logo

La ginnastica per le donne incinte è un ottimo modo per mantenersi in forma e preparare il corpo alla nascita imminente.

Esempi di ginnastica eccellente per rilassare la schiena e il recupero generale di una donna incinta. Esercizi per il 1o, 2o e 3o trimestre per aiutare a preparare il parto. Prima di iniziare l'allenamento, assicurati di consultare il medico. Dopo ogni esercizio, riposare per almeno un minuto.

Ginnastica per le donne incinte a casa: primo trimestre

Squat e panca

Stare sul pavimento e posizionare i piedi nella larghezza del bacino. Prendi un manubrio. Spingi il petto in avanti e abbassati nello squat, mantenendo la schiena dritta. Quindi, torna indietro e alza le braccia dritte sopra la testa. Esegui 15 ripetizioni.

Panca con una sola mano

Posiziona il piede sinistro davanti a quello destro e piegalo leggermente. Quindi metti la mano sinistra sulla coscia sinistra. Quindi, prendi il manubrio con la mano destra e abbassalo. Piega la mano destra all'altezza del torace e mantienila sul tuo corpo. Quindi allungare la mano in avanti e restituirla indietro. Esegui 12 ripetizioni su ciascun lato.

Uccello a quattro zampe

Mettiti a carponi con la schiena dritta e uniforme. Quindi, estendi il braccio destro in avanti e la gamba sinistra dietro. Ritorna alla posizione di partenza e ripeti l'esercizio dall'altra parte. Esegui 12 ripetizioni su ciascun lato.

Barra laterale

Nel primo trimestre sono consentiti esercizi complessi. La cosa principale è sentire la misura. Barra laterale - opzione adatta. Mettiti nella barra laterale - trasferisci il peso sulla mano destra e sul ginocchio destro. Quindi tirare insieme il ginocchio sinistro e la mano sinistra. Ritorna alla posizione iniziale e ripeti. Fai 5 volte su ciascun lato.

Ginnastica domestica per donne in gravidanza: secondo trimestre

In una posa piegata

Mettiti in piedi sul pavimento, piega le ginocchia e piegati leggermente in avanti. Quindi, prendi i manubri tra le mani e ruota i palmi delle mani l'uno verso l'altro. Mantieni la schiena dritta e in piano. Quindi sollevare entrambe le mani sui lati fino a quando le scapole si uniscono. Abbassa le braccia e ripeti l'esercizio 10 volte.

Come partorire senza dolore? Esercizi di consegna

Quasi tutte le donne in posizione hanno un fondato timore di parto. Dopo tutto, capiscono che un lavoro piuttosto difficile è avanti. Il risultato dell'attività lavorativa dipenderà dal modo in cui una donna ha trascorso il congedo di maternità, se è stata impegnata in esercizi speciali o ha condotto uno stile di vita mobile. L'auto-nascita senza dolore è impossibile, ma puoi sicuramente ridurla eseguendo determinati esercizi e attività. Oggi parleremo di come alleviare e ridurre dolori, dolori e dolori..

Fattori che influenzano la forza del dolore durante le contrazioni

1. La tensione e la forza della lotta, dello sforzo. Durante il parto, aumentano gradualmente, si allungano e ogni volta che la donna soffre ancora di più.

2. Soglia del dolore di una donna in attesa di un bambino. Ognuno ha il suo limite, nel quale diventa semplicemente insopportabile da sopportare.

3. Lo stato emotivo della donna durante il parto. Se una donna non si preoccupa, è più o meno rilassata e il processo di venire alla luce del bambino non sarà così difficile e impossibile.

4. Parametri del feto. Quando il bambino è grande, i tessuti del canale del parto sono più tesi. Di conseguenza, il dolore diventa più forte.

5. Il numero di nascite precedenti. Si ritiene che se una donna ha partorito prima, quindi ogni successiva gravidanza, il suo dolore si attenua e non sembra così forte, si ottengono nascite facili.

Tipi di dolore durante il parto

1. Viscerale. Il primissimo stadio di sensazioni. Ricorda un dolore che inizia in molti durante le mestruazioni. Ha il carattere di dolori, ha un corso doloroso, non ha una posizione specifica dell'applicazione. La parte bassa della schiena, l'osso sacro, le scapole possono essere malate. Questo dolore è causato dalla distensione uterina. Per natura, è abbastanza tollerante..

2. Somatico. Questo è piuttosto un brivido, per alcune ragazze sono semplicemente insopportabili. Esiste un luogo specifico di applicazione: la vagina, il perineo e il retto. In questo caso, molte donne hanno il desiderio di defecare..

3. I combattimenti stessi. Il dolore dura da mezzo minuto a uno e mezzo, poi c'è un periodo di rilassamento (in modo che la donna riacquisti nuova forza) e ricomincia. Tale dolore è il peggiore. Ma è sicuramente necessario che il bambino nascerà presto.

Alla domanda: "Qual è il dolore durante il parto?" - rispose, ora passeremo ai metodi di auto-anestesia.

Perché lo stato emotivo di una donna è così importante?

La risposta a questa domanda sta nella fisiologia, nella natura stessa. Dopotutto, si è occupata del campo debole. Durante le contrazioni, vengono prodotte sostanze speciali nel sistema nervoso centrale che possono anestetizzare il parto. Si chiamano endorfine e, a nostro avviso, "ormoni della felicità".

Grazie a queste sostanze, la donna è nella nebbia durante il processo di nascita. Potrebbe provare euforia, lieve eccitazione. E tutto perché le endorfine bloccano la trasmissione degli impulsi del dolore alle terminazioni nervose. Il dolore durante il parto è presente, ma non è così pronunciato. Tali sostanze alleviano lo stress inutile e aiutano la donna nel travaglio a rilassarsi..

Ma oltre al fatto che aiutano la futura mamma, le endorfine sono anche in grado di alleviare il dolore per il bambino stesso. Dopotutto, lo sperimenta anche quando passa attraverso il canale del parto. Non solo una donna soffre, ma anche il suo bambino. Quando gli ormoni della felicità arrivano al bambino, anche il suo dolore diminuisce.

Il processo di produzione di questi ormoni è fragile. E dipende dallo stato emotivo della donna in travaglio. Se è molto tesa, preoccupata, impaurita, il livello di queste sostanze diminuisce notevolmente, il che significa che le contrazioni saranno ancora più forti. E non aiuterai te stesso e il nascituro. Ecco perché il momento di calma e equilibrio della mamma è così importante. In effetti, la forza delle contrazioni e l'intensità del dolore dipenderanno dalle sue emozioni. Come partorire senza dolore? Risposta: "Assolutamente no." Ma puoi ridurlo sia per te che per le briciole future.

Metodi di auto-analgesia nella prima fase del travaglio

  • Postura corretta.
  • Esercizi di respirazione.
  • Massaggio.
  • Rilassamento.
  • Immaginazione e fabbricazione.

La forza del dolore dipende dalla posizione in cui si trova la donna durante il parto. Una donna può aiutare se stessa scegliendo la posa giusta. Molto spesso è in piedi. Quindi la ragazza si muove, il sangue scorre meglio, l'ossigeno scorre più correttamente. Se si sceglie una posizione sdraiata sul fianco, la pressione della testa fetale sulla cervice diminuisce e quindi il dolore durante l'allungamento dei tessuti diminuisce.

Quindi, come alleviare il dolore durante il parto? Basta selezionare la posa appropriata..

Gli esercizi di respirazione sono importanti anche perché mirano ad aumentare il livello di ossigeno nel sangue. E dà un effetto analgesico.

Respirazione adeguata durante il parto

La maggior parte dei ginecologi ostetrici raccomandano i seguenti esercizi di respirazione. Quando iniziano le contrazioni, una donna dovrebbe fare un respiro profondo e lento attraverso il naso ed espirare attraverso la bocca. Quando le contrazioni sono finite, la donna in travaglio può respirare come al solito. Ma se ricominciano, allora dovresti ripetere questo esercizio.

La transizione del dolore in un'altra direzione

Passare a un'altra fonte di dolore è un altro modo per alleviare il dolore durante il parto. Spesso c'è un forte dolore nell'area sacro per le donne in travaglio. Se fai un massaggio in questa parte, questo porterà al fatto che la ragazza è distratta da un altro tipo di dolore, perché anche questo non è piacevole. E di conseguenza, la battaglia non sembrerà così forte e terribile.

Rilassamento e fabbricazione durante un periodo difficile

Il rilassamento con l'acqua è un altro modo per alleviare il dolore durante il parto. Alcuni ospedali di maternità usano questo metodo. Una donna è autorizzata a fare la doccia, la cui temperatura non deve superare la temperatura ambiente. Inoltre, nei singoli ospedali c'è una piscina in cui puoi essere in un momento così scrupoloso.

L'immaginazione e la fantasia sono un buon modo per sbarazzarsi del dolore. Esistono diverse opzioni. Una donna può immaginarsi di rilassarsi in un resort di lusso. Che lei in questo momento non provi affatto dolore. Se questo non aiuta, la musica può venire in soccorso. Dovrebbe essere rilassante, calma, preferibilmente classica, in modo che la donna in travaglio possa essere distratta e pensare a qualcosa di buono..

Se tutti i suddetti metodi di auto-analgesia non aiutano, i medici possono utilizzare metodi di trattamento.

L'uso di droghe nella fase iniziale del travaglio

Nel primo periodo, tali antidolorifici vengono utilizzati durante il parto per ridurre il dolore:

1. Soluzione di Promedol. Viene somministrato per via intramuscolare un'ora prima dell'inizio del travaglio. Questo farmaco può creare dipendenza, quindi è necessario prenderlo molto sul serio e, se possibile, sostituirlo con un altro metodo per alleviare il dolore..

2. Eliminazione del dolore per inalazione. Questo metodo si basa sul fatto che durante una rissa una donna respira protossido di azoto con ossigeno. Tale composizione dà un effetto positivo: la sensazione di dolore è notevolmente attenuata, anche se non scompare affatto. Questo metodo viene solitamente utilizzato per le donne durante il parto i cui bambini nascono prematuramente (fino a 37 settimane).

3. Anestesia epidurale. Questo è un altro modo per partorire senza dolore. La sua essenza è questa: con l'aiuto di un'iniezione speciale, viene iniettato un medicinale tra la colonna vertebrale e il midollo spinale per bloccare la conduzione di un impulso nervoso nel cervello. E così, la donna in travaglio non sentirà affatto dolore.

In quali casi è possibile utilizzare l'anestesia epidurale??

Questo tipo di anestesia è prescritto da un medico non a tutti i pazienti. Dopo tutto, ci sono controindicazioni, questo metodo ha molti effetti collaterali. Ma la domanda: "Come partorire senza dolore?" - scomparirà automaticamente se i medici ricorrono a questo particolare metodo.

In quali circostanze i ginecologi usano l'anestesia epidurale, considera quanto segue:

  • in assenza di un risultato positivo di sollievo dal dolore da altri metodi;
  • se la pressione sanguigna della donna aumenta;
  • quando tutte le caratteristiche delle contrazioni sono violate;
  • con vasospasmo e ulteriori complicazioni dopo di esso;
  • con una malattia degli organi respiratori;
  • con varie malattie cardiache.

Questo metodo dovrebbe essere usato quando la cervice si apre di almeno 4 cm e solo se è stato stabilito un travaglio regolare. Questo metodo ti partorirà senza dolore e paura..

Metodi di autoanalgesia nel prossimo periodo di parto

La seconda fase inizia quando compaiono le contrazioni e tutto si avvicina alla fine logica (la nascita del bambino). Come dare alla luce senza dolore in questo caso, descriviamo di seguito.

1. La posizione del corpo. In questo momento, non puoi immaginare una posa migliore che stare in piedi. In questa posizione, migliora la circolazione sanguigna, aumenta il flusso sanguigno ai tessuti e, di conseguenza, diminuisce il dolore.

2. Calmante e rilassante. In questa fase, questi due criteri sono molto importanti. Da quando i muscoli della vagina e del perineo sono in tensione, questo dà solo ulteriore dolore. Pertanto, è così importante durante questo periodo rilassarsi e calmarsi..

3. Il respiro. Il dolore durante il parto può essere ridotto se si eseguono correttamente esercizi di respirazione. Vale a dire: nel momento in cui viene chiesto alla donna di non spingere, è meglio respirare spesso con la bocca, e se c'è un tentativo, allora è necessario, al contrario, trattenere il respiro.

4. Seguire le istruzioni del medico. È molto importante in questa fase imparare a obbedire al ginecologo. Dopotutto, ti dice quando puoi e dovresti spingere, e a volte devi aspettare. Controlla anche il tuo respiro. Se segui tutte le istruzioni di un medico, il dolore non sarà così forte.

L'uso di droghe nella seconda fase del travaglio

Durante il periodo di tentativi, non vengono utilizzati farmaci in relazione alle donne durante il parto, poiché molti di loro possono influenzare negativamente il futuro bambino. Un bambino può nascere con qualsiasi tipo di lesione o disabilità. Ad esempio, sono possibili gravi problemi respiratori. Inoltre, le medicine durante questo periodo non sono usate per il motivo che semplicemente impediranno alla donna in travaglio di concentrarsi e spingere il bambino stesso (poiché i muscoli saranno deboli).

Esercizi speciali per aiutare a ridurre il dolore.

Queste lezioni si applicano quando una donna è nella sala natale. Per tali esercizi avrai bisogno di una palla fitness.

1 esercizio Sedersi comodamente sulla palla, divaricare i piedi alla larghezza delle spalle. Passa da un piede all'altro. Quindi inclina lentamente il corpo in avanti e ai lati. Puoi rimbalzare leggermente. Questo esercizio rimuove la tensione muscolare e aumenta il flusso sanguigno agli organi..

2 esercizi. Appoggia un tappeto o una coperta sul pavimento. Sdraiati sulla schiena, piega la gamba destra sul ginocchio e poi appoggiala sulla palla. E fai una bicicletta a sinistra. Dopo un minuto, scambia gli arti. Questa attività allevia il dolore e la tensione alle gambe..

3 esercizi. Siediti su una comoda sedia con schienale. Metti la palla tra le gambe. Delicatamente, avvicina lentamente le ginocchia mentre stringi la palla. Tale attività rinforza e allunga notevolmente i muscoli del perineo.

4 esercizi. Inginocchiarsi davanti alla palla e abbracciarla. Assicurati di non schiacciare lo stomaco e di sentirti a tuo agio in questa posizione. Tale attività ti darà solo il tempo di riposare e rilassarsi..

Questi sono tutti esercizi per una facile consegna. Assicurati di ricordarli e di esibirti nella sala natale.

Esercizi di rilassamento per prepararsi al parto

1 compito. Metti i piedi alla larghezza delle spalle. Afferra lo stomaco con le mani o mettile sui fianchi. E ora il punto più importante: cerca di rilassarti il ​​più possibile e inizia a oscillare il bacino a sinistra e a destra, quindi avanti e indietro. Devi immaginare che il bacino sia una ciotola piena d'acqua fino all'orlo e che il contenuto non possa essere rovesciato.

2 attività. Appoggia una morbida coperta sul pavimento, siediti su di essa, unisci i talloni. Le mani si tengono sulle ginocchia. E ora oscillare delicatamente avanti e indietro. Guarda il tuo respiro: quando ti inclini in avanti, quindi inspira, se indietro, espira.

3 attività. Per questo esercizio, avrai bisogno di un marito o di un altro membro della famiglia. Siediti sul morbido tappetino di fronte al tuo partner. Collega le gambe in modo che i piedi si tocchino. Tieni le mani e inizia a inclinarti avanti e indietro. Prima prendi il coniuge e poi ti tira. Questo esercizio rilassa perfettamente e allena anche l'interno dei fianchi, che ti sarà molto utile in futuro..

Dopo aver eseguito tali esercizi, il parto senza dolore, anche se non saranno garantiti, ma le sensazioni spiacevoli probabilmente diminuiranno.

Esercizio per resistenza, resistenza di una donna incinta

Per imparare un lungo periodo di trasferimento del carico sul corpo (durante il parto è molto importante), è necessario esercitarsi in anticipo. C'è un esercizio di resistenza speciale per questo..

Appoggia un tappetino morbido sul pavimento vicino al muro. Sdraiati su di esso e inizia a muovere lentamente i piedi lungo il muro, come per arrampicarlo. Sollevando le gambe, allargale alla massima larghezza e mantieniti in questa posizione il più a lungo possibile. Ogni volta, il tempo dovrebbe aumentare.

Ora sai che il modo migliore per ridurre e mitigare il dolore durante il travaglio è esercitare il tuo corpo, così come lo stato emotivo della donna durante il travaglio. Inoltre, un comportamento adeguato è considerato un momento importante, che richiede una stretta aderenza al consiglio di un ostetrico-ginecologo. Seguendo tutti i consigli e gli esercizi di questo articolo, puoi partorire in modo facile e sicuro..

Esercizi di Kegel per il parto e la gravidanza

La gravidanza è uno dei periodi più memorabili nella vita di una donna. Oltre alla gioia di aspettare un nuovo membro della famiglia, questa volta è accompagnato da un'enorme responsabilità per la salute del bambino e dei suoi. Per ridurre il carico sul corpo, l'ostetrico-ginecologo americano Arnold Kegel ha sviluppato una vasta gamma di esercizi per le donne in gravidanza. La sua efficacia è confermata dalle recensioni positive di gestanti in tutto il mondo..

Esercizi di Kegel durante la gravidanza - è possibile?

Un effetto particolarmente forte sui muscoli del bacino e del perineo di una donna si verifica durante la gravidanza e il parto. I tessuti ricevono un carico enorme a causa della pressione del peso del bambino e del liquido amniotico sulla vescica, della cervice e di altri organi, nonché del processo di nascita stesso.

A causa della natura del corso della gravidanza, i muscoli si indeboliscono, il che può portare al prolasso dell'utero o del retto. La ginnastica di Kegel può ridurre significativamente il rischio di complicanze. Questi semplici esercizi che puoi eseguire a casa gioveranno anche al corpo "non incinta":

  • rafforzamento muscolare e controllo del loro lavoro (eliminazione del dolore di una donna incinta, facilitazione del travaglio, rapido recupero nel periodo postpartum, prevenzione delle lacrime, emorroidi, incontinenza urinaria)
  • normalizzazione della circolazione sanguigna nei tessuti pelvici, saturazione più attiva di essi con ossigeno e sostanze nutritive;
  • migliorare la qualità del rapporto sessuale e stimolare la sintesi di ormoni "femminili";
  • mantenere il corpo in buona forma, prevenire le smagliature, il colore della pelle sano, rafforzare l'immunità, controllare l'aumento di peso, migliorare l'umore, effetto di guarigione generale.

Ogni trimestre ha le sue raccomandazioni per le misure di miglioramento della salute secondo il metodo di Kegel, in base alle caratteristiche di ciascun periodo di gestazione..

1 trimestre

Puoi padroneggiare gli esercizi il prima possibile. Nel primo trimestre (fino a 12 settimane), la pancia spesso non è ancora visibile, il feto è molto piccolo, quindi non c'è una forte pressione sull'utero. Ciò ti consentirà di tenere lezioni anche quando sei sdraiato. Ma vale la pena ricordare che è nel primo trimestre che l'aborto è molto probabile, perché l'uovo fetale non è ancora saldamente attaccato alla parete uterina.


Il verificarsi di disagio durante la ginnastica dovrebbe essere un segnale per la fine immediata delle lezioni.

Per la tua tranquillità e per prevenire conseguenze, dovresti consultare un medico.

2 trimestre

Questo periodo è il più calmo. Il rischio di aborto è significativamente ridotto, la tossicosi si allontana molto spesso. Se ci fossero controindicazioni per praticare sport nel primo trimestre, vale la pena consultare nuovamente un medico con questa domanda, poiché nel secondo trimestre le condizioni di salute di una donna sono normalizzate e stabilizzate.

3 trimestre

Fare esercizi nella fase finale della gravidanza diventa più difficile a causa del grande peso del feto e del volume dell'addome. Movimenti acuti e squat profondi devono essere evitati per non provocare l'inizio del travaglio. Principalmente le lezioni mirano a preparare i muscoli intimi per il parto.

Nel 3 ° trimestre, dovrai fare uno sforzo, perché lo spostamento sta diventando più difficile, c'è fatica generale e fatica. Tuttavia, non dovresti interrompere le lezioni, aiuteranno molto durante la nascita in avvicinamento, la cosa più importante è non esagerare, l'allenamento non dovrebbe essere dannoso.


A partire dal primo trimestre, si consiglia alla futura mamma di allenare il respiro. La capacità di respirare correttamente aiuterà a ridurre il dolore e faciliterà i tentativi. Per imparare a controllare la respirazione, puoi usare i normali palloncini. È necessario gonfiarlo lentamente, esercitando una leggera pressione sulle pareti con i palmi delle mani. Tali esercizi di respirazione ti aiuteranno a imparare a respirare in modo uniforme e profondo..

Per preparare direttamente il sistema respiratorio a contrazioni e tentativi, tenendo conto del ritmo e delle circostanze del processo, ci rivolgiamo allo yoga:

  1. Prendi la posizione del loto e rilassa il tuo corpo.
  2. Fai un respiro profondo con il naso, trattieni il respiro per alcuni secondi. Per semplificare il compito, immagina di gonfiare una palla immaginaria nello stomaco.
  3. Espira con la bocca, allungando le labbra con un tubo.

Nel tempo, il ritmo dovrebbe accelerare, ma tenendo conto della stessa regola principale: inspirare con il naso, espirare con la bocca. L'uso solo del naso o della bocca farà asciugare la mucosa o la cavità orale e l'assunzione di acqua durante il travaglio è molto limitata..

Esercizi di Kegel per il parto

Una serie di esercizi per i muscoli del pavimento pelvico si basa principalmente su tre principi: compressione, contrazione e spinta. Per coloro che per primi hanno deciso di provare a svolgere diversi semplici compiti per l'allenamento dei muscoli vaginali, questo può causare difficoltà. La difficoltà principale è identificare correttamente le aree che dovrebbero essere colpite..

Per identificarli, devi provare a interrompere il flusso di urina durante la minzione. Puoi ripetere questa azione più volte fino a quando non diventa chiaro quali aree sono coinvolte nel processo. Dopo aver determinato l'area su cui lavorare, puoi procedere agli esercizi di base.

Ritenzione

Uno degli esercizi di Kegel più semplici. Devi farlo sdraiato sulla schiena su una superficie solida e uniforme. Metti un piccolo cuscino o un asciugamano arrotolato sotto la testa. Avviciniamo i talloni ai glutei e allarghiamo le ginocchia ai lati. In questa posizione, la donna in travaglio sulla sedia dell'ostetrico sarà quando inizierà il travaglio attivo. In questa posizione, tendiamo i muscoli della vagina e li tratteniamo per diversi secondi. Nella fase iniziale, sarà sufficiente 10 volte. Il numero di approcci aumenta nel tempo e raggiunge la fine della gestazione 30 volte. Dopo 16-18 settimane, è necessario allenarsi in questo modo solo da seduti. La ginnastica aiuterà a partorire e riportare i muscoli intimi più velocemente.

Onda

La posizione è simile alla precedente, ma qui avrai bisogno di un fitball o di qualsiasi superficie elevata dove puoi sollevare le gambe piegate alle ginocchia. Non solo i muscoli della vagina, ma anche l'ano sono collegati all'esercizio. Per cominciare, dovresti rilassarti il ​​più possibile, quindi sforzare la vagina e dopo - l'ano. Il loro rilassamento viene eseguito nell'ordine inverso. Se colleghi una fantasia, puoi immaginare come le aree coinvolte, a loro volta, si sforzano e si rilassano, creando un'onda. L'esercizio dovrebbe essere eseguito rapidamente, ma è tutt'altro che possibile farlo correttamente la prima volta. Pertanto, è necessario iniziare lentamente per sentire e automatizzare correttamente il processo. Successivamente, puoi già aumentare il ritmo ed eseguire 10-15 ripetizioni.

Questo esercizio è molte volte più difficile dei precedenti, tuttavia aiuterà a partorire rapidamente e facilmente. Qui coinvolgi completamente il canale del parto, ogni parte di esso. Per seguire correttamente i consigli di Kegel, devi mostrare un po 'di immaginazione e immaginare che la vagina sia una specie di ascensore. Ognuno degli anelli muscolari che lo rendono aderente l'uno contro l'altro fungerà da pavimento. Prova a "guidare" su questo "ascensore" dal primo al settimo "piano", fermandoti a ciascuno per 2-3 secondi, e torna indietro. Dopo aver fatto gli esercizi devi rilassarti il ​​più possibile. Nel tempo, cerca di aumentare il numero di segmenti coinvolti e il loro tempo di stress. Non scoraggiarti se non funziona la prima o la seconda volta.

Portiere

Spingere e respirare correttamente durante i tentativi è uno dei componenti più importanti della prossima nascita. Se si perde il respiro di una donna, si stanca più velocemente, a causa della quale l'attività lavorativa diventa letargica e il processo si trascina. Per preparare il tuo corpo a questo difficile test, devi prendere la posizione del "loto" e cercare di rilassare tutto il corpo il più possibile. Quando l'obiettivo viene raggiunto, ispirato, inizia a spingere delicatamente come se volessi andare in bagno, dirigendo gli sforzi nell'area vaginale. Mentre espiri, rilassati.

È necessario ripetere almeno 10 volte, osservando attentamente il respiro. Con prestazioni adeguate, i muscoli sporgeranno in avanti, come se il loro movimento potesse essere sentito con la mano.

Allungamento del tendine di Achille

Preparare il canale del parto per il prossimo test non è un compito facile, molta attenzione è rivolta a questo nel complesso degli esercizi di Kegel. Per completare questo compito, devi posizionare il naga alla larghezza delle spalle in modo che i talloni si “guardino” l'un l'altro e tra loro possano adattarsi a circa due piedi. In questa posizione, il bacino scende lentamente, indugiando sotto il livello del ginocchio. Successivamente, torniamo alla posizione di partenza stando in piedi. Per tutto il tempo, i piedi poggiano sul pavimento, la schiena è uniforme. Se hai difficoltà a determinare la postura corretta, puoi utilizzare la foto o il video come aiuto visivo..

Le donne meno flessibili dovrebbero approfittare dell'aiuto esterno. Il partner si siede su una sedia, la futura donna in travaglio gli gira le spalle e fa tutti gli stessi movimenti, ma appoggiando le mani sulle sue ginocchia. La partner assicura alla donna incinta di cadere e si impegna meno per ottenere un risultato.

Questa posizione viene praticata con il parto verticale, che sono considerati più ottimali dal punto di vista della natura. La consegna è più rapida e meno dolorosa rispetto a una sedia ostetrica. Ma in questo caso, sarà difficile per il medico controllare il processo e, se necessario, prevenire complicazioni.

Sdraiati sulla schiena, piega le gambe in modo che i piedi si adattino perfettamente al pavimento, le braccia si estendano lungo il corpo, abbassando il palmo verso il basso. Da questa posizione, il bacino si alza senza sollevare le gambe dalla superficie. Tenendosi in questa posizione, 10-15 volte a un ritmo moderato, è necessario stringere i muscoli del perineo, quindi tornare alla sua posizione originale. Ripeti raccomandato 10-15 volte.

È importante che la schiena rimanga in piano quando si solleva il bacino e i piedi non si staccano dal pavimento. Solo in questo caso si otterrà l'effetto desiderato.

Avendo fatto sforzi per massimizzare l'innalzamento del bacino, la donna rinforza i muscoli della schiena, glutei e vagina, che aiuteranno a trasferire più facilmente il travaglio prolungato..

Madonna

Durante l'esecuzione, un grande carico ricade sui muscoli addominali. Per prima cosa devi inginocchiarti, piegare le gambe sotto di te e premere i talloni sui glutei. Mani appoggiate sul pavimento dietro di noi. Ora, usando la stampa, alziamo i fianchi, cercando di raddrizzare la schiena, mantenere la nostra posizione per alcuni secondi e tornare indietro. In ogni posizione, tendiamo e rilassiamo i muscoli del pavimento pelvico, ripetendo la procedura 10 volte. Tale ginnastica aiuterà a recuperare più velocemente dopo il parto..

Conclusione

Gravidanza e parto - anche se processi naturali, ma rappresentano un grande stress per il corpo, specialmente per gli impreparati. Questo è lo stesso periodo in cui una donna dovrebbe prestare particolare attenzione alla sua salute e valutare la prontezza del corpo per il miracolo della nascita. Gli esercizi di Kegel aiuteranno a facilitare e garantire la nascita di un piccolo uomo, permettendoti di godere pienamente della madre e del bambino con la felicità e la tenerezza che il loro primo e tanto atteso incontro sarà intriso di.

Come facilitare il parto con l'esercizio fisico

La gravidanza è un momento abbastanza eccitante e piacevole per ogni donna. La preparazione fisica di una donna in travaglio è di grande importanza per un parto di successo. Inoltre, ogni mamma vuole guardare di conseguenza dopo la nascita del bambino. Pertanto, affinché la gravidanza e il parto abbiano successo e il recupero postpartum richieda un tempo minimo, una donna ha solo bisogno di un'attività fisica moderata, esercizi per un parto facile ed esercizi ginnici.

Perché fare gli esercizi

È dimostrato ufficialmente che con un esercizio moderato, una donna può massimizzare la facilità di consegna. Anche se una donna non ha praticato sport prima della gravidanza, si può facilmente trovare la ginnastica giusta per le donne in gravidanza. Una donna dovrebbe capire quanto sia importante tale addestramento. Dobbiamo prestare attenzione a loro ogni giorno, aiutando così il bambino a nascere più facilmente, perché per lui il parto è un test incredibilmente difficile.

Qualsiasi allenamento dovrebbe essere iniziato solo dopo la raccomandazione di un medico. Esistono programmi speciali progettati esclusivamente per le donne in gravidanza. E non importa se la prima consegna è prima della donna o no. Anche se a molte madri sembra che la seconda e le successive nascite siano più facili della prima, tutto è in qualche modo diverso. Solo per il prossimo tipo di donna, di regola, è più preparato psicologicamente e moralmente. In generale, qualsiasi nascita richiede un addestramento speciale.

Dolori alla nascita, da cosa dipendono

Il dolore durante il parto è diviso in 3 varietà: viscerale, somatica e afferrante. Il dolore viscerale appare all'inizio del processo di nascita ed è una sensazione dolorosa dolorosa, come con le mestruazioni. Può interessare la regione sacrale e la parte bassa della schiena. Tali dolori sono causati dall'allungamento del corpo uterino ed è generalmente tollerabile..

Poi arriva la fase del dolore somatico, che ha sempre un carattere acuto, insopportabile e pronunciato. Il dolore somatico nel perineo, nella vagina e nel retto è localizzato. Molte donne in travaglio notano di avere un acuto desiderio di svuotare l'intestino. Poi arriva il dolore ai crampi, che dura 0,5-1,5 minuti, poi arriva il rilassamento, poi ancora i crampi e così tante volte. Questo dolore è considerato il più grave, ma senza di esso, il parto è impossibile. Anche se ad alcune madri viene chiesto di sottoporsi ad anestesia epidurale per evitare tale tormento. Ma tale anestesia non viene fatta a tutti e solo se ci sono alcune indicazioni.

Ma la natura si è comunque presa cura delle madri, perché durante il periodo di travaglio, il corpo produce intensamente endorfine, che in qualche modo oscurano la coscienza femminile e attenuano il dolore. Le endorfine materne salvano dai sintomi dolorosi e dal bambino, che sperimenta anche sensazioni molto spiacevoli mentre si sposta.

Facilitare il parto

Oggi, molti complessi diversi sono praticati per una facile consegna. Bisogna capire che la preparazione per il parto è incredibilmente importante, quindi la mamma aiuterà il bambino a facilitare il parto. Esistono complessi speciali che aiutano le madri a facilitare in modo significativo il parto. Ma prima di questo, una donna deve sempre consultare un medico. Per facilitare la consegna, il più appropriato è un complesso di tali esercizi:

  • Devi prendere una posa comoda (seduto sulle ginocchia o su una sedia. Quindi devi fare respiri profondi con il naso ed espirare anche profondamente, solo attraverso la bocca. La durata dell'ordine è di circa 10 minuti.
  • Devi sederti sul pavimento, piegando una gamba sul ginocchio e l'altra allungata diritta. Devi inclinarti dolcemente in avanti, congelare in quella posizione per 20 secondi, quindi raddrizzare. Esegui l'esercizio 5 r.
  • Sdraiati sul pavimento con i piedi sul muro. Esegui movimenti verso l'interno con le gambe, come se camminassi lungo un muro. Dopo aver raggiunto il punto più alto, devi allargare le gambe sui lati e congelare per mezzo minuto. Ripetere la manipolazione 3-5 volte.
  • Accovacciati lentamente da una posizione eretta. I piedi durante lo squat non devono essere strappati dal pavimento. Misura per 15-20 secondi, in futuro, quando il corpo si abituerà all'allenamento, dovrai mantenere questa posizione per un minuto. Questo esercizio rafforzerà il bacino, l'addome e i muscoli addominali..
  • È necessario sdraiarsi con la schiena sul pavimento e alternare i muscoli in modo alternato. Inizia dai fianchi, quindi muoviti dolcemente su gambe e glutei, quindi rilassa lo stomaco. In questo caso, devi mantenere un respiro calmo, pensando a cose piacevoli. È meglio eseguire tale ginnastica con una melodia rilassante..
  • Devi prendere un asciugamano lungo alle estremità diverse e mettere le mani dietro la testa. Tieni i gomiti sotto la linea delle spalle. Misurare in questa posizione per mezzo minuto, quindi tornare alla posizione originale. Ripeti più volte, mentre i movimenti sono leggeri, senza stress.
  • Per anestetizzare il travaglio, si consiglia di eseguire la ginnastica di Kegel, che si basa sull'allenamento dei muscoli perineali.

Un tale complesso di elementi renderà il parto meno doloroso..

Stimolazione alla consegna

A volte capita che il parto sia in arrivo e il bambino non apparirà. In questa situazione, aiuterà la ginnastica stimolante, che aiuterà il bambino a prendere la posizione corretta nell'utero e migliorare il suo percorso attraverso il canale del parto. Gli esperti includono salire le scale e camminare, accovacciarsi e nuotare frequentemente, nonché agitare come esercizi più efficaci per stimolare la nascita. Eseguendo tali elementi quotidianamente, la mamma sarà in grado di accelerare il bambino e accelerare l'inizio del processo di nascita.

Allenamento Fitball

Gli esercizi di ginnastica con l'uso del fitball si sono dimostrati efficaci. Questo apparecchio per la ginnastica non ha assolutamente controindicazioni per le donne in gravidanza, si consiglia persino di usarlo quando una donna inizia le contrazioni per anestetizzarle. Puoi sdraiarti sulla palla con la schiena, che aiuterà a rafforzare i muscoli spinali e addominali. E se ti siedi su una tale palla ogni giorno, puoi rafforzare le strutture pelviche. Se ti metti a carponi e metti il ​​petto sul fitball, il dolore alla schiena scompare e il carico verrà rimosso dalla colonna vertebrale.

Si consiglia alle mamme di sedersi sulla palla, cercando di mantenere l'equilibrio. Per aumentare l'efficacia dell'esercizio, si consiglia di oscillare il bacino in diverse direzioni.

Un altro elemento: sedersi, allargare le gambe il più possibile e posizionare una palla tra di loro. Devi afferrare il fitball, stringendolo forte. L'elemento viene eseguito fino a quando non si avverte una chiara sensazione di affaticamento.

Seduto sul fitball, è necessario allargare le ginocchia e allungare alternativamente alla punta di ogni piede. In una posizione simile, è necessario effettuare svolte in direzioni diverse. L'efficacia degli esercizi con fitball è un dato di fatto, l'importante è osservare la regolarità dell'allenamento.

Se presentazione pelvica

Spesso, le madri si spaventano quando il medico riferisce che il bambino sta mentendo, non a testa in giù, come dovrebbe essere, ma in un bottino. Un fenomeno simile nella pratica ostetrica è abbastanza comune e si chiama presentazione pelvica. In una situazione simile, i medici raccomandano alla mamma di andare a nuotare, il che ha un effetto molto positivo sul corso della gravidanza. Inoltre, nel caso della presentazione pelvica, è stata sviluppata una serie di esercizi speciali che iniziano a esibirsi da 32 settimane di gestazione.

  1. Devi sdraiarti sulla schiena più spesso con un rotolo o un cuscino sotto la zona lombare. In questo caso, il bacino deve trovarsi a circa 25-30 cm sopra il livello della testa e deve essere in questa posizione per almeno 10-15 minuti. Frequenza di esecuzione - due volte al giorno.
  2. Chiedi all'ostetrico-ginecologo da che parte sta la testa del tuo bambino. Sdraiati su questo lato per 5-10 minuti, quindi rotola sul lato opposto. Esegui tali esercizi tre volte al giorno e di notte dormi sul lato verso il quale viene spostata la testa del bambino.

Eseguendo tali elementi semplici, puoi costringere il bambino a prendere la posizione corretta all'interno dell'utero, mentre il parto a seguito di un allenamento regolare risulta più veloce, indolore e senza complicazioni.

Esercizi di respirazione

Per prepararsi al periodo della nascita, anche la ginnastica respiratoria non ha poca importanza. Gli esperti raccomandano di sdraiarsi sulla schiena, mettendo i rulli sotto la testa e le ginocchia. Quindi devi fare un respiro profondo. Aspirare lentamente e dolcemente l'aria, come se gli riempisse lo stomaco. Quindi devi trattenere il respiro per 5-10 secondi, dopo di che devi rilasciare lentamente l'aria con la bocca, rilassando tutti i muscoli.

La respirazione del cane allevia efficacemente anche il dolore durante il parto. Per svilupparlo, è necessario eseguire questo esercizio quotidianamente: sedersi comodamente e respirare superficialmente e rapidamente. La ginnastica respiratoria è conveniente in quanto puoi eseguirla facendo le normali faccende domestiche. Ad esempio, puoi inalare lentamente, quindi trattenere il respiro per 5 secondi, quindi espirare l'aria per 5 secondi. Quindi trattieni il respiro per 5 secondi e ripeti l'esercizio..

Controindicazioni per l'esercizio

Non tutte le donne vengono mostrate mentre si allenano durante la gravidanza. Esiste una tale categoria di madri a cui qualsiasi attività fisica è strettamente controindicata. Questi pazienti sono principalmente:

  • Mamma con un tono uterino;
  • In presenza di una minaccia di aborto spontaneo;
  • Patologia della tiroide;
  • Disturbi dell'attività cardiovascolare;
  • Se una gravidanza passata si è conclusa con un congelamento fetale o un aborto spontaneo:
  • Gestazione multipla;
  • Gestosi e tossicosi grave, accompagnate da vomito;
  • Bassa localizzazione o distacco della placenta;
  • La presenza di una donna incinta con ipertensione;
  • Dolore nell'addome inferiore;
  • Tutti i tipi di sanguinamento;
  • Esacerbazioni di patologie croniche o infezioni virali acute.

Quando si eseguono vari esercizi, è necessario monitorare attentamente eventuali cambiamenti nello stato. Se si verifica almeno un po 'di malessere, qualsiasi allenamento dovrebbe essere interrotto immediatamente. Un'urgente necessità di visitare un medico in caso di dimissione incomprensibile o forte dolore, vertigini inspiegabili o dolore nel cuore, aumento della pressione sanguigna superiore a 140/100. Vale anche la pena fare attenzione se dopo un allenamento il bambino diventa troppo silenzioso o, al contrario, troppo attivo.

Come prepararsi moralmente alla consegna

La preparazione al parto consiste non solo nella condizione fisica della madre, ma anche nella sua prontezza morale e psicologica per l'imminente attività lavorativa. Una donna non dovrebbe avere paura, perché la paura diventerà un serio ostacolo per il corpo, pizzicherà il corpo e bloccherà i riflessi necessari. Per far fronte alle emozioni negative durante il parto, una donna deve usare l'auto-allenamento. Esercizi di respirazione speciali aiuteranno a stabilizzare il benessere morale del paziente e forniranno al bambino abbastanza ossigeno, specialmente necessario durante il parto.

Ci sono alcune pose in cui una donna in travaglio si sente a proprio agio. Le donne possono usare il fitball o il muro svedese. All'inizio delle contrazioni, puoi eseguire un massaggio lombare, eseguire carezze e massaggiare l'addome. Per rendere il parto il più semplice possibile, si raccomanda di lavorare con cura sul corpo, sintonizzarsi sul parto e imparare a mantenere la calma e la fiducia nel buon esito del processo.

E ricorda, non puoi piangere durante il parto. Quando urla, una donna tende involontariamente i suoi muscoli, il che influisce negativamente sull'apertura del collo e stanca la donna in travaglio. Di conseguenza, il travaglio può essere interrotto e il feto soffrirà di ipossia. Pertanto, durante il parto, è necessario ascoltare l'ostetrica, che ti dirà cosa e come fare.

Babyother

Avere un bambino non è un test facile per il corpo di una donna. Ma la preparazione al parto, che comprende esercizi e il giusto atteggiamento, può facilitare notevolmente questo processo. Inoltre, una moderata attività fisica durante la gravidanza contribuisce a un rapido ritorno alla sua forma precedente dopo la nascita di un bambino.

Gli esercizi per le future mamme accelerano il metabolismo nei tessuti e aumentano la circolazione sanguigna, rafforzando esattamente quei muscoli che saranno coinvolti durante il parto. Si raccomanda alle donne in gravidanza di fare ginnastica dal terzo trimestre.

Gli esercizi per prepararsi al parto sono utili per quasi tutte le mamme in attesa. L'attività fisica è controindicata solo per quelle donne che hanno segnato cali di pressione sanguigna nella situazione o c'è una minaccia di insorgenza di parto prematuro.

La ginnastica per le donne in gravidanza mira principalmente al rafforzamento generale del corsetto muscolare. Inoltre, gli esercizi raccomandati per le future mamme aiutano a mantenere il corpo in buona forma, migliorare il metabolismo e la saturazione di ossigeno dei tessuti, che è necessario per un feto in crescita.

La ginnastica respiratoria aiuta ad apprendere la tecnica della corretta respirazione durante il parto. Il suo scopo principale è ridurre il livello di dolore nel primo periodo di parto e alleviare il periodo di bisogno. Maggiori informazioni sui periodi di parto →

La tecnica di respirazione "simile a un cane" viene praticata nel processo di contrazioni dolorose e respiri profondi con trattenimento intenzionale del respiro aiutano ad aumentare la forza dei tentativi.

Altrettanto importanti sono gli esercizi di Kegel popolari. Rafforzano il pavimento pelvico, rendono i muscoli del perineo più elastici. Questo serve a prevenire le rotture e consente al sistema riproduttivo femminile di riprendersi rapidamente dopo il bambino.

È necessario prepararsi per il parto in modo completo. La ginnastica può essere eseguita sia in corsi speciali per gestanti, sia a casa. La cosa principale è affrontare questo problema in modo responsabile e tempestivo..

Esistono molti esercizi noti per le donne in gravidanza per prepararsi al parto. È importante rendersi conto del ruolo che svolgono per la madre e il bambino, perché per entrambi il processo di nascita è un test serio. Molte donne sono frivole nelle cure prenatali, considerandolo una perdita di tempo e riponendo tutte le loro speranze sulla natura e sul personale medico.

La mancanza di prontezza fisica per il parto si trasforma spesso in un reparto di maternità con debolezza del travaglio, sanguinamento uterino, difficoltà nel periodo forzato e altre complicazioni.

Anche se la futura mamma non è mai stata coinvolta in attività fisica e non ha fatto ginnastica, può approfittare di qualsiasi esercizio per le donne in gravidanza, che preparerà il corpo per l'imminente attività fisica e faciliterà significativamente la nascita stessa.

Ma prima di scegliere qualsiasi esercizio per prepararsi al parto, è necessario consultare un medico. Soprattutto se in precedenza la futura mamma non era impegnata nell'educazione fisica.

Elenchiamo gli esercizi classici per i polmoni, il che significa parto veloce e indolore:

  1. Una volta in posizione eretta, accovacciati lentamente, cercando di mantenere la posizione piegata delle gambe per 20 secondi. Portare gradualmente il soggiorno in posizione semi-seduta per un minuto. Questo esercizio rafforza la parete addominale, gli addominali e il pavimento pelvico.
  2. Sedersi sul pavimento, allungare in avanti una gamba e la seconda - piegare al ginocchio. Prendi un asciugamano grande e, piegandolo a metà, fissa la curva sul tallone della gamba estesa. Inclinare la custodia in avanti, tenendo l'asciugamano, rimanendo in questa posizione per 20 secondi. Ripeti l'esercizio 5 volte.
  3. Sdraiati sulla schiena vicino al muro in modo che i glutei siano premuti contro di esso. Con le gambe sollevate, aumenta i passi immaginari verso l'alto, toccando il muro. Dopo la comparsa di una leggera fatica, allarga le gambe il più possibile ai lati e mantienila in questo modo per 30 secondi, senza strappare i glutei da una superficie verticale.
  4. Sdraiati sulla schiena, cerca di rilassare i seguenti gruppi muscolari a turno nell'ordine raccomandato: fianchi, gambe, glutei e addome. La respirazione dovrebbe essere calma.

Questo set di esercizi ha un carattere specifico. È necessario solo per le future mamme il cui bambino non si è rivolto alla presentazione fisiologica della testa nel terzo trimestre di gravidanza. Altre informazioni sulla presentazione pelvica →

Gli esercizi di preparazione al parto iniziano a essere eseguiti dalla 32a settimana:

  1. Sdraiato su un fianco, preferibilmente su dove si trova la testa del nascituro, rimani in una posizione fissa per 10 minuti. Quindi sdraiati sull'altro lato. Esegui esercizi fino a 3 volte al giorno.
  2. Inoltre, per aiutare il feto a rotolare, sdraiati sulla schiena con un piccolo cuscino sotto la regione lombare. In questo caso, assicurarsi che il bacino sia almeno 20 cm sopra il livello della testa. In questa posizione dovrebbe rimanere 15 minuti. Eseguilo 2 volte al giorno.
  3. Con la presentazione pelvica del feto, è utile visitare la piscina, incluso fare aerobica in acqua per le donne in gravidanza.

La ginnastica mirata a stimolare il travaglio è popolare. Con il suo aiuto, il bambino affonderà rapidamente nella piccola pelvi e i suoi progressi saranno più facili.

Questi tipi di attività fisica aiuteranno ad approssimare l'inizio delle contrazioni:

  1. A piedi. La tattica naturale di stimolare il travaglio, grazie alla quale il bambino si abbassa e inizia a esercitare pressione sulla cervice. A sua volta, ciò stimola una maggiore sintesi di ossitocina e accelera l'inizio del travaglio.
  2. Salita e discesa delle scale. Tali esercizi per prepararsi al parto agiscono in modo simile alla deambulazione, il requisito principale non è sovraccaricare nel processo.
  3. Nuoto.
  4. Posizione accovacciata.
  5. Inclina la custodia in avanti. La raccolta di fiammiferi schizzati e il rastrellamento manuale sono stimolanti del parto testati nel tempo.
  6. Sesso. Forse l'opzione più piacevole per stimolare il travaglio.

Esercizi per prepararsi al parto aiuteranno a rafforzare i muscoli della schiena, del pavimento pelvico e dell'addome senza rischi per la salute e sforzi inutili se si utilizza fitball nel processo. La donna incinta può eseguirli a partire dal terzo trimestre.

Una serie di esercizi:

  1. Siediti sulla palla, stringi i glutei, solleva con attenzione una gamba (per quanto possibile) e cerca di tenerlo in aria per 3 secondi. Ritorna alla posizione di partenza e ripeti l'esercizio con l'altra gamba..
  2. Premi la palla contro il muro, metti le gambe davanti al corpo. Senza perdere il contatto con il fitball, scendi lentamente (tozzo) con la palla fino a quando i fianchi sono paralleli al pavimento. Se possibile, l'esercizio dovrebbe essere eseguito accanto a una persona cara in modo che possa assicurarti in caso di perdita di equilibrio.
  3. Mettiti di fronte al muro, tenendo il fitball su braccia tese e premendolo su una superficie verticale. Il corpo è dritto, i piedi divaricati alla larghezza delle spalle, stringendo lentamente la palla, piegando le braccia ai gomiti. Pertanto, l'allenamento dei muscoli pettorali.

Il nome di Arnold Kegel è noto a molte donne, grazie a una serie di esercizi per rafforzare i muscoli del perineo che ha sviluppato. È facile sentire questi muscoli - è sufficiente interrompere la minzione per determinare dove si trovano.

Gli esercizi di Kegel sono adatti per prepararsi al parto, contribuendo a rendere i muscoli in questa zona più forti ed elastici, in modo che il parto sia più facile e senza lacune. Altre informazioni sui metodi per aiutare il parto senza interruzioni →

Si impegna nella tecnica di Kegel dalla 16a settimana di gravidanza. Gli esercizi possono essere eseguiti in qualsiasi posizione iniziale: seduti, distesi o in piedi. Vengono eseguiti fino a quando non vi è una leggera affaticamento muscolare nel perineo. A poco a poco, il carico può essere aumentato a 3 serie da 20 volte.

Il complesso di base è costituito dai seguenti esercizi:

  1. Spremitura lenta. I muscoli del perineo si contraggono lentamente e si rilassano, mentre è importante assicurarsi che i muscoli intorno all'ano restino a riposo.
  2. Piani. Immagina che i muscoli del perineo siano divisi in altezza in piani separati. Inizia a “sollevarli” lentamente, trattenendoli per un paio di secondi a una “nuova altezza”, quindi abbassali lentamente.
  3. lampeggiante I muscoli si stringono e si rilassano a un ritmo veloce..

Gli esercizi per il sistema respiratorio sono importanti anche durante la preparazione al parto..

Si raccomanda alle donne in gravidanza di respirare secondo la seguente procedura:

  1. Sdraiati sul pavimento, metti i cuscini sotto la testa e le ginocchia. Dopo un respiro profondo, trattieni il respiro per un paio di secondi, quindi inizia a rilasciare lentamente l'aria attraverso la bocca, rilassando tutti i muscoli. L'esercizio fisico aiuta a riempire i tessuti di ossigeno, a rilassare il più possibile i muscoli, riducendo il dolore e l'affaticamento.
  2. La respirazione simile a un cane ti aiuterà a sopravvivere alle contrazioni dolorose. Imparare questa tecnica è facile: mentre sei seduto, cerca di respirare spesso e superficialmente il più a lungo possibile (esagerare, ovviamente, non ne vale la pena).

Che gli esercizi fossero efficaci, è necessario essere impegnati regolarmente. È desiderabile eseguirli in movimento, ad esempio, nel processo di camminare.

Le mamme in attesa devono ricordare che gli esercizi per prepararsi al parto sono un ottimo modo per migliorare la forma fisica, rallegrare e migliorare la salute del nascituro. Non dovresti farlo per molto tempo, fino all'esaurimento: non è necessario per una donna incinta. L'esercizio fisico può fare più male che bene.

Ma la ginnastica non dovrebbe essere evitata, trascorrendo intere giornate in attesa del parto sul divano. Una regolare attività fisica moderata, una dieta equilibrata e stare all'aria aperta sarà la migliore preparazione della futura madre per il prossimo evento..

Postato da Olga Rogozhkina, Dottore,
appositamente per Mama66.ru

Buona giornata a tutti, bene!

Come promesso, condivido esercizi con foto per rafforzare i muscoli durante la gravidanza, nonché per prepararmi al parto, che faccio a casa e nelle lezioni di Pilates per la B.

Voglio avvertire immediatamente (.) - gli esercizi possono essere eseguiti a partire da 12 settimane e solo previo accordo con il medico, ad es. se hai una minaccia o quando fai qualche esercizio diventa scomodo, per favore non farlo. La salute di te e del bambino è la cosa più importante!

Tutti gli esercizi devono essere eseguiti nel loro ritmo, senza dimenticare la respirazione. Volevo fare una pausa, per favore bevi un po 'd'acqua. E, naturalmente, stai molto attento e attento quando fai esercizi con un fitball... noi fighe non dovremmo cadere.

Quindi, ecco alcuni esercizi. In caso di domande, non esitate a contattare, consiglierò

Regalati la calma o qualsiasi musica piacevole, lascia che ci sia una bottiglia d'acqua nelle vicinanze. Avrai bisogno di un tappetino per esercizi, una pallina, una ginocchiera (opzionale), e se c'è un fitball, in caso contrario, no.

Aiuta con dolore alla colonna vertebrale pelvica (specialmente alla fine di B, quando il bambino è già pronto per andare). Diventiamo nella posizione di partenza e sull'ispirazione guardiamo tra i palmi:

Mentre espiriamo, guardiamo la pancia, pieghiamo la colonna vertebrale e soprattutto la sezione pelvica in modo che l'osso pelvico sia diretto verso il pavimento (il più possibile)... come un gatto che si è appena svegliato:

Ripeti 10 volte per il dolore o all'inizio e alla fine di un allenamento..

Per allungare i muscoli della schiena e dei glutei. Inginocchiati in modo che i piedi siano vicini, inspira

e mentre espiriamo, siediti sui talloni, allargando le ginocchia in modo che ci sia abbastanza spazio per il gatto.

Non eseguire l'esercizio troppo in basso, solo per allungare la schiena e i glutei, ripetere 10 volte per il mal di schiena o all'inizio e alla fine dell'allenamento..

Una variazione dell'esercizio 2, per allungare i muscoli della schiena e alleviare il dolore nella sezione pelvica. Ci inginocchiamo e ci appoggiamo sui palmi. Inclinati leggermente in avanti in modo che l'osso pelvico sia leggermente diretto in avanti e il peso corporeo sia più sulle mani:

E disegna cerchi in aria con un bacino e poi l'altro lato.

Per allungare e rafforzare i muscoli del perineo. Un esercizio molto utile prima del parto. Mettiamo le ginocchia sul cuscino e prima mettiamo il piede destro in avanti in modo che il ginocchio sia sopra la caviglia. Senti i muscoli del pavimento pelvico allungarsi. Respirare.

Quindi tendiamo il braccio verso l'alto e guardiamo il palmo della mano per circa 10-15 secondi per allungare ulteriormente i muscoli:

Se l'allungamento lo consente, puoi in questa posizione fare una svolta verso il ginocchio per allungare i muscoli obliqui dell'addome. Allo stesso modo, fai lo stesso con l'altra gamba dopo una breve pausa.

Per allungare e rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Ottima posa per esercizi di kegel. Grazie alla posizione iniziale, i muscoli del pavimento pelvico, e non i glutei, funzionano. Diventiamo in posizione ginocchio-gomito, con la fronte appoggiata alla camma sulla camma:

Facciamo il seguente esercizio: mentre inspiriamo, rilassiamo i muscoli intorno all'ingresso, mentre espiriamo ci sforziamo, come se volessimo attirare aria dentro di noi attraverso una cannuccia.

Ripeti 10-15 volte. Questo esercizio può essere eseguito il primo giorno dopo la nascita per recuperare.

Per allungare e rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Avrai bisogno di una palla da tennis o di un rullo morbido (come per l'aerobica in acqua). Mettiamo la palla sul pavimento e ci sediamo esattamente al centro in turco:

All'inizio sarà malato, quindi inclinati un po 'indietro, appoggiandoti alle mani.

Puoi oscillare da un lato all'altro. Rimaniamo seduti sulla palla per 30-45 secondi, quindi facciamo una pausa e allunghiamo - ci sediamo e colleghiamo le nostre ginocchia e agitiamo le ginocchia da un lato all'altro, senza togliere i piedi - 5 volte in ogni direzione:

Per allungare e rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Ci sediamo nella posizione di partenza, un cuscino può essere posizionato sotto il ginocchio se il ginocchio non tocca il pavimento:

Quindi, facciamo inclinazioni verso la punta della gamba estesa. Lo facciamo a un livello accettabile per te. In questa posizione, tenere premuto per 5-10 secondi.

Ritorniamo alla posizione iniziale e ripetiamo 5-7 volte. Dopo la pausa, ripeti tutto questo con l'altra gamba..

Aiuta con dolore alla colonna vertebrale pelvica. Sdraiati su un fianco, piega le ginocchia, metti una palla tra le ginocchia (tennis o poco più):

Iniziamo a far scorrere la parte superiore del ginocchio lungo la palla, spingendo il ginocchio in avanti e tornando indietro:

Facciamo l'esercizio per 1-2 minuti, quindi cambiamo lato e facciamo lo stesso.

Per allungare e rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Ci sediamo nella posizione di partenza in modo che i piedi siano collegati e le ginocchia divaricate:

Restiamo seduti in questo modo per 1-2 minuti, puoi oscillare da un lato all'altro. Posa comoda per guardare film a casa

Per allungare e rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Ci mettiamo in ginocchio e ci riposiamo sui palmi delle mani, inspiriamo:

Durante l'espirazione, proviamo a tirare (un po ') il bambino verso di lui, come se fosse su un'amaca, con i muscoli che vanno dall'ombelico e più in basso. Ripeti 10 volte.

Per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e dei glutei. Sdraiati sulla schiena (se non a tuo agio, non fare l'esercizio), ginocchia piegate, larghezza delle spalle divaricata. All'ispirazione, solleviamo attentamente la regione pelvica lungo la vertebra:

All'espirazione, cadiamo anche nella vertebra. Ripeti 15-20 volte, se c'è forza, quindi diversi approcci. Lo stesso esercizio può essere fatto su fitball:

Per allungare la schiena: posizioniamo le gambe più larghe delle spalle e, appoggiando le mani sulla palla, ci raddrizziamo in avanti in modo che il mento si estenda fino al petto.

Puoi scuotere da un lato all'altro per allungare un po 'di più. Quindi torniamo con cura alla posizione iniziale. Ripeti l'esercizio 8-10 volte.

Aiuta con dolore alla colonna vertebrale pelvica. Ci sediamo sul fitball e disegniamo un grande cerchio con il bacino in una direzione, quindi nell'altra:

Per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e dei glutei. Ci sediamo su un fitball, come un cavallo - le ginocchia guardano ai lati, appoggiamo i piedi sul pavimento. Quindi, iniziamo a rimuovere un piede e cerchiamo il baricentro, in equilibrio sulla palla. Stai attento! Se il problema persiste, ricominciare. Se si scopre, puoi allungare le braccia verso i lati. Suggerimento: con un sorriso e un cervello disabile, è meglio

Per allungare i muscoli della schiena e il dolore alla colonna vertebrale pelvica.

Ci sediamo sul fitball, ci appoggiamo ai gomiti e lentamente ci abbassiamo, tenendo le gambe (attentamente per non cadere):

Quindi puoi mettere le mani dietro la testa o allungarle e raddrizzare gradualmente le ginocchia, quindi il tuo peso corporeo sarà sulla palla e i muscoli della schiena e del bacino saranno rilassati.

Respiriamo e pensiamo a qualcosa di piacevole. Ritornare con cura alla posizione iniziale.

Spero che anche questi esercizi ti possano aiutare! Buona gravidanza e buon parto!

Post scriptum per esperienza personale - Faccio questi esercizi da 13 settimane e mi sento benissimo (ttt)

Esistono esercizi semplici che rendono la consegna molto semplice e per tutta la sua semplicità, gli esercizi sono molto efficaci. I primi due sono fatti meglio per 5 minuti al giorno ciascuno. Puoi sederti davanti alla TV o chattare, sederti in queste pose.

La combinazione di questi esercizi e una dieta a base di cibi crudi nell'ultimo o due mesi prima del parto dà risultati semplicemente sorprendenti..

Questi esercizi sono tratti dal libro di B.P. Nikitin "L'infanzia senza malattie":

“Affinché una donna stessa prepari il suo corpo al parto, si consiglia di eseguire almeno tre semplici esercizi. Facilitano notevolmente e rendono meno doloroso l'intero processo del travaglio, prevengono la cosiddetta nefrite delle donne in gravidanza e allenano l'estensibilità dei legamenti e dei muscoli del perineo.

1. Inginocchiati sul tappetino, allarga i talloni fino alla larghezza delle spalle. Siediti sul pavimento tra i talloni: se non funziona subito, inclina le mani sul pavimento e ondeggia avanti e indietro e sinistra e destra, scendi più in basso e più in basso,

avvicinarsi gradualmente al pavimento. Pochi giorni dopo, quando ci riesce, siediti in questa posizione, ondeggiando per 1-2 minuti, e concentrati sul pensiero che le articolazioni diventano più mobili e le borse articolari sono più morbide e più tese.

2. Sedersi sul tappetino, collegare le suole dell'impronta all'impronta. Afferra le dita di entrambe le gambe con le mani e spingi delicatamente i talloni verso il perineo. Allo stesso tempo, abbassa le ginocchia con tremori morbidi in basso e in basso, cercando di toccare il pavimento allo stesso tempo, concentrati su come cresce la mobilità delle articolazioni e il cavallo si sta preparando per il parto. Esegui 2-3 minuti al giorno.

3. Sdraiati sulla schiena, solleva le gambe e il bacino verso l'alto. Mani, piegate ai gomiti, sostengono i fianchi. L'esercizio fisico impedisce la formazione di zone stagnanti negli organi e nei tessuti. I piedi possono essere ruotati prima in senso orario, quindi contro; puoi allargare le gambe ai lati e unirle, piegare le ginocchia, quindi raddrizzare e ruotare come i pedali di una bicicletta.

Esegui occasionalmente tutti e tre gli esercizi all'inizio della gravidanza e dopo il quinto mese ogni giorno per 2-3 minuti, in due dosi: al mattino e alla sera.

Con il minimo accenno di giada incinta, devi scendere a carponi e almeno come un minuto a piedi per la stanza. Le donne indiane sono ben consapevoli dei benefici di questo semplice esercizio e prevengono la nefrite, ei nostri ostetrici ricorrono al trattamento medico per la malattia causata semplicemente premendo alcuni vasi contro il feto cresciuto. "

Spiegazioni su richiesta dei lavoratori per aumentare la popolazione :))

Camminare a quattro zampe è camminare su braccia e gambe (non sulle ginocchia). Ad esempio, puoi impostare te stesso

il compito è di girare tre volte l'intero appartamento (per non annoiarsi :))

Nel primo esercizio, proviamo a tenere le ginocchia unite (bene, quanto flessibili le articolazioni permetteranno :))

Se hai iniziato a fare esercizi dopo 6-7 mesi, il primo esercizio dovrebbe essere fatto su una superficie morbida (su un divano letto o una coperta piegata in più strati)

Esercizio numero 3, in assenza di esperienza, lo facciamo vicino al muro o con una rete di sicurezza per qualcuno che può catturare se lo esageri e decidi di cadere! Bene, negli ultimi mesi è difficile farlo (copre con lo stomaco :)), quindi lo facciamo fino a quando non è comodo.

  • Perché ginnastica
  • Formazione
  • Stimolare
  • Dal dolore durante il parto

Il momento della nascita del bambino sta per arrivare e tu sei preoccupato per quanto con successo tutto sarà completato. Per essere sicuri dell'esito positivo di questo importante evento, è necessario prepararsi in anticipo. In particolare, imparare quali esercizi per il parto aiuteranno ad alleviare il dolore, evitare lo strappo, stimolare l'utero, alleviare lo stress e la tensione.

Questa conoscenza tornerà utile quando sembra che il tormento non finirà mai. Consentiranno alla donna in travaglio di sopportare tutte le prove che le spettavano con dignità e con perdite minime.

Durante la gravidanza, per prestazioni regolari, si raccomanda una ginnastica speciale per prepararsi al parto, che consentirà al corpo di essere completamente attrezzato per un evento così responsabile. Aiuterà:

  • sviluppare la mobilità e la flessibilità delle ossa pelviche, parti inferiori della colonna vertebrale, che faciliterà notevolmente il parto e eviterà il mal di schiena durante la nascita del bambino;
  • quindi allunga i muscoli dei fianchi in modo da poterti sedere comodamente sulla sedia di maternità di cui hai bisogno;
  • mantenere in buona forma i muscoli del bacino e della vagina per evitare l'incontinenza urinaria, le emorroidi dopo il parto e accelerare il periodo di recupero;
  • aprire tempestivamente la cervice (leggi di più sulla sua preparazione).

Se vuoi dare alla luce il tuo bambino con complicazioni minime, senza dolore e farmaci, trova una serie di esercizi per ciascun gruppo muscolare e inizia il loro esercizio regolare già a 4-5 mesi di gravidanza. Ciò ti consentirà di prepararti bene al parto..

Per ogni gruppo di muscoli e organi ci sono esercizi speciali che si preparano esclusivamente per il loro parto.

  • Preparazione pelvica

Mettiti in ginocchio, appoggiati alle mani. I palmi delle mani devono essere posizionati a una distanza di circa 30 cm l'uno dall'altro, le ginocchia dovrebbero essere 20. I fianchi devono essere rigorosamente perpendicolari al pavimento. Piega lentamente la schiena, solleva i glutei il più in alto possibile. Fai tutto su un respiro profondo.

  • Esercizi di allungamento dell'anca

Sedersi in turco (nella posizione del loto). Piedi per connettersi, ginocchia divaricate. Avvolgi le braccia attorno alle caviglie. Piegare in avanti, mettere sulla parte inferiore delle gambe dell'avambraccio. Spingi delicatamente le ginocchia con i gomiti, come se cercasse di separarle.

  • Allenamento dei muscoli vaginali

I migliori esercizi per il parto senza interruzioni sono quelli suggeriti da Kegel (abbiamo già scritto quanto siano efficaci dopo il parto). Di tanto in tanto, più volte al giorno, stringi i muscoli intimi con tutte le tue forze, quindi rilascia lentamente, rilassandoti.

La ginnastica semplice ma efficace, iniziata durante la gravidanza, è di grande aiuto durante il parto, che puoi apprezzare quando arriva questo momento. Oltre agli esercizi di cui sopra, prendi nota di quelli che possono essere eseguiti durante le contrazioni e i tentativi di alleviare il dolore o di accelerare le contrazioni uterine.

Se tutte le scadenze sono già passate e il bambino non vuole farti piacere con la sua nascita, la ginnastica aiuterà a stimolare il parto, che accelererà in modo significativo il processo di risoluzione dal carico.

  1. Camminare è un metodo eccellente per stimolare naturalmente il processo di nascita. Aiuta il bambino ad abbassarsi gradualmente. La pressione viene esercitata sull'utero, che porta all'espansione del suo collo. Ciò aumenta il rilascio di ossitocina nel corpo, causando il parto.
  2. Non solo camminare, ma salire e scendere le scale contribuisce a un flusso di lavoro ancora più veloce. Quando ogni gamba successiva viene sollevata, il bacino si apre, viene creato uno spazio più ampio per il bambino. Gli urti durante i momenti di discesa lo aiutano a prendere una posizione più comoda.
  3. La rana è un altro grande esercizio che può causare il parto. L'acqua allevia lo stress e il peso delle articolazioni, allevia il gonfiore.
  4. Sedersi e accovacciarsi sono utili quando il bambino è troppo alto nell'utero. Lo aiutano a cadere, prendendo la giusta posizione..
  5. Qualsiasi oscillazione è un'ottima ginnastica per l'inizio del parto, che non inizierà in alcun modo. Per fare questo, puoi oscillare su un'altalena ogni giorno. Oppure siediti di fronte al televisore non su un divano, ma su una grande palla da ginnastica e dondola su di essa in diverse direzioni.

Tutti gli esercizi di cui sopra possono essere un impulso naturale per la nascita di un bambino a termine. Tale utile attività fisica ti consentirà di mantenere la forma, alleviare lo stress e aiutare il bambino a nascere il più presto possibile. E non appena iniziano le contrazioni tanto attese, sorgerà un'altra domanda: che tipo di ginnastica è necessaria durante il parto per alleviare il dolore e alleviare il tormento?

Scopri in anticipo come vengono eseguiti esercizi speciali che riducono il dolore. Nelle lezioni per le giovani madri, parlano di come la ginnastica aiuta il parto, cosa ci si può aspettare da esso. Le sue funzioni:

  • padroneggiare il rilassamento cosciente dei singoli muscoli del corpo;
  • condizioni confortevoli durante il parto;
  • diminuzione della tensione e dell'attività in questo momento del sistema nervoso;
  • alleviare l'affaticamento muscolare;
  • riduzione del dolore;
  • ottenere l'utero la massima quantità di ossigeno;
  • La concentrazione cosciente della tua attenzione su esercizi e muscoli rilassati aiuta a distrarre dal dolore.

Di solito, la ginnastica per nascite leggere viene selezionata nelle classi preliminari per le giovani madri. Esistono complessi più semplici che puoi trovare ed elaborare da solo. Tra un attacco e l'altro, prova i seguenti esercizi.

  1. Metti le gambe alla larghezza delle spalle, abbassa le braccia lungo il busto (la posizione iniziale dell'esercizio). All'ispirazione, allarga le braccia ai lati, espira, abbassa, stringi con le mani.
  2. Prendi la stessa posizione di partenza. Tirare indietro i gomiti, sollevare le gambe in avanti una ad una.
  3. La precedente posizione iniziale. Porta le braccia fianco a fianco con il busto a sua volta.
  4. Posizione di partenza per l'esercizio: sedersi sul bordo della sedia, piegare le ginocchia, collegare le suole. Ginocchia a parte, tornare alla posizione di partenza.
  5. Posizione di partenza per l'esercizio: sdraiarsi su una superficie piana. Piega le gambe alternativamente, piegando le ginocchia in diverse direzioni.
  6. Camminata lenta, misurata a passi regolari e trasversali.

Ridurre la sindrome del dolore aiuta gli esercizi di respirazione per il parto, che saturano di ossigeno sia gli organismi - sia le donne in travaglio e il feto. Ciò è necessario per il normale corso dell'intero processo..

  1. Un esercizio di respirazione rilassante (usato all'inizio del travaglio). Inspira attraverso il naso, fai una pausa, espira attraverso la bocca. La respirazione dovrebbe essere regolare, le labbra dovrebbero essere tirate in un tubo.
  2. Esercizio di respirazione superficiale (necessario per facilitare le contrazioni). Sia l'inalazione che l'espirazione vengono eseguite esclusivamente attraverso il naso o la bocca. I movimenti dovrebbero essere leggeri e veloci, senza la partecipazione della parete addominale: assicurarsi che sia immobile. Inspirare ed espirare dovrebbe essere lo stesso per durata.
  3. Esercizio di respirazione intermittente (utile durante i tentativi). Prodotto con la partecipazione del torace, ad un ritmo costante ma veloce. Apri la bocca, tocca la lingua dei denti inferiori. Esternamente, dovrebbe assomigliare alla frequente respirazione di un cane.
  4. Esercizio di respirazione profonda (nell'ultima fase del travaglio, già quando appare la testa del bambino). Attraverso il naso devi fare un respiro profondo, contare lentamente fino a 10, espirare lentamente attraverso la bocca, mentre emette forti sibili.

Maggiori informazioni sulla corretta respirazione durante il parto e il travaglio.

Ora sai quanto sia utile la ginnastica per il parto, che è in grado di fornire una nascita facile, senza complicazioni, al mondo. Permetterà in questo momento cruciale di non morire per il dolore e la debolezza, ma per aiutare le proprie briciole a superare tutti i test con le perdite minime. Il suo ulteriore sviluppo e le condizioni della mamma dipenderanno da questo. Pertanto, tutte le donne in gravidanza devono imparare esercizi speciali in anticipo e praticarli attivamente durante le contrazioni e i tentativi. La consegna indolore, rapida e semplice senza l'uso di farmaci in questo caso diventerà non un mito, ma una realtà.

siamo nei social network

La gravidanza è un momento di cambiamento mentale e fisico globale per una donna che aspetta un bambino. Non importa se la prima è la gravidanza o no: il mondo delle relazioni familiari viene ricostruito, la sfera emotiva della futura madre viene trasformata e, naturalmente, il corpo femminile sta cambiando. È davvero incredibilmente trasformato. Diventa il centro dello sviluppo e la nascita di una nuova vita umana. Per facilitare tutti questi processi dinamici, devi prenderti cura del tuo corpo per tutti e nove i mesi.

Oggi ci sono molte opzioni interessanti e utili per gli esercizi fisici durante la gravidanza: dallo yoga perinatale e Pilates all'acquagym in piscina sotto la guida di uno specialista. Ma spesso il modo più semplice per mantenere e rafforzare il tuo corpo sono esercizi per le donne incinte a casa. L'esecuzione regolare di una serie speciale di esercizi per le future mamme porterà indubbi benefici alla forma del corpo, al benessere e all'umore di una donna.

La gravidanza è un processo biologico naturale, ma il suo corso dipende in gran parte dal comportamento di una donna moderna. Vale la pena ricordare che un corpo forte e resistente è probabilmente più facile da affrontare con lo stress della gravidanza e del parto rispetto a un corpo pigro e non allenato. Anche se l'esercizio fisico non faceva parte dello stile di vita di una donna prima della gravidanza, una nuova condizione è un grande incentivo per iniziare a prenderti cura di te.

Durante la gravidanza, il corpo femminile sperimenta uno stress tremendo. Pertanto, l'attività fisica dovrebbe essere pensata e moderata. Vale la pena concentrarsi su esercizi per donne in gravidanza, che aiutano a normalizzare la circolazione sanguigna, migliorare la postura e l'elasticità di tutti i gruppi muscolari. È inoltre necessario prestare particolare attenzione alle tecniche di respirazione e rilassamento. Ogni periodo (trimestre) di gravidanza ha le sue specifiche per fare esercizi di ginnastica a casa.

L'inizio di grandi cambiamenti: gli organi interni iniziano a spostarsi gradualmente, lasciando il posto a un utero in crescita. Per il momento, la pancia è completata da altri. Inizia la ristrutturazione ormonale, il che significa che cambia l'umore della donna incinta.

Per sopravvivere comodamente ai cambiamenti che sono iniziati, vale la pena ridurre la normale attività fisica. Devi dare al tuo corpo e alla tua psiche il tempo di adattarsi. I medici non consigliano di impegnarsi attivamente in esercizi fisici nel primo trimestre, poiché ritengono che nelle prime 12 settimane di gravidanza vi sia il rischio di aborto spontaneo. Le classi di potere e gli sport estremi dovranno essere rimandate a dopo la nascita del bambino. Possono essere sostituiti con esercizi speciali per donne in gravidanza, esercizi di respirazione e un allenamento leggero. La ginnastica nel primo trimestre saturerà il sangue con l'ossigeno e aiuterà ad affrontare, ad esempio, i sintomi inquietanti della tossicosi precoce..

Di solito a questo punto la futura mamma è già abituata a un nuovo stato. Se la tossicosi tormentava, i suoi sintomi sono rimasti in passato e la pancia non ha ancora raggiunto una grande dimensione. Se l'esercizio fisico non è ancora entrato nella vita di una donna incinta, ora è il momento ideale per iniziare esercizi regolari.

Gli esercizi per le donne in gravidanza del 2o trimestre mirano a rafforzare i muscoli della schiena, allenando i sistemi cardiovascolare e respiratorio.

L'ultimo periodo di gravidanza. Il peso del bambino sta crescendo, aumenta il carico su tutti gli organi e i sistemi di una donna incinta, c'è una preparazione attiva per il parto.

Gli esercizi per le donne incinte nel terzo trimestre diventano meno intensi, con enfasi sulle tecniche di respirazione e stretching. Molta attenzione dovrebbe essere prestata alla preparazione dei muscoli del pavimento pelvico per il parto..

Con una distribuzione razionale degli esercizi fisici, la gravidanza è più favorevole sia per la donna che per il bambino che cresce nell'utero. L'allenamento fisico aiuta il corpo a far fronte al crescente carico e influisce sulla nascita di un bambino. È più morbido e meno doloroso..

Regole per eseguire ginnastica a casa

  1. Prima di iniziare le lezioni, è necessario consultare un medico su possibili controindicazioni e sfumature di esercizi a casa per donne in gravidanza.
  2. Gli esercizi sono selezionati rigorosamente in base alla durata della gravidanza.
  3. Il complesso viene eseguito quotidianamente o a giorni alterni, a seconda dello stato di salute.
  4. Il tempo di esecuzione del complesso ginnico può variare da 30 a 60 minuti.
  5. L'abbigliamento per la ginnastica dovrebbe scegliere movimenti comodi e senza restrizioni.
  6. L'aula dovrebbe essere ben ventilata. Un terreno uniforme o un prato è il luogo ideale per la ginnastica all'aperto..
  7. Devi fare ginnastica 2 ore prima o dopo un pasto.
  8. Tutti gli esercizi devono essere eseguiti a un ritmo lento, senza strappi e movimenti improvvisi.
  9. Se ti senti peggio, devi interrompere l'esercizio e rilassarti. Se la salute continua a deteriorarsi, consultare un medico..

Controindicazioni assolute per l'esercizio

  • La minaccia dell'aborto.
  • Tossicosi grave.
  • Dolore nell'addome inferiore.
  • Malattie infettive e infiammatorie.
  • Temperatura corporea superiore a 37 gradi Celsius.
  • Placenta bassa.
  • gestosi.
  • La minaccia della nascita prematura.

Allenamento a casa universale

Per mantenere una buona salute, un background emotivo positivo e creare le migliori condizioni per lo sviluppo del bambino, vale la pena iniziare a eseguire la ginnastica domestica quotidiana con un semplice riscaldamento.

Il riscaldamento aiuterà a riscaldare i muscoli, rafforzare le articolazioni e normalizzare la circolazione sanguigna. Man mano che la gravidanza si sviluppa, è possibile aggiungere esercizi consigliati per un certo periodo. Ogni esercizio deve essere ripetuto 10 volte, osservando la simmetria.

Completando il complesso di riscaldamento descritto con gli esercizi necessari, puoi creare la tua ginnastica domestica ideale che soddisfi tutti i bisogni e i desideri di una donna incinta. Quindi, una serie di esercizi per le donne in gravidanza nel 2 ° trimestre può includere: riscaldamento, semplici esercizi di forza e stretching. Ed è anche auspicabile che sia mirato all'allenamento del sistema respiratorio. A casa, si raccomanda di eseguire esercizi per le donne incinte nel 3 ° trimestre, riducendo la forza e aumentando il tempo per padroneggiare le pratiche di respirazione e rilassamento. Pochi giorni dopo l'inizio della ginnastica a casa, si noterà un effetto positivo: la mobilità fisica aumenterà e l'umore migliorerà.

Up