ampio di segni del tono muscolare è dovuto al fatto che per ogni deviazione dell'arachide si manifesta in modi diversi. Va anche notato che ci sono tre tipi di ipertonicità:

  • Simmetrico: in questa condizione, l'intero sistema muscolare del bambino è uniformemente teso. La posa è naturale per il bambino e nella posizione degli arti superiori e inferiori c'è simmetria.
  • La distonica è una complessa violazione del tono muscolare. È caratterizzato da una forte tensione di alcuni gruppi muscolari e da uno stato di completo rilassamento di altri. Con tali cambiamenti patologici nel bambino, il funzionamento degli arti è compromesso, il che porta a gravi deviazioni e una lunga riabilitazione complessa;
  • Asimmetrico: per questa condizione patologica è caratteristica una tensione muscolare irregolare dei lati destro e sinistro del corpo del bambino. Il bambino non può mentire piatto, piega il corpo, cade su un lato e inclina la testa su quella spalla, dove la tensione muscolare è maggiore.

Se vengono rilevati sintomi sospetti in un bambino, non è necessario posticipare la visita a uno specialista fino a dopo, nella speranza che scompaia da sola. Prima il pediatra esamina il bambino, prima inizierà la riabilitazione, che salverà il bambino da gravi conseguenze per la salute in futuro.

Ciò che innesca l'ipertono muscolare nei neonati?

Varie ragioni possono influenzare lo sviluppo dell'ipertono, influenzando il sistema nervoso centrale del bambino nell'utero e nel processo della sua nascita. I problemi nello sviluppo intrauterino, che portano a disturbi nel sistema nervoso del feto, sono associati allo stile di vita della futura madre e al suo stato di salute.

Sul sistema nervoso centrale di un bambino, il fumo e l'uso di bevande contenenti alcol hanno un effetto negativo. Inoltre, una gravidanza che si verifica con patologie o lesioni alla nascita può provocare una deviazione.

L'ipossia del feto o una prolungata mancanza di ossigeno durante il parto può portare a disturbi del sistema nervoso del bambino. A causa della mancanza di ossigeno, le strutture delle cellule cerebrali sono gravemente colpite e le lesioni alla nascita risultanti da travaglio rapido o prolungato causano emorragie microscopiche nel cervello, che portano allo sviluppo dell'ipertono muscolare nel bambino dopo la nascita.

Qual è il pericolo di ipertonicità nei bambini nel primo anno di vita?

Si dovrebbe prestare attenzione ai segni di aumento del tono muscolare, nonostante sia spesso fisiologico. È molto importante contattare un pediatra il prima possibile, che sarà in grado di determinare se questa è la norma, o forse la condizione è congenita ed è patologica.

Se la diagnosi di ipertonicità viene eseguita in ritardo, ciò può causare un ritardo nello sviluppo fisico e nella formazione di abilità motorie nel bambino con un ritardo significativo. Inoltre, il bambino avrà problemi con capacità motorie e sviluppo del linguaggio fini e grandi, poiché hanno una relazione.

L'ipertono del busto del muscolo del collo porta a restrizioni sulla rotazione della testa del bambino. L'asimmetria dell'osso cranico può verificarsi nell'arachide se rimane sempre sdraiata su un lato senza la possibilità di girarsi dall'altra a causa della tensione muscolare.

Un pericolo particolare risiede nella maggiore ipertonicità dei muscoli degli arti inferiori. Questa deviazione porta a frequenti convulsioni, ridotta attività motoria e formazione impropria dell'arco del piede. Con ipertonicità, può verificarsi una differenza nella lunghezza degli arti del bambino, a seguito della quale svilupperà problemi di andatura e postura in futuro.

Esame diagnostico

Per capire cosa ha causato l'ipertono e se si tratta di una caratteristica legata all'età o se è stata provocata da una patologia neurologica, il medico effettua un esame completo del bambino, incluso un esame iniziale. I metodi diagnostici più importanti in questo caso sono:

  • Neurosonografia: questa tecnica è un esame ecografico del cervello nei bambini fino a un anno di età. Lo studio può essere condotto fino a quando la fontanella non cresce troppo nel bambino, poiché è attraverso i tessuti molli nella sua area che è possibile valutare le condizioni generali delle strutture cerebrali e la qualità del loro apporto di sangue. La tecnica è molto istruttiva, sicura, accessibile e non richiede l'immobilizzazione del bambino. È previsto per i bambini di età inferiore a un mese e mezzo..
  • Elettromiografia: viene anche utilizzato nella diagnosi dell'ipertensione, ma molto meno spesso. La tecnica consente di valutare le caratteristiche di velocità degli impulsi nervosi, la forza muscolare e i suoi indicatori simmetrici. Inoltre, consente di valutare il funzionamento di vari gruppi muscolari e il loro lavoro in uno stato calmo.

Un esame genetista può essere aggiunto a tutto quanto sopra per verificare le anomalie genetiche che portano al tono muscolare..

Tecniche terapeutiche utilizzate per l'ipertensione

Di solito, prima viene rilevato un aumento del tono muscolare, più facile sarà eliminarlo. Ai bambini con una deviazione simile vengono prescritte procedure di massaggio rilassante, esercizi terapeutici, nuoto e fisioterapia.

Il trattamento farmacologico viene utilizzato solo in caso di un decorso grave della malattia o se nessun metodo farmacologico non ha dato i risultati desiderati.

Tutte le procedure di cui sopra non devono causare pianto e disagio al bambino. Se il bambino è ansioso e piange, la tensione del sistema muscolare aumenta ancora di più, il che significa che non porterà alcun effetto positivo e dovrebbero essere scelti altri metodi per affrontare la deviazione patologica.

Ipertonicità nel bambino: procedure di massaggio

Il massaggio, eseguito con ipertonicità muscolare, ha lo scopo di rilassare il sistema muscolare ed eliminare gli spasmi in esso. La procedura deve essere eseguita da un massaggiatore pediatrico esperto. Il massaggio viene eseguito in diversi corsi di quindici sessioni ciascuno.

Il massaggio generale per il neonato può essere effettuato dai genitori. Ma prima devi prendere alcune lezioni da uno specialista. Durante la procedura, è necessario tenere conto della situazione, degli indicatori di temperatura nella stanza, del luogo di esecuzione e della tecnica di massaggio, dell'umore delle briciole.

La stanza in cui verrà eseguito il massaggio dovrebbe essere calda, poiché l'aria fredda porta alla tensione dei tessuti muscolari. Prima della procedura, la mollica deve essere completamente spogliata e la pelle coperta con olio da massaggio. La stanza non dovrebbe essere troppo calda. Massaggi il bambino non dovrebbe essere fatto dopo aver mangiato, così come quando il fagiolo vuole mangiare o dormire.

Il bambino dovrebbe essere completamente sintonizzato sulla procedura e avere un buon umore. Inoltre, dovrebbe sentirsi sicuro, protetto e rilassato, proprio per questo motivo, i genitori cercano di chiamare un massaggiatore a casa per non spaventare il bambino e rendere la procedura comoda per lui.

Le procedure di massaggio devono essere eseguite su un tavolo coperto con un panno morbido e denso e un pannolino assorbente. La superficie non deve scivolare. Le mani del massaggiatore dovrebbero essere calde, pulite, senza unghie lunghe e gioielli che possono causare lesioni alla pelle del bambino.

Il massaggio può iniziare quando il bambino ha due settimane dal momento della nascita. Fino a un mese e mezzo, dovrebbe consistere solo di colpi. A partire da tre mesi, si possono aggiungere sfregamenti, vibrazioni e ondeggiamento. Non sono ammessi impasti muscolari, movimenti improvvisi, battiti di mani e pressioni.

Poiché l'ipertonicità può essere diversa, anche le procedure di massaggio avranno le loro sfumature. Pertanto, prima di iniziare a massaggiare tu stesso il bambino, dovresti prendere lezioni da un massaggiatore ed è meglio affidare completamente la procedura a uno specialista.

Esercizi di ginnastica per ipertonicità muscolare

L'esecuzione di esercizi di ginnastica terapeutica consente di normalizzare il lavoro del sistema muscolare e stimolare l'attività motoria del bambino.

Solo uno specialista dovrebbe eseguire esercizi con il bambino, dopo aver sviluppato un complesso individuale per il bambino, tenendo conto della sua categoria di età, stadio di ipertonicità e caratteristiche del corpo.

Con una maggiore ipertonicità, non puoi fare ginnastica dinamica con un bambino.

Ipertonicità nei neonati: procedure fisioterapiche

Con l'ipertensione, ai bambini vengono prescritte procedure termiche sotto forma di bagni di paraffina. Con il loro aiuto, i crampi muscolari vengono rimossi e il bambino si rilassa completamente sotto l'influenza del calore..

Le applicazioni sono applicate come stivali sulla parte inferiore della gamba e del piede del bambino. La procedura richiede da dieci a venti minuti. Il corso completo comprende dieci procedure. La terapia del calore può essere sostituita dall'elettroforesi della magnesia.

Ipertonicità nel bambino: attività acquatiche

Le lezioni con un bambino nell'ambiente acquatico possono normalizzare il tono muscolare, ridurre i crampi e migliorare la coordinazione. Inoltre, le procedure idriche ti consentono di allenare uniformemente tutti i muscoli, formando gradualmente un corsetto muscolare sano.

Per alleviare l'ipertono, l'acqua del bagno dovrebbe essere calda. Inoltre, è possibile aggiungere un decotto di pino, salvia o motherwort. È meglio fare il bagno prima di andare a letto. Le procedure dovrebbero essere piacevoli per l'arachide e non causare disagio, quindi i genitori possono usare vari giocattoli e un anello di gomma per il collo del bambino.

L'unica cosa che non puoi fare quando fai le procedure in acqua è l'immersione.

Osteopatia con ipertonicità muscolare in un bambino

Questa tecnica è molto popolare ai nostri tempi. Un osteopata pediatrico esperto dovrebbe condurre la procedura.

Le sessioni sono prescritte per i bambini che hanno disturbi neurologici causati da lesioni alla nascita o patologie scheletriche congenite..

Farmaci per ipertonicità muscolare nei neonati

La terapia farmacologica è prescritta solo in casi eccezionali in assenza di effetti visibili del trattamento non farmacologico.

Spesso, con un aumento del tono muscolare, il neurologo prescrive farmaci che migliorano il flusso sanguigno nel cervello e stimolano il lavoro delle cellule neurali. Così come i lexoformi che eliminano i fenomeni stagnanti, in parole semplici: diuretici.

Il trattamento farmacologico viene effettuato sotto la stretta supervisione di uno specialista.

Suggerimenti importanti

Ai bambini a cui è stato diagnosticato un aumento del tono muscolare è vietato l'uso di ponticelli e deambulatori, poiché esercitano un carico aggiuntivo sulla colonna vertebrale e sul sistema muscolare.

Inoltre, durante l'allenamento di un bambino con camminata ipertonica, è necessario utilizzare non stivaletti o pantofole, ma scarpe ortopediche con tallone posteriore e talloni ortopedici. Pertanto, è possibile contribuire alla corretta formazione dell'arco del piede e alla distribuzione uniforme del carico sul sistema muscolare.

Conclusione

L'ipertono muscolare nei neonati non è un problema serio se presti attenzione ad esso in tempo e subisci una terapia di consulenza, che eviterà gravi effetti sulla salute durante l'età adulta.

La norma e la deviazione del tono muscolare nei neonati. Ipertonicità, ipotensione, distonia

Qual è il tono, molti lo sanno. Ma solo alcuni genitori sono interessati al pediatra, se il tono muscolare nel neonato è in ordine. Ci sono deviazioni dalla norma, sia nella direzione del rilassamento, sia nella direzione della tensione muscolare.

Principi di tono e sua deviazione

Il bambino inizia a muoversi, essendo nella pancia. Le articolazioni e i muscoli del feto formato sono progettati in modo tale che possa rotolare, spingere e sentire nello spazio a causa della flessione e dell'estensione degli arti.

Appena nato, il bambino cerca di ripetere i movimenti da lui compiuti nell'utero. Naturalmente, al di fuori del liquido amniotico, questo non è così facile per lui. Pertanto, i movimenti dei neonati sono sempre impulsivi, non c'è scorrevolezza e coordinazione in essi. Ma il tono nei neonati dovrebbe essere presente. Un'altra cosa è se è normale o no..

Per lo sviluppo fisico e psicologico, il bambino deve avere un tono muscolare adeguato. Ciò significa mantenere una tensione muscolare minima anche in uno stato di completo riposo del corpo, ad esempio in un sogno. Questo si chiama tonus..

Inattività, i muscoli lavorano (si stringono) in modo diverso. La loro tensione dipende dal compito e dal carico. Inoltre, più giovane è il bambino, più dipende dal tono. Molte madri notano che il neonato stringe costantemente le braccia e le gambe - questo è normale. Quindi, cerca di ricreare la posizione intrauterina abituale per lui, che ha occupato per 9 mesi.

Il tono muscolare normale nei neonati è le braccia e le gambe leggermente piegate e premute sul corpo, così come la testa inclinata all'indietro. Il fatto è che l'aumento del tono, che persiste in un bambino fino a 3-4 mesi, è più alto nei muscoli flessori. Ciò è particolarmente pronunciato nella posizione delle gambe: sono costantemente divorziate ai lati e piegate. Quando provi a raddrizzarli, i muscoli hanno una resistenza tangibile. In genere, all'età di sei mesi, l'ipertono scompare. E per 1,5–2 anni, il tono del bambino diventa lo stesso di quello di un adulto,

Una deviazione dalla norma è il rilassamento muscolare (ipotensione), l'aumento della tensione - ipertonicità - persistente anche nel sonno e la distonia muscolare - tono irregolare. Ognuna di queste condizioni è espressa a modo suo, ma tutte portano disagio al bambino e richiedono un trattamento tempestivo..

Tipi di patologia del tono muscolare

Gli esami regolari da parte di un pediatra ti permetteranno di rilevare in tempo i sintomi del tono nei neonati e di prendere le misure appropriate. La diagnosi deve essere confermata da un neurologo, ma i primi segni di deviazioni, i genitori possono notare da soli.


1. Il tono muscolare aumentato più comune nei neonati. Tale patologia si esprime nella costante ansia del bambino, pianti frequenti senza causa, assenza o disturbo del sonno. Inoltre, i bambini con ipertonicità sono estremamente eccitabili, si svegliano da ogni fruscio, possono piangere in piena luce. Durante le grida, il mento trema in questi bambini. Mangiano anche male e dopo aver nutrito vomitano quasi tutto il latte succhiato.

L'aumento del tono muscolare nei neonati non è difficile da notare quasi dai primi giorni di vita: questi bambini tengono bene la testa e premono gli arti sul corpo. Se provi a raddrizzare l'impugnatura o la gamba, puoi incontrare una grave resistenza muscolare. Inoltre, con tali manipolazioni, il bambino spesso inizia a piangere. E se ripeti la procedura di estensione dell'arto, la resistenza muscolare aumenterà ogni volta. Questo è il segno più evidente dell'ipertono..

Se l'ipertensione non viene curata nel tempo, sarà evidente in età adulta. Ad esempio, le persone con un aumento del tono muscolare spesso camminano in punta di piedi, come se si appoggiassero alle dita dei piedi, motivo per cui indossano le scarpe davanti.

I neonati ipertesi non tengono semplicemente bene la testa fin dai primi giorni di vita. Tuttavia, possono soffrire di una curvatura dei muscoli del collo. Ciò si verifica se si è verificata una lesione alla colonna cervicale durante il parto..

La patogenesi del tono nei neonati può essere di natura fisiologica o virale. Ad esempio, se la corteccia cerebrale di un bambino è stata danneggiata durante la gravidanza o il parto, con conseguente aumento della pressione intracranica, dai primi giorni di vita può verificarsi encefalopatia perinatale nel bambino. È questa patologia che può provocare l'ipertensione.

Inoltre, può verificarsi una deviazione dalla norma sullo sfondo dell'infezione di una donna incinta con varie infezioni virali.

L'ipertonicità viene diagnosticata se la tensione muscolare non corrisponde all'età del bambino. Cioè, fino a sei mesi questa immagine è la norma, e 7-8 mesi - una patologia.

2. Molto di più dovrebbe riguardare i genitori di un tono muscolare debole nei neonati, chiamato ipotensione. Tuttavia, è questa condizione che suscita il minimo sospetto, ma invano. La calma esterna e il comportamento senza problemi del bambino possono essere una patologia.

A prima vista, i bambini con ipotensione sembrano un dono del cielo: raramente piangono, dormono tutta la notte e non causano alcun problema durante il giorno, consentendo obbedientemente qualsiasi tipo di manipolazione: lavarsi, nutrire e vestirsi. È solo che difficilmente si svegliano da soli, non succhiano bene, spesso si addormentano durante l'alimentazione, non ingrassano.

Per identificare i primi sintomi di ipotensione, la madre deve guardare attentamente suo figlio. Come sta dormendo? I suoi arti sono completamente rilassati, estesi e distesi lateralmente? I neonati sani non dormono così.

Studia ulteriormente il bambino: quando ti svegli (spesso violentemente, quando rallenti il ​​bambino), si allunga, sbadiglia, inizia a sorridere o almeno muove le braccia e le gambe? Se, invece di tutte queste azioni tradizionali, continua a mentire passivamente, come se aspettasse che iniziassi a dargli da mangiare o vestirlo, allora, molto probabilmente, il bambino ha ridotto il tono muscolare. Questa condizione è molto più pericolosa dell'ipertono ed è una patologia assoluta..

La mancanza di attività muscolare e lo stato apatico del bambino dovrebbero riguardare i genitori. Contrariamente ai segni riconoscibili, molte madri non prestano attenzione all'ipotensione fino a quando non inizia a farsi sentire da un ritardo nello sviluppo fisico e talvolta mentale.

I bambini con tono muscolare ridotto in seguito iniziano a tenere la testa, sedersi e gattonare. Sì, e lo fanno con riluttanza e in qualche modo ">

L'ipotensione in sé non è un disturbo. Questo è un sintomo che indica eventuali anomalie:

  • neurologico (encefalopatia perinatale);
  • neuromuscolare (amiotrofia spinale);
  • cromosomica (sindrome di Down).

Inoltre, un tono muscolare ridotto, specialmente se non si manifesta immediatamente, può indicare diabete, poliomielite, rachitismo e altre malattie.

Eppure non dovresti farti prendere dal panico. È possibile che i genitori abbiano preso segni di ipotensione, è semplicemente una caratteristica del temperamento del bambino. Il personaggio si manifesta dal primo giorno di vita, quindi è possibile che la briciola abbia semplicemente ereditato una disposizione flemmatica da qualsiasi parente.

3. La distonia è chiamata tono muscolare asimmetrico o irregolare nei neonati. Con questa deviazione, il bambino ha segni sia di ipertonicità che di ipotensione.

Il modo più semplice per identificare la distonia è posare le briciole sulla pancia. Con un tono asimmetrico, il bambino rotolerà sul lato in cui si osserva l'ipertono. Allo stesso tempo, il suo corpo si piegherà in un arco dal collo ai piedi.

In piedi sulla schiena, un bambino con distonia muscolare piegherà costantemente la testa e il bacino su un lato. Inoltre, gli arti con un tono aumentato saranno rafforzati e con un tono più basso: saranno rilassati. La distonia, che copre tutti i gruppi muscolari, è chiamata generalizzata. Inoltre, si distingue la distonia focale, che si sviluppa in qualsiasi parte del corpo, ad esempio gli arti.

Inoltre, la distonia muscolare è primaria e secondaria. Il primo si sviluppa sullo sfondo di anomalie cromosomiche o da solo, senza interessare altri organi.

Il secondo - sullo sfondo di una malattia genetica - sindrome di Wilson-Konovalov, associata a alterato metabolismo del rame. In questo caso, la distonia è solo la punta dell'iceberg, che nasconde gravi patologie nello sviluppo del sistema nervoso centrale e degli organi interni.

Tutti questi fatti confermano ancora una volta la necessità di un monitoraggio regolare di un neonato da parte di un pediatra, nonché di esami postpartum.

Metodi per il trattamento del tono muscolare nei neonati

Se sei preoccupato per qualcosa nel comportamento o nelle condizioni del bambino, consulta il medico. Per evidenti segni di aumento, diminuzione o irregolarità del tono muscolare, insistere per un esame completo. È meglio essere sicuri che non perdere il momento in cui i sintomi iniziano a progredire. Inoltre, il trattamento del tono muscolare è abbastanza conveniente e quasi indolore per il bambino, se fatto in tempo.

La terapia principale per qualsiasi forma di tono è il massaggio e l'educazione fisica. Ma puoi condurre sessioni solo con il permesso di un neurologo, altrimenti c'è il rischio di danneggiare il bambino e aggravare le sue condizioni.

Per i bambini con ipertonicità, viene mostrato un massaggio rilassante, che viene eseguito da un corso composto da 10 procedure. Dopo il corso completo, è necessario effettuare un intervallo di sei mesi, quindi ripetere le sessioni.

Il massaggio con aumento del tono muscolare dovrebbe essere accompagnato da varie manipolazioni: elettroforesi, nuoto, esercizi terapeutici. Più rapidamente viene condotta la terapia, meno è probabile che l'ipertonicità lascerà conseguenze per la salute del bambino.

In caso di rilevamento tempestivo di un problema, le condizioni del bambino possono diventare gravi. In tali casi, vengono prescritti vari farmaci. Ad esempio, per alleviare lo spasmo e dilatare i vasi sanguigni prima del massaggio, a un bambino viene iniettato il dibazolo. Inoltre, le vitamine del gruppo B (B6, B12), più spesso prescritte come iniezioni, diventano un trattamento ausiliario.

Un massaggio rilassante viene eseguito con colpi delicati. I movimenti vengono eseguiti come un palmo aperto e dita piegate a metà. Puoi anche accarezzare gli arti del bambino con una presa palmare. Tutti i movimenti sono verso l'alto..

Per prima cosa devi strofinare delicatamente il corpo del bambino con un movimento circolare, muovendo delicatamente la sua pelle dal basso verso l'alto. Alla fine, devi rapidamente, ma scuoti delicatamente le braccia e le gambe del bambino, distribuendole con cura lateralmente. Il massaggio rilassante elimina le carezze e i tagli con il palmo della mano.

Anche il tono muscolare debole nei neonati viene trattato con il massaggio, ma i movimenti sono di natura diversa. I muscoli devono essere impastati per attivare il loro tono e stimolare la crescita. Tale terapia comporta necessariamente tagli di movimenti e pacche. Quasi tutto il massaggio per l'ipotensione è costruito su di loro.

I movimenti dovrebbero essere verso l'alto, piuttosto intensi, andando dalla periferia al centro. Ma vale ancora la pena ricordare che prima di essere un bambino e calcolare la tua forza.

Con la distonia, i muscoli dovranno combinare due tipi di massaggio: rilassante e stimolante. Naturalmente, la carezza delicata dovrebbe essere eseguita sul lato in cui vi sono segni di ipertonicità e accarezzando sul lato in cui sono presenti sintomi ipotonici.

Oltre al massaggio, dovresti fare esercizi con il bambino su una palla gonfiabile - fitball. È più facile per i genitori farlo insieme - il papà, ad esempio, premerà le gambe del bambino con i piedi piegati l'uno verso l'altro sulla superficie della palla e la mamma tirerà contemporaneamente delicatamente le braccia del bambino.

Va ricordato che i genitori non possono diagnosticare e prescrivere il trattamento da soli. Solo un neurologo è in grado di identificare i focolai di tensione muscolare e prescrivere una terapia adeguata. È il medico che decide se integrare il massaggio con un riscaldamento speciale - stivali di azokirite.

I segni di anomalie del tono muscolare possono cambiare costantemente. Pertanto, è necessario mostrare regolarmente il bambino al medico e monitorare le sue condizioni, non solo durante il periodo di trattamento, ma anche dopo.

Misure aggiuntive raccomandate dai genitori

Molti consigli per il trattamento del tono nei neonati appartengono al leggendario guaritore Wang. Alcuni di loro sono riconosciuti come medicina ufficiale. Ma solo i genitori decidono se metterli in pratica.

Ad esempio, i bagni rilassanti raccomandati da Wanga saranno rilevanti anche per l'ipertensione. Sono fatti con sale marino, aghi, ma anche valeriana, erba madre, salvia. Dopo tali bagni, un massaggio rilassante sarà più efficace. La concentrazione e la frequenza dei bagni devono essere concordate con il neurologo presente. Ha anche senso prescrivere farmaci omeopatici al bambino..

Con l'ipotensione, le misure aggiuntive sono molto di più, poiché tale condizione non è normale. Ad esempio, puoi seguire i consigli di Vanga e strofinare il bambino prima di massaggiare con una miscela di miele e zolfo (1 tazza da 10 g). In primavera, puoi integrare la terapia contro il rilassamento muscolare con vassoi di foglie di noce.

Bambini più grandi (dai 2-3 anni), Wang ha raccomandato di fare il bagno in acqua di mare, oltre a soda, arsenico, bitume o sorgenti termali solforiche. È a questa età che devi insegnare a tuo figlio a camminare scalzo e impegnarlo in giochi attivi. Tali misure aiuteranno ad eliminare la passività e l'apatia causate dal tono muscolare indebolito..

Inoltre, con l'ipotensione, vale la pena alimentare il bambino cibo liquido, bere di più, dare un decotto di avena.

Deve essere chiaro che il trattamento del tono muscolare ridotto o aumentato non termina con diversi cicli di massaggi e farmaci. Ancora qualche anno, fino a scuola, devi monitorare le condizioni del bambino, mostrarlo a un neurologo, fare sessioni di massaggio preventivo, dare vitamine e svilupparlo fisicamente.

Come prevenire la patologia del tono muscolare

Le misure preventive sono poche, ma lo sono. Prima di tutto, prima del concepimento è necessario sottoporsi a un esame completo e, se necessario, mettere in ordine la tua salute. Durante il periodo di gestazione, devi visitare regolarmente un ginecologo, eseguire un'ecografia, monitorare sia le tue condizioni che lo sviluppo del feto.

Dopo il parto, dovresti dedicare molto tempo allo sviluppo fisico del bambino: dalla seconda settimana di vita, conduci sessioni di massaggio preventivo ed esegui esercizi ginnici. Inoltre, non ignorare gli esami preventivi presso il pediatra.

E se un bambino ha una violazione del tono muscolare, non farti prendere dal panico. Vale la pena ricordare che un trattamento tempestivo elimina il problema senza conseguenze..

Up