logo

Il bambino nelle prime settimane di vita sembra così fragile e non protetto. Come scegliere il momento giusto per fare il bagno, il bambino dovrebbe essere pieno o affamato prima delle procedure dell'acqua? Il pediatra risponderà a queste domande. Nel nostro negozio online "Daughters and Son" troverai tutto il necessario per un bagno confortevole: vasche da bagno, scivoli, pannolini e termometri per misurare la temperatura dell'acqua.

Scegli un momento per nuotare

I pediatri raccomandano di fare il bagno al bambino prima di allattare. I bambini rispondono a queste procedure in diversi modi. La maggior parte dei bambini ama dilettarsi, ma un bambino affamato può odiare un bagno. Se non riesci a nuotare a stomaco vuoto, dai da mangiare al bambino, quindi attendi 30 minuti e fai il bagno.

I bambini devono essere lavati:

  • ogni giorno non è solo igiene, ma anche indurimento morbido;
  • meglio la sera - le procedure idriche si rilassano, alleviano lo stress, aumentano l'appetito. Alcuni bambini sono sovraeccitati e dormono male mentre fanno il bagno. Tali bambini dovrebbero essere lavati durante il giorno, tra le poppate;
  • prima di mangiare, poiché i movimenti attivi fanno sputare il bambino. Il bambino troppo affamato che non vuole sopportare, fa il bagno in 30-45 minuti dopo l'alimentazione;
  • l'acqua non dovrebbe essere troppo calda.

Per scoprire esattamente se la temperatura dell'acqua nella vasca da bagno è adatta al bambino, il termometro elettronico Chicco aiuterà. Il dispositivo è sicuro, ricorda un giocattolo divertente e luminoso.

Importante!

I pediatri non hanno consenso sul tipo di acqua (bollita o in esecuzione) per fare il bagno a un bambino. Prima di curare la ferita ombelicale, prenditi cura del bambino e aggiungi una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio all'acqua bollita. Da sei mesi puoi riempire il bagno dal rubinetto.

Tabella 1. Suggerimenti per i genitori sulla balneazione infantile
DomandeLe risposte
TempoPrima dell'alimentazione Se il bambino ha fame e piange, dai da mangiare, attendi 30-45 minuti, quindi procedi con le procedure dell'acqua.
Temperatura dell'aria22-24˚С
Temperatura dell'acqua36-37˚С
Durata della procedura2 a 10 minuti.
Posso lavare con sapone?Circa 2 volte a settimana.
Posso usare lo shampoo?Non prima di 3-4 mesi.

risultati

I medici non consigliano di fare il bagno ai bambini al completo. Ma i bambini hanno diversi temperamenti e ritmi di vita. Se il bambino piange e non vuole lavare la fame, riscattalo tra le poppate. Dopo un pasto, fai una pausa di almeno 30 minuti prima di iniziare le procedure dell'acqua.

Tutto sul bagno di un neonato: 7 consigli su come fare il bagno al bambino (prima di allattare, dopo e ogni giorno)?

A volte puoi sentire la domanda perplessa di una giovane madre su quale sia lo scopo di fare il bagno a un neonato, se quasi non si sporca. Le procedure idriche per il bambino hanno un significato leggermente diverso: contribuiscono allo sviluppo fisico e psicologico, apportano benefici e un umore eccellente. Fare il bagno nella vasca prima di coricarsi aiuta il bambino a rilassarsi e calmarsi, nonostante il breve tempo trascorso in acqua.

Lavare e fare il bagno: qual è la differenza?

Con il bagno di un neonato, l'igiene normale non ha nulla a che fare se non la presenza di acqua in entrambe le procedure. L'igiene si riferisce a:

Tutto ciò è necessario per rendere il bambino più pulito. I genitori avranno bisogno di:

  • salviettine umidificate o acqua;
  • sapone per bambini.
Fare il bagno al bambino non è solo una procedura di pulizia, ma anche di rilassamento, aumentando il tono di tutto il corpo

Il processo richiede solo 5 minuti al mattino e ci vuole molto più tempo per fare il bagno a un neonato. Devi fare il bagno per un bambino per diversi motivi:

  1. In una vasca da bagno in miniatura o in una grande vasca da bagno, il bambino ha una sensazione di calma e comfort, perché il nuoto gli ricorda la sua recente esistenza nella pancia della madre.
  2. A causa della piccola pressione dell'acqua durante il bagno, il bambino riceve l'attività fisica necessaria.
  3. Si stanno sviluppando nuove abilità del neonato: emozionale, tattile, comunicativo.
  4. Il metabolismo e l'appetito migliorano.
  5. Fare il bagno al bambino può essere trasformato in una procedura di indurimento se si imposta correttamente la temperatura.

Le normali procedure idriche sono un'ottima prevenzione del raffreddore. Questo è ciò che distingue il bagno dal lavaggio quotidiano..

Consigli per le briciole del primo mese di vita

È possibile e necessario lavare un bambino dai primi giorni dopo la sua nascita. È importante monitorare le condizioni di occhi, orecchie e naso, nonché prevenire l'eruzione da pannolino sotto il pannolino. È vietato fare il bagno al bambino in acqua corrente e fare un bagno grande fino a quando la ferita ombelicale non è completamente guarita.

Di solito guarisce 2 settimane dopo la nascita del bambino. Fino a questo momento, i genitori dovrebbero aderire a un'alternativa:

  1. Il bagno di un neonato deve essere effettuato in un bagno speciale utilizzando acqua bollita refrigerata (si consiglia di leggere: scegliamo un bagno per il bagno per i neonati).
  2. Non puoi fare il bagno alle arachidi, ma pulisci ogni giorno l'area contaminata con delicati panni umidi.

Suggerimenti per i bambini di età pari o superiore a un mese

Dopo la guarigione finale della ferita ombelicale, il bagno del neonato può essere eseguito come al solito. I termini "lavaggio" e "bagno" non devono essere confusi. Le procedure idriche possono essere un'attività divertente e utile se segui le regole:

  1. Il famoso pediatra Komarovsky raccomanda immediatamente di far nuotare il bambino in un bagno spazioso. Per lui, questa sarà una vera avventura, perché lì puoi lusingare dal cuore, prendere i giocattoli e guardarli. L'acqua in un grande bagno si raffredda a lungo, quindi il bagno di un bambino può allungarsi per mezz'ora. L'energia spesa e l'attività fisica consentiranno al bambino di addormentarsi rapidamente e con fermezza, senza disturbare i genitori durante la notte. Più spazio, più intensa è la stimolazione degli organi interni e dei vari muscoli.
  2. Per fare il bagno, il bambino non avrà più bisogno di acqua refrigerata bollita, poiché dopo le 2 settimane assegnate è considerato irragionevole e poco pratico. Tuttavia, l'acqua nel bagno deve essere pulita e priva di impurità visivamente evidenti. In caso di scarsa qualità dell'acqua, si consiglia di installare filtri.
  3. Se fai un normale processo di balneazione di un neonato un processo affascinante, il bambino sarà felice di aspettare il momento in cui diventa possibile nuotare. Mantenere la testa di un piccolo senza una pausa per 30 minuti non è facile, quindi speciali anelli da nuoto e cappelli saranno meravigliosi aiutanti per i genitori. Un cerchio è attaccato al collo, impedendo alla testa di cadere, e la bocca ingoia accidentalmente acqua. I pezzi di schiuma sono posizionati attorno al perimetro del cappuccio, che tiene la testa del bambino ben al di sopra della superficie dell'acqua.

Il nuoto libero non dovrebbe essere temuto, nonostante le esortazioni delle generazioni più anziane sul rischio che l'acqua penetri nelle orecchie del bambino. La struttura del padiglione auricolare non consente all'acqua di penetrare troppo in profondità, scorre liberamente all'indietro senza causare alcun danno. Dopo la procedura dell'acqua, è sufficiente tamponare delicatamente le orecchie.

Temperatura ottimale

Il regime di temperatura deve essere modificato gradualmente, a seconda di quanto tempo il bambino ha già fatto il bagno. Alla prima "nuotata", 33-34 ° C sono considerati la temperatura più adatta. Va tenuto presente che i dati riguardano un ampio spazio in cui il bambino può nuotare, dimenarsi ed essere attivo.

Tempo conveniente per le procedure dell'acqua

È necessario introdurre la tradizione di fare il bagno al bambino prima dell'alimentazione serale, che precede il sonno. Per gli adulti, la procedura per fare il bagno a un bambino è divertente, ma per il partecipante è un vero sport. Le calorie bruciate e il carico causano due desideri principali: mangiare e rilassarsi.

Per i bambini fino a un anno, è abbastanza normale dall'età di 4 mesi dormire profondamente durante la notte, senza disturbare la madre con una richiesta di allattamento. La durata del bagno del bambino in questo caso dovrebbe essere di almeno mezz'ora e la sera il bambino dovrebbe assolutamente mangiare bene. Il tempo per le procedure idriche è fissato dai genitori stessi, in base al proprio programma.

Le immersioni sono pericolose?

Non c'è nulla di cui preoccuparsi di fare il bagno a un neonato, anche se accidentalmente va sott'acqua per alcuni secondi. I bambini dei primi mesi di vita hanno un riflesso unico: non appena l'acqua è entrata nel tratto respiratorio, lo spasmo che è emerso gli impedisce di andare avanti. Non c'è assolutamente alcuna possibilità di annegare. L'accesso agli organi importanti dell'apparato respiratorio è bloccato, quindi il bambino fisicamente non può avere abbastanza acqua. Con un'esposizione prolungata all'acqua, la briciola minaccia una mancanza di ossigeno e non un'abbondanza di acqua.

Il bambino trattiene il respiro quando viene immerso in modo riflessivo, quindi non è necessario aver paura di immergerlo nell'acqua con la testa. Trovandosi negli elementi familiari, il bambino si rallegra e nuota con piacere

L'allenamento di nuoto libero nel processo di balneazione di un bambino aiuta a rafforzare l'immunità e non consente lo sviluppo della paura dell'acqua. In assenza di immersioni regolari, il riflesso congenito di trattenimento del respiro scompare dopo 2-2,5 mesi dal momento della nascita del bambino.

additivi

Per fare il bagno a un neonato, è normale acqua pulita, ma se vuoi diversificare il processo, dovresti aggiungere un decotto a base di erbe:

  1. Misurare la corda asciutta con un bicchiere, versare in un contenitore pulito da litri di vetro.
  2. Versare completamente acqua bollente e lasciare fino a sera. L'acqua dovrebbe essere in cima alla lattina.
  3. Prima di fare il bagno al bambino, filtrare il brodo attraverso la garza e aggiungere al bagno.

I preparati a base di erbe per il rilassamento e il permanganato di potassio non hanno un effetto terapeutico speciale. I cristalli di permanganato di potassio possono causare ustioni alla pelle, quindi devono essere diluiti in una tonalità leggermente rosa, tuttavia questa soluzione non è anti-infiammatoria. Un colore più saturo può bruciare le mucose dell'occhio, quindi è indesiderabile rischiare.

Le tasse lenitive, che sono spesso prescritte dai pediatri, hanno un effetto benefico esclusivamente sulle mamme. Il medico dei bambini Komarovsky sinceramente non capisce perché questo sia fatto. Nessuno ha annullato l'effetto placebo, quindi dopo aver fatto il bagno a un neonato in un tale decotto, molte madri considerano sinceramente i loro figli più calmi.

Le fasi principali della procedura

È importante sviluppare un piano e attenersi ad esso. Il bambino potrebbe non apprezzare i cambiamenti e il regime avrà un umore favorevole:

  1. È necessario preparare tutti gli elementi e i mezzi necessari per fare il bagno al bambino mentre è sdraiato nella culla - è molto meglio che correre con il bambino tra le braccia in cerca del componente mancante.
  2. Prima di fare il bagno al bambino, è consigliabile lavarlo e solo successivamente immergerlo nel bagno.
  3. Se il bambino ha intrapreso un grande viaggio, è sufficiente tenere leggermente la testa, tenendo mento e collo. Le orecchie possono essere in acqua e solo la faccia rimane in superficie. Non c'è nulla di pericoloso nel fare il bagno a un bambino, perché c'è molto grasso nel corpo del bambino, quindi l'aumento della "galleggiabilità". I bambini sono molto ben tenuti in acqua, quindi è sufficiente un piccolo supporto.
  4. Quando si bagna un bambino in un bagnetto, è necessario tenerlo in modo che la sua testa poggi sull'avambraccio di un adulto. Per comodità, si consiglia di utilizzare uno scivolo in tessuto o plastica..
  5. Innanzitutto, dovresti fare il bagno al bambino, quindi lavarti, partendo dalla parte superiore del corpo, muovendoti verso le gambe. Anche la testa viene lavata per ultima.

Tra le regole per fare il bagno a un neonato, c'è un meraviglioso esercizio che stimola lo sviluppo:

  1. Tenendo il bambino per la nuca e il mento, cavalca sull'acqua "otto".
  2. Lascialo spingere via le gambe dai lati quando si imbattono in loro.
  3. Accendi la pancia e nuota nella direzione opposta (ti consigliamo di leggere: come mettere il neonato sulla pancia?).

Tali esercizi possono essere visti su video popolari che i giovani genitori pubblicano su Internet. Si consiglia di fare il bagno più volte alla settimana, senza dimenticare di eseguire rituali di igiene ogni giorno. Immediatamente dopo aver mangiato, non è consigliabile organizzare procedure idriche, poiché il fagiolo sarà capriccioso, inoltre, è dannoso per la salute e il sistema digestivo.

Dopo il bagno, il bambino dovrebbe essere portato fuori dall'acqua, avvolto in un asciugamano caldo e bagnato delicatamente il corpo. Non indossare un cappello o asciugare peli rari con un asciugacapelli. Abbastanza per nutrire il bambino e farlo dormire.

A che ora fare il bagno a un bambino

L'OMS raccomanda di fare il bagno ai bambini 24 ore dopo la nascita, ma se non c'è così tanto tempo, devi aspettare almeno 6 ore.

Fondamentalmente, i bambini adorano nuotare, ma se il bambino inizia a piangere e si rifiuta di sguazzare nella vasca, è meglio non forzarlo. I bagni lunghi possono essere sostituiti con un risciacquo rapido. Costringere un bambino a fare il bagno e immergerlo in acqua, nonostante la rabbia, è l'approccio sbagliato, per questo motivo, la paura dell'acqua non può che intensificarsi.

È meglio annaffiare un po 'il bambino, ogni volta aumentando il tempo in acqua, gradualmente si abituerà e smetterà di avere paura.

I bambini fino a 6 mesi devono essere lavati quotidianamente. In inverno, i bambini vengono lavati 1 volta al giorno, nel periodo caldo estivo - 2, le pieghe possono anche essere pulite con un asciugamano morbido umido. Con il bagno quotidiano, è vietato l'uso di shampoo, gel, saponi e altri prodotti. In generale, tutti questi cosmetici possono essere utilizzati solo da 3-6 mesi e contrassegnati solo come "baby". Ma anche a questa età, non dovrebbe essere usata tutti i giorni..

Nel bagno del bambino puoi aggiungere decotti di camomilla e successione, calmano il bambino e rendono il sogno più profondo.

Un bambino di sei mesi può fare il bagno a giorni alterni in inverno e ogni giorno in estate. Dopo 1 anno, il bambino non ha bisogno di lavaggi frequenti in inverno - saranno sufficienti 2-3 volte a settimana. In estate devi fare il bagno tutti i giorni.

Per fare un bagno, dovresti scegliere lo stesso orario in modo che il bambino sviluppi un regime (qui puoi inserire il regime del giorno del neonato) - dalle 20 alle 22 prima di coricarsi. Se il bagno provoca stress nel bambino, è meglio lavarlo dopo pranzo, altrimenti, nervoso, il bambino dormirà male.

Fare il bagno a un bambino quando gli è impossibile avere una temperatura. Durante la malattia, puoi pulirlo con un asciugamano umido, quindi avvolgerlo in una coperta calda. Solo un pediatra può consentire al bambino di fare il bagno.

Il tempo nel bagno può essere divertente e utile se ti avvicini a questo processo correttamente.!

Come fare il bagno a un neonato?

In piscina e in spiaggia, puoi spesso osservare due tipi di bambini: quelli che giocano felici e gioiosamente in acqua e quelli che evitano il contatto con esso. Al fine di attaccare il bambino all'acqua fin dai primi giorni di vita, i genitori devono fare il bagno correttamente il neonato per la prima volta e rendere il processo di lavaggio una piacevole procedura quotidiana. Come insegnare ad un bambino ad annaffiare in modo che gli piaccia nuotare fin dai primi giorni della sua vita?

Cosa cercare

Poiché i bambini non vengono lavati in ospedale, ma solo puliti con pannolini e tovaglioli, di norma, i bambini vengono lavati la prima sera dopo la dimissione dall'ospedale o un paio di giorni.

Prima di tutto, devi prestare attenzione al fatto che la temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato dovrebbe essere ottimale, così come la temperatura nella stanza in cui si svolgerà il bagno. Non è necessario bollire l'acqua, ma se sei ancora preoccupato per la ferita ombelicale, puoi aggiungere permanganato di potassio all'acqua - ha un effetto disinfettante. Con una soluzione di permanganato di potassio devi essere estremamente attento per non asciugare la pelle delicata del bambino. Inoltre, nei primi giorni della vita di un bambino, puoi fare il bagno con le erbe per lenire.

Se il cordone ombelicale è caduto, ma la ferita non è ancora guarita e il bambino è stato dimesso dall'ospedale con una molletta sull'ombelico, è necessario seguire diverse regole:

  1. Esegui le procedure in acqua in un piccolo bagnetto o vasca - mentre il bambino può essere lavato in una stanza o nel lavandino.
  2. Fai bollire l'acqua fino a quando la ferita non guarisce e aggiungi una soluzione di permanganato di potassio.
  3. Alla fine del bagno, lascia asciugare l'ombelico e processalo delicatamente.

Come lavare un bambino in un grande bagno

Per la prima volta, un neonato dovrebbe essere lavato per non più di 3-5 minuti, quindi, più vicino a un mese, la procedura può essere estesa da venti a trenta minuti o fino a quando l'acqua nel bagno si raffredda.

Il primo bagno di un neonato a casa dovrebbe essere il più confortevole possibile per lui, in modo da non spaventare il bambino e causare lo strappo dall'acqua.

Non limitare l'arachide nello spazio: versa l'acqua in una grande vasca da bagno e cala il bambino, tenendolo sotto il collo e la schiena. Lascialo guardare i giocattoli, afferrarli, sguazzare, muovere liberamente le braccia e le gambe. Durante una tale "nuotata" il bambino spende molta energia, il che significa che gli è garantito un buon sonno fino al mattino. Questo scambio di energia fisica è di grande importanza, perché contribuisce alla normalizzazione del metabolismo e alla stimolazione degli organi e dei muscoli interni.

Quando si fa il bagno in un ampio bagno, il torace del bambino è completamente immerso in acqua e, a causa di ciò, il processo di respirazione cambia. Nell'acqua, il bambino inspira ed espira come al solito, ma i suoi polmoni si aprono molto di più, cioè contengono più ossigeno. E più ossigeno entra nel corpo, più velocemente il bambino si svilupperà e crescerà..

Non temere che l'acqua penetri nell'orecchio del bambino: non c'è nulla di sbagliato in questo, può tranquillamente immergersi e bagnarsi le orecchie. Inoltre, non allarmarti se il bambino ha bevuto acqua durante il nuoto.

Prima di lavare, dovresti preparare in anticipo le cose di cui hai bisogno: sapone, un mestolo, crema, un asciugamano con cappuccio, vestiti. La testa e la schiena del bambino dovrebbero essere sostenute con la mano sinistra e il corpo dovrebbe essere tenuto e insaponato con la mano destra. È necessario mettere a portata di mano sapone per neonati per schiuma, shampoo o gel. Lavare prima il corpo del bambino e poi la testa, perché molti bambini si spaventano, piangono e gridano quando l'acqua e la schiuma entrano negli occhi e nel naso.

Devi lavare i capelli del neonato dalla faccia alla parte posteriore della testa in modo che la schiuma non penetri negli occhi. Se è ancora successo, lavali inumidendo il tampone in acqua bollita e facendo movimenti dall'angolo esterno dell'occhio verso l'interno.

Se è difficile per te sostenere il tuo bambino in acqua con le mani per lungo tempo, usa i dispositivi per il bagno del neonato che terranno la testa del bambino, consentendo al corpo di immergersi completamente nell'acqua.

Quanto spesso ea che ora è meglio fare il bagno a un bambino

Un neonato deve essere lavato ogni giorno. Una tale frequenza di balneazione è causata non solo da considerazioni igieniche, ma anche dall'indurimento del corpo. Inoltre, le procedure idriche hanno un effetto benefico sul sistema nervoso delle briciole. Di solito è sufficiente un bagno completo al giorno: dopotutto, oltre a questo bambino viene pulito con salviettine umidificate durante il giorno. Anche se alcuni genitori sono dell'opinione che devi fare il bagno al tuo bambino sia al mattino che alla sera.

I pediatri consigliano di eseguire le procedure per l'acqua prima di allattare e dormire la sera, poiché dagli schizzi il bambino spende molta energia. Lavare per un neonato è quasi lo stesso sport attivo dell'esercizio aerobico in palestra per un adulto. E, come tutte le persone, dopo l'esercizio fisico, il bambino vuole solo una cosa: come mangiare e dormire. Se vuoi fare il bagno al bambino dopo aver mangiato, è necessario che almeno un'ora dopo aver mangiato.

Il bambino può addormentarsi la sera quando si pianifica il nuoto e violare il regime. In questo caso, non svegliarlo: l'igiene attenderà e le procedure dell'acqua possono essere riprogrammate.

Se fai il bagno a un neonato al mattino prima di una passeggiata, dovresti assolutamente aspettare circa due o tre ore prima di fare una passeggiata.

Caratteristiche del lavaggio di neonati e ragazze

La principale regola di cura per i genitali della ragazza è il lavaggio dalla parte anteriore a quella posteriore, cioè dal pube all'ano.

In una ragazza appena nata sulle labbra ci sono resti di lubrificazione primordiale (smegma). Devono essere rimossi con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua corrente calda. Per iniziare, asciugare la pelle tra le labbra, quindi piegare attorno al perineo verso l'ano. Provare in modo che i resti di feci e altre particelle estranee che possono danneggiare la microflora e causare infiammazione non penetrino nella vagina. Allo stesso modo, eseguire la procedura di lavaggio dopo ogni cambio di pannolino, ogni volta dopo un movimento intestinale e durante il bagno serale. Non è necessario utilizzare alcun mezzo speciale: è sufficiente acqua corrente pura.

Quando si lava un ragazzo, non è necessario osservare la regola “dalla parte anteriore a quella posteriore”: questa procedura può essere eseguita in qualsiasi direzione, perché il prepuzio nei neonati nasconde in modo molto affidabile il pene dalla penetrazione dei batteri. Pertanto, è sufficiente lavarlo sotto il rubinetto, con un leggero getto di acqua calda dopo ogni cambio di pannolino e con il bagno notturno.

Se decidi di utilizzare salviette speciali, assicurati che non contengano alcool e siano progettate specificamente per l'igiene intima dei bambini.

Dopo il lavaggio, asciuga i genitali del tuo bambino con un asciugamano, un pannolino morbido o una garza pulita. Quando si pulisce, non premere o strofinare la pelle, ma semplicemente picchiettare delicatamente i genitali e, nel caso di una ragazza, seguire la stessa sequenza da davanti a dietro..

Per quanto riguarda il lavaggio congiunto di bambini di sesso diverso, le regole per il bagno dei bambini indicano che dopo aver raggiunto uno dei bambini dai tre ai quattro anni, le procedure idriche generali non devono essere eseguite. A questa età, i bambini iniziano già a pensare consapevolmente, quindi è importante mostrare loro la separazione per genere e non lavarsi insieme.

È possibile fare il bagno a un neonato con febbre, tosse e naso che cola

Se il bambino ha preso un raffreddore ed è infastidito da un naso che cola e da una tosse, il lavaggio dovrebbe essere affrontato con estrema cautela. Con il raffreddore, puoi fare il bagno a un bambino se non ha la temperatura, e sarà utile riscaldare l'acqua di qualche grado in più del solito e aggiungere infusi di varie erbe.

Gli esperti non vietano di fare il bagno a un bambino freddo e lo spiegano dicendo che il bambino malato suda molto e quindi tutte le tossine e le sostanze nocive vengono rimosse dal corpo. Per pulire i pori ostruiti sulla pelle del bambino ed è necessario eseguire procedure idriche. Tuttavia, fare il bagno a un bambino con una temperatura sarà un grosso errore: non vale la pena spenderlo in modo che il bambino non si ammali ancora di più.

Non esiste un'opinione inequivocabile sulla visita al bagno tra pediatri e genitori. Qualcuno non crede che per prevenire le malattie, sia possibile lavare un bambino in uno stabilimento balneare dall'età di tre mesi, ma solo a condizione che durante la gravidanza anche la madre sia andata a vapore. E qualcuno crede che i bambini fino a un anno non tollerino molto bene tali procedure e che si dovrebbe astenersi dal realizzarle. Pertanto, prima di visitare il bagno, ti consigliamo di consultare il tuo pediatra.

Alcuni consigli utili per il bagno per i bambini

Prima delle procedure per l'acqua, vale la pena trattare il bagno ogni settimana. La ghisa può essere lavata accuratamente con detergenti speciali o soda e pulire accuratamente l'acrilico con sapone liquido o detergenti speciali in modo da non danneggiare il rivestimento.

Puoi ammorbidire l'acqua di balneazione usando un filtro per l'acqua o una schiuma speciale per vasche da bagno, soda e amido, semi di lino e sale marino. Questi prodotti aiutano a mantenere la pelle del tuo bambino morbida e tenera..

Se dal rubinetto scorre acqua arrugginita, il bambino non deve essere lavato in nessun caso. In questo caso, l'uso di salviettine umidificate sarà giustificato..

Dopo aver fatto il bagno al bambino, tamponalo delicatamente con un asciugamano morbido e inizia la cura della pelle. In generale, è abbastanza semplice da eseguire: utilizzare creme idratanti per secchezza e asciugatura per dermatite da pannolino. Se noti che sono comparse macchie rosse e macchie secche sulla pelle del bambino, lubrificala con crema per bambini, latte idratante o olio per il corpo. Applicando i fondi di cui sopra con movimenti leggeri, massaggerai così il bambino. E se la pelle, al contrario, "si bagna", preimpostata, allora deve essere asciugata. Usa polvere o altri prodotti specifici per la cura della pelle dei bambini. La decisione giusta prima di applicare questo o quei cosmetici sarà di consultare il medico che guarda il tuo bambino.

Insegna al bambino a fare il bagno dalla nascita, in modo che in futuro percepisca le procedure idriche non solo come misure igieniche necessarie, ma anche come fonte di buon umore!

Come fare il bagno a un neonato: regole, consigli e segreti delle procedure idriche

Immediatamente dopo il ritorno dall'ospedale, i giovani genitori hanno molte domande sulla cura dei bambini. Il bambino ha bisogno di essere nutrito, messo a dormire, vestito e, naturalmente, lavato. L'ultimo per coloro che tengono per la prima volta il piccolo omino tra le braccia provoca molte difficoltà e persino paure.

In effetti, fare il bagno a un neonato è una questione responsabile. Quanti giorni posso passare alle procedure idriche? Come tenere correttamente il bambino in modo che sia lui che i genitori siano comodi e sicuri? Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua? Devo fare il bagno al bambino ogni giorno?

Quanto può essere tenuto in acqua? Fare il bagno tra un ragazzo e una ragazza differisce? Come puoi vedere, ci sono molte domande - e tutto deve avere una risposta. Lo faremo ora, in modo che il primo bagno del bambino porti gioia a tutti i membri della famiglia.

Dal primo mese dopo il ritorno dall'ospedale, il bambino sarà la stessa fragile creatura che ha tanta paura di fare del male, i genitori dovrebbero assolutamente ascoltare tutte le raccomandazioni degli specialisti.

Per maggiore certezza, non sarà sbagliato invitare una nonna o qualcuno che sia ben versato in materia per il primo bagno. Tuttavia, ciò non deve essere fatto ogni volta; lascia che la ricezione delle procedure idriche diventi la tua attività familiare preferita per almeno i prossimi due o tre anni.

Da questo articolo imparerai

quando

Il primo bagno del neonato può aver luogo il primo giorno dopo il ritorno dall'ospedale. Naturalmente, ogni caso è profondamente individuale, quindi non dimenticare di discutere questo problema con il pediatra alla dimissione.

Alcuni genitori ritengono che non sia necessario correre rischi e passare immediatamente alle procedure idriche, perché il bambino è apparso per la prima volta fuori da un ambiente relativamente sterile, ha anche visitato la strada per un po ', anche se breve.

Non importa come decidi, devi ancora elaborare l'ombelico del bambino. Beh, certo, non puoi aspettare un mese prima di decidere di nuotare: prendi un pugno, sarà molto interessante!

Quanto spesso fare il bagno a un neonato? La prima volta che un bambino fa il bagno ogni giorno. Ciò è necessario per una corretta cura della pelle del bambino, un elemento importante è l'indurimento che si verifica contemporaneamente. Ci vorrà più di un mese prima di poter nuotare in un giorno - di solito questo accade dopo circa sei mesi.

Se necessario, è possibile sostituire il bagno nella vasca strofinando con un pannolino o una spugna bagnati. È importante elaborare con cura tutte le pieghe. Di solito questo accade nel primo mese se l'ombelico non guarisce bene.

Inoltre, un programma di vita instabile può apportare modifiche alle procedure idriche. In ogni caso, fai sempre ciò che è meglio per il bambino..

Naturalmente, tutto quanto sopra si applica ai casi in cui il bambino è completamente sano.

Cosa ci serve per nuotare

Prima di tutto, tutti capiscono che è sbagliato fare il bagno a un neonato in un bagno condiviso, dovrebbe fare le sue prime procedure in acqua in uno speciale bagnetto, che nessuno utilizzerà. Non solo le considerazioni igieniche lo richiedono, ma anche la tua convenienza..

Il primo mese di bagno non durerà a lungo, ma il bambino dovrà essere supportato. È possibile acquistare una diapositiva speciale che la mantiene in posizione. Tuttavia, è meglio iniziare a usarlo lo stesso dopo circa un mese, quando il bambino sta diventando più forte. E in una grande vasca da bagno è meglio "spostarsi" dopo un anno.

Il bagno deve essere curato con cura, lavato dopo e prima del bagno, cosparso di acqua bollente.

Cos'altro ci serve? Naturalmente, questo sapone e shampoo sono per i bambini. Nel primo mese, è già molto importante sciacquare bene la testa del bambino. Lo shampoo non deve irritare gli occhi: scegli le opzioni "no lacrime".

Un panno per un bambino fino a un anno dovrebbe essere molto morbido. Alcuni ne fanno a meno, e il bambino nel primo mese può essere lavato con un pezzo di stoffa o addirittura di cotone.

In modo che il primo bagno di un neonato a casa non si trasformi in una corsa costante a ciò che hai dimenticato di portare con te, preparalo in anticipo, rifletti su tutti i punti.

Molti genitori durante il mese iniziale della vita del bambino lo immergono in una soluzione debole di permanganato di potassio. Questo ha un suo senso, perché in questo modo l'acqua viene disinfettata. Tuttavia, è necessario monitorare le condizioni della pelle: può seccarsi. È anche molto importante che l'acqua con permanganato di potassio non entri in bocca.

Qui puoi ricordare le erbe. Ad esempio, le infusioni di camomilla, calendula, farfara sono state aggiunte al bagno per i neonati per lungo tempo. Questi sono contemporaneamente antisettici e sedativi naturali. Non dimenticare le erbe, se il tuo bambino è troppo irrequieto, dorme male.

Un altro argomento importante è un termometro per l'acqua. La sua temperatura dovrebbe essere mantenuta ad un certo livello, che deve essere costantemente monitorato. Parleremo di questo momento un po 'più tardi..

Non dimenticare di portare un comodo secchio con cui innaffiare il bambino e un grande asciugamano caldo.

Dopo l'ospedale, per un po 'di tempo ti richiederà di trattare l'ombelico del bambino fino a quando non guarisce completamente e tutte le croste si staccano. Devi sempre tenere pronto tutto ciò di cui hai bisogno. Hai anche bisogno di una crema per bambini, polvere e pannolini con i vestiti. Assicurati di selezionare tutto questo in anticipo in modo che il bambino non si congeli mentre frugi freneticamente nell'armadio.

A proposito di temperatura

Come accennato in precedenza, la giusta temperatura è molto importante. All'interno, non dovrebbe essere superiore a 23, ma non inferiore a 20 gradi. Questa condizione deve essere osservata non solo per i bambini, ma anche per i bambini dopo un anno..

All'inizio la temperatura dell'acqua era di circa 37 gradi. Dopo può essere gradualmente ridotto, portando a 30-33.

In quale acqua fare il bagno a un neonato? Inizialmente solo bollito.

Raffreddalo in anticipo alla temperatura desiderata. Dopo che la ferita ombelicale è guarita, sarà possibile iniziare a usare l'acqua del rubinetto. Le infusioni alle erbe aiuteranno a renderlo più morbido, disinfettare.

Procedura di balneazione

Parliamo direttamente di come fare il bagno a un neonato..

Innanzitutto, il bambino deve essere completamente spogliato. Lascialo sdraiarsi un po 'in questa forma, parlare con lui, giocare, fare un leggero massaggio. Questo è un tipo di bagni d'aria che piacciono molto a tutti i bambini. Inoltre, sono incredibilmente utili e contribuiscono all'indurimento..

Successivamente, prendi il bambino tra le braccia e abbassalo delicatamente nell'acqua. In questo caso, la testa non deve essere immersa. Si consiglia di tenerlo sul gomito.

Tuttavia, questo non è molto conveniente - risulta essere un test difficile per qualsiasi schiena e parte bassa della schiena. Pertanto, ogni madre si adatta a modo suo. La maggior parte sostiene la testa con la mano sinistra e lava il bambino con la destra.

Un ragazzo e una ragazza si lavano allo stesso modo, prestando grande attenzione ai genitali e al papa. In realtà, questi sono gli unici posti che all'inizio si sporcano regolarmente, il resto del corpo suda solo. Tuttavia, sia il ragazzo che la ragazza non devono abusare di sapone e shampoo.

È sufficiente lavarsi i capelli una volta alla settimana e talvolta meno spesso. Anche il sapone non è per l'uso quotidiano, è meglio alternarlo - una volta con esso, una o due volte senza di esso.

Assicurati di monitorare le condizioni della pelle allo stesso tempo. La ragazza ha bisogno di sciacquare a fondo il cavallo. Per fare questo, è meglio usare i dischetti di cotone..

Il ragazzo ha bisogno di pulire la piega sotto il prepuzio.

Usa una spugna o una mano per pulire tutte le pieghe della pelle - il sudore si accumula in esse, può apparire irritazione. Sia la ragazza che il ragazzo puliscono i luoghi dietro le orecchie, sotto le ascelle, all'inguine.

La temperatura dell'acqua è un indicatore che deve essere costantemente monitorato. Non appena inizia a cadere, aggiungere le procedure dell'acqua calda o di finitura.

Dopo aver portato il bambino fuori dal bagno, asciugare accuratamente tutta la pelle in modo che non rimanga umidità da nessuna parte. Allo stesso tempo, anche la temperatura ambiente dovrebbe rimanere appropriata in modo che il bambino sia a suo agio. I neonati hanno bisogno di elaborare l'ombelico, tutti i bambini fino a un anno - se necessario trattano i posti giusti con la crema.

Allo stesso tempo, non dovresti tenere il bambino nudo per molto tempo, vestirlo immediatamente, anche se la temperatura rimane alta, può ancora congelare.

Il tempo dopo il bagno è il più adatto per il cibo. Il bambino è soddisfatto e rilassato, cena e si addormenta con calma. Se ha più di un anno, allora gli sarà garantito di dormire tutta la notte.

Durata del nuoto

Il primo bagno dopo l'ospedale dura circa 5 minuti. Questa volta è sufficiente per sciacquare il bambino e la temperatura dell'acqua non ha il tempo di cambiare. Quindi, ogni volta, il tempo può essere gradualmente aumentato. In un mese, i bambini si crogiolano nell'acqua per 20 minuti e circa un anno, quando si siedono e si alzano con fiducia, è più di mezz'ora.

Abbiamo risposto alla domanda dei giovani genitori su quando fare il bagno a un neonato. Dopo qualche tempo, madri e padri padroneggiano perfettamente la procedura e iniziano ad apportare modifiche che renderanno il processo più conveniente e divertente..

Quanto fare il bagno a un bambino adulto è anche la scelta dei genitori, perché conoscono meglio il loro bambino. La cosa principale è farlo prima dei pasti e assicurarsi di essere di buon umore, perché è compito dei genitori rendere felici il loro ragazzo o ragazza.

L'ora del bagno del neonato

"Passiamo in rassegna" le principali domande dolorose delle giovani madri e proviamo a trovare le risposte.

Quante volte fare il bagno a un bambino? La frequenza con cui devi fare il bagno a un neonato dipende dalla sua vita, stagione e condizioni della pelle. Nella stagione fresca e bambini con pelle secca, si consiglia di fare il bagno nel bagno 3-4 volte a settimana, e il resto del tempo, pulire le pieghe con un bastoncino o un panno umido e applicare una crema protettiva. In estate, quando il sudore è più attivo, la flora patogena si sviluppa meglio, preferibilmente il nuoto quotidiano.

La frequenza con cui fare il bagno a un neonato non dipende dalla sua attività biologica. Se il bambino viene spesso svuotato, ciò non significa che debba essere lavato spesso. È sufficiente lavare e trattare la pelle con crema o polvere. Nel tempo, ti abituerai a una certa periodicità e saprai quanto spesso devi fare il bagno a tuo figlio in modo che il processo sia gradito a lui e a te.

Quando iniziare a fare il bagno a un neonato? È possibile eseguire procedure idriche immediatamente dopo la dimissione dall'ospedale se i medici non hanno identificato controindicazioni (ad esempio, la ferita ombelicale non guarisce bene). Quando inizi a fare il bagno al tuo bambino, decidi insieme all'infermiera di patrocinio, in modo da non lasciare il bambino sporco, ma non danneggiare la salute.

A che ora fare il bagno al bambino? Di solito, con il giusto regime, si consiglia di fare il bagno prima di coricarsi, le procedure dell'acqua aiutano a rilassarsi e calmarsi. Una domanda a parte è a che ora fare il bagno a un neonato, per il quale "prima di coricarsi" è di 22 ore al giorno. Per i bambini fino a 3 settimane, è preferibile fare il bagno la sera, non tanto perché si sporcano la sera, ma per abituarsi al regime successivo.

Quanto può fare il bagno a un bambino. I bambini di 2 mesi possono "dire" alla madre quando si sentono più a loro agio a lasciare il bagno. Segui le sue emozioni e il suo comportamento e saprai esattamente quanto ti serve per fare il bagno a tuo figlio. Per i bambini che gridano non solo inconvenienti, ma fame e dolore, il metodo di osservazione non è ancora applicabile. Quanto tempo ci vuole per fare il bagno a un neonato? Gli esperti consigliano non più di 10-15 minuti per la prima volta, in futuro puoi prolungare il periodo di balneazione, ma non esagerare.

Queste domande sono eterne, sono poste da tutti i giovani genitori, quindi non dovresti vergognarti della tua ignoranza. Chiedi quanto puoi fare il bagno a un neonato, il modo migliore per farlo, che tipo di giocattoli in erba vengono utilizzati da amici e conoscenti. La conoscenza non farà male e "imparerai" informazioni utili a livello sperimentale. E il miglior assistente per questo sarà il tuo bambino.

Il momento migliore per le procedure in acqua o quando è meglio fare il bagno a un neonato

Fare il bagno al bambino è un processo gioioso ed eccitante che tutti i genitori non vedono l'ora. Per non danneggiare il corpo dei bambini, è necessario scegliere il momento giusto per le procedure igieniche.

La domanda principale a cui rispondere è quanto dopo l'alimentazione puoi fare il bagno a un neonato.

Qual è il momento migliore per iniziare a fare il bagno a un neonato?

Le opinioni dei medici su quando è possibile iniziare le procedure idriche differiscono. Alcuni sostengono che è necessario attendere la guarigione della ferita ombelicale, altri - che è possibile lavare il bambino immediatamente dopo la dimissione dall'ospedale. Stanno bene a modo loro. In assenza di controindicazioni, puoi fare il bagno al bambino nei primi giorni della sua vita.

I trattamenti dell'acqua sono utili solo:

Prima di stringere la ferita ombelicale (1-2 settimane dopo la dimissione), è necessario rifiutare di utilizzare un approvvigionamento idrico centralizzato senza preparazione preliminare.

Ciò è dovuto al fatto che l'acqua direttamente dal rubinetto contiene molto cloro e impurità. Quando bolle, il liquido si schiarisce e diventa più morbido. Pertanto, prima di guarire la ferita ombelicale, si consiglia di fare il bagno al neonato in acqua precedentemente portata a ebollizione.

Se non c'è tempo per questo, in casi eccezionali, è possibile utilizzare l'acqua del rubinetto. La cosa principale è disinfettarlo con una soluzione debole di permanganato di potassio. Quando si utilizza il permanganato di potassio, è necessario assicurarsi che il farmaco sia completamente sciolto (se viene a contatto con la pelle, i cristalli causano ustioni profonde e secche).

Fare il bagno in una soluzione di permanganato di potassio

Dopo procedure igieniche, l'ombelico viene trattato con perossido di idrogeno e verde brillante per evitare complicazioni. Dal momento della guarigione della ferita ombelicale, il bambino può essere lavato in acqua centralizzata (ma solo se non ci sono complicazioni).

Controindicazioni alle procedure igieniche sono:

I genitori che non sanno cosa fare dovrebbero consultare un pediatra e aderire alle sue raccomandazioni. È necessario monitorare l'igiene del bambino fin dai primi giorni della sua vita. Inoltre, non dimenticare di lavare i glutei e i genitali, curando il naso e le orecchie.

Posso lavare il mio bambino prima e dopo aver mangiato??

Ad alcuni bambini piace lavarsi prima di mangiare, altri a stomaco pieno. Per determinare quale opzione piace al neonato, può essere solo sperimentalmente.

Sono sufficienti alcune procedure per scoprire le preferenze di tuo figlio e prendere la decisione giusta. Alcuni genitori ignorano le grida dei bambini, considerandoli capricci. Tuttavia, vale la pena ricordare che per il bambino sono l'unico modo per esprimere la propria insoddisfazione. Tuttavia, è meglio lavare il bambino prima di mangiare.

Un bambino può tollerare il bagno a stomaco pieno e le procedure dell'acqua cessano di essere un piacevole passatempo e si trasformano in un vero test: il neonato piange ei genitori sono nervosi. È necessario contare in modo che il bambino non abbia fame prima di fare il bagno.

Il momento ottimale per il bagno dopo la poppata

Immediatamente dopo aver mangiato, il bambino non deve essere lavato, perché ciò può portare a rigurgito e coliche intestinali.

A questo proposito, si pone la questione di quanto dopo l'alimentazione puoi fare il bagno a un neonato. I pediatri dicono: il tempo minimo che deve trascorrere dopo un pasto è di 30-40 minuti (meglio di più).

Idealmente, dovrebbe trascorrere 1 ora tra le procedure di alimentazione e igiene (questa volta è sufficiente per digerire parzialmente il latte).

Suggerimenti per i genitori

La maggior parte dei genitori fa il bagno ai figli prima di allattare la sera. Tuttavia, il Dr. Komarovsky sostiene che ciò può essere fatto prima di qualsiasi pasto.

L'unica cosa che il medico non consiglia è di fare il bagno al bambino dopo l'allattamento (poiché un bambino ben nutrito inizia a sonnecchiare). Quando il bambino cresce e smette di addormentarsi subito dopo cena, può fare il bagno prima di dormire una notte.

Durante il lavaggio, osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. Prima di aggiungere erbe medicinali all'acqua, è necessario assicurarsi che siano sicure. Alcune piante (velenose e condizionatamente velenose) non possono usarle, perché i componenti attivi passano attraverso la pelle e vengono assorbiti nel sangue, causando gravi avvelenamenti. L'elenco delle erbe proibite comprende celidonia, ciliegia di uccello, mughetto, belladonna, lillà, euforbia, digitale, adone, portasapone, adone di primavera, ecc.;
  2. Saponi e cosmetici dovrebbero essere ipoallergenici per i bambini. Lo stesso vale per altri prodotti aggiunti al bagno. Durante il bagno, è necessario monitorare le condizioni della pelle del bambino e il suo benessere. Se compaiono reazioni indesiderate, il bambino viene sciacquato con acqua pulita e rimosso dal bagno. Non è consentito il riutilizzo di fondi che hanno causato lo sviluppo di allergie;
  3. il bambino nel bagno deve essere costantemente monitorato. Tutte le azioni dei genitori dovrebbero essere accurate e verificate;
  4. Tutti i bambini reagiscono in modo diverso alle temperature dei fluidi. Una temperatura confortevole per un bambino può causare il surriscaldamento in un altro. Durante il nuoto, è necessario monitorare attentamente il benessere del bambino. Se compaiono sintomi disturbanti (affaticamento, ansia, arrossamento della pelle, sudore, sbiancamento del triangolo nasolabiale), la procedura deve essere interrotta;
  5. dopo che la ferita ombelicale è guarita, il neonato deve essere lavato quotidianamente. Puoi farlo in qualsiasi momento della giornata, ma la seconda metà della giornata è migliore per questo.

Video collegati

Quando è meglio fare il bagno a un neonato - prima o dopo un pasto? La risposta nel video:

Se le procedure igieniche vengono eseguite correttamente, il neonato si sentirà il più a suo agio possibile e cesserà di aver paura dell'acqua. Non appena ciò accade, il bagno porterà piacere non solo al bambino, ma anche ai suoi genitori.

Prendi una decisione su quando fare il bagno a un bambino, mamma e papà dovrebbero essere indipendenti. È importante prestare attenzione al comportamento del bambino e ai suoi bioritmi. In caso di dubbi, consultare un pediatra..

Il primo bagno di un neonato dopo l'ospedale

Le madri esperte sanno che fare il bagno a un bambino è una procedura semplice e molto piacevole. Presto capirai anche questo, ma finora solo le domande sono nella tua testa. Quanto spesso fare il bagno a un neonato fino a un mese? Cosa è necessario per questo? Come fare tutto bene? Non ti preoccupare, ora ti diremo tutto. "

Il primo bagno di un neonato dopo l'ospedale

Le madri esperte sanno che fare il bagno a un bambino è una procedura semplice e molto piacevole. Presto capirai anche questo, ma finora solo le domande sono nella tua testa. Quanto spesso fare il bagno a un neonato fino a un mese? Cosa è necessario per questo? Come fare tutto bene? Non ti preoccupare, ora ti diremo tutto.

Quando posso fare il bagno a un neonato dopo l'ospedale?

Ora quasi ogni sensazione provata dal tuo bambino è nuova per lui. Ma ciò che già conosce molto bene è la piacevole e rilassante sensazione di immergere il corpo in un liquido caldo. Dopo tutto, è così che ha trascorso i nove mesi precedenti!

Il primo bagno del bambino può essere organizzato anche immediatamente dopo l'arrivo dall'ospedale, questo non causerà alcun disagio al bambino. E anche se il cordone ombelicale non scompare, non ci sono controindicazioni per le procedure dell'acqua: ricorda di asciugarlo dopo il bagno.

Come fare il bagno a un neonato per la prima volta a casa?

La cosa principale: non preoccuparti e segui le nostre istruzioni. Quindi il primo bagno del neonato dopo l'ospedale di maternità passerà senza problemi e ogni bagno successivo porterà solo piacere!

Prepara un asciugamano di spugna con un cappuccio, così come cosmetici, un pannolino e cose che cambierai in un bambino dopo.

Fai un bagno. Fino a quando l'acqua non si sarà raffreddata, inizia a fare il bagno al neonato. Per la prima volta a casa, chiedi al papà del tuo bambino o ad altre persone care di assicurarti.

Abbassa il bambino nel bagno molto lentamente: prima le gambe, poi tutto il corpo.

In acqua, la testa e il collo del bambino dovrebbero essere sul polso sinistro, con la stessa mano dovresti tenere la spalla del bambino. Se usi un bagno con uno scivolo, adagia il bambino su di esso.

Lavare delicatamente il bambino con la mano destra e non dimenticare le pieghe della pelle: è necessario risciacquare ciascuna.

Usa shampoo e sapone non più di una volta alla settimana..

Fai il bagno al tuo bambino per 5-10 minuti.

Rimuovere il bambino dall'acqua, asciugare le pieghe della pelle e lubrificare con olio idratante.

Indossa un pannolino per bambini.

Indossa una sottoveste e mettiti a letto.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua durante il primo bagno del bambino?

Al 1 ° mese di vita, il bambino è più comodo facendo il bagno in acqua a 37 ° C: corrisponde alla temperatura del corpo del bambino, quindi non si congela e non si surriscalda. Per la completa sicurezza di aver fatto tutto nel modo giusto, acquista uno speciale termometro per l'acqua. Il metodo folk con il controllo della temperatura dell'acqua con il gomito è soggettivo e può ingannare diversi gradi in una direzione o nell'altra.

In alcune fonti, puoi trovare consigli per fare il bagno per la prima volta un bambino dopo la nascita in acqua bollita e raffreddata. Vale la pena farlo solo se si preleva acqua da una fonte inaffidabile, ad esempio da un pozzo o da un pozzo poco profondo. All'approvvigionamento idrico centrale, l'acqua viene preparata in via preliminare e deve essere conforme alle norme di sicurezza sanitaria. In ogni caso, se hai dei dubbi sulla qualità dell'acqua, portala al laboratorio per l'analisi..

Quante volte alla settimana devi fare il bagno a un neonato?

Devi fare il bagno al tuo bambino fino a 6 mesi ogni giorno. Le procedure idriche rimuovono i contaminanti e lavano via i batteri dalla pelle del bambino, il che riduce notevolmente il rischio di dermatite da pannolino. Dopo sei mesi, puoi ridurre il numero di bagni a 2-3 a settimana.

Lavare il bambino con sapone per bambini non più di una volta alla settimana. L'acqua normale è sufficiente per una nuotata quotidiana..

A che ora è meglio fare il bagno a un neonato?

Tutto è come gli adulti qui: è meglio nuotare prima di coricarsi per lavare via lo sporco e l'eccitazione del giorno passato. Le procedure idriche rilassano il bambino, contribuiscono ad addormentarsi rapidamente e ad un sonno confortevole. Si consiglia di fare il bagno al bambino allo stesso tempo - questo aiuta a sviluppare il programma di sonno e veglia corretto per il bambino.

Di norma, la madre inizia a fare il bagno al bambino nei primi giorni di vita e la questione della partecipazione di papà al processo non si pone nemmeno. E invano - il bagno notturno aiuta il papà a stabilire uno stretto contatto emotivo con il bambino. E, naturalmente, termina la giornata con la comprensione di come infinitamente vuoti tutti i problemi siano confrontati con la gioia della paternità.

Come rendere sicuro il primo bagno del tuo bambino?

Ci sono regole generali di sicurezza che devono essere osservate sia durante il primo bagno di un neonato, sia durante le procedure in acqua in più anni adulti. Presto li imparerai a memoria, ma nel primo mese aggiornerai periodicamente questo elenco. Non trascurare le regole: la salute di tuo figlio dipende da esse.!

Non lavare nel bagnetto o utilizzarlo per altri scopi estranei. Bath - solo per il nuoto.

Quando fai il bagno in un normale bagno, tieni la testa del bambino in modo che non si immerga sott'acqua. Nella vasca da bagno con uno scivolo, il corpo del bambino è supportato dal design stesso.

Per aiutare i genitori di bambini più grandi che stanno già facendo il bagno in un grande bagno, producono speciali collari gonfiabili per le procedure dell'acqua. In un tale cerchio attorno al collo il bambino sarà al sicuro durante l'intero bagno.

Non lasciare mai il bambino da solo in bagno. Questo è pericoloso non solo per un bambino indifeso, ma anche per un bambino adulto - in tua assenza, potrebbe essere interessato a bellissime bottiglie con shampoo e gel profumati e gustarli.

Molte donne amano fare il bagno con la schiuma e fin dai primi giorni cercano di presentare il loro meraviglioso ragazzo o ragazza a questa piacevole procedura. Non farlo! La schiuma da bagno, anche per i bambini, altera le proprietà protettive della pelle del bambino e può causare una reazione allergica.

Guarda la reazione del bambino. Se l'acqua si è raffreddata, il bambino cercherà di raggomitolarsi e potrebbe iniziare a tremare. Rimuovere le briciole dalla vasca o dalla vasca, aggiungere acqua calda, mescolare, quindi continuare a fare il bagno. Se rendi l'acqua troppo calda, molto probabilmente il bambino diventerà letargico e la sua pelle inizierà a arrossarsi. Cerca di non permettere nessuno di questi estremi..

Dopo il bagno, la pelle del bambino deve essere inumidita con un asciugamano, ma non strofinata. E non perdere nemmeno una piega!

Dopo il bagno, il bambino non deve essere indossato immediatamente. Sarà più corretto se in pochi minuti si sdraia senza vestiti - quindi il corpo delle briciole si asciugherà meglio.

Quando e come iniziare a fare il bagno al bambino in un bagno grande?

Il bambino può iniziare a fare il bagno in un bagno per adulti non appena impara a sedersi. Se il bambino esprime preoccupazione per il primo bagno secondo le nuove regole, spezza la transizione in due fasi: fai il bagno nel bambino per diversi giorni, posizionandolo sul fondo del bagno, quindi rimuovi il bagno. Per sicurezza, puoi mettere il tuo bambino in una vasca da bagno con un cerchio gonfiabile attorno al collo - non permetterà alla sua testa di andare sott'acqua con movimenti imbarazzanti.

Se decidi di insegnare a tuo figlio a nuotare fin dalla tenera età, la sua conoscenza del bagno dovrebbe avvenire prima - non appena la ferita ombelicale guarisce. All'inizio, il bagno sarà il luogo di allenamento per un piccolo nuotatore e già dopo 3 mesi potrai continuare le tue lezioni in questa piscina. Se il bambino non ha pratica, entro circa 4 mesi il riflesso innato svanirà e dovrà imparare a nuotare di nuovo in età avanzata..

Ricorda l'igiene e pulisci il bagno ogni volta prima di fare il bagno. Fallo in anticipo, in modo che all'inizio delle procedure non ci sia odore di prodotti chimici domestici nel bagno e risciacqua accuratamente i resti del detergente.

Up