logo

Durante la gravidanza, un carico maggiore cade su quasi tutti gli organi di una donna; anche il cuore, che è costretto a pompare una maggiore quantità di sangue, ha difficoltà. Se la futura mamma in precedenza soffriva di patologie cardiache, quando aspettano un bambino, è probabile che esacerbino, aggravando i problemi di salute. Non c'è modo senza farmaci. Il popolare ed economico rimedio cardiaco Verapamil è facile da trovare in farmacia - ma non impedisce di capire come le donne in gravidanza tollerano il farmaco e se è sicuro per il bambino nell'utero.

Come funziona Verapamil nel corpo

Il farmaco appartiene a un gruppo di farmaci chiamati antiaritmici o antianginosi (nulla a che fare con l'angina; in latino angina pectoris - angina pectoris, nome popolare per angina pectoris). Il compito principale di Verapamil è ridurre il carico sul cuore, normalizzare il lavoro dell'organo.

Questo medicinale è un antagonista del calcio. Un macronutriente, che cade dalle cellule ossee nel flusso sanguigno, si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni, il loro lume si restringe e le membrane diventano più sottili. Il cuore ha bisogno di più sforzi per pompare il sangue; batte più spesso, più forte.

La costrizione vascolare dovuta al calcio interferisce con la normale funzione cardiaca

Cosa fa Verapamil: una volta entrato nel corpo, blocca i cosiddetti canali del calcio, motivo per cui gli ioni calcio passano nei tessuti più lentamente. Di conseguenza:

  • il livello di calcio nei vasi e nei muscoli diminuisce, incluso nel miocardio - lo strato muscolare medio del cuore;
  • le arterie coronarie (vasi sanguigni del miocardio) si espandono, così come i vasi periferici;
  • cadute di pressione sanguigna;
  • la frequenza cardiaca è normale;
  • i dolori al cuore e dietro lo sterno diminuiscono.

Le arterie coronarie trasportano sangue ossigenato al cuore, questo arricchisce i tessuti e riduce i rischi di ischemia (insufficiente apporto di sangue).

È importante che il farmaco non rimuova il calcio vitale dal corpo, ma lo ridistribuisca in modo intelligente..

Rilascio di forme e composizione

Il componente attivo del calcio-antagonista è il verapamil cloridrato. Il farmaco viene prodotto nelle seguenti forme:

  • compresse rivestite - contenenti ciascuna 40 o 80 mg della sostanza principale;
  • compresse a rilascio prolungato - contengono 240 mg di verapamil;
  • soluzione per amministrazione endovenosa - venduta in fiale; iniettato nel flusso sanguigno o gocciolare.

Verapamil è prodotto sotto forma di compresse e soluzione per somministrazione endovenosa

Il farmaco viene ben assorbito attraverso le pareti degli organi digestivi: fino al 90% di verapamil entra nel flusso sanguigno. Il rimedio inizia ad agire un'ora o due dopo l'assunzione.

La possibilità di usare verapamil durante la gravidanza

La medicina è prodotta da diverse aziende; alcuni indicano una gravidanza come controindicazione all'ammissione, altri hanno scritto nelle istruzioni che le donne possono usarlo in una posizione in cui i probabili benefici per la salute del paziente superano le minacce per il bambino nell'utero.

Una tale discrepanza non è una coincidenza. Verapamil penetra facilmente nel sangue, inoltre, supera anche la barriera placentare, che appare nei tessuti del feto. Tuttavia, l'effetto negativo del farmaco sullo sviluppo intrauterino del bambino non è stato ancora dimostrato, quindi i medici, nonostante il segno nelle istruzioni, a volte prescrivono il farmaco alle donne in gravidanza.

Quando si sceglie un farmaco per le future mamme, i medici nei paesi sviluppati sono guidati dalla classificazione sviluppata dalla FDA del Dipartimento della Salute degli Stati Uniti: i farmaci sono suddivisi in cinque categorie: da A (farmaci completamente sicuri) a X (farmaci con comprovati effetti tossici). Verapamil FDA classificato come categoria C, il che significa: esperimenti su animali hanno trovato un effetto negativo sul feto e non sono stati condotti test tra le donne in posizione.

Quindi, il problema di sicurezza non è stato risolto; Teoricamente, possono comparire complicazioni in seguito, quando nessuno pensa a Verapamil. Nel frattempo, un certo numero di medici sospetta che il farmaco possa provocare in un neonato:

  • depressione respiratoria;
  • aritmia;
  • attività ridotta.

Le donne incinte non devono assumere Verapamil da sole, senza consultare un medico. Questa è una medicina seria che non tutti i medici prescriveranno..

Accoglienza in date diverse

Nel 1 ° trimestre, una donna è meglio astenersi dalla terapia farmacologica, perché senza la placenta, che si formerà in seguito, il feto è indifeso contro le sostanze medicinali. Sì, Verapamil attraversa anche la placenta, ma non a concentrazioni così elevate.

2o trimestre - un tempo relativamente sicuro per l'uso di droghe; prescrivere attentamente farmaci per la donna incinta, incluso verapamil.

Dopo la 36a settimana di gestazione, l'assunzione di farmaci dovrà essere nuovamente evitata in modo che non influenzino negativamente la preparazione del corpo al parto. Dato il potenziale pericolo del verapamil, si raccomanda di essere trattati con il farmaco dopo la 20a settimana e di smettere di prenderlo uno o due mesi prima della nascita.

Dopo la 36a settimana, se possibile, abbandonare la terapia farmacologica per non danneggiare il feto

Quando il farmaco è prescritto per le future mamme

Verapamil è prescritto per motivi terapeutici o ostetrici.

Indicazioni terapeutiche

Lo strumento è destinato al trattamento di tali patologie del sistema cardiovascolare:

  • vari tipi di aritmie - ad esempio tachicardia, fibrillazione atriale;
  • ipertensione, che una donna ha sofferto prima della gravidanza;
  • malattia coronarica, angina pectoris come tipo di questa patologia.

Se una donna ha sofferto di malattie cardiache prima della gravidanza, tende a peggiorare dopo il concepimento

Tuttavia, la concorrenza di Verapamil in tali situazioni è più sicura ed efficace; l'uso di un calcio-antagonista è giustificato quando una donna è allergica ad altri farmaci o è necessario ridurre gli effetti collaterali di altri medicinali.

Prove ostetriche

In questo caso, la terapia è associata a complicanze della gravidanza; di norma, il farmaco viene utilizzato in combinazione con altri farmaci. Verapamil ha lo scopo di aiutare se la futura mamma:

  • insufficienza fetoplacentare;
  • aumento del rischio di parto prematuro;
  • nefropatia derivante dalla preeclampsia: la funzionalità renale è compromessa, si verifica gonfiore dei tessuti, aumento della pressione sanguigna.

Quando la placenta non è in grado di svolgere il proprio lavoro, aumenta la minaccia di una nascita precoce; per raggiungere la gravidanza entro la data di scadenza, la donna viene ricoverata in ospedale e, tra l'altro, vengono somministrate compresse di Verapamil.

Il calcio è una sostanza che provoca contrazioni muscolari uterine; il farmaco blocca l'ingresso dei macronutrienti, i muscoli si rilassano, il che significa che non si verifica il parto.

Insufficienza fetale - la base per il ricovero in ospedale della futura mamma; il trattamento sotto la supervisione di medici consente di estendere il portamento del feto

Prevenendo l'aumento della pressione, Verapamil ritarda lo sviluppo della gestosi, una patologia grave che si verifica esclusivamente nelle donne in gravidanza. Tali fasi di preeclampsia come preeclampsia ed eclampsia minacciano la vita di una donna (causano convulsioni, emorragia cerebrale, coma), è importante prevenire questa condizione; la gestazione di solito scompare dopo il parto.

Verapamil e Ginipral

Ginipral è usato nella pratica medica per alleviare l'ipertono uterino; il farmaco elimina le contrazioni premature e prolunga la gestazione fino a quando il feto è completamente formato quando è pronto per la vita fuori dall'utero. Tuttavia, tra gli effetti collaterali di Ginipral - lo sviluppo di tachicardia, dolore cardiaco, mancanza di respiro; inoltre, il farmaco provoca un aumento della frequenza delle contrazioni del cuore e del feto.

Per eliminare le reazioni cardiache indesiderate in una donna e in un nascituro, i medici prescrivono spesso Verapamil in combinazione con Ginipral; elimina rapidamente le palpitazioni cardiache, allevia il dolore, normalizza la respirazione. Il programma di ammissione e dosaggio di entrambi i farmaci è determinato dal medico.

Ginipral viene assunto dopo Verapamil, con una differenza di mezz'ora.

Verapamil è in grado di eliminare le complicazioni cardiache derivanti dall'assunzione del farmaco tocolitico Ginipral

Come usare il farmaco durante la gravidanza

Di solito, alle future mamme vengono prescritte pillole e non quelle prolungate, che hanno un effetto più forte e più duraturo. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa in casi eccezionali, con una grave condizione di donna; durante la procedura, monitorare la pressione sanguigna e il battito cardiaco del paziente.

Dosaggio e corso

Il medico stabilisce la quantità del farmaco e la durata della terapia individualmente per ciascuna donna incinta, tenendo conto di:

  • benessere delle donne;
  • età
  • la gravità della malattia;
  • efficacia del trattamento.

La quantità massima giornaliera di verapamil è di 480 milligrammi. Per le donne in gravidanza, il dosaggio è di solito dimezzato, ma tutto dipende dalla decisione del medico. Se la futura madre ha un fegato rotto, perché la medicina viene escreta più lentamente dal corpo, la norma giornaliera del verapamil non dovrebbe superare i 120 milligrammi.

La compressa viene deglutita con acqua, durante i pasti o dopo aver mangiato; quindi la sostanza farmacologica danneggia meno lo stomaco.

La soluzione di Verapamil viene iniettata in una vena:

  • jet - entro un minuto; se il medicinale non aiuta, è possibile una seconda iniezione in mezz'ora;
  • flebo - Verapamil viene miscelato con soluzione salina e iniettato gradualmente nel sangue del paziente; ogni giorno metti non più di un contagocce.

A chi è controindicato il verapamil

Il farmaco deve essere abbandonato ai pazienti che si trovano:

  • bradicardia: un significativo rallentamento del cuore quando la frequenza cardiaca è inferiore a 60 battiti al minuto;
  • insufficienza cardiaca cronica e acuta - compromissione della funzione miocardica; un grado estremo di patologia: shock cardiogeno, accompagnato da un forte calo della pressione sanguigna, interruzioni dell'apporto di sangue agli organi;
  • Blocco AV - una patologia in cui la trasmissione degli impulsi dagli atri ai ventricoli è compromessa (esclusi i pazienti con un pacemaker);
  • un calo della frequenza dei segnali elettrici dal nodo del seno, che provoca una deviazione del ritmo cardiaco;
  • Sindrome di Wolf-Parkinson-White - patologia congenita associata alla struttura del cuore;
  • Sindrome di Morgagni-Adams-Stokes - una grave condizione in cui la frequenza cardiaca diminuisce improvvisamente; tra le conseguenze - una violazione dell'afflusso di sangue al cervello, svenimento, a volte - arresto cardiaco.

Naturalmente, Verapamil danneggerà la salute se una donna incinta soffre di intolleranza ai suoi componenti. Anche le giovani mamme in attesa che non hanno ancora diciotto anni, usano il farmaco sono controindicate.

Effetto collaterale

Quando si tratta con un agente antianginale, è necessario controllare il cuore del paziente, poiché il meccanismo d'azione di Verapamil non esclude tali complicanze:

  • la pressione sanguigna scende a causa del fatto che i vasi si sono espansi;
  • si sviluppa la bradicardia;
  • Si verifica un blocco AV (con somministrazione rapida del farmaco per via endovenosa);
  • ci sono segni di insufficienza cardiaca (se il dosaggio viene superato);
  • inizia l'angina (attacchi di dolore toracico, manifestazione di malattia coronarica), a volte si tratta di infarto miocardico.

Inoltre, il medicinale influisce negativamente sul sistema digestivo e nervoso e può scatenare allergie. Tra le conseguenze:

  • nausea;
  • stipsi;
  • processi tossici nel fegato;
  • gengive sanguinanti;
  • mal di testa;
  • sensazione di stanchezza;
  • letargia o, al contrario, eccitazione eccessiva;
  • tremore degli arti;
  • svenimento;
  • depressione;
  • arrossamento del viso;
  • prurito, eruzione cutanea;
  • gonfiore delle estremità;
  • aumento di peso;
  • escrezione di colostro dalle ghiandole mammarie (raramente);
  • broncospasmo (appare a seguito di iniezioni).

In casi eccezionali, si verificano cecità temporanea, artrite, edema polmonare.

Come verapamil è correlato ad altri medicinali

Il farmaco è "non amichevole" con un numero di sostanze medicinali e, allo stesso tempo, può danneggiare la salute della futura mamma. Pertanto, quando prescrive Verapamil, un medico competente chiederà sicuramente al paziente se viene trattata con qualcos'altro. Parte dei fondi migliora o indebolisce l'effetto del farmaco antianginale, di cui il medico tiene conto quando prescrive il dosaggio.

Ecco alcuni esempi di interazioni negative:

  • in una "compagnia" con farmaci per l'ipertensione o con diuretici, Verapamil provoca talvolta un brusco calo della pressione sanguigna;
  • altri farmaci per il cuore (per combattere l'aritmia, nonché i beta-bloccanti), usati con Verapamil, portano a una diminuzione dell'attività degli organi, causano insufficienza cardiaca;
  • Verapamil aumenta la concentrazione nel flusso sanguigno di un altro medicinale per il cuore - Digossina - nonché Teofillina (cura l'asma bronchiale) e Ciclosporina (immunosoppressore);
  • il farmaco antiulcera Cimetidina, al contrario, aumenta il livello di verapamil nel sangue;
  • Diclofenac, antibiotico e antinfiammatorio della rifampicina, indebolisce l'effetto terapeutico del calcio-antagonista.

Come posso sostituire il farmaco

Il grande vantaggio di Verapamil è il prezzo accessibile: 10 compresse ti costeranno solo 20 rubli. Ma il meno grasso del farmaco è un potenziale rischio per le donne in gravidanza (anche se non provato); la futura mamma e una lunga lista di reazioni avverse sono allarmanti. Quindi un medico competente cercherà, quando possibile, di sostituire un farmaco non sicuro.

Analoghi strutturali di Verapamil (Isoptin, Lecoptin, Finoptin) contengono lo stesso principio attivo e agiscono nel corpo secondo lo stesso schema dell'originale. Nelle istruzioni per la gravidanza, le informazioni variano: alcuni produttori vietano alle donne di utilizzare il medicinale in posizione, altri consentono un uso attento nel 2 ° e 3 ° trimestre.

Tra i rimedi cardiaci ampiamente rappresentati nelle farmacie, ci sono anche analoghi funzionali di Verapamil; hanno una composizione diversa, ma un effetto simile. La cosa principale è non prendere l'iniziativa e non sostituire la medicina da soli; qualsiasi aggiustamento del trattamento deve essere approvato dal medico.

Quando una donna sente che il suo cuore sta giocando scherzi e sembra che l'angina sia apparsa, si può ricordare il buon vecchio Validol. Naturalmente, un farmaco a base di mentolo non curerà la patologia, ma espanderà i vasi e fermerà il dolore. Tuttavia, anche un Validol apparentemente innocuo dovrebbe essere messo sotto la lingua solo se il medico lo consente; per le donne in gravidanza, il medicinale comporta alcuni rischi.

Validol calmerà il cuore, ma è improbabile che guarisca

Tabella: analoghi del Verapamil

TitoloIn cosa consiste,
modulo per il rilascio
Come funzionaControindicazioniRicevimento durante
gravidanza
Costo a Mosca
IsoptinIl componente principale è
verapamil cloridrato;
rilasciato in ordinario
compresse, compresse
prolungata
azione e in soluzione per
iniezione.
Blocca i canali del calcio,
normalizza le contrazioni
miocardio.
Usato per:
  • ipertensione;
  • crisi ipertensiva;
  • malattia coronarica;
  • aritmie.
  • Infarto miocardico;
  • shock cardiogenico;
  • nodo del seno debole;
  • bassa pressione;
  • bradicardia;
  • Blocco AV;
  • allergia all'isoptina.
Solo all'estremo
l'esigenza,
preferibilmente non in
1o trimestre.
Da 334 rubli.
bisoprololoPrincipio attivo -
bisoprololo fumarato;
vendere in compresse.
Betabloccante;
stimola periferico
vasi sanguigni, riduce la frequenza delle contrazioni
il cuore riduce i bisogni
miocardio in ossigeno.
Il bisoprololo è trattato:
  • ipertensione arteriosa;
  • angina pectoris;
  • insufficienza cardiaca.
  • Malattia cardiaca grave;
  • asma bronchiale;
  • Malattia di Raynaud;
  • intolleranza al farmaco;
  • età fino a 18 anni.
Le istruzioni lo consiglia
se possibile
fare senza
bisoprololo,
applicalo solo
come ultima opzione.
La medicina può
ridurre la placenta
flusso sanguigno e dopo
nascita del bambino
chiamare
bradicardia.
Da 52 rubli.
RiboxinAl centro del farmaco c'è
la sostanza inosina;
trovato in compresse
e in fiale con soluzione
per iniezione.
Migliora il metabolismo nel miocardio,
flusso di sangue coronarico.
Richiedi:
  • infarto miocardico;
  • angina pectoris;
  • aritmie;
  • ipossia tissutale.

In combinazione con altri farmaci
tratta l'epatite, la cirrosi,
glaucoma.

  • Intolleranza alla riboxina;
  • gotta.
Tra le controindicazioni
la gravidanza non lo è
indicato comunque impatto
Nessuna riboxin per feto
studiato quindi
applicare con
attenzione e solo
con il permesso del medico.Da 37 rubli.PentoxifyllineContiene lo stesso nome
sostanza attiva;
venduto in:
  • pillole
  • dragée;
  • soluzione iniettabile;
  • soluzione per infusione;
  • concentrato per soluzione.
  • Migliora le proprietà del sangue;
  • rilassa e dilata i vasi sanguigni,
    compresa la coronarica;
  • riduce
    il livello di calcio all'interno delle cellule.

Utilizzato per violazioni
circolazione sanguigna locale; in
droga tempo di gravidanza
aiuta a stabilire il flusso sanguigno
placenta, ridurre la minaccia
fetoplacentare
fallire e prevenire
ipossia fetale.

  • Allergia al farmaco;
  • sanguinamento pesante;
  • infarto miocardico acuto;
  • emorragia cerebrale;
  • età fino a 18 anni.
L'istruzione non lo è
raccomanda al futuro
mamme da curare
Pentossifillina -
sicurezza dei farmaci
non clinicamente
Confermato
comunque la droga
accuratamente prescritto
incinta di
indicazioni ostetriche.Da 33 rubli.ActoveginIl farmaco si basa su
sostanze dal sangue dei vitelli;
prodotto sotto forma di:
  • pillole
  • gel;
  • unguenti;
  • crema;
  • soluzione iniettabile e per infusione.
Aumenta il flusso sanguigno
capillari, promuove
cellule ossigenate.
Le donne incinte sono prescritte per
normalizzazione del flusso sanguigno in
placenta.
  • Intolleranza ad Actovegin;
  • allergia al fruttosio;
  • età fino a 18 anni.
Non vietato per
donne in posizione,
ma si applicano solo
con l'approvazione del medico e
in prescritto
dosi;
effetto terapeutico
la droga
non clinicamente
confermato.Da 550 rubli.

Galleria fotografica: Verapamil sostituisce la futura mamma

Recensioni delle donne

Per ridurre l'effetto sul cuore di Ginipral, è stato prescritto Verapamil. Sega. E poi ci fu un tremore, ma senza di esso il mio cuore sarebbe andato... Mi è stato assegnato ad esso nella 28a settimana. Ho partorito a 39 settimane. Si scopre che l'ho bevuto per 10 settimane (una settimana prima che la nascita fosse annullata).

Olga

https://www.babyblog.ru/community/post/living/541510

Se c'è una minaccia di aborto spontaneo, allora, ovviamente, è meglio bere Verapamil... Ho rifiutato (non ho semplicemente bevuto, anche se è stato prescritto e distribuito - l'ho buttato via), anche se ero in conservazione, mi è stato diagnosticato un ritardo nella crescita intrauterina.

elena

https://www.babyblog.ru/community/post/living/541510

La mia ragazza, per quanto ricordo, soffre costantemente di ipertensione, che si è intensificata solo durante la gravidanza (aumenti della pressione). I medici hanno proibito di prendere Verapamil nel suo primo trimestre. Con difficoltà, raggiunse la 14a settimana senza ricadute, quindi tornò di nuovo a prendere questo farmaco, ma su raccomandazione di un ginecologo ha dimezzato la dose giornaliera. Più sorprendentemente, Verapamil non ha agito come sempre durante la gravidanza. La pressione, naturalmente, si stabilizzò, ma la mancanza di respiro e gli attacchi periodici di tachicardia apparvero come effetti collaterali. Il medico ha deciso di giocare sul sicuro e ha annullato questo farmaco. Reclami sulla salute passarono immediatamente, l'umore migliorò e la salute generale migliorò. Non è chiaro il motivo per cui una tale reazione del farmaco a un corpo incinta, perché prima del concepimento tutto andava bene. Ciò dimostra ancora una volta che nella "posizione interessante" è meglio non abusare delle pillole, ma assumere solo quelle prescritte dal medico.

Anyutka

https://www.babyblog.ru/user/id1342487/65877

Non è sicuro trattare Verapamil durante la gravidanza, ma è confortante che i sospetti sugli effetti dannosi del farmaco antianginale sullo sviluppo del bambino non siano stati scientificamente dimostrati. Tuttavia, cerca di sostituire il farmaco, se possibile, per non rischiare la salute del prezioso bambino. Se Verapamil deve essere trattato, seguire le istruzioni del medico, monitorare attentamente il dosaggio; in caso di reazioni negative del corpo, interrompere l'assunzione e consultare il proprio medico cosa fare.

Up