logo

Per tutti, senza eccezione, la parola vecchiaia è associata a qualcosa di negativo.

E le donne in gravidanza, inclini a eccessiva diffidenza, ancor di più prendono questo termine negativamente, specialmente se lo sentono nella frase "invecchiamento della placenta".

Cosa hai bisogno di sapere?

La placenta è un organo che appare nel corpo di una donna solo per un breve periodo, durante la gravidanza.

Per 11 giorni dopo la fecondazione, la cellula uovo è cresciuta e aumentata, e a partire dal giorno 12, è attaccata alla parete dell'utero. Da questo momento, la placenta inizia a formarsi - un organo che diventa un intermediario tra la madre e il bambino, fornendo al bambino sangue con sostanze nutritive e ossigeno. La placenta contribuisce anche all'eliminazione delle tossine e dei prodotti di scarto del feto..

La formazione della placenta dura fino alla fine del terzo mese, dopo di che continua a crescere fino all'ottavo mese, quando questo organo raggiunge i suoi parametri massimi. Successivamente, inizia il processo di invecchiamento della placenta.

Il processo di invecchiamento della placenta è naturale e si compone di 4 fasi:

  • 0 gradi dura fino alla 27-30a settimana;
  • Il grado si chiama "crescita attiva", cade nel periodo della 27-34a settimana;
  • II grado è un periodo di maturità, dura dalla 34a alla 39a settimana;
  • III grado, invecchiamento, inizia dalla 37a settimana fino al bambino.

Tutto su vitamine quando si pianifica una gravidanza può essere trovato in questa sezione..

Diagnosi della malattia

Paradossalmente, una donna non può avvertire una patologia della gravidanza così grave come la maturazione prematura della placenta.

Nonostante il fatto che il bambino soffra allo stesso tempo, per capire che la gravidanza è anormale, la donna non è in grado di.

Se la maturità della placenta, le sue dimensioni o i processi di invecchiamento superano il tempo stabilito, parlano di maturazione precoce della placenta. In questo caso, la patologia è il secondo grado, che si verifica prima della 32a settimana o del terzo grado - fino alla 36a settimana.

Tuttavia, secondo i soli studi sugli ultrasuoni, tale diagnosi non viene fatta. Si consiglia di sottoporsi a CTG del feto per scoprire se il bambino riceve abbastanza nutrienti e ossigeno, perché è la condizione del feto che influenza l'invecchiamento precoce della placenta.

Le cause

Le ragioni principali che provocano il verificarsi di invecchiamento accelerato della placenta includono:

  • esposizione al corpo di una donna di varie sostanze tossiche (incluso il fumo);
  • la presenza di malattie croniche, in particolare disturbi del sistema escretore e cardiovascolare;
  • malattie endocrine della donna incinta;
  • anamnesi di travaglio grave o aborto prima della gravidanza;
  • malnutrizione materna;
  • tossicosi tardiva;
  • gravidanza multipla;
  • la presenza di lesioni o infezioni dell'utero e della sua cavità;
  • disadattamento dei fattori rhesus della donna incinta e del bambino.

Posso fumare durante la gravidanza? Informazioni utili in questo articolo..

Invecchiamento precoce della placenta: qual è la diagnosi pericolosa

Il metabolismo è uno dei principali problemi associati all'insufficienza placentare. Se non prendi misure per migliorare il lavoro della placenta, il bambino può non solo rallentare la sua crescita e il suo sviluppo, ma anche morire per soffocamento.

Allo stesso tempo, la donna stessa non sente un cambiamento nelle sue condizioni. L'unica cosa a cui può prestare attenzione è il cambiamento nel numero di movimenti fetali. Inoltre, il bambino può iniziare a muoversi di più, sentirsi a disagio e ridurre il numero dei suoi movimenti.

Maturazione precoce della placenta: trattamento standard

Il trattamento di una tale condizione patologica durante la gravidanza come l'invecchiamento troppo attivo della placenta viene effettuato principalmente in ospedale.

La prima cosa che una donna incinta con tale diagnosi viene prescritta una serie di esami, ad esempio dopplerometria o CTG del bambino, faranno test per le infezioni.

Non esiste un trattamento specifico per la placenta. Tutto ciò che i medici possono fare è migliorare il suo lavoro e minimizzare i fattori che provocano il suo rapido invecchiamento..

Per questo, un numero di contagocce è prescritto per le donne in gravidanza con farmaci come Curantil o Actovegin. Questi farmaci aiutano a normalizzare il flusso sanguigno del cordone ombelicale e ad evitare la carenza di ossigeno del bambino..

Inoltre, a una donna incinta possono essere prescritti farmaci, che comportano l'assunzione di pillole e complessi vitaminici o iniezioni.

Caratteristiche della gravidanza e del parto

Non pensare che l'invecchiamento precoce della placenta non consentirà di dare alla luce un bambino in tempo o naturalmente.

In effetti, seguendo le istruzioni del medico, il monitoraggio costante delle condizioni del feto e il corretto regime consentono alle donne di dare alla luce bambini completamente sani e a tempo pieno in modo tempestivo.

Come determinare una gravidanza extrauterina? Segni e sintomi in questo articolo.

Placenta: struttura, funzioni, maturità, iperplasia, previa, distacco

Oggi molte mamme sanno di più sulla gravidanza di quanto i nostri genitori sapessero sulla gravidanza. Pertanto, molte donne durante la gravidanza si preoccupano del loro stato di salute e sono molto preoccupate se il medico parla delle condizioni di un organo così importante durante la gravidanza come la placenta. Questo organo svolge le funzioni più importanti e senza di esso è impossibile sopportare una gravidanza in linea di principio.

Le deviazioni nella struttura o nel funzionamento della placenta possono minacciare complicazioni per la madre o il feto e alcune misure devono essere prese in tempo per sistemare tutto. Ma cosa può accadere con la placenta e come può essere pericoloso? Scopriamolo insieme.

Qual è la placenta?


Il termine "placenta" stesso deriva dalla lingua greca ed è tradotto dalla semplice parola "focaccia". In effetti, in apparenza, la placenta ricorda una torta grande e voluminosa con una "coda" che si estende da essa sotto forma di un cordone ombelicale. Ma questa torta è estremamente importante per ogni donna che trasporta un bambino, è a causa dell'esistenza della placenta che è possibile sopportare e dare alla luce un bambino normalmente.

Dalla struttura della placenta o, come può essere chiamato diversamente in letteratura, il "posto del bambino" è un organo complesso. L'inizio della sua formazione si verifica al momento dell'impianto dell'embrione nella parete uterina (dal momento dell'attacco dell'embrione a una delle pareti dell'utero).

Come è la placenta?


La parte principale della placenta sono i villi speciali che si ramificano in essa e si formano dall'inizio della gravidanza, ricordando i rami di alberi secolari. Il sangue del bambino circola all'interno dei villi e all'esterno dei villi viene attivamente lavato dal sangue proveniente dalla madre. Cioè, la placenta combina immediatamente due sistemi circolatori: il materno dall'utero e il fetale, dalle membrane amniotiche e dal bambino. In base a ciò, anche i lati della placenta si distinguono - lisci, ricoperti di membrane, con il cordone ombelicale estensibile - sul lato fetale e lobi irregolari - sulla madre.

Qual è la barriera placentare?


È nell'area dei villi che si verifica uno scambio attivo e costante di sostanze tra il bambino e sua madre. Dal sangue della madre, l'ossigeno e tutti i nutrienti necessari per la crescita e lo sviluppo vengono consegnati al feto e il bambino fornisce alla madre prodotti metabolici e anidride carbonica, che la madre rimuove dal corpo per due. E la cosa più importante è che il sangue della madre e del feto non si mescola in nessuna parte della placenta. Due sistemi vascolari - il feto e la madre - sono separati da una membrana unica, che è in grado di passare selettivamente alcune sostanze e trattenere altre sostanze nocive. Questa membrana è chiamata barriera placentare..

A poco a poco formandosi e sviluppandosi insieme al feto, la placenta inizia a funzionare pienamente dopo circa dodici settimane di gravidanza. I batteri e i virus che penetrano nel sangue materno, gli speciali anticorpi materni che possono essere prodotti in presenza di un conflitto Rhesus, vengono trattenuti dalla placenta, ma la placenta passa facilmente i nutrienti e l'ossigeno necessari per il bambino. La barriera placentare ha la proprietà di una selettività speciale, diverse sostanze provenienti da diversi lati della barriera placentare, a vari livelli, penetrano nella membrana. Quindi, molti minerali della madre penetrano attivamente nel feto, ma praticamente non penetrano dal feto alla madre. E anche molte sostanze tossiche dal bambino penetrano attivamente nella madre e praticamente non le passano dalla schiena..

Funzione ormonale della placenta


Oltre alla funzione escretoria, l'implementazione della respirazione fetale (poiché la placenta sostituisce temporaneamente i polmoni del bambino) e molte altre funzioni, la placenta ha un'altra funzione che è importante per la gravidanza in generale - ormonale. La placenta, con l'inizio del suo pieno funzionamento, può produrre fino a 15 diversi ormoni che svolgono varie funzioni durante la gestazione del bambino. Le primissime sono funzioni sessuali che aiutano a mantenere e prolungare la gravidanza. Pertanto, i ginecologi con la minaccia dell'aborto nelle prime fasi aspettano sempre 12-14 settimane, aiutando nelle prime settimane di gravidanza con ormoni dall'esterno (duphaston o utrozhestan). Quindi la placenta inizia a funzionare attivamente e la minaccia scompare.

Le funzioni della placenta sono così grandi che nelle fasi iniziali la placenta cresce e si sviluppa anche più velocemente di quanto cresca il tuo bambino. E questo non è un caso, il feto all'età di 12 settimane pesa circa 5 grammi e la placenta è fino a 30 grammi, entro la fine della gravidanza, al momento della nascita, la dimensione della placenta sarà di circa 15-18 cm e lo spessore fino a 3 cm, con un peso di circa 500 -600 grammi.

Cordone ombelicale


La placenta sul lato fetale è collegata al bambino con uno speciale cordone forte - il cordone ombelicale, all'interno del quale passano due arterie e una vena. Il cordone ombelicale può attaccarsi alla placenta in diversi modi. Il primo e più comune è l'attacco centrale del cordone ombelicale, ma può anche verificarsi un attacco laterale o marginale del cordone ombelicale. Dal metodo di fissaggio la funzione del cordone ombelicale non soffre. Un'opzione molto rara per collegare il cordone ombelicale può essere l'attacco non alla placenta stessa, ma alle sue membrane fetali, e questo tipo di attaccamento è chiamato guscio.

Problemi con la placenta


Molto spesso, la placenta e il sistema del cordone ombelicale funzionano senza problemi e forniscono ossigeno e nutrimento al bambino. Ma a volte nella placenta, possono verificarsi malfunzionamenti a causa dell'influenza di vari fattori: esterni o interni. Esistono vari tipi di disturbi dello sviluppo o problemi con il funzionamento della placenta. Tali cambiamenti nella placenta non passano inosservati per la madre e il feto, spesso problemi con la placenta possono avere gravi conseguenze. Parleremo delle principali deviazioni nello sviluppo e nel funzionamento della placenta e di come identificarle e trattarle..

Ipoplasia placentare


Ridurre o assottigliare la placenta nel linguaggio medico è chiamato "ipoplasia placentare". Questa diagnosi non dovrebbe essere spaventata, perché Si trova abbastanza spesso. Il feto è interessato solo da una significativa riduzione del diametro e dello spessore della placenta.

Una placenta significativamente ridotta, un posto per bambini piccoli, non è comune. Tale diagnosi viene fatta se la riduzione delle dimensioni è significativa rispetto al limite inferiore della norma per le dimensioni della placenta in un determinato periodo di gravidanza. Le cause di questo tipo di patologia non sono state ancora chiarite, ma secondo le statistiche, di solito una piccola placenta è associata allo sviluppo di gravi anomalie genetiche nel feto.

Vorrei immediatamente riservare che la diagnosi di "ipoplasia placentare" non viene effettuata in base a un'ecografia, ma può essere effettuata solo a seguito di un monitoraggio prolungato di una donna incinta. Inoltre, vale sempre la pena ricordare che potrebbero esserci deviazioni individuali nella dimensione della placenta dai valori normali generalmente accettati, che non saranno considerati una patologia per ogni particolare donna incinta in ogni gravidanza. Quindi, per una donna piccola e snella, la placenta dovrebbe essere di dimensioni più piccole rispetto a una donna grande e alta. Inoltre, non vi è alcuna prova assoluta di una dipendenza dell'ipoplasia placentare e della presenza di disturbi genetici nel feto. Ma quando viene diagnosticata l'ipoplasia placentare, ai genitori verrà consigliato di sottoporsi a consulenza medica e genetica..

Durante la gravidanza, può verificarsi una riduzione secondaria della placenta in dimensioni, che può essere associata all'influenza di vari fattori avversi durante la gestazione del bambino. Può essere stress cronico o fame, alcol o fumo, tossicodipendenza. Inoltre, l'ipertensione materna, una forte esacerbazione della patologia cronica o lo sviluppo di alcune infezioni acute durante la gravidanza possono diventare le ragioni del sottosviluppo della placenta durante la gravidanza. Ma nei primi posti con sottosviluppo della placenta c'è la gestosi con lo sviluppo di edema grave, aumento della pressione e comparsa di proteine ​​nelle urine.

Si verificano cambiamenti nello spessore della placenta. Una placenta è considerata diluita, che ha una massa insufficiente a dimensioni abbastanza normali per i suoi termini. Spesso tali placche sottili si trovano nelle malformazioni congenite del feto e i bambini nascono con manifestazioni di insufficienza feto-placentare, che causa gravi problemi di salute al neonato. Ma a differenza della placenta ipoplastica primaria, tali bambini non sono associati ai rischi di demenza.

A volte si forma una placenta membranosa - è molto ampia e molto sottile, ha dimensioni fino a 40 cm di diametro, quasi due volte più grandi del normale. Di solito, la causa dello sviluppo di un tale problema è un processo infiammatorio cronico nell'endometrio, che porta alla distrofia endometriale (esaurimento).

Iperplasia placentare


Al contrario, si verifica una variante di una placenta gigante molto grande, che di solito si verifica in caso di diabete grave nelle donne in gravidanza. Un aumento (iperplasia) della placenta si trova anche nelle malattie delle donne in gravidanza come la toxoplasmosi o la sifilide, ma questo è raro. Un aumento delle dimensioni della placenta può essere il risultato della patologia renale nel nascituro, in presenza di un conflitto Rhesus, quando i globuli rossi del feto con proteina Rh iniziano ad attaccare gli anticorpi della madre. La placenta può aumentare significativamente in caso di trombosi dei suoi vasi, se una delle navi è ostruita, nonché con la proliferazione patologica di piccoli vasi all'interno dei villi.

Un aumento dello spessore della placenta al di sopra del normale può essere dovuto al suo invecchiamento precoce. L'ispessimento della placenta è anche causato da patologie come conflitto di rhesus, idropisia del feto, diabete mellito, gestosi, malattie virali o infettive trasferite durante la gravidanza e distacco della placenta. L'ispessimento della placenta è la norma nella gravidanza multipla.

Nel primo e nel secondo trimestre, un aumento della placenta di solito indica una malattia virale (o trasporto latente del virus). In questo caso, la placenta cresce per prevenire la malattia fetale..

La rapida crescita della placenta porta alla sua maturazione precoce e, quindi, all'invecchiamento. La struttura della placenta diventa lobata, si formano calcificazioni sulla sua superficie e la placenta cessa gradualmente di fornire al feto la quantità necessaria di ossigeno e sostanze nutritive. Soffre anche la funzione ormonale della placenta, che porta alla nascita prematura.

Il trattamento dell'iperplasia placentare di solito consiste in un attento monitoraggio delle condizioni del feto.

Il pericolo di modificare le dimensioni della placenta?


Perché i medici sono così preoccupati per un cambiamento significativo nelle dimensioni della placenta? Di solito, nel caso di un cambiamento nelle dimensioni della placenta, si può sviluppare un'insufficienza funzionale nel lavoro della placenta, cioè la cosiddetta insufficienza feto-placentare (FPF), si verificano problemi con la fornitura di ossigeno e nutrizione al feto. La presenza di FPF può significare che la placenta non è in grado di far fronte pienamente ai compiti che le sono assegnati e che il bambino ha una carenza cronica di ossigeno e la fornitura di nutrienti per la crescita. Allo stesso tempo, i problemi possono crescere con una palla di neve, il corpo del bambino soffrirà di una mancanza di nutrienti, di conseguenza, inizierà a rimanere indietro nello sviluppo e si formerà la IUGR (ritardo della crescita intrauterina nel feto) o sindrome del ritardo di crescita fetale (SRO).

Per evitare che ciò accada, è meglio pre-impegnarsi nella prevenzione di tali condizioni, nel trattamento della patologia cronica prima della gravidanza, in modo che non vi siano esacerbazioni durante la gestazione. Durante la gravidanza, è importante controllare la pressione sanguigna, i livelli di glucosio nel sangue e proteggere il più possibile la donna incinta da eventuali malattie infettive. Hai anche bisogno di una buona dieta con abbastanza proteine ​​e vitamine..

Quando si diagnostica "ipoplasia placentare" o "iperplasia placentare", è necessario innanzitutto un attento monitoraggio del decorso della gravidanza e delle condizioni del feto. È impossibile curare o correggere la placenta, ma ci sono una serie di farmaci prescritti da un medico per aiutare la placenta a svolgere le sue funzioni.

Nel trattamento dell'insufficienza feto-placentare emergente, vengono utilizzati farmaci speciali: trental, actovegin o carillon, che possono migliorare la circolazione sanguigna nel sistema della placenta sia dalla madre che dal feto. Oltre a questi farmaci, possono essere prescritte infusioni endovenose di farmaci - reopoliglukin con glucosio e acido ascorbico, soluzioni saline. Lo sviluppo di FPI può avere un diverso grado di gravità e non puoi auto-medicare con esso, questo può portare alla perdita di un bambino. Pertanto, è necessario rispettare tutti gli appuntamenti dell'ostetrico-ginecologo.

Cambiamenti nella struttura della placenta


La placenta normale ha una struttura lobata, è divisa in circa 15-20 lobuli di uguale dimensione e volume. Ciascuno dei lobuli è formato da villi e un tessuto speciale che si trova tra loro, e i lobuli stessi sono separati l'uno dall'altro da partizioni, tuttavia, non complete. Se si verificano cambiamenti nella formazione della placenta, possono verificarsi nuove varianti della struttura dei lobuli. Quindi, la placenta può essere bilobata, composta da due parti uguali, che sono interconnesse da uno speciale tessuto placentare, può anche formarsi una placenta doppia o tripla, un cordone ombelicale sarà attaccato a una delle parti. La placenta ordinaria può anche formare un piccolo lobulo aggiuntivo. Ancora meno spesso, può apparire la cosiddetta placenta "fenestrata", che ha aree coperte da una membrana e simili a finestre.

Ci possono essere molte ragioni per tali deviazioni nella struttura della placenta. Molto spesso, questa è una struttura geneticamente incorporata o una conseguenza di problemi con la mucosa uterina. La prevenzione di tali problemi con la placenta può essere il trattamento attivo dei processi infiammatori nella cavità uterina prima della gravidanza, durante il periodo di pianificazione. Sebbene le deviazioni nella struttura della placenta non influenzino molto il bambino durante la gravidanza e quasi mai influenzano il suo sviluppo. Ma durante il parto, una tale placenta può causare molti problemi ai medici - una tale placenta può essere molto difficile da separare dalla parete uterina dopo la nascita del bambino. In alcuni casi, la separazione della placenta richiede il controllo manuale dell'utero in anestesia. Non è richiesto il trattamento della struttura anormale della placenta durante la gravidanza, ma durante il parto è necessario ricordare al medico in modo che tutte le parti della placenta siano nate e che non vi siano pezzi di placenta nell'utero. È pericoloso sanguinamento e infezione..

Maturità placentare


La placenta nel processo della sua esistenza passa attraverso quattro fasi successive di maturazione:

Il grado di maturità della placenta è 0 - normalmente dura fino a 27-30 settimane. A volte in queste fasi della gravidanza si nota 1 grado di maturità placentare, che può essere causato dal fumo o dal consumo di alcol durante la gravidanza, nonché da un'infezione.

Il grado di maturità della placenta 1 va dalle 30 alle 34 settimane di gestazione. Durante questo periodo, la placenta cessa di crescere, i suoi tessuti si addensano. Questo è un periodo critico in cui eventuali deviazioni possono rappresentare un rischio per la salute del feto..

Il grado di maturità della placenta 2 - dura da 34 a 39 settimane di gravidanza. Questo è un periodo stabile in cui una certa maturità placentare che avanza non dovrebbe destare preoccupazione.

Il grado di maturità della placenta 3 - normale può essere diagnosticato a partire dalla 37a settimana di gravidanza. Questo è lo stadio dell'invecchiamento naturale della placenta, ma se combinato con l'ipossia fetale, il medico può raccomandare un taglio cesareo.

Disturbi nella maturazione della placenta


Per ogni fase della formazione della placenta, ci sono periodi normali nelle settimane di gravidanza. Il passaggio troppo veloce o lento della placenta di alcuni stadi è una deviazione. Il processo di maturazione prematura (accelerata) della placenta è uniforme e irregolare. Di solito le donne in gravidanza con deficit di peso devono affrontare un invecchiamento prematuro uniforme della placenta. Pertanto, è importante ricordare che la gravidanza non è il momento di seguire varie diete, poiché le loro conseguenze possono essere la nascita prematura e la nascita di un bambino debole. La placenta maturerà in modo non uniforme con problemi di circolazione sanguigna in alcune delle sue zone. In genere, tali complicanze si verificano in donne in sovrappeso con tossicosi tardiva prolungata della gravidanza. La maturazione irregolare della placenta si verifica spesso durante le gravidanze ripetute.

Il trattamento, come l'insufficienza feto-placentare, è finalizzato a migliorare la circolazione sanguigna e il metabolismo nella placenta. Per prevenire l'invecchiamento precoce della placenta, è necessario attuare misure per prevenire patologie e gestosi.

Ma i ritardi nella maturazione della placenta si verificano molto meno spesso e le ragioni più comuni per questo possono essere la presenza di diabete in una donna incinta, il consumo di alcol e il fumo. Pertanto, vale la pena abbandonare le cattive abitudini mentre si trasporta un bambino.

Calcificazioni placentare


Una placenta normale ha una struttura spugnosa, ma alla fine della gravidanza, alcune delle sue zone possono diventare pietrose; tali aree sono chiamate pietrificati o calcificazioni della placenta. Le aree indurite della placenta non sono in grado di svolgere le loro funzioni, ma di solito le parti rimanenti della placenta svolgono un ottimo lavoro. Di norma, le calcificazioni si verificano con l'invecchiamento precoce della placenta o il sorpasso della gravidanza. In tali casi, il medico monitorerà attentamente la donna incinta per escludere lo sviluppo dell'ipossia fetale. Ma di solito questa placenta funziona abbastanza normalmente.

Attaccamento basso e placenta previa


Idealmente, la placenta dovrebbe trovarsi nella parte superiore dell'utero. Ma ci sono una serie di fattori che interferiscono con la normale posizione della placenta nella cavità uterina. Può essere fibromi uterini, tumori della parete uterina, malformazioni, molte gravidanze in passato, processi infiammatori nell'utero o aborti.

La placenta situata in basso richiede un'attenta osservazione. Di solito durante la gravidanza tende a salire. In questo caso, non ci saranno ostacoli al parto naturale. Ma succede che il bordo della placenta, la sua parte o l'intera placenta, si sovrappone alla faringe interna dell'utero. Con una sovrapposizione parziale o completa della placenta della gola uterina, il parto naturale è impossibile. Di solito, con una posizione anormale della placenta, viene eseguito un taglio cesareo. Tale posizione anormale della placenta è chiamata placenta previa incompleta e completa..

Durante la gravidanza, una donna con placenta previa può sperimentare sanguinamento dal tratto genitale, che porta ad anemia e ipossia fetale. Il più pericoloso distacco parziale o completo della placenta, che porta alla morte del feto e una minaccia alla vita della madre. Una donna incinta ha bisogno di riposo completo, anche sessuale, non puoi allenarti, nuotare in piscina, camminare e lavorare molto.

Qual è la distensione della placenta?


Che cos'è il distacco placentare prematuro? Questa è una condizione in cui la placenta (localizzata normalmente o in modo anormale) lascia il luogo del suo attaccamento prima di quanto fosse dovuto, vale a dire il terzo periodo di travaglio. Con distacco di placenta, è necessario un taglio cesareo di emergenza per salvare la vita della madre e del feto. Se la placenta è esfoliata in piccole aree, i medici stanno cercando di interrompere questo processo, mantenendo la gravidanza. Ma anche con un leggero distacco della placenta e un leggero sanguinamento, il rischio di ripetuti episodi di distacco rimane fino alla nascita e la donna viene attentamente osservata.

Le cause di distacco della placenta possono essere lesioni o ictus nell'addome, la presenza di patologie croniche in una donna, che porta a problemi con la circolazione sanguigna, difetti nella formazione della placenta. Il distacco prematuro della placenta può causare complicazioni durante la gravidanza - molto spesso gestosi con aumento della pressione, proteine ​​nelle urine ed edema, in cui soffrono tutti gli organi e i sistemi della madre e del feto. È importante ricordare che il distacco prematuro della placenta è una pericolosa complicanza della gravidanza.!


Distacco placentare
Figura. 1 - presentazione completa della placenta;
Figura. 2 - presentazione marginale della placenta;
Figura. 3 - placenta previa parziale
1 - canale cervicale; 2 - la placenta; 3 - cordone ombelicale; 4 - vescica fetale

Attaccamento stretto e incremento della placenta


A volte ci sono anomalie non solo del luogo, ma anche del metodo di attacco della placenta alla parete uterina. Una patologia molto pericolosa e grave è l'accrescimento della placenta, in cui i placenta villi sono attaccati non solo all'endometrio (lo strato interno dell'utero, che esfolia durante il parto), ma crescono anche in profondità nei tessuti uterini, nel suo strato muscolare.

Si distinguono tre gradi di gravità della crescita placentare, a seconda della profondità di germinazione dei villi. Con il più grave, terzo grado, i villi germinano l'utero fino al suo intero spessore e possono persino portare alla rottura uterina. La causa dell'accrescimento della placenta è l'inferiorità dell'endometrio dovuta a difetti congeniti dell'utero o problemi acquisiti.

I principali fattori di rischio per l'incremento della placenta sono aborti frequenti, taglio cesareo, fibromi, nonché infezioni intrauterine, malformazioni uterine. Anche la bassa placentazione può svolgere un ruolo, poiché nei segmenti inferiori la germinazione dei villi negli strati più profondi dell'utero è più probabile.

Con un vero incremento della placenta nella stragrande maggioranza dei casi, è necessaria la rimozione dell'utero con una placenta allargata.

Un caso più leggero è l'attaccamento stretto della placenta, dall'incremento con una diversa profondità di penetrazione dei villi. L'attaccamento stretto si verifica con una posizione bassa della placenta o della sua presentazione. La principale difficoltà con questo attaccamento della placenta è il ritardo nella sua nascita o la completa impossibilità di scarico indipendente della placenta nella terza fase del travaglio. Con un attaccamento stretto, ricorrono alla separazione manuale della placenta in anestesia.

Malattia di placenta


La placenta, come qualsiasi organo, può ferire. Può essere infettato, può sviluppare attacchi di cuore (aree private della circolazione sanguigna), possono formarsi coaguli di sangue all'interno dei vasi della placenta e la placenta stessa può persino subire degenerazione del tumore. Ma questo, per fortuna, succede di rado.

Il danno infettivo ai tessuti della placenta (placentite) è causato da vari microbi che possono penetrare nella placenta in vari modi. Quindi, possono essere portati con un flusso sanguigno, penetrare dalle tube di Falloppio, ascendendo dalla vagina o dalla cavità uterina. Il processo di infiammazione può essere esteso a tutto lo spessore della placenta o procedere nelle sue singole sezioni. In questo caso, il trattamento dovrebbe essere specifico e dipende dal tipo di agente patogeno. Di tutti i possibili farmaci, verrà selezionato quello accettabile per le donne in gravidanza in questo periodo. E ai fini della prevenzione prima della gravidanza, è necessario eseguire una terapia a pieno titolo delle infezioni croniche, specialmente nel tratto genitale.

L'infarto placentare di solito si sviluppa, come qualsiasi altro, a causa dell'ischemia prolungata (spasmo dei vasi della placenta), e quindi le parti della placenta che ricevono il sangue da questi vasi muoiono a causa della carenza di ossigeno. Di solito gli attacchi di cuore nella placenta si verificano a seguito di grave gestosi o con lo sviluppo di ipertensione in una donna incinta. La placenta e l'infarto della placenta possono causare FPF e problemi di sviluppo fetale..

A volte, a causa di infiammazione o danno alla parete vascolare, con una violazione della viscosità del sangue o con movimenti improvvisi del feto, si formano coaguli di sangue all'interno della placenta. Ma piccoli coaguli di sangue non influenzano il corso della gravidanza.

La placenta e il suo grado di maturità

Durante la gravidanza, non solo il bambino è nell'utero della futura madre, ma anche la placenta. Per garantire la vita delle bambine bisogna "far crescere" un intero organo interno! Come un bambino, la placenta cresce, si sviluppa e quindi.... invecchiando e terminando il suo ciclo di vita.

Idealmente, lo sviluppo della placenta è parallelo allo sviluppo del bambino. E se fosse "di fretta" o "in ritardo"?

Come cresce la placenta

La placenta è un organo speciale che, come un futuro bambino, cresce dalle membrane germinali. Infatti, la maggior parte, quella che muore dopo il parto, appartiene anche al feto (la parte materna della placenta è la parte sulla parete uterina a cui confina con escrescenze speciali - villi). Poiché inizialmente il bambino è solo poche cellule, incorporato nella superficie interna allentata e saturata di sangue dell'utero, ovviamente non c'è placenta in questo momento. La struttura placentare si forma gradualmente, ma molto rapidamente; Quindi, quando il feto ha il suo battito cardiaco (e questa è solo la terza settimana di gravidanza!), I nutrienti entrano nel bambino attraverso il guscio esterno modificato - il corion.

Maturità zero della placenta

Il bambino cresce e il guscio esterno cambia: nel punto in cui confina con la parete dell'utero, si addensa, si "ramifica" e forma una placenta a tutti gli effetti nella 12-16a settimana. Questa è la placenta del cosiddetto grado di maturità "zero".

Il suo spessore cambia continuamente: alla dodicesima settimana è di 11-20 mm, al 27 °, quando la placenta può raggiungere il successivo grado di maturità - 21-36. Come puoi vedere, la placenta può avere diversi spessori e questo non è necessariamente un segno di patologia. Ecco perché, se la gravidanza procede normalmente, gli specialisti della diagnostica ecografica nel primo trimestre non prestano particolare attenzione alle dimensioni della placenta. Sottile, sotto forma di una "torta" o, al contrario, una placenta ispessita e "sferica" ​​può essere una caratteristica individuale del corpo.

"Ma la struttura della placenta, al contrario, è di fondamentale importanza: dovrebbe essere omogenea, senza inclusioni ecogene (cioè durante l'esame ecografico sembra un tutto), e la superficie rivolta verso la cavità uterina è liscia e liscia. Idealmente, questo rimane fino alla 30a settimana di gravidanza.

Il primo grado di maturità della placenta

Al trentesimo specialista, un'ecografia può accertare il primo grado di maturità placentare. Cosa significa? La placenta sta iniziando a cambiare! La sua struttura diventa eterogenea - compaiono al suo interno sigilli, che sono visibili durante l'esame ecografico e la superficie diventa leggermente ondulata. Lo spessore della placenta in questo momento è da 24 a 40 mm.

"Questi cambiamenti non si verificano contemporaneamente - il medico può correggere i primi segni di invecchiamento della placenta alla settimana 27 - questo è il limite inferiore del normale.

Se uno specialista non è sicuro che sia esattamente l'inizio del processo di invecchiamento che sta osservando, può annotare nel protocollo di esame "grado di maturità placentare 0-1".

Il secondo grado di maturità della placenta

Il secondo grado di maturità placentare si verifica normalmente nella 34a settimana di gravidanza e dura fino alla 37a. La placenta in questo momento cambia ancora di più: le "onde" di luce sulla sua superficie diventano tubercoli evidenti e l'eterogeneità della struttura interna si manifesta con chiare inclusioni ecopositive, che sono visibili durante l'esame ecografico. Lo spessore della placenta aumenta leggermente - ora la norma è considerata la dimensione da 28 a 50 mm.

Il terzo grado di maturità della placenta

Il terzo, ultimo grado di maturità della placenta indica la nascita in avvicinamento. Non cresce più, inoltre, anche l'area della placenta diminuisce. La sua struttura sta cambiando seriamente: la superficie diventa tortuosa, la stessa placenta è divisa in lobi e tra loro ci sono aree di deposizione di sale. La placenta non sta solo maturando: è vecchia ed è prossima a smettere di funzionare. È tempo che il bambino nasca e si sviluppi in modo indipendente!

Invecchiamento precoce della placenta

Se la struttura e le dimensioni della placenta corrispondono all'età gestazionale, allora tutto procede secondo i piani: ogni grado di maturità è progettato per soddisfare le esigenze del bambino in un particolare stadio di sviluppo. Dal fatto che la placenta inizia a "invecchiare", il bambino non peggiora.

"Quindi se il medico ti ha informato di questo - non farti prendere dal panico! Mentre non sta accadendo nulla di male, la placenta del primo grado di maturità affronta il suo "dovere" - il supporto vitale del bambino - non peggio di prima. I medici sono preoccupati per le prospettive: se l'invecchiamento della placenta è iniziato prima, allora finirà prima.

Il secondo, e quindi il terzo grado di maturità della placenta, saranno raggiunti prima che il bambino sia pronto per nascere, e quindi l'afflusso di sangue del bambino peggiorerà, i suoi bisogni non saranno soddisfatti, il bambino sperimenterà l'ipossia - la carenza di ossigeno, che influisce negativamente sul suo sviluppo.

“Il pericolo è anche che la madre, di regola, non noti l'invecchiamento precoce della placenta - non avverte sensazioni spiacevoli. Ecco perché è importante sottoporsi a esami diagnostici tempestivi..

Cause di invecchiamento placentare prematuro

Ci sono molte ragioni per l'invecchiamento precoce della placenta e sono molto diverse. Prima di tutto, si tratta di malattie che una donna ha sofferto prima della gravidanza o che si sono sviluppate dopo la sua insorgenza. Queste sono malattie del sistema cardiovascolare, diabete mellito, ipertensione e malattie infettive.

In secondo luogo, le condizioni che accompagnano la gravidanza stessa: gestosi, conflitto di Rhesus o squilibrio ormonale. La gravidanza multipla è talvolta accompagnata da invecchiamento precoce della placenta..

In terzo luogo, la posizione non riuscita della placenta, ad esempio, è presentazione. Il distacco parziale della placenta può anche accompagnare il suo invecchiamento precoce..

In quarto luogo, le cattive abitudini della mamma sono bere alcolici, nicotina e droghe. Devo dire che l'invecchiamento precoce della placenta non è la peggiore delle possibili conseguenze, quindi cerca di sbarazzarti di queste dipendenze il prima possibile!

Infine, un eccesso di calcio nel corpo della donna contribuisce all'invecchiamento precoce della placenta, quindi prima di assumere qualsiasi farmaco, compresi vitamine e minerali, assicurati di consultare il tuo medico osservando la tua gravidanza!

"L'invecchiamento precoce della placenta si verifica in ogni terza madre a rischio.

L'invecchiamento precoce della placenta non richiede sempre una terapia speciale, ma una tale gravidanza richiede un monitoraggio aggiuntivo da parte dei medici. Ecco perché alle future mamme viene offerto il ricovero prenatale. Nel caso in cui venga diagnosticata l'ipossia fetale, il medico prescriverà farmaci che supportano il livello desiderato di afflusso di sangue al bambino.

Maturazione tardiva della placenta

Questa patologia è molto meno comune della maturazione precoce della placenta e i medici differiscono per i pericoli per il feto. Il fatto è che negli anni 60-70 del secolo scorso, gli ostetrici credevano che il grado di maturità dei tessuti della placenta mostri inequivocabilmente il grado di maturità dei tessuti fetali. Si presumeva che se la placenta non avesse raggiunto il terzo grado di maturità, quindi, ovviamente, i polmoni del bambino non erano ancora adattati alla respirazione spontanea. Oggi questa visione è considerata obsoleta.

"In effetti, la maturazione tardiva della placenta è raramente osservata nelle donne in gravidanza con diabete mellito, conflitto Rh, sifilide, nonché con gravi anomalie fetali. Tuttavia, questa è piuttosto una patologia concomitante, e non la causa di "ritardo mentale e parto morto" - tale interpretazione dovrebbe essere considerata errata.

Se, dopo la 30a settimana di gravidanza, uno specialista degli ultrasuoni non vede cambiamenti nella placenta in merito a un grado di maturità pari a zero, è necessario prestare attenzione a ulteriori esami. Forse la malattia di base (di solito il diabete) richiede ulteriori farmaci.

Ma se la maturazione tardiva della placenta è l'unico segno di una gravidanza travagliata, non preoccuparti invano. L'immaturità della placenta in sé non indica l'impreparazione del bambino per la nascita. Come abbiamo già detto, i risultati della ricerca sugli ultrasuoni dipendono in gran parte dall'esperienza del medico, dalla qualità dell'attrezzatura e, infine, dalla sua percezione soggettiva.

È impossibile "invecchiare" o "ringiovanire" la placenta, ma un attento monitoraggio dei suoi cambiamenti durante la gravidanza e, se necessario, un intervento medico tempestivo garantirà il pieno afflusso di sangue al bambino fino al momento della nascita!

Maturazione precoce della placenta

Il ruolo della placenta

La placenta è l'elemento principale che preserva la gravidanza e supporta lo sviluppo del feto. Svolge diverse importanti funzioni, la prima delle quali è respiratoria. Nel periodo prenatale, il feto non respira da solo con l'aiuto dei polmoni, quindi lo scambio di gas avviene a causa della connessione dei vasi del feto e della madre nella placenta. Grazie a questo organo, il sangue del bambino si arricchisce di ossigeno e l'anidride carbonica viene rimossa da esso..

La seconda funzione della placenta è trofica o nutrizionale. Arricchisce il sangue fetale con le sostanze necessarie: proteine, grassi, carboidrati, vitamine, ioni.

La terza funzione dell'organo è l'immunità. La placenta è permeabile ad alcuni anticorpi materni, proteggendo il feto dai microrganismi patogeni. Allo stesso tempo, il "posto del bambino" ritarda gli anticorpi prodotti in risposta al genoma alieno del bambino, che può causare reazioni di rigetto.

La quarta funzione dell'organo è endocrina. La placenta sintetizza i propri ormoni (hCG, progesterone, ecc.), Che supporta il corso della gravidanza, induce il parto.

La quinta funzione del "posto del bambino" è protettiva. L'organo è in grado di distruggere sostanze non sicure per il feto.

L'ultima funzione della placenta è la barriera. Previene l'ingresso di microrganismi nel bambino..

La maturazione precoce della placenta durante la gravidanza porta a una riduzione delle prestazioni di queste funzioni d'organo. La presenza di questa patologia influisce sullo scambio di gas e sulla nutrizione del feto.

La struttura e la funzione della placenta (17 minuti):

Stadi di patologia

Per determinare il grado di invecchiamento della placenta, i medici utilizzano la diagnostica ecografica. Usandolo, vengono visualizzate la struttura, le condizioni dell'organo e lo spessore delle sue pareti, che vengono confrontate con l'età gestazionale. La maturazione precoce della placenta è classificata in 4 fasi:

0 fase. È caratterizzato dalla normale struttura dell'organo, in cui svolge pienamente tutte le sue funzioni. Normalmente corrisponde a 20-30 settimane di gravidanza.

Mi laureo. Ha un secondo nome: la fase della crescita attiva. In questo momento, la placenta svolge bene le sue funzioni, ma iniziano i processi degenerativi. Normalmente, questo periodo inizia tra 27-31 settimane e dura fino a 32-33 settimane.

II grado Si chiama fase di maturità. A questo punto, si verificano cambiamenti strutturali abbastanza forti nella placenta, le sue pareti diventano più spesse, lo scambio di gas diminuisce. Il "posto per bambini" maturo viene diagnosticato normalmente da 34 a 39 settimane di gravidanza.

III grado Questa fase si chiama "invecchiamento". La placenta si sta preparando per la nascita imminente, con un corso fisiologico, questo periodo inizia dopo 37 settimane di gravidanza.

Se i cambiamenti strutturali nel "posto del bambino" non corrispondono all'età gestazionale, il medico fa la diagnosi "invecchiamento placentare prematuro".

Cause di patologia

Lungi dall'essere sempre, i medici sono in grado di identificare l'esatto fattore eziologico della maturazione precoce della placenta. Un certo ruolo in questa patologia è giocato dallo stile di vita della madre e dalle malattie associate. A volte la maturazione precoce del "posto del bambino" può provocare una violazione dell'integrità della copertura epiteliale nell'utero.

In uno studio pubblicato di recente, gli specialisti del ramo medico dell'Università del Texas a Galveston hanno dimostrato che la maturazione precoce della placenta può essere causata dallo stress ossidativo nel corpo. Le tossine ambientali e l'aria inquinata sono parte integrante della vita normale. Tuttavia, le donne in gravidanza dovrebbero evitare altri fattori che portano allo stress ossidativo: fumo e bere, alto indice di massa corporea, cattiva alimentazione e infezioni.

"Questo è il primo studio a dimostrare che lo stress ossidativo provoca invecchiamento della placenta e parto prematuro", afferma il dottor Ramkumar Menon, professore associato di ostetricia e ginecologia presso il dipartimento medico dell'Università del Texas e uno dei principali ricercatori. "Più di 15 milioni di gravidanze in tutto il mondo finiscono con parto pretermine, ma grazie alle informazioni che abbiamo ricevuto, saremo in grado di ridurre il rischio di questa patologia".

Le ragioni principali per lo sviluppo della maturazione precoce della placenta includono:

    curettage dell'utero prima della gravidanza;

insufficienza renale e cardiaca cronica;

infezioni a trasmissione sessuale (clamidia, sifilide, ecc.);

diabete; malformazioni congenite dell'utero e delle sue appendici;

una storia di aborti spontanei;

tossicosi tardiva delle donne in gravidanza; lesioni meccaniche;

storia di travaglio grave;

fumo, alcolismo, tossicodipendenza;

grave aterosclerosi;

portare più bambini contemporaneamente;

aumento della quantità di liquido amniotico;

  • obesità o sottopeso.
  • Segni e sintomi

    Non ci sono segni sintomatici oggettivi dello sviluppo di questa patologia. La diagnosi dell'invecchiamento placentare prematuro può essere eseguita solo da uno specialista che utilizza la diagnostica ecografica. Tuttavia, osservando i movimenti fetali, la futura mamma è in grado di sospettare anomalie durante la gravidanza.

    I movimenti aumentati o diminuiti del bambino possono essere un sintomo di ipossia - carenza di ossigeno nel feto. Questa patologia si verifica a causa dell'invecchiamento precoce della placenta dell'II-III stadio. Se la futura mamma nota un'attività fetale insolita, dovrebbe cercare assistenza medica e sottoporsi a un esame ecografico..

    Pericolo

    Le opzioni più pericolose per il corso della maturazione precoce della placenta sono il grado 2 a 32 settimane e prima, o il grado 3 fino a 37 settimane di gestazione. Forme più leggere di patologia in assenza di progressione del processo non portano a gravi conseguenze. Di solito, 1 grado di maturazione precoce della placenta non influisce sullo sviluppo del feto o provoca una leggera inibizione della crescita - ipotrofia.

    Nei casi più gravi, l'invecchiamento precoce della placenta è un pericoloso sviluppo dell'ipossia fetale. Il nascituro riceve poco ossigeno, si accumulano prodotti metabolici dannosi nei suoi organi e non si verifica un'adeguata respirazione cellulare. A volte questa patologia minaccia un grave ritardo nella crescita e nello sviluppo del feto.

    Il terzo grado di invecchiamento precoce del posto di un bambino può portare a patologie ancora più gravi. A causa della forte riduzione dei processi di circolazione sanguigna, il liquido amniotico può fuoriuscire, distacco della placenta, che porterà alla nascita prematura. In rari casi, si osserva la morte fetale.

    Diagnostica

    Il rilevamento dell'invecchiamento precoce della placenta è possibile solo con l'aiuto di metodi diagnostici strumentali. Molto spesso, questa patologia può essere rilevata su un esame ecografico pianificato, quindi le donne in gravidanza non dovrebbero perdere gli esami di un ostetrico-ginecologo. Usando una sonda ad ultrasuoni, uno specialista vede cambiamenti strutturali nella placenta e ispessimento delle sue pareti.

    Come ulteriori metodi diagnostici, il medico può utilizzare l'ecografia Doppler. Questo metodo a ultrasuoni aiuta a visualizzare il flusso sanguigno della placenta. Usandolo, puoi valutare il grado di rifornimento del feto con ossigeno. La dopplerografia è un metodo mediante il quale un medico è in grado di osservare le condizioni del feto e condurre un controllo di qualità del trattamento.

    Per monitorare la vita del feto, i medici prescrivono la cardiotocografia. Questo metodo diagnostico mostra i battiti del cuore e i movimenti del nascituro, la loro relazione. Sulla base dei risultati del CTG, uno specialista può valutare il grado di ipossia del bambino. A volte, come mezzo di diagnosi aggiuntiva, a una donna viene assegnato un esame del sangue generale e biochimico.

    Trattamento

    Se la placenta è "più anziana" a meno di 1 settimana dalla normalità, una donna può sottoporsi a cure ambulatoriali. Quando i medici diagnosticano un grado più grave di patologia, la futura mamma dovrebbe essere immediatamente ricoverata in un ospedale altamente specializzato.

    Durante la diagnosi di questa patologia, la futura mamma dovrebbe seguire le raccomandazioni relative allo stile di vita. Una donna incinta ha bisogno di trascorrere molto tempo all'aria aperta, evitare stress, forte sforzo fisico.

    Si raccomanda alla futura mamma di rivedere la sua dieta, escludendone i prodotti fritti, salati, affumicati e semilavorati. Dovrebbe anche aggiungere alla dieta quante più verdure e frutta fresche, carne magra, pollame, pesce, cereali, latticini..

    Il trattamento farmacologico dell'invecchiamento precoce della placenta deriva dalle cause della malattia. Se vengono rilevate infezioni urogenitali, alla donna deve essere prescritta un'appropriata terapia antibiotica.

    Per migliorare i processi metabolici nel corpo del feto della gestante, si consiglia di assumere stimolanti della rigenerazione (Actovegin). Per sopprimere la trombosi e l'espansione dei vasi placentare, i medici prescrivono antispasmodici e vasodilatatori (aspirina, eufillina).

    Con l'efficacia del trattamento farmacologico, la consegna naturale è possibile sotto la speciale supervisione di specialisti. Se i medici osservano la progressione dell'invecchiamento della placenta, si raccomanda un taglio cesareo..

    Gravidanza della placenta: cause, come succede e modi per prevenirla

    La formazione della placenta (luogo del bambino) inizia con il momento di penetrazione dei villi corionici nell'endometrio (circa 3-4 settimane di gravidanza). Quindi inizia la crescita attiva dei tessuti e del letto vascolare, si forma una placenta a tutti gli effetti. E poi ha luogo il processo inverso: deformazione e blocco dei vasi sanguigni, morte di frammenti di tessuto, che si chiama "invecchiamento della placenta".

    Se, per qualsiasi motivo, la placenta invecchia prima della maturità del feto, viene fatta la diagnosi di invecchiamento precoce della placenta..

    I medici prendono una decisione in base alla durata della gravidanza e alla prontezza del nascituro: parto prematuro o interruzione della gravidanza in regime ambulatoriale o sotto la supervisione di medici 24 ore su 24 in ospedale.

    Quando è la diagnosi di invecchiamento placentare prematuro?

    • Durante il primo trimestre, la placenta cresce e si sviluppa, e da 10-12 settimane è già formata e inizia a svolgere le sue funzioni protettive..
    • È con l'attività della placenta che si associa l'indebolimento del fenomeno di tossicosi delle donne in gravidanza alla fine del primo trimestre.
    • Entro la fine della gravidanza, le cellule dei tessuti e i vasi sanguigni del posto del bambino si deformano gradualmente e muoiono, questo processo si chiama "invecchiamento della placenta".

    Questo di solito accade entro la settimana 37-38, quando tutti gli organi e i sistemi del feto sono maturati. Ma succede che la placenta inizia a morire prima. Questa è una ragione per ricoverare una donna. La gravidanza può essere salvata con i farmaci.

    Il metodo più affidabile per diagnosticare la maturità placentare è l'ecografia e la dopplerografia (misurazione del flusso sanguigno).

    In conformità con i dati dell'ecografia, la conclusione dello specialista indicherà il grado di maturità della placenta, è classificata come segue:

    Questo è il periodo di lavoro attivo della placenta, i tessuti appena formati proteggono in modo affidabile il bambino dalle tossine esterne dannose, i prodotti metabolici vengono efficacemente filtrati (vengono escreti dal sistema escretore della madre).

    I vasi sanguigni sono buoni, il feto riceve i nutrienti necessari.

    Il primo grado di maturità placentare si osserva da circa 27 a 34 settimane. Continuazione della crescita attiva della placenta, in questa fase raggiunge la sua dimensione finale.

    Rappresenta 34-38 settimane. È caratterizzato dal normale funzionamento della placenta matura. Entro la fine del termine, sono possibili alcuni cambiamenti vascolari, ma non hanno un effetto significativo sul flusso sanguigno. La superficie della placenta diventa più densa e irregolare.

    La placenta raggiunge la massima maturità nelle ultime settimane di gravidanza (37-40).

    Questo periodo è associato al naturale deterioramento dei tessuti e dei vasi sanguigni. Compaiono segni di deposizione di sale e cambiamenti nel flusso sanguigno.

    Ma se gli esami mostrano che il feto ha una frequenza cardiaca normale, la crescita e l'attività fisica corrispondono all'età gestazionale, non dovresti preoccuparti.

    Se i cambiamenti sono diagnosticati in una fase precedente (ad esempio, maturazione a 1 grado prima di 30 settimane o una netta transizione a 3 fasi con ritardo della crescita fetale), indicano un invecchiamento placentare prematuro.

    In questo caso, la terapia vitaminica e i farmaci vascolari possono ripristinare la circolazione sanguigna, fornire al feto la nutrizione necessaria e trasmettere la gravidanza. Il trattamento viene effettuato in ospedale.

    Il rifiuto del ricovero in ospedale può mettere in pericolo sia la vita del bambino che la salute della madre, poiché l'interruzione della placenta può portare a diverse altre complicazioni.

    Le cause

    Le sigarette hanno un effetto negativo sullo stato dei vasi sanguigni, causando reazioni spastiche. Inoltre, se una donna inala il fumo di tabacco (anche con il fumo "passivo"), il feto ha bisogno di più ossigeno, il che significa che il sistema vascolare della placenta dovrebbe funzionare in modo potenziato.

    • Malattie metaboliche croniche della madre.

    Alcune malattie (diabete, tireotossicosi, colesterolo alto nel sangue) portano al blocco dei vasi sanguigni. Il destino delle navi di recente formazione della placenta.

    • Cuore materno o insufficienza renale.

    In questo caso, la circolazione della futura madre è compromessa e questo influisce sul funzionamento della placenta. Se la madre è a rischio, la terapia per migliorare il flusso sanguigno può essere prescritta nella fase di preparazione alla gravidanza.

    Le infezioni latenti, come toxoplasmosi, herpes, citomegalovirus, ecc., Hanno un effetto tossico sui tessuti, causando un invecchiamento precoce della placenta.

    Alcune di queste infezioni possono essere in modalità "dormiente" e attivate sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità durante la gravidanza.

    Ecco perché è importante sottoporsi a una diagnosi di PCR delle infezioni comuni in fase di pianificazione e, se necessario, trattarle.

    La gravidanza o l'intervento chirurgico sull'utero porta al diradamento dell'endometrio. In questo caso, la placenta si sviluppa inizialmente con un ritardo, non raggiunge lo spessore richiesto e invecchia più velocemente del solito.

    Il conflitto di Rhesus tra madre e figlio porta alla formazione di anticorpi nel sangue. A loro volta, gli anticorpi possono anche svolgere il ruolo di tossine, complicando il lavoro della placenta e causando un invecchiamento precoce.

    La tossicosi prolungata, specialmente con una gravidanza multipla, di norma porta ad una maturazione accelerata della placenta. La presenza nell'utero di più di un embrione viene solitamente diagnosticata già alla prima ecografia.

    Una donna che trasporta gemelli viene presa sotto controllo speciale e vengono prescritti farmaci profilattici in anticipo per regolare la coagulazione del sangue e sostenere i vasi.

    Tra le altre ragioni che possono portare all'invecchiamento della placenta, possiamo nominare:

    • violazione del regime e della dieta;
    • rigonfiamento
    • sovrappeso;
    • vivere in aree con degrado ambientale.

    Se sono noti in anticipo fattori di rischio, è necessario un trattamento profilattico per mantenere la normale funzione placentare e rallentare l'invecchiamento dei tessuti..

    Ciò che minaccia l'invecchiamento precoce della placenta

    Anche la funzione di filtrazione, la barriera placentare, si sta deteriorando..

    Il feto è più sensibile alle tossine e ai virus, alcuni dei quali causano malformazioni.

    Anche l'invecchiamento precoce della placenta è pericoloso perché nelle prime fasi (fino a 24 settimane) porta a uno sbiadimento della gravidanza, a fermare lo sviluppo del feto e la sua morte intrauterina.

    La maturazione precoce in un secondo momento può causare malnutrizione fetale, compromissione dello sviluppo di alcuni sistemi di un piccolo organismo. Anche la morte fetale può minacciare in questa fase..

    1. Se, insieme ai cambiamenti vascolari, viene diagnosticata la comparsa di aree necrotiche o calcificate, la conseguenza dell'invecchiamento può essere un parziale distacco della placenta - una condizione pericolosa per madre e bambino.
    2. Un leggero anticipo nella maturazione della placenta rispetto ai termini del calendario della gravidanza può essere sicuro per il bambino.
    3. Ma una diagnosi accurata e possibili rischi possono essere valutati solo da uno specialista.

    Diagnosi della condizione della placenta

    La vasocostrizione o la presenza di placche intravascolari che compromettono la pervietà possono essere diagnosticate..

    Con l'invecchiamento della placenta, si nota un confine più netto tra il corpo della placenta e la parete uterina.

    Tuttavia, non esiste una chiara descrizione e gradazione delle fasi di maturazione della placenta, nella fase di transizione un medico può mettere la seconda fase dell'invecchiamento, mentre un altro specialista vedrà la prima. E questo non è un errore.

    Ancora più importante, è importante che, durante il periodo di crescita attiva del feto, la placenta possa dare al bambino tutto il necessario, in modo che i prodotti metabolici vengano rimossi in tempo e la barriera placentare non consenta alle sostanze dannose per il feto.

    Pertanto, in caso di rilevazione di ultrasuoni nel tessuto placentare, il passo successivo nella diagnosi sarà CTG per valutare le condizioni del feto.

    Se non ci sono segni di ipossia (il battito cardiaco è normale e c'è una reazione al carico fisico della madre), non è necessaria una terapia seria.

    Ma è necessario un monitoraggio più attento della crescita fetale. Forse un'ulteriore assunzione di complessi vitaminici e farmaci che migliorano il flusso sanguigno.

    Terapia o cosa aiuterà in ospedale

    Il risultato sarà l'insufficienza placentare, è necessaria una terapia di supporto.

    Se ci sono ragioni che causano cambiamenti vascolari (cattive abitudini o malattie materne), una delle fasi importanti del trattamento sarà la loro eliminazione.

    • Non è troppo tardi per smettere di fumare e il "fumo passivo" dovrebbe essere evitato. La placenta non tornerà alla sua salute originale, ma questo allevierà notevolmente la situazione..
    • Quando la causa è il diabete materno, il colesterolo alto o altre malattie metaboliche, è necessario regolare le dosi dei farmaci che assume. Forse questa misura ridurrà il tasso di invecchiamento della placenta.
    • Se la maturazione della placenta è stata il risultato di un processo infiammatorio o di infezione, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento per la malattia rilevata.
    • Nel caso in cui la causa sia la tossicosi tardiva, a una donna vengono prescritti farmaci che riducono il danno tossico ai tessuti.

    Fino a quando non saranno state eliminate le possibili cause, il supporto medico per la gravidanza sarà meno efficace. Tuttavia, la terapia dovrebbe essere iniziata. Si consiglia di effettuare il trattamento in un ospedale, dove esiste la possibilità di un regolare monitoraggio medico.

    Una serie di misure per preservare la gravidanza e ripristinare il flusso sanguigno della placenta comprende:

    • farmaci vascolari e medicinali che migliorano il flusso sanguigno.
    • Tra questi possono essere Trental (pentossifillina), Actovegin, Curantil, ecc..
    • Se le malattie croniche della madre sono una controindicazione all'uso di uno di questi farmaci, l'ostetrico-ginecologo, insieme a uno specialista specializzato, selezionerà una terapia individuale sicura per la futura madre e il bambino;
    • Vitamine A, E e C, forniscono protezione antiossidante e normalizzano la funzione di trasporto della placenta;

    Una diminuzione del tono uterino aiuta anche a migliorare l'afflusso di sangue placentare. A tal fine, nella pratica ostetrica di solito usa "Ginipral" (se la madre non ha controindicazioni!)

    In caso di invecchiamento della placenta in una data precoce (ad esempio, passaggio a 1 grado prima di 30 settimane), a seguito di una serie di misure adottate, è possibile il ripristino compensativo dei vasi sanguigni.

    E in futuro, la gravidanza si svilupperà secondo i tempi. Dopo un esame di follow-up (ecografia con dopplerografia e CTG), la donna viene dimessa sotto controllo a casa.

    La spaventosa diagnosi di "invecchiamento placentare prematuro" può essere il risultato di cattive abitudini, infezione non trattata o malattia cronica della madre. La maggior parte delle cause sono curabili o correggibili..

    La terapia di supporto in un ospedale aiuterà a ripristinare il flusso sanguigno e fornirà al feto le condizioni per un ulteriore sviluppo normale.

    Qual è il pericolo di invecchiamento della placenta durante la gravidanza??

    Una placenta o il posto di un bambino è un organo che appare, si sviluppa, invecchia nel processo di gravidanza. Dopo la nascita di un bambino, il posto del bambino viene separato dall'utero ed espulso. L'invecchiamento della placenta durante la gravidanza è un processo naturale. La patologia è l'inizio prematuro del processo..

    Cause di invecchiamento prematuro della placenta

    Ci sono diverse ragioni per questo spiacevole fenomeno. Innanzitutto, questo è lo stato di salute della futura madre. In secondo luogo, lo stile di vita che conduce mentre porta un bambino. Il posto di un bambino è l'organo che nutre il bambino, ma non solo. È chiamato:

    • proteggere un fragile corpo in crescita da tossine, veleni e batteri;
    • assicurare la saturazione del suo corpo con l'ossigeno e la produzione di prodotti metabolici;
    • inoltre, questo corpo produce attivamente un numero di ormoni.

    Più carico cade sul posto del bambino, più velocemente esaurisce la sua riserva e inizia a invecchiare. Pertanto, i medici ti consigliano di mangiare bene. Ad esempio, un eccesso di calcio può accelerare la maturazione del disco placentare. Con un figlio, devi assolutamente smettere di fumare, bevande alcoliche e ridurre al minimo l'uso di medicinali.

    Ciò ridurrà il carico sul corpo, nel qual caso sarà in grado di svolgere pienamente la sua funzione durante il periodo di gestazione. Oltre agli eccessi, le cause del rapido invecchiamento si trovano in condizioni non correlate alla gravidanza:

    • malattie endocrine materne;
    • patologie croniche che colpiscono il sistema vascolare;
    • assumere farmaci durante la gestazione;
    • sovrappeso incinta;
    • ipertensione
    • ambiente ecologicamente sfavorevole nell'area di residenza.

    Il grave decorso della gravidanza, la grave tossicosi, che si sono trasformati in gestosi, distacco di placenta e sviluppo del conflitto Rh possono accelerare in modo significativo l'invecchiamento del posto di un bambino. Un'infezione virale trasferita da una madre durante la gestazione può causare molta acqua o oligoidramnios e accelerare il processo di maturazione e invecchiamento degli organi..

    La gravidanza multipla può anche esaurire la placenta in anticipo.

    Cos'è l'invecchiamento della placenta?

    La placenta inizia a formarsi dal momento in cui l'embrione viene fissato nell'endometrio. Cresce, germoglia nuove navi. Entro un periodo di 10 settimane, si forma un disco placentare precoce. Entro la dodicesima settimana, il corpo assume già pienamente le funzioni di nutrizione e protezione del feto.

    Durante la gravidanza, il posto del bambino diventa più spesso, si osserva un flusso sanguigno attivo, anche a 32 settimane di gestazione, la membrana placentare aumenta la sua permeabilità.

    Dal momento che il bambino ha bisogno di più ossigeno e sostanze nutritive. Il processo di crescita, germinazione vascolare ed esecuzione attiva delle funzioni è chiamato maturazione.

    Alla fine della gestazione, una madre che pesa 500 grammi collega sua madre e suo figlio.

    Dopo 33 settimane, i processi chiamati invecchiamento compaiono nel disco placentare. Una delle teorie mediche suggerisce che il processo di piena maturità del posto di un bambino potenzia il lavoro. Alla fine della gestazione, il corpo smette di far fronte alla sua funzione, il corpo produce ormoni dello stress, questo stimola le contrazioni..

    Se il processo si verifica in una data prossima al parto, questo è normale. Se tali cambiamenti si verificano da 20 a 36 settimane gestazionali, ciò richiede un trattamento o una decisione sulla questione della nascita pretermine.

    Maturità placentare

    È consuetudine distinguere 4 gradi di maturità di questo organo. I gradi segnati vanno da 0 a III. La maturità zero dovrebbe essere mantenuta in media fino a 30 settimane di gestazione. Inoltre, la struttura dell'organo è omogenea, la superficie adiacente al feto è uniforme e liscia, non ci sono praticamente inclusioni di calcio.

    Disco placentare 1 grado di maturità può essere rilevato mediante ultrasuoni da 27 a 30 settimane gestazionali. Allo stesso tempo, si osservano densità nella struttura dell'organo, la superficie rivolta verso il feto acquisisce una forma ondulata, vengono rilevate inclusioni di calcio di dimensioni molto ridotte.

    Quando l'organo raggiunge il 3 ° grado di maturità, il diagnostico ad ultrasuoni accerta un gran numero di calcificazioni, la formazione di cisti della placenta, le rientranze nella placenta raggiungono lo strato basale.

    Il posto di un bambino che non raggiunge il livello di maturità II-III entro la fine della gestazione è considerato immaturo. Questa situazione è estremamente rara ed è più spesso associata a errori diagnostici. Ad esempio, un aumento del gonfiore dell'organo durante lo sviluppo del conflitto sul fattore Rh, "rende" liscia la superficie rivolta verso il feto, come a 0 gradi.

    Una placenta acerba non minaccia il feto con qualcosa di grave, ma una tale condizione può essere una maschera di una patologia grave, che avrà conseguenze senza essere diagnosticata in modo tempestivo.

    Minacce al feto

    La maturazione precoce della placenta è considerata pericolosa per il feto, se combinata con altri disturbi:

    • diabete nella gestante;
    • segni di sviluppo di un conflitto di sangue (fattore Rh);
    • flusso sanguigno alterato nel sistema utero-placenta-feto;
    • grave ritardo nella crescita fetale.

    Se si riscontrano tali anomalie, la donna viene ricoverata in ospedale. Potrebbe esserci una domanda sulla consegna di emergenza. Con CTG e dopplerometria soddisfacenti, una donna ha bisogno solo di un'osservazione più intensa.

    Ad oggi, non esistono farmaci che rallentano in modo affidabile la maturazione del posto di un bambino. Metabolitici (Actovegin) usati oggi, complessi vitaminici, vasodilatatori (pentossifillina), anticoagulanti (dipiridamolo, curantil) non sono un metodo unicamente efficace per combattere l'invecchiamento del luogo di un bambino.

    Alcuni esperti li raccomandano, mentre altri credono che la base di prove per il loro uso non sia sufficiente..

    Invecchiamento precoce della placenta, cause, sintomi, pericoli

    A volte la maturità placentare si verifica prima del corrispondente periodo perinatale. Questo fenomeno si chiama invecchiamento precoce della placenta. La patologia influisce negativamente sullo sviluppo della gravidanza e sulle condizioni del feto. Perché sta invecchiando la placenta? Quali fattori provocano questo processo? Come diagnosticare e trattare correttamente la patologia?

    Qual è la maturazione precoce della placenta

    Che cos'è l'invecchiamento della placenta prematura? Questa domanda è posta da quasi tutte le donne in attesa della nascita di un bambino.

    In ginecologia, questa definizione nasconde una condizione in cui la crescita della placenta rallenta o si ferma completamente. Di conseguenza, si verifica la sua attività funzionale..

    Questa condizione è estremamente pericolosa, perché Le seguenti funzioni della placenta sono bloccate:

    • scambio di gas per il bambino;
    • rimozione di prodotti vitali del bambino;
    • trasporto di nutrienti essenziali;
    • protezione fetale;
    • sintesi di alcuni ormoni necessari per il corretto sviluppo del bambino.

    L'invecchiamento precoce della placenta richiede un trattamento e un monitoraggio costante da parte dei medici.

    Perché la placenta invecchia troppo presto

    Cause che provocano l'invecchiamento della placenta durante la gravidanza:

    • tossicosi tardiva - una patologia che si verifica nella seconda metà del periodo perinatale;
    • avvelenamento tossico del corpo materno;
    • fattore Rh negativo in una donna, presenza di un conflitto di Rhesus con il feto;
    • intervento chirurgico che è stato eseguito sull'utero - la presenza di cicatrici;
    • abuso di nicotina e alcol;
    • patologia del sistema escretore e reni;
    • malattie del cuore e dei vasi sanguigni in una donna;
    • malattia del fegato
    • diversi frutti nell'utero;
    • aborti passati;
    • squilibrio ormonale e malfunzionamento del sistema endocrino;
    • placenta previa;
    • distacco della placenta;
    • la presenza di processi infettivi e infiammatori nell'utero.

    La presenza nella storia della donna di uno o più fattori dall'elenco precedente mette la donna a rischio per la probabilità di invecchiamento precoce della placenta.

    Sintomi

    Di norma, questa patologia non ha sintomi gravi. La diagnosi dell'invecchiamento placentare prematuro può essere effettuata solo con gli ultrasuoni.

    Durante questa procedura, si notano i seguenti segni di patologia:

    • diminuzione dello spessore delle pareti della placenta;
    • la comparsa di calcificazioni;
    • patologia fetale.

    Nella prima metà della gravidanza, la placenta ha una parete spessa, che è densamente trafitto da vasi sanguigni.

    Con un aumento dell'età gestazionale, questo indicatore diminuisce e la placenta diventa più sottile.

    Sullo sfondo di una diminuzione dello spessore, compaiono inclusioni di sali di calcio speciali, che interferiscono con il normale flusso sanguigno. Di conseguenza, il bambino non riceve abbastanza ossigeno e sostanze nutritive..

    Di norma, con l'invecchiamento precoce della placenta, il feto è in ritardo di sviluppo. Le sue dimensioni non corrispondono al periodo perinatale. Si notano attività motoria inadeguata del feto e battito cardiaco lento.

    Maturità placentare

    Nel processo di maturazione della placenta, si distinguono 4 gradi. Ognuno di essi corrisponde a un certo periodo e presenta sintomi caratteristici..

    ScadenzaEtà gestazionale appropriataCaratteristica
    2 - 30 settimaneAumento graduale della placenta dovuto alla crescita del corion. Quando l'ecografia è caratterizzata da una struttura omogenea.
    130-34 settimaneNello stroma, il contenuto di collagene aumenta. C'è una leggera compattazione dei tessuti della placenta. L'esame ecografico mostra piccole inclusioni..
    235-39 settimanaLa placenta diventa densa. È penetrato da un gran numero di inclusioni che sono chiaramente visibili sugli ultrasuoni.
    3Da 37 settimaneNella struttura della placenta compaiono lobuli distinti. Lo spessore e il volume del guscio sono notevolmente ridotti.

    Vale la pena parlare dell'invecchiamento precoce della placenta quando viene diagnosticato 1 grado di maturità prima dell'inizio delle 27 settimane di gravidanza.

    Ciò che minaccia

    Il rapido invecchiamento della placenta influisce negativamente sullo sviluppo intrauterino del bambino. Patologie che possono verificarsi sullo sfondo dell'invecchiamento precoce:

    Non ci sono conseguenze negative per il corpo della donna con questa patologia. Non influisce sul benessere generale e non provoca disagio..

    Se viene rilevato un invecchiamento placentare prematuro a 32 settimane, le conseguenze non saranno così gravi. Di norma, a una donna non viene nemmeno prescritto un trattamento speciale.

    Si raccomanda che la futura mamma si sottoponga regolarmente a ultrasuoni e procedure CTG per monitorare le condizioni del bambino.

    Diagnostica

    L'assunto che la placenta invecchia prematuramente può essere fatto da uno specialista con un'ecografia pianificata.

    Il rilevamento di cambiamenti morfologici nella struttura del luogo del bambino è la ragione per un esame completo aggiuntivo.

    La donna incinta riceve segnalazioni per le seguenti procedure:

    • esame ecografico degli organi pelvici (in particolare utero e placenta);
    • flusso sanguigno uterino-placentare di dopplerometria.

    L'esame ecografico consente di determinare segni come:

    • cambiamenti strutturali nella placenta;
    • densificazione dei tessuti;
    • la comparsa di inclusioni di sale;
    • variazione dello spessore del guscio;
    • formazione di lobuli.

    La dopplerometria è finalizzata all'esame dei vasi della placenta. Utilizzando questa procedura, è possibile determinare la velocità del flusso sanguigno placentare e la qualità dell'afflusso di sangue al feto..

    Inoltre, si raccomanda a una donna di sottoporsi a ulteriori procedure per diagnosticare la causa dell'invecchiamento della placenta.

    Metodi di trattamento

    Il trattamento dell'invecchiamento precoce della placenta ha lo scopo di rallentare il tasso di sviluppo della patologia. La terapia comprende:

    • mantenere una dieta equilibrata;
    • riduzione dell'ansia e dello stress, mantenendo la calma psico-emotiva;
    • cammina all'aperto;
    • assumere farmaci per migliorare il flusso sanguigno della placenta.

    È impossibile ripristinare la struttura placentare. Pertanto, tutte le azioni mirano a mantenere lo stato di madre e figlio.

    Il trattamento prevede un monitoraggio più attento del feto.

    Con un netto deterioramento delle prestazioni, una donna subisce un taglio cesareo d'emergenza. In questo caso, è possibile lasciare il bambino in una scatola speciale e salvargli la vita.

    Previsioni e prevenzione

    1. Prima viene diagnosticato il problema, più favorevole è la prognosi per il corso della gravidanza.
    2. Fatte salve tutte le raccomandazioni mediche, la gravidanza con invecchiamento precoce della placenta termina con un parto naturale al momento previsto..
    3. Se l'invecchiamento precoce della placenta corrisponde al 3 ° grado di maturità prima della 37a settimana del periodo perinatale, si raccomanda di eseguire un taglio cesareo di emergenza.

    Consigli di prevenzione:

    • la gravidanza deve essere pianificata;
    • in fase di pianificazione, si consiglia ai potenziali genitori di fare un'analisi e curare le malattie esistenti;
    • rifiuto completo di cattive abitudini;
    • mantenere uno stile di vita attivo (camminare, fare esercizio);
    • partecipare a consultazioni programmate con un medico;
    • passaggio tempestivo di tutti i test e gli esami raccomandati;
    • prendendo complessi vitaminici e minerali per le donne in gravidanza;
    • Nutrizione corretta.

    Qualsiasi gravidanza è accompagnata dall'invecchiamento della placenta. Se questo processo procede in modo tempestivo, non è pericoloso.

    • Se il processo procede più rapidamente del periodo di gestazione corrispondente, è necessario sottoporsi a un esame completo e seguire le raccomandazioni del medico.
    • Una terapia adeguata consente di ridurre al minimo il rischio di sviluppare patologie nel bambino..

    Qual è il pericolo di invecchiamento precoce della placenta, come prevenirla e curarla?

    La placenta è chiamata organo embrionale, che è molto importante per la protezione e lo sviluppo del feto. La sua formazione inizia immediatamente dopo la fecondazione. La placenta invecchia naturalmente, raggiungendo la maturità entro la 37a settimana di gravidanza. In alcuni casi, si osserva un invecchiamento precoce della placenta, questa condizione è pericolosa e richiede un trattamento.

    Caratteristiche generali del fenomeno

    La placenta inizia a formarsi circa 12 giorni dopo il concepimento, quando l'uovo è attaccato alla parete uterina. Viene chiamato durante questo periodo il corion.

    I primi 3 mesi, la formazione della placenta continua, quindi cresce fino a 8 mesi, dopo di che inizia il processo di invecchiamento. Questo ordine è naturale.

    L'invecchiamento di un organo significa che le sue capacità funzionali sono ridotte. Questa condizione è pericolosa, poiché la placenta è necessaria per proteggere il feto da infezioni, danni esterni, per garantire l'apporto di ossigeno e sostanze nutritive.

    È giusto dire che la maturazione della placenta in anticipo è un evento raro. In alcuni casi, tale diagnosi viene fatta erroneamente a causa dell'incompetenza del medico o dell'interpretazione errata dei risultati dell'esame.

    Il grado di invecchiamento della placenta

    La maturazione dell'organo avviene per gradi. Ogni fase corrisponde a un determinato lasso di tempo:

    1. 0 gradi. L'inizio di questa fase è programmato per la formazione della placenta e dura fino a 27-30 settimane.
    2. Mi laureo. In questa fase, la crescita attiva della placenta. Dura circa nell'intervallo a 30-35 settimane.
    3. II grado Questo periodo è considerato la maturità della placenta e dura 35-39 settimane.
    4. III grado inizia dopo 39 settimane. La fine di questa fase è il parto..

    L'invecchiamento patologico dell'organo è quando l'II grado viene diagnosticato prima di 35 settimane o l'III grado a 39 settimane.

    Spesso c'è anche una maturazione precoce, quando il grado di invecchiamento della placenta è iniziato a 27-29 settimane. Tale fenomeno può essere considerato la norma, ma è necessario monitorare l'ulteriore processo di maturazione degli organi e la conformità dei successivi gradi di invecchiamento ai termini stabiliti per essi..

    21 settimane sono spesso chiamate equatore. In questo momento, la placenta dovrebbe essere ben formata e rafforzata. Lo spessore delle sue pareti dovrebbe essere di circa 23 mm, ma non più di 30 mm.

    Alla settimana 22, lo spessore della placenta dovrebbe aumentare a 24 mm. Se supera i 30 mm, esiste il rischio di invecchiamento precoce.

    In futuro, lo spessore delle pareti della placenta dovrebbe aumentare di 1-1,5 mm a settimana, raggiungendo i 36,5 mm entro la settimana 36. Il limite massimo massimo consentito per questo periodo è di 46 mm. Se la crescita dello spessore della parete della placenta è più attiva della norma, esiste il rischio di invecchiamento precoce dell'organo.

    Le cause

    Invecchiare un organo prima del previsto è una deviazione dalla norma. Questa condizione può essere innescata da molti fattori:

    • disturbi endocrini;
    • placenta previa, sua parziale esfoliazione;
    • acqua bassa o alta;
    • infezione
    • gravidanza multipla;
    • gli effetti di sostanze tossiche;
    • preeclampsia (complicazione della gravidanza);
    • disturbi emorragici;
    • conflitto di rhesus;
    • malattia renale cronica, sistema cardiovascolare;
    • cattive abitudini.

    Entrambi questi fattori e la loro combinazione possono causare un invecchiamento precoce della placenta. Per un trattamento adeguato, è importante identificare la causa esatta della patologia..

    Diagnostica

    È quasi impossibile determinare autonomamente la patologia. Questa condizione è asintomatica..

    La misura principale per rilevare l'invecchiamento della placenta che non rispetta la scadenza è la scansione ad ultrasuoni. Un tale esame viene normalmente eseguito tre volte durante la gravidanza, ma se ci sono violazioni, vi ricorrono più spesso. La scansione ad ultrasuoni è sicura, quindi non dovresti preoccuparti delle conseguenze del suo uso frequente..

    La scansione rivela un ispessimento delle pareti dell'organo e la presenza di calcificazioni in esso. Questi depositi interferiscono con il pieno funzionamento del corpo..

    Un altro importante segno di patologia con ecografia è la condizione del feto. Il bambino potrebbe rimanere indietro nello sviluppo, la frequenza del battito cardiaco potrebbe discostarsi dalla norma. L'esame ecografico consente di valutare le dimensioni del feto e delle sue singole parti. Ciò è importante per valutare il grado di sviluppo e identificarne la conformità con la norma o la sua deviazione..

    Per confermare la diagnosi, viene eseguito anche un esame del sangue (generale e coagulogramma). Per rilevare violazioni del flusso sanguigno uteroplacentare, viene eseguita la dopplerografia ad ultrasuoni..

    Inoltre, spesso prescritto cardiotocografia del feto. Tale misura è necessaria per controllare le condizioni del feto. Lo studio rivela se ha abbastanza ossigeno e sostanze nutritive.

    Qual è il pericolo di invecchiamento precoce della placenta?

    La maturazione precoce della placenta può innescare lo sviluppo dell'insufficienza placentare. In questo caso, il rischio di aborto spontaneo aumenta di dieci volte, poiché le funzioni più importanti della placenta sono interrotte. Ciò è particolarmente vero per l'afflusso di sangue, in violazione del quale ossigeno e sostanze nutritive vengono forniti al feto a volume insufficiente. Ciò porta a un ritardo nello sviluppo.

    L'ipossia del feto sullo sfondo dell'invecchiamento precoce della placenta può causare la sua asfissia. In questo caso, a causa della mancanza di ossigeno, si verifica la morte prenatale.

    Con l'invecchiamento anormale della placenta, c'è il rischio di parto prematuro, poiché il corpo riceve alcuni segnali. Questo è pericoloso perché il feto non è ancora in grado di funzionare normalmente, quindi le possibilità di un risultato favorevole sono significativamente ridotte. Ma il vero invecchiamento precoce della placenta è estremamente raro..

    L'invecchiamento precoce della placenta non significa necessariamente una minaccia per il feto. Se le violazioni sono minori e non influiscono negativamente sul feto, non preoccuparti. In questo caso, il trattamento potrebbe non essere necessario, è sufficiente per controllare l'ulteriore invecchiamento della placenta e le condizioni del feto.

    Le fasi della maturazione della placenta, le cause e il grado di pericolo della patologia sono raccontate da uno specialista degli ultrasuoni, Susidko E.N.:

    Metodi di trattamento

    Con l'invecchiamento della placenta in anticipo, è necessario un trattamento. È effettuato in un ospedale.

    L'obiettivo del trattamento in questo caso è di normalizzare il flusso sanguigno, per sostenere la vita del feto. Per ottenere il risultato desiderato, è necessario un approccio integrato, incluso l'uso dei seguenti strumenti:

    • Contagocce per prevenire la fame di ossigeno fetale. Di solito ricorrono a Courantil o Actovegin. Questi farmaci sono importanti non solo per la prevenzione della fame di ossigeno, ma anche per la normalizzazione del flusso sanguigno del cordone ombelicale.
    • Eufillin. Questo farmaco è un vasodilatatore, aiuta a normalizzare il metabolismo nella placenta e nella microcircolazione..
    • Aspirina. Indispensabile per fluidificare il sangue e migliorare la circolazione sanguigna.

    Se l'invecchiamento precoce della placenta è causato da un'infezione, è necessario un trattamento adeguato. Per il suo scopo, l'agente patogeno è pre-identificato.

    L'elenco dei farmaci necessari può essere determinato solo da uno specialista, concentrandosi sulla diagnosi e sulle caratteristiche individuali del corpo della donna e sulla sua gravidanza in corso.

    Anche la terapia farmacologica non è in grado di invertire il processo. Il trattamento è necessario per inibire l'invecchiamento della placenta, mantenere le sue funzioni necessarie e mantenere la gravidanza fino a un periodo di consegna sicuro.

    Se viene rilevata una patologia, una donna incinta deve abbandonare le cattive abitudini se non lo ha già fatto in precedenza. È anche importante monitorare rigorosamente la dieta e la routine quotidiana, trascorrere più tempo all'aperto.

    Una corretta alimentazione comporta il rifiuto di cibi fritti, salati e affumicati. È meglio cuocere i cibi al vapore. Farina e dolci dovrebbero essere esclusi.

    È necessaria la stabilizzazione del background psicoemotivo. Lo stress e il sovraccarico emotivo dovrebbero essere evitati. Se necessario, puoi assumere sedativi. È meglio scegliere rimedi erboristici come Persen o tinture madri. L'assunzione di qualsiasi farmaco deve essere concordata con il medico.

    previsione

    Con la rilevazione tempestiva della patologia e un trattamento adeguato, la prognosi è favorevole. Una condizione importante in questo caso è il rispetto del regime, una corretta alimentazione e tutte le prescrizioni del medico. Quando vengono seguite queste regole, il parto avverrà in tempo e il bambino sarà pieno e sano.

    Nella maggior parte dei casi, con una patologia diagnosticata, la terapia farmacologica è sufficiente. In gravi complicazioni, può essere necessario un parto prematuro. Questa opzione è rilevante solo in situazioni critiche, quando il rischio di conseguenze negative è elevato, quindi maggiori benefici saranno dallo sviluppo del feto al di fuori dell'utero.

    Il parto prematuro è di solito fatto ricorso a quando il III grado di invecchiamento degli organi si è verificato prima della data di scadenza. Il parto viene effettuato per taglio cesareo.

    L'invecchiamento della placenta è un processo inevitabile e naturale, ma deve procedere secondo determinati periodi. L'invecchiamento precoce della placenta può rappresentare una minaccia per la salute del feto, il suo normale sviluppo e persino la vita. È importante iniziare il trattamento in modo tempestivo per mantenere la gravidanza ed evitare possibili complicazioni.

    Invecchiamento precoce della placenta durante la gravidanza

    Uno degli organi più importanti nel corpo di una donna incinta è la placenta, attraverso la quale il feto riceve tutti i nutrienti e l'ossigeno necessari.

    Inoltre, la placenta è una sorta di barriera protettiva attraverso la quale batteri patogeni, virus e sostanze tossiche non possono penetrare nel bambino.

    L'influenza di fattori negativi su questo organo porta al suo invecchiamento precoce, che influisce negativamente sull'ulteriore corso della gravidanza e sulla salute del nascituro.

    Cos'è l'invecchiamento della placenta?

    L'invecchiamento della placenta è una condizione in cui si ferma la crescita dell'organo e diminuiscono le sue capacità funzionali.

    Cause di invecchiamento della placenta

    L'invecchiamento precoce della placenta durante la gravidanza si verifica a causa di effetti negativi sul corpo di fattori esterni e interni. Tra le probabili cause della patologia si distinguono le seguenti:

    • fumo della futura madre;
    • bere alcolici e caffè nero;
    • dieta sbagliata;
    • cattiva ecologia;
    • malattie virali o infettive trasferite raffreddori;
    • automedicazione durante la gravidanza;
    • stress costante, mancanza di sonno.

    Tassi di invecchiamento placentare per settimana

    L'invecchiamento della placenta è la norma, ma tutto dipende da quando esattamente il corpo smette di far fronte alle sue funzioni di base. Sulla base di questo, si distinguono diverse fasi della maturità o il cosiddetto invecchiamento della placenta:

    • Grado zero: questa condizione è considerata normale fino a 30 settimane di gravidanza;
    • Grado 1 - si sviluppa, di regola, da 31 settimane e dovrebbe rimanere tale fino a 34 settimane comprese, tuttavia, se è stata diagnosticata prima di questo momento, la donna dovrebbe essere sotto la supervisione di medici che monitoreranno le condizioni del bambino nell'utero;
    • 2 ° grado - 35-37 settimane, il rilevamento di questo grado prima del periodo specificato è più spesso osservato nelle donne con cattive abitudini o donne in gravidanza che durante la gravidanza hanno avuto un'infezione virale;
    • Grado 3 - osservato nelle donne dopo 37 settimane, tuttavia, se viene rilevato prima del tempo specificato, quindi in presenza di una minaccia alla vita per il feto, la donna incinta viene partorita urgentemente.

    Segni di invecchiamento precoce della placenta

    Il modo principale per determinare il grado di invecchiamento o maturità della placenta è l'ecografia. Sull'ecografia, uno specialista non solo esamina attentamente le condizioni del feto nell'utero, ma presta anche molta attenzione alle condizioni della placenta.

    Clinicamente, una donna non può sentire che la placenta non sta affrontando le sue funzioni, tuttavia, sullo schermo del monitor, alcune deviazioni sono chiaramente visibili, che possono essere considerate come i primi segni dell'invecchiamento precoce dell'organo.

    Questi segni includono:

    • Assottigliamento delle pareti della placenta - inizialmente, quando si sviluppa la placenta, la placenta è una sostanza ampia e "carnosa" che è ben penetrata dai vasi sanguigni. Invecchiando, le pareti dell'organo si assottigliano e la stessa placenta diminuisce leggermente;
    • La presenza di calcificazioni nella placenta: i depositi bianchi nei tessuti e nei vasi della placenta sono chiaramente visibili sullo schermo del monitor, a causa del quale l'organo non può funzionare completamente;
    • La condizione del feto nell'utero - un cambiamento nella frequenza cardiaca, un ritardo nella crescita intrauterina, movimenti eccessivamente frequenti del bambino possono indicare che una quantità insufficiente di ossigeno e sostanze nutritive entra nell'utero attraverso la placenta.

    Cosa è pericolosa maturazione precoce della placenta: conseguenze

    Poiché è attraverso la placenta che tutte le sostanze benefiche e l'ossigeno per il feto entrano nell'utero, il suo invecchiamento precoce minaccia una carenza di questi prodotti per il bambino, causando le seguenti complicazioni:

    • ritardo dello sviluppo fetale;
    • ipossia fetale;
    • asfissia fetale e morte prenatale per mancanza di ossigeno.

    Trattamento di maturazione precoce della placenta

    Quando si rivela la maturazione precoce della placenta, il compito principale della futura madre e dei medici è prevenire la progressione del processo, soprattutto se rimane ancora molto tempo prima della data prevista di nascita. Il regime di trattamento è selezionato da uno specialista individualmente e consiste principalmente in quanto segue:

    • completa pace psico-emotiva della futura madre;
    • frequenti passeggiate all'aria aperta;
    • aderenza alla dieta e rifiuto delle cattive abitudini;
    • prescrizione a una donna di farmaci che migliorano la microcircolazione nei vasi della placenta.

    È impossibile riparare le aree danneggiate della placenta, tuttavia, gli specialisti possono tenere l'organo in funzione e dare alla donna l'opportunità di informare il bambino prima del tempo indicato.

    Maturazione precoce della placenta

    La placenta è un organo embrionale le cui funzioni principali sono la protezione dalle infezioni, la produzione degli ormoni necessari e il rilascio di ossigeno e sostanze nutritive al feto. Eventuali violazioni associate alla placenta influiranno negativamente sulle condizioni della futura madre e figlio, in misura maggiore o minore.

    La placenta formata è un organo a forma di disco, il cui diametro è di circa 200 mm e il peso è di circa 0,5-0,6 kg. In questo caso, lo spessore della parete della placenta in questo momento raggiunge circa 30-40 mm.

    Come qualsiasi altro organo del corpo umano, la placenta è soggetta all'invecchiamento e questo è un processo normale, tuttavia, in alcuni casi, può verificarsi un invecchiamento precoce..

    Cause e conseguenze dell'invecchiamento placentare prematuro

    L'invecchiamento precoce del posto di un bambino può essere dovuto alle caratteristiche individuali del corpo della gestante, nonché all'effetto patologico sulla sua placenta. Queste patologie includono:

    • grave tossicosi (preeclampsia), che appare nella seconda metà della gravidanza;
    • effetti sul corpo di sostanze tossiche;
    • conflitto di rhesus;
    • lesioni uterine;
    • fumatori;
    • malattie croniche di reni, cuore, fegato, vasi sanguigni;
    • gravidanza multipla;
    • la dieta sbagliata;
    • aborti
    • malattie endocrine;
    • precedenti nascite difficili;
    • placenta previa o il suo distacco parziale;
    • abuso di alcool
    • sviluppo di infezioni nella cavità uterina.

    Il risultato delle suddette patologie può portare allo sviluppo dell'insufficienza placentare di una futura madre, che successivamente influisce negativamente sull'afflusso di sangue al bambino.

    Una violazione minore, di regola, è compensata dalle caratteristiche del corpo di una donna incinta, tuttavia, con una patologia più grave della circolazione sanguigna, il bambino non ha abbastanza ossigeno e sostanze nutritive.

    In tali circostanze, il feto inizia a perdere peso, c'è una violazione dello sviluppo di tutti i suoi organi, la cui conseguenza può essere una nascita difficile, un sottosviluppo del feto e conseguenze più gravi. Non allarmarti, perché ciò accade solo se questa diagnosi viene ignorata e il trattamento non viene eseguito..

    Sintomi e diagnosi

    L'invecchiamento precoce dell'organo embrionale è sempre asintomatico per la madre durante il parto e l'unica cosa che può indicare la presenza di questa malattia è un forte declino dell'attività intrauterina del feto o, al contrario, il bambino si comporterà troppo attivamente. Di norma, questa patologia verrà rilevata su un'ecografia pianificata.

    Un'ecografia può mostrare una diminuzione dell'area e del volume della placenta, il che indica una discrepanza con i suoi tempi di sviluppo. Per confermare la diagnosi, di solito vengono prescritti ulteriori studi, come la dopplerografia a ultrasuoni (consente di ottenere informazioni sulle violazioni del flusso sanguigno uteroplacentare).

    Inoltre, è possibile eseguire ulteriori esami del sangue cardiotocografici, biochimici e generali..

    Trattamento

    Il trattamento dell'invecchiamento della placenta viene effettuato esclusivamente in ospedale sotto la stretta supervisione del personale medico. Oltre alle misure complete per normalizzare il flusso sanguigno e mantenere la vita fetale, viene prescritto un trattamento per affrontare le cause dell'invecchiamento placentare prematuro.

    Quindi, quando vengono rilevate infezioni batteriche, protozoiche o virali, vengono prescritti vari farmaci o iniezioni per combatterle.

    Per prevenire la fame di ossigeno del bambino, vengono prescritti diversi tipi di contagocce e la terapia vitaminica viene utilizzata per normalizzare il flusso sanguigno e prescrivere l'assunzione di fosfolipidi essenziali, zufilin, aspirina, actovegin, carillon, ecc..

    Di norma, il trattamento dell'invecchiamento precoce del posto di un bambino è limitato solo da metodi medicinali, tuttavia, in rari casi più gravi, è possibile eseguire un parto prematuro. Ma allo stesso tempo, i medici saranno sicuri al 100% che lo sviluppo del feto fuori dall'utero porterà più benefici della presenza di possibili conseguenze negative dalla nascita prematura.

    Studi recenti hanno dimostrato che se l'invecchiamento precoce (stadio 3) è stato rilevato per più di 32 settimane, la probabilità di un esito favorevole è la stessa di una gravidanza sana. Naturalmente, ciò richiede la consultazione di medici e ultrasuoni regolari.

    Gravidanza della placenta: cause

    Alcune donne incontrano una terminologia come "l'invecchiamento della placenta" durante il parto. Se ti è stato diagnosticato questo, quindi prima di farti prendere dal panico e stressare il tuo corpo, devi capire qual è la diagnosi e se può essere curata..

    La placenta appare ed esiste nel corpo femminile solo durante quel periodo di tempo, necessario per generare un bambino. Senza una placenta, la vita e lo sviluppo del feto non sono possibili, poiché agisce come infermiera, tata e protezione.

    Questo importante organo attraversa diverse fasi della sua "vita": formazione, crescita, maturazione e invecchiamento..

    La formazione e la crescita della placenta si verificano nel primo trimestre di gravidanza, il periodo di maturità dura quasi fino alla fine del terzo trimestre. Nelle donne sane, l'invecchiamento della placenta inizia dopo circa la 32a settimana.

    Diamo un'occhiata a quando si verifica l'invecchiamento placentare prematuro durante la gravidanza e le cause di questo processo..

    I medici dividono la maturità placentare in quattro gradi: 0, 1, 2, 3. Durante la gravidanza, i medici controllano la placenta e determinano la maturità in base alle sue condizioni.

    Il grado di maturità della placenta:

    • Il grado zero è assegnato alla placenta, che è in perfetto ordine. Questo grado, secondo tutte le regole, deve corrispondere alla gravidanza fino a 30 settimane. Se in questo periodo il medico ha determinato l'invecchiamento della placenta corrispondente al 1 ° grado, non dovresti preoccuparti, ma la supervisione medica della futura mamma sarà leggermente rafforzata.
    • Il primo grado viene assegnato ai pazienti a 31-34 settimane. Se in questo momento è stato rivelato un secondo grado di invecchiamento, allora l'osservazione della donna si intensifica. L'invecchiamento precoce di un "posto per bambini" può essere innescato dal fumo di una donna durante la gravidanza o se ha il raffreddore.
    • Da 35 a 39 settimane corrisponde al 2 ° grado di maturità. Se il grado 3 viene consegnato fino a 37 settimane, la commissione medica può sollevare il problema del parto pretermine per eliminare il rischio di ipossia fetale.
    • Il terzo, ultimo grado, viene generalmente somministrato alle donne in gravidanza per 38 settimane. Non succede a tutti. A proposito, l'invecchiamento della placenta non significa che cesserà di fare il suo "lavoro". Le donne con una tale placenta possono raggiungere perfettamente la nascita e dare alla luce un bambino forte.

    La condizione della placenta è considerata pericolosa quando il suo invecchiamento inizia prima del tempo specificato.

    Una placenta con grado zero è in grado di crescere e maturare; con il primo grado, la crescita della placenta è limitata, ma la maturazione continua. La placenta, che è al secondo grado di maturità, non cresce più, quindi non sarà in grado di soddisfare pienamente le esigenze del feto.

    Un feto in forte sviluppo inizierà a sentire la mancanza di ossigeno e la nutrizione necessaria. Pertanto, l'invecchiamento della placenta in anticipo è un processo indesiderato per le donne in gravidanza..

    • Cattive abitudini durante la gravidanza (la placenta lavora "da indossare" per proteggere il bambino da sostanze nocive);
    • Raffreddori permanenti (la placenta è costretta a proteggere costantemente il feto dalle infezioni);
    • Gravidanza multipla;
    • Precedenti aborti, aborti spontanei e nascite difficili;
    • Posizione bassa della placenta;
    • Nutrizione impropria di una donna incinta;
    • Malattie croniche, ecc..

    Tutti questi fattori portano al fatto che da sforzi eccessivi per proteggere il feto, l'esaurimento della placenta inizia prima del previsto. Riporta la placenta a zero o il primo grado non funziona. Cioè, questo processo non è suscettibile di trattamento. Ma per aiutare la placenta a lavorare in modo relativamente calmo, ogni mamma può.

    Per fare questo, devi seguire tutte le raccomandazioni dei medici: abbandonare tutte le cattive abitudini, cercare di non prendere un raffreddore, spesso camminare all'aria aperta, assumere vitamine. Lo stesso medico curante prescriverà quali medicinali dovrebbero essere acquistati per mantenere le condizioni della placenta e garantirai la pace per te e il tuo bambino.

    Up