logo

Fare il bagno al bambino nei primi mesi della sua vita è sempre un evento emozionante per i genitori. Hanno paura di surriscaldarsi o prendere il raffreddore di un neonato, hanno paura che cada, colpisca o abbia paura dell'acqua. In effetti, non accadrà nulla di brutto. Dovresti sapere che se tutto è fatto correttamente, le procedure per l'acqua danno piacere ai bambini. Nel negozio online "Daughters and Sons" è possibile acquistare termometri moderni per misurare la temperatura dell'acqua.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua durante il bagno del bambino

I bambini hanno una pelle molto sottile e delicata, quindi si congelano e si surriscaldano molto più velocemente degli adulti. Un neonato non può dire di essere troppo caldo o freddo. Nei bambini piccoli, l'immunità e la termoregolazione non sono ancora formate. Sia l'acqua calda che quella fredda sono pericolose per loro. Il primo può portare a surriscaldamento e palpitazioni cardiache e il secondo a problemi con l'uretra.

La temperatura dell'acqua desiderata è individuale per ogni bambino, ma al primo bagno di solito usa acqua bollita 34-37 ° C. C'è un'altra opzione: il Dr. E. Komarovsky consiglia di iniziare a 33-34 ° C. A poco a poco, la temperatura dell'acqua dovrà essere ridotta (a 27-28 ° C), ma non più di un grado in una settimana o due.

Come rendere la prima nuotata il più confortevole possibile per il bambino:

  • se non sei sicuro della qualità dell'acqua, per diversi mesi devi continuare a lavare il bambino in acqua bollita;
  • i primi bagni non dovrebbero essere troppo lunghi - 10-15 minuti, non di più;
  • assicurati di acquistare un termometro per l'acqua;
  • fare un piccolo bagno (è più facile fare "ricarica dell'acqua" al suo interno);
  • è meglio non usare il normale sapone solido, optare per schiume e gel morbidi;
  • Puoi aggiungere erbe (spago, camomilla, varie erbe) e sale marino all'acqua. Discutere della loro concentrazione con il pediatra.

Importante!

Durante il bagno, è necessario monitorare costantemente la temperatura dell'aria - non riscaldare troppo la stanza in cui si lava il bambino.

risultati

La cosa principale è capire correttamente come si sente il bambino nell'acqua. Se il bambino è congelato, si restringe in un nodulo e inizia a tremare. Un altro chiaro segno che il bambino ha freddo sono le labbra blu. In acqua troppo calda, la pelle del bambino diventa rossa e diventa letargico e indifferente. In ogni caso, dovresti concentrarti sulla reazione del bambino stesso: se si sente a disagio, inizia a piangere forte.

Temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato: consigli per i genitori

Fare il bagno al bambino è uno dei momenti più divertenti ed emozionanti sia per i genitori che per il bambino stesso. Permette al bambino di stabilire un contatto con mamma e papà, rafforza la salute, tempera l'immunità, porta molto piacere. Tuttavia, affinché le procedure idriche possano essere utili, devono essere organizzate correttamente. Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per il bagno del neonato e quanto dovrebbe durare?

Perché è importante mantenere l'intervallo di temperatura

La pelle del neonato è molto sottile e delicata. Sono sensibili alle variazioni di temperatura, perché la loro termoregolazione è in fase di formazione. Ciò porta al fatto che i bambini si surriscaldano o si congelano facilmente. Pertanto, durante il bagno, è necessario assicurarsi che la temperatura dell'acqua sia confortevole e non causi inconvenienti al bambino.

Non tutti gli adulti possono sdraiarsi in un bagno caldo con piacere. Molte persone si ammalano di febbre. Il bambino è molto peggio in questa situazione. Dopotutto, non può né lasciare la vasca da bagno, né aggiungere acqua fredda, né segnalare disagio. Inoltre, l'acqua calda influisce negativamente sulla delicata pelle del bambino. Espande i pori e i batteri patogeni entrano nel corpo attraverso di loro..

Fare il bagno al freddo non è meglio. Può causare raffreddori, problemi al sistema genito-urinario e dolore durante la minzione. Inoltre, l'acqua troppo fredda o calda può spaventare il bambino e scoraggiarlo permanentemente dalle procedure dell'acqua.

Regole balneari

Al bagno evocato solo emozioni positive, prova ad aderire alle seguenti regole.

  • Ottieni un bagnetto speciale per le procedure dell'acqua. Può essere impostato a un'altezza conveniente in modo che un bambino adulto che si fa il bagno non debba inchinarsi. E il bambino stesso si sentirà al sicuro in uno spazio limitato. Se non riesci ad acquistare questo accessorio per l'igiene dei bambini, usa un bagno normale. Ogni volta prima di riempirlo, puliscilo accuratamente con una spugna dura e bicarbonato di sodio..
  • Nelle prime settimane, la ferita ombelicale è molto vulnerabile e suscettibile alla penetrazione di microrganismi dannosi, quindi fai il bagno al tuo bambino in acqua bollita. L'acqua corrente può essere utilizzata solo 12-15 giorni dopo la nascita.
  • Pediatri esperti raccomandano l'uso di medicinali e decotti a base di erbe per procedure igieniche, che aiutano ad alleviare l'infiammazione e ad accelerare la guarigione delle ferite. I più comuni sono i bagni con permanganato di potassio, camomilla o celidonia. Tuttavia, non abusare dei supplementi. Usali non più di 2 volte a settimana. Altrimenti, c'è il rischio di asciugare eccessivamente la pelle delicata del bambino.
  • Assicurarsi che la temperatura dell'aria nella stanza in cui si svolgono le procedure dell'acqua non sia inferiore a +24 ° С.
  • Se il bagno rilassa il bambino, trascorrilo la sera 1-2 ore prima di coricarsi per 5-10 minuti. Nel caso in cui fare un bagno sia eccitante, riprogrammarlo al mattino. In ogni caso, abbassa delicatamente il bambino nell'acqua e calmalo con parole dolci.
  • Durante la procedura, sostenere la testa e le spalle del neonato, sciacquare accuratamente tutte le pieghe: sotto il collo, nell'inguine, sotto le ascelle e tra le dita. Utilizzare un guanto morbido per questi scopi. Lavare una leggera peluria sulla testa con sapone per bambini. Non utilizzare shampoo o altri cosmetici non destinati ai bambini..

Temperatura dell'acqua ottimale

Essendo nell'utero, il bambino è circondato da liquido amniotico, la cui temperatura non supera i +38 ° C. Pertanto, durante le procedure idriche, è necessario creare un ambiente familiare per il bambino. Gli esperti raccomandano di fare il bagno ai bambini in acqua, la cui temperatura varia da +36 a +38 ° С.

Alcune madri temono che durante il bagno l'acqua si raffreddi e il bambino potrebbe diventare freddo e freddo. Non preoccuparti troppo di questo. I medici raccomandano che nei primi mesi il neonato esegua procedure idriche ogni giorno, ma il tempo di balneazione non dovrebbe superare gli 8-10 minuti. L'acqua avrà il tempo di raffreddarsi solo di un paio di gradi, il che non è critico.

Gli esperti raccomandano di fare il bagno ai bambini in acqua, la cui temperatura varia da +36 a +38 ° С

Ora scopriamo come preparare correttamente l'acqua per il bambino. Bollilo in una teiera o in una grande casseruola e fai raffreddare a temperatura ambiente. Versare in una vasca da bagno. Metti un termometro ad alcool nella vasca da bagno (è meno tossico del mercurio) e aggiungi lentamente acqua bollente fino a raggiungere il segno desiderato. Non dimenticare di mescolare l'acqua. Invece di un termometro, alcune madri usano un metodo popolare: abbassano il gomito in un bagno con acqua. La pelle su questa parte della mano è molto delicata e reagisce rapidamente alle variazioni di temperatura. Pertanto, se l'acqua per il gomito è comoda, il bambino si sentirà bene.

Non dimenticare che siamo tutti diversi, compresi i bambini. Ad alcune persone piace l'acqua più calda, altre - più fredde. Come determinare che un bambino sta bene nuotando? Guarda attentamente il tuo bambino durante la procedura. Se si è contratto in un nodulo, ha iniziato a tremare e il suo triangolo nasolabiale è diventato blu, il che significa che l'acqua è troppo fredda per lui. La pelle arrossata, l'evaporazione sulla fronte e la letargia segnaleranno che il bambino è caldo.

È necessario temperare il bambino

Nessuno sosterrà che l'indurimento fa bene alla salute. Aiuta a rafforzare il sistema immunitario e il sistema nervoso, aiuta il corpo a far fronte alle malattie. Ma è importante affrontare correttamente qualsiasi attività commerciale. Non iniziare a indurirsi dai primi giorni di vita di un bambino. L'acqua troppo fredda può danneggiarlo e scoraggiare definitivamente l'interesse per le procedure idriche. Tutto deve essere fatto gradualmente..

Inizia a nuotare con +37... + 38 ° С e ogni 4-5 giorni abbassa la temperatura di 1 ° С. Tale diminuzione sarà delicata e non stressante per il bambino. Con estrema cautela, si dovrebbe affrontare l'indurimento dei bambini con malattie congenite. Prima di procedere con la procedura, assicurarsi di consultare un medico.

Durante il primo anno di vita non abbassare la temperatura dell'acqua al di sotto di + 26... +28 ° С. Assicurarsi che la stanza in cui il bambino sta facendo il bagno sia calda e che la temperatura dell'aria non scenda al di sotto di +24 ° С. Ma la cosa più importante è ascoltare il bambino stesso: dovrebbe essere a suo agio.

Di seguito sono elencati i principali punti relativi alla temperatura dell'acqua di balneazione del neonato. Tuttavia, prendere in considerazione un fatto come l'umore del bambino. Non tenere mai il bambino nella vasca con la forza. Se è cattivo e ansioso, completa la procedura il prima possibile..

In quale acqua è necessario fare il bagno a un neonato: temperatura ottimale, ebollizione e aggiunta di permanganato di potassio

Fare il bagno a un neonato è una delle procedure di cui le giovani madri hanno paura, perché sono terribilmente preoccupate di danneggiare il bambino. Molte domande riguardano la temperatura del bagno di un neonato. Quanti gradi dovrebbe avere l'acqua e l'aria affinché il bambino si senta a suo agio? Devo bollire l'acqua per nuotare? Tutte queste paure sono causate dalla preoccupazione per il bambino, al fine di rimuovere l'allarme, ci rivolgiamo alle raccomandazioni dei pediatri sulla temperatura dell'acqua di balneazione e dell'aria nel bagno.

Affinché il bagno smetta di essere stress per la mamma, è molto importante prepararsi in anticipo per la prima procedura, leggere le raccomandazioni dei pediatri

Come scegliere la temperatura ottimale dell'acqua?

Ovviamente, la temperatura ottimale dell'acqua sarà quella che non danneggia il neonato. Il valore generalmente accettato varia tra 26 e 37 gradi. In questo intervallo di temperature, il bambino si sente a suo agio. Non fare il bagno in acqua a una temperatura più elevata. Durante il bagno, vengono eseguite due importanti procedure per il corpo del bambino: l'acqua mantiene pulito il neonato e ha un effetto benefico sulla circolazione sanguigna. I pediatri ritengono che l'esposizione al freddo durante il bagno sia molto più vantaggiosa per un bambino rispetto al surriscaldamento.

A 26-37 ° C, il cuore del bambino viene attivato, il sangue del bambino viene attivamente saturo di utili oligoelementi. Migliorano i processi metabolici, il che porta ad una maggiore immunità e, di conseguenza, aumenta il livello di resistenza del bambino a varie infezioni. In poche parole, se si osserva la temperatura corretta durante il bagno, il bambino è meno malato e gode della procedura stessa..

Dove iniziare?

Il primo bagno è un momento emozionante per mamma e bambino. Involontariamente si pone la questione della temperatura dell'acqua per condurla. Non sperimentare all'inizio del percorso e attutire immediatamente il bambino con il raffreddore. Inizia a 33-34 ° C. Quando il neonato si abitua un po ', puoi ascoltare i pediatri e abbassare gradualmente la temperatura di 1-2 gradi. Puoi diluire l'acqua nel mezzo della procedura, raffreddandola un po '.

Dopo essersi abituato, il bambino si sentirà benissimo anche a 28 anni. È indesiderabile e, in una certa misura, il surriscaldamento è pericoloso per il bambino, quindi assicurati che la temperatura dell'acqua non raggiunga i 38 ° o più.

Per la procedura, assicurarsi di fare scorta di un termometro ad alcool. È ideale per misurare la temperatura dell'acqua ed è sicuro per il bambino. Il dispositivo può essere lasciato in bagno fino alla fine del bagno, in modo da poter monitorare la temperatura e mantenerla nei valori richiesti. Posizionalo sul bordo estremo della vasca, in modo che, giocando con il bambino, non spingerlo accidentalmente verso il basso. Scegli un modello in una custodia protettiva affidabile.

Temperatura in bagno

Quando si prepara una vasca da bagno, è necessario tenere conto della temperatura dell'aria nella stanza. Con una corretta organizzazione della procedura, dovrebbe essere entro 24-26 gradi. A 2-3 mesi di età, quando i genitori iniziano a temperare i loro bambini, è possibile ridurre questa cifra a 21-23 °. Al di sotto di 21 non dovrebbe essere omesso, perché l'atmosfera fredda causerà disagio al bambino. Un piccolo organismo non è pronto per altalene estreme, un bambino può rapidamente prendere un raffreddore.

Le decisioni sbagliate includono il desiderio di riscaldare l'aria nel bagno più in alto rispetto ad altre stanze della casa. Dopo aver appannato il vapore durante il bagno, il bambino può congelarsi quando lo si porta fuori dal bagno "caldo". Presta molta attenzione ai cambiamenti nel primo o nei due mesi della vita del tuo bambino: il tuo tesoro si abituerà solo al mondo che ti circonda, quindi lascia che la dipendenza sia calda e gioiosa. Prova a seguire il regime raccomandato e, dopo il bagno, avvolgi il bambino in un asciugamano caldo.

Che tipo di acqua è necessaria per nuotare?

Siamo stati a lungo a toccare l'acqua, ma quando arriva un piccolo miracolo nel mondo, le madri iniziano a preoccuparsi. È possibile fare il bagno a un neonato nell'acqua del rubinetto? L'acqua del rubinetto normale è abbastanza accettabile per il bagno di un neonato. Tuttavia, gli esperti consigliano di controllarne la durezza: più l'acqua è morbida, più il bambino si sente a suo agio. È fantastico se ci sono già filtri per la pulizia della rete idrica nel bagno: aiuteranno ad addolcire l'acqua e rimuovere le impurità dannose. Se non ti sei mai preso cura della tua salute prima, agisci ora, quando un piccolo tesoro cresce nella tua casa.

Tuttavia, si ritiene che l'acqua del rubinetto aiuti il ​​neonato ad adattarsi all'ambiente dal primo mese di vita. I batteri che vivono in esso ci accompagnano per tutta la vita, il che significa che il bambino deve abituarsi a loro. C'è solo un "ma": puoi usare l'acqua del rubinetto solo dopo che la ferita ombelicale del bambino è completamente guarita.

Devo far bollire l'acqua?

Il fatto che l'acqua in cui faranno il bagno a un bambino all'età di diversi giorni e fino a un mese dovrebbe essere bollita, molti dicono. Quanto è importante questo ed è necessario farlo senza fallo? Infatti, nelle prime settimane di nuoto, puoi ricorrere a questa procedura, ma poi l'acqua del rubinetto è abbastanza adatta. L'ebollizione è necessaria solo quando l'ombelico non è ancora guarito: in condizioni normali e sviluppo del bambino, è ritardato di 18-22 giorni. Fai attenzione alla ferita ombelicale e capirai tu stesso quando è il momento di rinunciare all'acqua bollente.

Come bollire l'acqua? Non c'è nulla di complicato nell'acqua bollente per i bambini. Attendere che l'acqua bolle lentamente e spegnere il gas. Versalo in bagno, attendi che si raffreddi alla temperatura di cui hai bisogno. Per ridurre i tempi di attesa, prendere l'acqua bollita raffreddata e diluire il bagno. Tale procedura di balneazione è problematica, richiede tempo, quindi molti pediatri consigliano di non bollire e raccomandano di usare acqua calda dalla rete idrica. È anche utile per l'immunità del bambino e salva la mamma da manipolazioni inutili.

Cosa può essere aggiunto all'acqua di balneazione?

Se sei sicuro della purezza dell'acqua del rubinetto, non puoi aggiungere nulla. Tuttavia, hai una scelta:

  • decotti di erbe (solo dopo aver consultato un medico);
  • Permanganato di Potassio;
  • commissioni rilassanti.

Se non sai esattamente quale acqua scorre dal rubinetto, usa decotti di erbe; per tali scopi, una serie è eccellente. È stato usato fin dall'antichità per fare il bagno ai neonati. L'erba ha proprietà antibatteriche, guarisce bene le ferite, disinfetta perfettamente ed è assolutamente sicura per la salute del bambino.

I genitori chiedono anche domande sull'uso del permanganato di potassio e delle spese lenitive. La nonna ti consiglierà sicuramente il permanganato di potassio, perché ha fatto il bagno con tua madre. Tuttavia, ci sono molte contraddizioni nell'uso di questa forte sostanza chimica: sì, appartiene ai disinfettanti, ma se viene diluito e si ottiene una soluzione leggermente rosa, perderà le sue proprietà. Se non lo si diluisce fortemente, ma si satura la soluzione di permanganato di potassio, il bambino può avere un'ustione degli occhi.

Per quanto riguarda le tariffe calmanti, che sono spesso prescritte ai bambini dai neurologi, il dott. Komarovsky parla giustamente. Dice sapientemente che nessuna raccolta rilassante risolve i problemi con il sistema nervoso del bambino. Inoltre, non è necessario utilizzarli se il bambino semplicemente non ha tali problemi. Non ci sono prove ufficiali e scientificamente provate dei grandi benefici delle tariffe calmanti. Aggiungendoli all'acqua, la madre si calma e il bambino non li nota. Se vuoi davvero aggiungere qualcosa, è meglio scegliere una serie, il cui uso è stato testato e dimostrato..

Fare il bagno a un neonato: quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per non danneggiare il bambino?


Con l'avvento di un nuovo membro della famiglia nella casa, il compito principale dei genitori diventa la cura di lui e l'adattamento alla vita al di fuori della protezione della pancia della madre.

Ogni famiglia ha la sua chiave per il successo: qualcuno si adatta completamente ai bioritmi del bambino, qualcuno cerca di formare il regime della giornata di un bambino. In ogni caso, nei primi mesi di vita, il bagno del bambino diventerà una procedura giornaliera obbligatoria.

Affinché tutti i partecipanti a questo processo - sia il bambino che i suoi parenti - si sentano a proprio agio, vale la pena seguire alcune semplici raccomandazioni di specialisti.

Soddisfare

Dolore alle ossa di vapore ^

I nostri bambini sono creature molto delicate, fragili e facilmente feribili. Tutto è organizzato per loro ancora imperfettamente. La termoregolazione non si è ancora formata tanto quanto in un adulto.

Nei primi mesi di vita, è impostato, quindi è molto importante non interrompere questo processo: non surriscaldare il neonato, anche durante il bagno.

Vale la pena ricordare che, a differenza degli adulti che sono abituati ai bagni caldi o alle saune, che si rilassano nei bagni caldi, fino al momento della nascita, il bambino è nel comfort della pancia di sua madre con una temperatura di circa 37 gradi.

Pertanto, cambiando drasticamente questi indicatori, puoi danneggiare il bambino. D'altra parte, anche l'acqua troppo fredda può far protestare un bambino: i muscoli del corpo si stringono, il triangolo nasolabiale diventa blu e il bambino inizia a tremare.

La temperatura ottimale dell'acqua contribuisce alla formazione delle migliori condizioni per la guarigione della ferita ombelicale ed è generalmente molto benefica per la pelle di un neonato. Dovresti anche fare attenzione ai vari additivi nell'acqua di balneazione e consultare il tuo medico per aggiungerli..

Un articolo molto dettagliato sulle vasche da bagno per il bagnetto dei neonati: come scegliere quali sono, quanto costano?

Per la salute del tuo bambino (e anche per il tuo), l'uso di un materasso ad acqua riscaldato può essere molto utile. Puoi trovare recensioni su di loro, prezzi e tutte le informazioni che ti interessano qui, prendersi cura della tua salute e, soprattutto, la salute del tuo bambino!

A quale temperatura dovrebbe avvenire il primo bagno del neonato? ^

Sulla base di quanto precede, si consiglia di effettuare il primo bagno di un neonato a una temperatura di 36-37 gradi. È questa temperatura che diventerà confortevole per il bambino, il bambino sarà in grado di rilassarsi, tornare al suo ambiente familiare e alla fine abituarsi al bagno quotidiano.

Non temere che l'acqua si raffreddi rapidamente: i primi bagni sono molto brevi, non durano più di 5-7 minuti. Durante questo periodo, l'acqua può cambiare gli indicatori di 1-2 gradi, un tale cambiamento non è critico.

"... nella vasca, nella vasca, nella vasca..." ^

È molto importante prestare attenzione alla temperatura nella stanza in cui il bambino farà il bagno (le madri esperte consigliano di iniziare immediatamente a fare il bagno in bagno).

La temperatura confortevole è di 23-25 ​​gradi.

Non è necessario chiudere la porta se il bambino sta facendo il bagno in bagno - con una buona circolazione dell'aria, la temperatura nelle stanze sarà approssimativamente la stessa, inoltre verrà effettuato un ulteriore indurimento del bambino.

Ma non esagerare con l'indurimento! Se è inverno in cortile, e fa freddo in casa, fai ancora il bagno al bambino in bagno, riscaldalo artificialmente a una temperatura confortevole per il bambino.

Ma l'opzione migliore sarebbe trasferirla immediatamente dopo il bagno in una stanza leggermente riscaldata in anticipo in modo che la differenza di temperatura non sia troppo forte.

Ultimi preparativi ^

Indipendentemente dal fatto che il bambino faccia il bagno in un bagno comune o in un piccolo bagno, la vasca da bagno deve essere pulita, senza danni e angoli acuti, prestare attenzione a questo al momento dell'acquisto!

È inoltre necessario acquistare un termometro in anticipo per misurare la temperatura dell'acqua. Si misura meglio con un termometro ad alcool in una custodia di plastica..

Non fidarti dei sensori di temperatura nei bagni dei bambini, poiché tendono a rompersi rapidamente e mostrano solo una temperatura approssimativa. Non sono adatti a quelle famiglie in cui decidono di temperare il bambino e abbassare gradualmente la temperatura per fare il bagno.

È importante ricordare: è necessario aggiungere acqua calda al freddo e non viceversa. Il termometro dovrebbe essere in acqua in questo momento. Portando la temperatura dell'acqua al desiderato (37 gradi), l'acqua deve essere miscelata in modo che le informazioni del termometro siano affidabili.

Quanto è utile una procedura come i bagni di radon per la salute, ci sono delle controindicazioni dove tale trattamento può essere?

Se sei interessato alla tua salute e alla salute dei tuoi bambini, scopri di più sull'acqua di fusione, quanto è utile, come puoi farlo tu stesso in questo articolo, è molto interessante!

Puoi scoprire come viene utilizzata l'acqua minerale alcalina per una malattia come la gotta in questo articolo: http://pro8odu.ru/vidy-vody/mineralnaya-voda/shhelochnaya-mineralnaya-voda.html, le informazioni più rilevanti e necessarie per la salute!

Durante il bagno, non è necessario aggiungere acqua calda al bagno, a meno che i genitori non prolunghino la procedura per un tempo indefinito (i pediatri non raccomandano di ritardare il bagno per più di 40 minuti).

È consigliabile che uno dei parenti prepara il bagno, mentre la madre è fidanzata con il bambino, preparandolo per il bagno. E non appena la temperatura dell'acqua raggiunge il livello desiderato, dobbiamo iniziare le procedure dell'acqua.

Vuoi essere sano - temperamento ^

Oggi è diventato di moda temperare un bambino. Indubbiamente, l'indurimento influisce positivamente sulle difese del corpo. Inoltre, se fai il bagno tutto il tempo in acqua calda, puoi persino abbassare la resistenza del corpo a condizioni insolite.

Spesso le madri si vantano di bagnare il loro bambino in acqua fredda nonostante i raffreddori costanti. Gli esperti raccomandano insistentemente di iniziare l'indurimento solo se il bambino è sano, non ha malattie del cuore e dei vasi sanguigni e il bambino non ha freddo.

Inoltre, la temperatura dell'acqua di balneazione deve essere ridotta gradualmente, altrimenti, una volta avvertito disagio, il bambino può rifiutare categoricamente di entrare nel bagno. In questo caso, può sviluppare un riflesso negativo alla vista dell'acqua, che trasformerà il bagno in un processo doloroso per tutti i suoi partecipanti.

Dopo che il bambino è abituato al processo di balneazione stesso e all'ambiente circostante, puoi iniziare a ridurre gradualmente la temperatura dell'acqua (un grado ogni tre giorni).

L'acqua fresca attiverà il tono muscolare del bambino, aumenterà il flusso sanguigno, farà lavorare il cuore più attivamente, il comportamento del bambino potrebbe cambiare. In acqua calda, può mentire e rilassarsi, mentre in acqua fresca può attivamente girare le gambe e muovere le mani.

Certo, questo porterà via più energia dal bambino e si stancherà più velocemente. Ai primi segni della stanchezza del bambino (strofina gli occhi con le maniglie, si guarda intorno a disagio), devi completare le procedure dell'acqua, avvolgere il bambino in un asciugamano caldo e dare al seno o alla miscela.

Puoi vestire un bambino anche dopo che si è calmato e ha mangiato.

Vale la pena ricordare: il bagno dovrebbe essere una fonte di positività per il bambino. La mamma dovrebbe rispondere ai minimi cambiamenti dell'umore e dell'attività del figlio. Il motivo potrebbe essere la temperatura dell'acqua errata, una vasca da bagno fredda, un nuovo giocattolo e così via..

Nel tempo, dopo aver adattato il processo di balneazione e adattato tutti i momenti individualmente, i genitori trasformeranno il bagno in un passatempo preferito per il bambino e i suoi genitori. Lascia che la relazione di tuo figlio con l'acqua funzioni meglio!

Un video dettagliato sul primo bagno di un neonato:

Vuoi sapere cos'è un pediluvio con idromassaggio, quali parametri scegliere l'opzione più adatta a te?

Tutte le informazioni su come scegliere un filtro per il trattamento dell'acqua di pozzo sono disponibili qui in questo articolo. Le informazioni più importanti e utili.!

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua nella vasca da bagno per un neonato

Il primo bagno del bambino è il più importante. In futuro, le procedure idriche saranno accompagnate dal pianto se la temperatura dell'acqua di balneazione non era confortevole per il neonato. I genitori dovrebbero prepararsi per la prima procedura in acqua nella vita del bambino, in modo che vada bene, dando piacere al bambino, alla mamma e al papà.

Perché è importante monitorare la temperatura dell'acqua

Un bambino che è nato di recente si surriscalda e si raffredda facilmente. Il motivo è la mancanza di termoregolazione. Si sta formando solo nel primo mese dopo la nascita. Ecco perché controllare la temperatura dell'acqua è così importante. Bagnando il bambino in acqua fredda, puoi provocare problemi al sistema genito-urinario, mentre durante la minzione ci saranno sensazioni dolorose. A causa del disagio, piange spesso..

  • il bambino è a disagio con il contatto con un liquido caldo;
  • il corpo si surriscalda;
  • la pelle diventa vulnerabile alle infezioni a causa dell'allargamento dei pori dovuto alla temperatura.

Quale temperatura dovrebbe essere durante il bagno bambino

Dall'aspetto del bambino è chiaro se fa freddo o caldo durante le procedure dell'acqua. Dall'ipotermia, si restringe, piange e sul viso nella regione del triangolo nasolabiale, la pelle acquisisce una tinta bluastra. Quando si surriscalda, la pelle diventa rossa, il bambino diventa eccessivamente letargico.

Nelle prime 2 settimane dopo la nascita

Nei primi giorni dopo la dimissione dall'ospedale, l'ambiente ottimale per un bagno confortevole:

  • acqua 37 ° C;
  • aria nel bagno (bambino) 25 ° C.

Il pediatra, durante la prima visita di patrocinio, darà a sua madre raccomandazioni complete sulla temperatura dell'acqua che un bambino può fare il bagno. Nelle prime settimane, puoi iniziare la procedura da 38 ° C. Durante il bagno, l'acqua del bagno si raffredda leggermente, ma rimane abbastanza comoda per il bambino, poiché non scende al di sotto di 36 ° C.

2 settimane e più vecchi

In un bambino all'età di 2 settimane, il corpo è già adattato alla temperatura ambiente, quindi i medici consigliano di ridurre gradualmente la temperatura dell'acqua. Non ci sono raccomandazioni precise su quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua all'età di 2-3 mesi. Ogni organismo è individuale, quindi alcuni bambini sono già bagnati a 32 ° C all'età di due mesi, mentre altri hanno solo sei mesi.

I genitori devono concentrarsi sul benessere del bambino, se si sviluppa normalmente, non piange durante le procedure idriche, dorme e mangia bene, il che significa che stanno facendo tutto bene. La correzione del regime di temperatura è necessaria se il neonato piange spesso quando è immerso nel bagno.

Cosa considerare nel primo mese di vita

L'ombelico in ogni bambino guarisce in modo diverso. In uno, smette di sanguinare pochi giorni dopo la dimissione, nell'altro è necessario rimuovere le croste e trattare la ferita entro 2 settimane.

Per escludere di entrare nella ferita dell'infezione, il primo mese del bambino deve essere bagnato in un bagnetto.

La sua preparazione (lavaggio, riempimento) richiede meno tempo. Durante questo periodo, l'acqua di balneazione dovrà bollire. È necessaria una misura per una ferita ombelicale non guarita. La preparazione per un bagno richiede tempo, ma l'acqua bollita riduce il rischio di infezione. L'acqua portata a ebollizione viene versata nel bagno, dove si raffredda gradualmente fino al grado desiderato.

Come fare il bagno per la prima volta un bambino nell'acqua del rubinetto

Quando nuoti per la prima volta nell'acqua del rubinetto, puoi essere al sicuro. Aggiungi una soluzione debole di infuso di manganese o camomilla nel bagno. Questi prodotti sono stati testati su molte generazioni e non possono causare danni ai bambini..

Preparazione dell'acqua

Quando la ferita ombelicale è guarita, il bambino si è abituato alle procedure quotidiane dell'acqua, un piccolo bagno diventa superfluo.

Viene sostituito da un bagno per adulti, E. Komarovsky consiglia di passare ad esso in 2 mesi.

Come capire che la temperatura dell'acqua ha raggiunto il livello richiesto?

In un ampio bagno, il bambino è più attivo. I genitori hanno l'opportunità di spostare il bambino lungo il perimetro. Durante il movimento, attivamente ruota le gambe, muove le mani. Non è necessario riscaldare l'acqua a una temperatura di 37-38 ° C. 33 (34) ° C sono sufficienti per un bambino attivo.

Usando un termometro

Ridurre bruscamente i gradi non ne vale la pena. I medici raccomandano di farlo gradualmente. Abbassare ogni 7 giorni di solo 1 ° C. Per preparare l'acqua perfetta per il neonato, i genitori devono acquistare un termometro speciale.

Esistono diversi tipi in vendita:

  • elettronico;
  • sull'alcol;
  • mercurio;
  • olio.

La versione elettronica mostra il valore esatto immediatamente dopo l'immersione in acqua, altri tipi di termometri richiedono un po 'di tempo per ottenere un risultato accurato.

L'acqua nel bagno (vasca) durante il riempimento deve essere miscelata a mano, solo allora il valore sul termometro sarà corretto. Un termometro elettronico è l'opzione più conveniente, è assolutamente sicuro per il bambino. Altri dispositivi di misurazione potrebbero rompersi, non devono essere somministrati nelle mani del bambino.

Prova con il gomito

Nel tempo, la necessità di un termometro scompare. La prontezza dell'acqua può essere determinata con il gomito. In questo posto, la pelle è delicata, sensibile, facendo cadere un gomito nell'acqua per diversi secondi, è facile valutarne la temperatura. Quando devi preparare un bagno ogni giorno, non ci sono errori per i genitori.

Durata delle procedure idriche

Fino a quando il bambino ha un mese, lo fanno il bagno non più di 3-5 minuti. Questo tempo della procedura igienica è sufficiente. L'acqua durante questo periodo non ha il tempo di rinfrescarsi, il bambino non si sente a disagio, l'ipotermia è esclusa. Alcuni genitori aggiungono acqua più calda durante il bagno, non vale la pena farlo.

Quando il bambino compie un mese, la durata della procedura in acqua inizia ad aumentare gradualmente. In questo caso, analizzano le condizioni del bambino, il suo umore. A poco a poco, il tempo è stato portato a mezz'ora.

C'è una differenza di temperatura quando si fa il bagno in inverno o in estate

Non è previsto alcun aggiustamento per la stagione. I requisiti di temperatura sono gli stessi in estate e in inverno. Le regole che la giovane mamma e il papà devono rispettare quando fanno il bagno al loro bambino, se l'appartamento è freddo:

  • acqua 36 ° C (non inferiore);
  • se la temperatura ambiente è inferiore a 22 ° C, annullare la procedura o creare condizioni più confortevoli con il riscaldatore ad aria;
  • chiudere la porta in modo che non vi siano movimenti d'aria nella stanza;
  • nella stagione fredda puoi nuotare meno spesso (a giorni alterni).

È possibile temperare un bambino

Mamme e papà hanno un tema popolare di indurimento. Famosi medici per bambini ritengono che sia necessario temperare senza danni alla salute del bambino. Prendi in considerazione il suo sviluppo, il suo benessere. L'età ottimale per iniziare l'indurimento è di 2-3 mesi.

Auto tempera

Con una vita adeguatamente organizzata del bambino, il suo indurimento avviene naturalmente. Non è necessario indossare molti vestiti per il bambino. Ottieni per lui pantaloni e gilet, realizzati in tessuto naturale. A partire dai primi giorni di vita, abitua il bambino ai bagni d'aria, lascialo svestito per diversi minuti mentre cambia i vestiti. Ventilare regolarmente il vivaio, camminare molto, condurre salviette contrastanti.

Custodia con acqua fredda

Gli scienziati hanno dimostrato che versare acqua fredda durante l'infanzia non è vantaggioso. Secondo le statistiche, nelle famiglie in cui i genitori hanno temperato il loro bambino quasi dalla nascita, anche i bambini sono inclini al raffreddore. Si ammalano almeno come bambini naturalmente induriti.

Per la salute di un bambino, sono sufficienti procedure idriche giornaliere. L'immunità si rafforzerà naturalmente se, da 2 mesi, la temperatura dell'acqua di balneazione viene gradualmente ridotta, portandola a 26-28 ° C nel tempo.

Quanti gradi per fare il bagno a un neonato dovrebbe essere l'acqua

La temperatura ottimale per il bagno di un neonato è compresa tra 37 e 38 ° C. Facendo un bagno del genere, il bambino si sente a suo agio, sensazioni spiacevoli, dolori addominali con riduzione delle coliche, il bambino si calma e si rilassa.

Perché mantenere la giusta temperatura?

Nei neonati, la pelle è sottile, delicata, si surriscaldano e si congelano rapidamente. I meccanismi di termoregolazione non sono ancora stati sottoposti a debug, quindi la temperatura dell'acqua per fare il bagno al neonato dovrebbe essere comoda, adeguata alla sua età, non sottoporre le briciole a stress inutili.

Pericoli del nuoto in acqua alla temperatura errata:

  • con il surriscaldamento, il bambino si ammala, un bagno troppo caldo dà un carico inutile al cuore e ai vasi sanguigni del bambino;
  • un lungo bagno in acqua fredda non è solo scomodo, porta anche a ipotermia, una diminuzione delle sue funzioni protettive e il possibile sviluppo di infiammazione nel tratto genito-urinario.

Come è la prima nuotata

Il momento ottimale per il bambino di fare il bagno per la prima volta è il primo o il secondo giorno a casa. In ospedale, il bambino ha abbastanza igiene sotto forma di lavaggio sotto un flusso di acqua calda e pulita e strofinando le pieghe della pelle con un batuffolo di cotone.

Cosa cucinare per una nuotata

Per una nuotata confortevole, è importante preparare in anticipo tutto ciò di cui hai bisogno. Fanno il bagno nel bambino con uno scivolo installato o in un bagno anatomico. Prima di riempire il bagno, verificare che sia stabile e che lo scivolo sia fissato saldamente.

Cosa sarà necessario per il primo bagno:

  • un pannolino sottile che dovrebbe essere gettato sopra il bambino prima di immergersi in acqua;
  • un mestolo con acqua pulita per sciacquare il bambino dopo il bagno;
  • pannolino pulito e asciutto;
  • un grande asciugamano morbido per avvolgere il bambino e asciugare bene la pelle;
  • cotton fioc, perossido di idrogeno, verde brillante, cotton fioc - tutti per il trattamento della ferita ombelicale di un neonato;
  • pannolino pulito;
  • vestiti puliti che metti sul bambino dopo il bagno;
  • termometro per controllare la temperatura dell'acqua.

Temperatura dell'acqua ottimale

I pediatri consigliano per la prima volta di fare il bagno a un neonato a una temperatura dell'acqua di 37-38 ° C. Se tale acqua ti è sembrata fresca, abbassa il palmo, non il gomito, nel bagno (lì la pelle è più morbida e più sensibile negli adulti). Capirai che questa è la temperatura ottimale: calda, rilassante.

Fare il bagno in un'acqua confortevole per il bambino aiuta:

  • calmare il bambino;
  • ridurre il dolore con le coliche (i muscoli della pancia si rilassano);
  • stabilire il processo di termoregolazione naturale del bambino,
  • mette insieme bambino e genitori;
  • migliora le funzioni motorie delle briciole;
  • le procedure dell'acqua alla temperatura ottimale temperano il corpo del bambino.

Come controllare la temperatura dell'acqua

È conveniente controllare la temperatura dell'acqua per lavare le briciole con uno speciale termometro per acqua. Mettilo sul fondo del bagno, quindi versa l'acqua. Attendere che l'acqua si sia raffreddata alla temperatura ottimale o diluirla con acqua bollita fredda (prima che la ferita ombelicale guarisca, l'acqua di balneazione dovrà essere bollita). Mescola bene l'acqua nel bagno.

Se non si dispone di un termometro per l'acqua (non si è avuto il tempo di acquistare o rotto), utilizzare il metodo di misurazione "gomito". In questo modo, abbiamo verificato a quale temperatura puoi fare il bagno a un neonato, le nostre nonne:

  • immergi la mano nell'acqua al gomito in modo che l'acqua copra la parte più delicata della mano: la superficie interna della curva del gomito;
  • ascolta le sensazioni sulla pelle, se sei a tuo agio (freddo e non caldo), allora la temperatura per fare il bagno alle briciole è giusta.

Temperatura di balneazione

Per i genitori è importante monitorare non solo la temperatura dell'acqua, ma anche la temperatura dell'aria nella stanza in cui il bambino sta facendo il bagno.

La temperatura ottimale nella stanza è considerata un indicatore di 20-22 ° C. La temperatura nel bagno è leggermente più alta - 22-24 ° C. Durante il bagno del bambino, non chiudere la porta del bagno. Ciò contribuirà ad evitare un forte calo di temperatura quando il bambino viene portato fuori dall'acqua e portato nella stanza..

Assicurati che non ci siano correnti d'aria in casa. Non portare il bambino dopo il bagno nella stanza appena ventilata. Aspetta che l'aria al suo interno si riscaldi alla temperatura familiare al bambino.

Devo temperare il bambino

Ciò che sta indurendo - sta allenando il corpo per la capacità di termoregolare. Indurire un adulto e crescere i bambini più forti è utile. Ma in un neonato, la termoregolazione non si è ancora formata, quindi non c'è nulla da addestrare. Invece di allenarti, riceverai un test aggiuntivo, un carico inutile su un corpo fragile. Pertanto, non sperimentiamo l'indurimento e ricordiamo quale temperatura dell'acqua dovrebbe essere per un neonato - 37 ° C. Quando il bambino cresce, quindi procedi all'indurimento in modo che gli porti solo benefici, non danni.

La temperatura ottimale per il bagno di un neonato

Dopo l'apparizione del bambino in famiglia, tutte le forze dei genitori mirano a prendersi cura della sua salute e del suo sviluppo, adattandosi alla vita al di fuori dell'addome di sua madre, dove si è sentito protetto per diversi mesi. Una delle procedure richieste è il nuoto. La temperatura dell'acqua correttamente selezionata per il bagno di un neonato aiuterà a rendere piacevole questo processo..

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato?

La pelle di un bambino è più sensibile della pelle di un adulto. Pertanto, la temperatura dell'acqua, che sembra normale ai genitori, viene percepita dal neonato come più alta. Prima di mettere il bambino in acqua, è necessario assicurarsi che sia caldo, ma non caldo o freddo. Per fare questo, provalo sulla curva del polso o del gomito - aree di maggiore sensibilità negli adulti. La temperatura ottimale dell'acqua alla quale il neonato si sente a suo agio è la temperatura del corpo umano, ad es. 37-38 ° C.

Affinché il bagno porti piacevoli emozioni al bambino, ci sono diverse semplici regole:

  • La temperatura dell'acqua di balneazione per un neonato viene controllata con un termometro speciale. Farlo con il palmo della mano non funziona, perché non è abbastanza sensibile. Per controllare la temperatura nel bagno, un adulto può abbassare il gomito lì;
  • prima che la ferita ombelicale guarisca in un bambino, per le procedure idriche si dovrebbe usare acqua bollita e pre-refrigerata;
  • la durata dei primi bagni non deve superare i 10-15 minuti;
  • si consiglia di lavare il bambino non con un normale sapone solido, ma con mezzi speciali: schiume e gel morbidi;
  • man mano che il bambino cresce, la temperatura dell'acqua dovrebbe diminuire gradualmente. Ogni 5-7 giorni può essere raffreddato di 1 ° C, ma non portato a una temperatura inferiore a 27 ° C;
  • a che età iniziare a indurire il bambino, i genitori decidono per se stessi. Tuttavia, secondo pediatri esperti, è consigliabile iniziare questo processo dopo che il bambino ha compiuto un mese, dando al suo corpo tenero un po 'più forte.

È inoltre necessario monitorare attentamente che la temperatura dell'acqua non differisca troppo dalla temperatura dell'aria nella stanza in cui il bambino è impegnato nelle procedure dell'acqua. È ottimale fare il bagno al bambino in bagno o in cucina, perché in queste stanze l'aria si riscalda più velocemente ed è più facile evitare i sbalzi di temperatura.

E se la temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato è superiore o inferiore a quella raccomandata?

Un neonato ha bisogno di cure costanti per i genitori amorevoli che lo aiutano ad abituarsi al mondo che lo circonda. La pelle del bambino è troppo sottile e sensibile, la termoregolazione e il sistema immunitario non si sono ancora formati e lui stesso non può ancora dire delle sensazioni spiacevoli. L'acqua del bagno non dovrebbe essere né calda né fredda, poiché nel primo caso il neonato può surriscaldarsi, la sua frequenza cardiaca aumenterà e nel secondo ci saranno problemi con il sistema urinario.

Una certa temperatura per il bagno di un neonato è necessaria per diversi motivi:

  • il surriscaldamento è dannoso per un corpo fragile. Il bagno in acqua a una temperatura troppo elevata minaccia ustioni cutanee e attività compromessa degli organi interni;
  • mentre fa il bagno in acqua troppo calda, i pori del bambino si espandono, aumenta la probabilità di infezione in essi. Il sistema immunitario nei bambini non è ancora perfetto, quindi il corpo non ha ancora abbastanza forza per superare gli attacchi dei microbi;
  • essendo in acqua fredda, il bambino può essere freddo, il che comporterà un raffreddore e malattie del sistema genito-urinario;
  • fare il bagno in acqua a una temperatura confortevole fornirà al bambino una piacevole sensazione e creerà condizioni favorevoli per la guarigione della ferita ombelicale.

La reazione del bambino aiuterà i genitori a capire se il bagno gli fa piacere. Se trema, il suo triangolo nasolabiale diventa blu e i suoi muscoli del corpo si irrigidiscono: l'acqua è troppo fredda e se la pelle ha una tonalità rossastra, è troppo calda. In un'acqua di temperatura confortevole, il neonato non è capriccioso e giace rilassato. Inoltre, prima di aggiungere vari mezzi all'acqua di balneazione, i genitori dovrebbero consultare il pediatra presente, che aiuterà ad escludere lo sviluppo di reazioni allergiche.

Quali altre condizioni di balneazione per un neonato dovrebbero essere osservate, secondo i principali esperti?

I principali pediatri russi Yevgeny Komarovsky e Leyla Seymurovna Namazova-Baranova concordano sul fatto che fare il bagno a un bambino non è solo una procedura igienica, ma un metodo efficace per rafforzare l'immunità. Osservando alcune regole riguardanti la corretta temperatura dell'acqua, l'algoritmo per la sua graduale diminuzione, le tempistiche e la ginnastica in acqua, è possibile aumentare significativamente le forze protettive del corpo del bambino, che sono utili per combattere molte malattie infettive che attaccano un bambino in tenera età. Inoltre, ritengono che sia utile aggiungere all'acqua sale marino e vari decotti alle erbe con una stringa e una camomilla, che hanno un effetto benefico sulla delicata pelle del bambino.

Le condizioni di balneazione confortevoli non sono solo una necessità, ma anche un divertimento per il bambino. Vodichka ti consente di muoverti di più, quindi le procedure idriche sono utili per lo sviluppo del neonato, migliorano l'appetito e il sonno.

Andrey Gennadievich Smirnenko,

pediatra, candidato alle scienze mediche

Ti è piaciuto l'articolo? Basta fare clic sui pulsanti dei social media e condividere con i tuoi amici!

Acqua per fare il bagno a un neonato: temperatura ottimale e altre regole

Sono necessarie procedure idriche per il bambino. Sono progettati non solo per mantenere un corpo pulito, ma anche per accelerare l'adattamento del bambino al mondo esterno.

È necessario che la temperatura dell'acqua di balneazione sia comoda per lui.

Quando si fa il bagno ai neonati per la prima volta?

Esistono opinioni diverse su quando iniziare a fare il bagno a un neonato. Alcuni pediatri affermano che le procedure idriche dovrebbero essere eseguite solo dopo la guarigione della ferita ombelicale..

Questo è circa 10-14 giorni dopo la nascita del bambino. Fino a questo momento, gli esperti raccomandano di mantenere un corpo pulito pulendolo con salviettine umidificate o un asciugamano morbido imbevuto di acqua bollita..

Altri pediatri ritengono che sia possibile fare il bagno al bambino immediatamente o il secondo giorno dopo la dimissione dall'ospedale di maternità. Questo è approssimativamente dal quarto al quinto giorno dopo la nascita. Alcuni medici raccomandano di fare bagni con acqua bollita con l'aggiunta di infusi di erbe.

Gli esperti affermano che le piante medicinali contribuiscono alla guarigione della ferita ombelicale. Molte madri non riescono a decidere quando è meglio iniziare a fare il bagno al bambino. Si consiglia di consultare il pediatra locale che visita il bambino nei primi giorni dopo il suo ritorno a casa.

Il medico esaminerà il bambino, valuterà le condizioni della sua ferita ombelicale e ti dirà quando è meglio iniziare le procedure dell'acqua, dare consigli sul bagno.

Ogni settimana, una sorella di patrocinio si recherà a casa per esaminare il bambino.

Se nota anomalie nello stato della ferita ombelicale (infiammazione, suppurazione), le consiglierà di interrompere il bagno e di iniziare il trattamento con soluzione di manganese, verde brillante o acqua ossigenata. Di norma, i miglioramenti arrivano dopo un paio di giorni dall'inizio del trattamento. Pertanto, non preoccuparti molto se la ferita ombelicale è leggermente infiammata. Ma non puoi iniziare una condizione patologica: è piena di complicazioni.

Perché è così importante che l'acqua sia comoda per il bambino?

Un neonato è vulnerabile a fattori esterni. Nell'utero, era a suo agio e caldo. Dopo la nascita, il bambino deve imparare a vivere in modo indipendente, adattarsi alle condizioni ambientali.

Le procedure idriche per il bambino diventano un'attività quotidiana. È importante che non causino disagio..

L'acqua non dovrebbe essere troppo calda o fredda. Altrimenti, il bambino non sarà in grado di rilassarsi, di conoscere il mondo. Inoltre, la temperatura selezionata in modo errato aumenta la probabilità di raffreddamento eccessivo o surriscaldamento del bambino.

L'acqua calda vaporizza il tegumento epidermico, la pelle del bambino è molto delicata e sensibile, non ha ancora protezione contro le infezioni, quindi è suscettibile al danno batterico.

L'acqua fredda può danneggiare il sistema urinario, portando a sensazioni spiacevoli durante la minzione. Particolarmente importante è il comfort della temperatura dell'acqua durante il nuoto serale. In acqua calda, il bambino si rilassa e successivamente dorme di più.

I bagni di erbe sono particolarmente utili, possono prevenire tali condizioni patologiche che sono comuni per i bambini piccoli:

Di solito usa il brodo di camomilla per fare il bagno.

La concentrazione non dovrebbe essere forte: solo un cucchiaio di erba per litro d'acqua.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per fare il bagno al bambino?

Molte giovani madri non sanno quale temperatura dovrebbe essere l'acqua per il bambino. È importante iniziare a fare il bagno con un bagno confortevole, quindi le procedure idriche in futuro causeranno solo piacevoli emozioni nel bambino.

Essendo nell'utero, il bambino era circondato da liquido amniotico, che aveva una temperatura di + 37-38 gradi. Pertanto, la prima volta che il bagno dovrebbe essere appropriato. Questa temperatura fa bene alla pelle, contribuisce alla rapida guarigione della ferita ombelicale..

Inoltre, può essere gradualmente ridotto a + 30-32 gradi. Questo viene fatto in modo che il bambino sia abituato a cambiare. Si consiglia di alternare le condizioni di temperatura. Ciò contribuirà al rafforzamento e allo sviluppo sostenibile del bambino..

Anche la temperatura nella stanza in cui il bambino dorme e gioca è importante. Dovrebbe essere al livello di +22 gradi. Il regime di temperatura viene selezionato in base agli obiettivi delle procedure idriche. Ad esempio, durante il giorno puoi fare il bagno a un bambino in un bagno ad una temperatura di +30 gradi. Questo è un indicatore basso, ma abbastanza comodo..

Tale acqua non permetterà al bambino di rilassarsi. Muoverà attivamente le braccia e le gambe. L'acqua fresca stimola la circolazione sanguigna, i toni. Il cuore inizia a contrarsi più attivamente..

Ciò contribuisce all'assunzione di più nutrienti negli organi, all'attivazione del metabolismo e all'aumento della resistenza alle infezioni..

Alla sera, si raccomanda al bambino di fare il bagno in acqua ad una temperatura di + 35-37 gradi. Un tale bagno darà un effetto rilassante. Pertanto, il bambino dormirà pacificamente e profondamente. Per gli adulti, una temperatura di +37 gradi sembrerà fresca.

Ma la pelle dei neonati è più delicata e sensibile. Pertanto, tale acqua sarà confortevole. È necessario fare il bagno al bambino ogni giorno. La durata ottimale della prima procedura non è superiore a 3-4 minuti. Pertanto, non dovresti preoccuparti del raffreddamento dell'acqua e del congelamento del bambino..

In pochi minuti, la temperatura potrebbe scendere di 1-2 gradi. Ciò non danneggerà il bambino. L'acqua di risciacquo deve essere inferiore di 1-2 gradi a quella in cui è stato effettuato il bagno.

A poco a poco, la durata delle procedure idriche è aumentata a 15 minuti. All'età di un mese, il bambino può fare il bagno ad una temperatura di + 30-32 gradi per circa 20-25 minuti.

Entro 30 giorni, la temperatura viene portata a + 28-30 gradi e la durata della procedura è fino a mezz'ora. Un microclima ottimale dovrebbe essere creato in bagno in modo che non sia troppo caldo o soffocante. La temperatura ideale è di +25 gradi.

Come controllare la temperatura dell'acqua?

È importante mantenere la temperatura ottimale dell'acqua durante tutta la procedura. Esistono diversi metodi per determinarlo. Il modo più semplice per utilizzare un termometro speciale per questi scopi.

Di norma, un tale dispositivo sembra un giocattolo. Galleggia nel bagno e mostra la temperatura. Il vantaggio dell'utilizzo di questo metodo è la sua semplicità e precisione..

Inoltre, grazie al termometro, sarà possibile mantenere costantemente la temperatura dell'acqua al giusto livello, aggiungendo liquido caldo. I termometri per bagnetto sono privi di mercurio, digitali o alcolici.

Se non è presente un termometro, è possibile determinare la temperatura approssimativa dell'acqua con il gomito. Questo è un metodo abbastanza vecchio ma testato nel tempo..

La pelle del gomito è tenera, quindi risponde rapidamente all'acqua calda. Se la mano è comoda, ciò significa che il bambino può essere immerso nel bagno. Ma per le giovani madri, questo modo di controllare la temperatura dell'acqua sarà difficile.

Il consiglio del dottor Komarovsky sui bambini che fanno il bagno

Il pediatra Komarovsky ritiene che da 2-3 mesi sia meglio fare il bagno ai bambini non nella scuola materna, ma nel solito bagno. Oggi in vendita ci sono molti contenitori per lo svolgimento di procedure idriche per i bambini. Molti genitori preferiscono usare bacini speciali.

Komarovsky consiglia di fare il bagno ai bambini di 2-3 mesi nel bagno

Komarovsky osserva che il bagno di un neonato in un bagno regolare presenta questi vantaggi:

  • c'è un posto per l'attività. In acqua, è più facile per il bambino fare tutti i movimenti, respirare. L'attività fisica allena i muscoli del cuore e del corpo, allevia l'eccitazione psico-emotiva;
  • i giocattoli possono essere collocati in un grande bagno. Ciò renderà più interessante l'adozione delle procedure idriche..

Komarovsky dà i seguenti consigli ai genitori:

  • fare il bagno al bambino immediatamente dopo la dimissione dall'ospedale. Primo utilizzo solo acqua bollita. È consentito iniziare a fare il bagno in acqua centralizzata dopo che la ferita guarisce nell'ombelico;
  • Prima di prendere, il bagno deve essere pulito con bicarbonato di sodio;
  • prima di nuotare, fai ginnastica o massaggia il bambino;
  • eseguire procedure idriche nel periodo 23: 00-24: 00. Dopo il bagno, il neonato avrà fame, mangerà e dormirà profondamente per circa 5 ore. Insieme al bambino, i genitori possono rilassarsi;
  • aggiungere decotti alle erbe all'acqua solo per il trattamento;
  • Prima di utilizzare un nuovo termometro, vale la pena verificarne la precisione;
  • è meglio non chiudere la porta della stanza. Ciò eviterà un forte calo di temperatura quando la madre porterà il bambino fuori dal bagno. In questo caso, è necessario chiudere tutte le finestre della casa per escludere l'aspetto di una bozza;
  • Durante il bagno, solo il viso del bambino dovrebbe guardare fuori dall'acqua. Tieni il bambino con due mani, sotto la testa e il culo;
  • se il bambino sta cercando di bere acqua dal bagno, significa che ha sete. Pertanto, è meglio bere il bambino prima di fare il bagno;
  • Non aggiungere permanganato di potassio all'acqua;
  • non fare il bagno al bambino se è malato;
  • dai due mesi puoi usare il cerchio per fare un bagno;
  • dopo le procedure dell'acqua, la pelle del bambino dovrebbe essere inumidita con un asciugamano e quindi trattata con una crema idratante speciale;
  • nuota regolarmente.

Video collegati

Dr. Komarovsky su quale temperatura fare il bagno a un neonato:

Pertanto, le procedure idriche consentono di mantenere pulito il corpo del bambino, sviluppare, rafforzare la salute. È importante fare il bagno al bambino a una temperatura confortevole per lui. Si tratta di circa + 34-37 gradi.

È inoltre necessario assicurarsi che l'appartamento sia caldo. La temperatura dell'aria nella stanza dovrebbe essere al livello di +22 gradi. Consiglio del pediatra raccomandato.

Up