logo

Per scoprire quali vitamine per le donne in gravidanza in 1 e altri trimestri sono le più necessarie, le migliori, puoi fare affidamento sulle recensioni, ma devi prenderle solo dopo aver consultato un medico. Nell'articolo considereremo le opzioni utili più popolari..

Qual è la differenza

Il complesso standard contiene la norma di cui un adulto ha bisogno e gli elementi per le esigenze del bambino vengono aggiunti ai preparativi per le donne in posizione. Molto spesso, le ragazze hanno una mancanza di calcio, quindi è inclusa in tutti i prodotti farmaceutici. Aumentati anche i dosaggi E e B9.

A chi e perché si consiglia di bere fondi

La speciale composizione di medicinali è progettata per il potente mantenimento del corpo con sostanze preziose. Queste misure sono importanti per la debolezza, la mancanza di elementi di base e una serie di malattie croniche. Il corso viene calcolato individualmente, tenendo conto delle condizioni generali e dei risultati dell'esame..

In che modo la gravidanza influisce sulla necessità di vitamine

La formazione del feto richiede una grande quantità di materiali da costruzione che vengono prelevati dal corpo della madre. Pertanto, la necessità di un'intera serie di componenti aggiuntivi aumenta notevolmente. Sono difficili da ottenere con il cibo, soprattutto se il livello di carenza si sta già avvicinando a un punto critico. Viene aggiunto un nuovo algoritmo del lavoro del corpo, in cui il consumo di calcio, magnesio, alcuni macro e microelementi quasi raddoppia.

Una condizione avversa è determinata da un esame del sangue e richiede una correzione sotto la stretta supervisione di un medico. Sviluppa raccomandazioni e dà un appuntamento quali vitamine per le donne incinte da bere in una situazione specifica..

Perché la ricezione di fondi può essere controindicata

Ciò si verifica in due casi:

  1. Una forte allergia ai componenti del farmaco.
  2. Eccesso di una certa sostanza nel corpo.

Aspettare un bambino avvia un meccanismo per cambiare i processi chimici, che porta a uno squilibrio, quindi c'è una mancanza o un eccesso di alcuni elementi.

I migliori componenti per le future mamme

Ogni trimestre è caratterizzato dai propri cambiamenti, che richiedono il proprio set di componenti che garantiscono il benessere e i benefici di una donna per un bambino in crescita. I dosaggi variano, ma l'elenco principale rimane standard.

Acido folico

Facilita il processo di fecondazione dell'uovo, influenza la formazione della placenta, riduce il rischio di aborto spontaneo. Un contenuto troppo elevato porta al risultato opposto.

Gruppo B

Questo è un intero complesso in cui ogni componente è importante e migliora l'azione degli altri. Gli elementi stimolano i processi metabolici, aiutano ad assorbire i nutrienti necessari nella formazione di tutti i sistemi del corpo del bambino.

E (tocoferolo)

Un potente antiossidante che supporta la forza, ti consente di ricevere l'energia mancante, ha un effetto rilassante sulla muscolatura liscia e allo stesso tempo previene la minaccia di perdere un bambino.

D3 (colecalciferolo)

È sintetizzato solo sotto l'influenza delle radiazioni ultraviolette e si trova parzialmente negli alimenti. La carenza è comune e in questo caso l'elemento deve essere prescritto in forma di dosaggio.

A (retinolo, beta-carotene)

La sua azione è di regolare il metabolismo e la formazione del sistema cardiovascolare del bambino. La carenza porta ad anemia fetale, malnutrizione e sviluppo. Il componente fa parte dei complessi di base, ripristinando la tariffa giornaliera. Con la somministrazione simultanea di diversi farmaci, è necessario un aggiustamento del dosaggio.

I micronutrienti più necessari per le donne in gravidanza

Molte donne sperimentano una forte diminuzione dell'emoglobina, convulsioni, vertigini nel primo trimestre. I sintomi indicano una mancanza di micro e macro elementi che il corpo richiede durante questo periodo difficile.

È necessario per la normale sintesi degli ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea. La mancanza contribuisce al sottosviluppo, al basso peso alla nascita, alle complicazioni durante il parto.

L'azione consiste nella prevenzione dell'aborto, nel mantenimento dell'immunità, nella formazione dell'embrione e nella stimolazione della sintesi degli acidi nucleici. La mancanza indebolisce il travaglio, aumenta il rischio di malformazioni fetali.

Ferro

È necessario mantenere i livelli di emoglobina. L'eccesso porta a mal di testa, interruzione dell'apparato digerente. Incluso nella maggior parte dei complessi vitaminici raccomandati per le future mamme.

Calcio

Incluso nella struttura dei denti, il tessuto osseo è coinvolto nella formazione del sistema nervoso del bambino. Durante la gravidanza, viene rapidamente rimosso dal corpo e richiede un costante rinnovamento. Incluso nell'elenco delle sostanze essenziali..

luteina

Contenuto in frutta e verdura in rosso e arancio. Partecipa alla formazione del cervello, retina. È necessario per le donne in posizione (soprattutto dopo 30 anni). La concentrazione naturale è bassa, quindi sono necessarie fonti aggiuntive.

Rutoside

È utile per mamma e bambino, ha effetti anti-infiammatori e antiossidanti. Rafforza le pareti dei vasi sanguigni, riduce l'intensità dell'edema e sopprime le allergie.

Panoramica delle vitamine necessarie e utili della farmacia per le donne in gravidanza: come scegliere

L'assunzione di droghe, imitando l'opinione generale, è pericolosa per la salute. Pertanto, viene innanzitutto determinata una carenza di sostanze, viene determinata la presenza o l'assenza di reazioni allergiche ai componenti, vengono esaminati e confrontati farmaci di vari produttori. Successivamente, è necessario consultare un medico, dove è possibile offrire le opzioni da considerare e insieme scegliere il migliore.

Distinguere tra farmaci e integratori alimentari. Nel primo caso, durante la fabbricazione, sono stati effettuati test clinici a tutti gli effetti ed è stato rilasciato un certificato speciale per il prodotto farmaceutico, nel secondo è stata approvata la conformità dei prodotti, come per gli alimenti. Pertanto, esiste la possibilità che l'integratore alimentare non contenga la giusta quantità di componenti importanti o che il dosaggio sia violato.

Quale compagnia scegliere

Le farmacie offrono una vasta gamma di farmaci. A volte puoi trovare diversi analoghi che differiscono solo per il paese di origine.

Marbiopharm

Dal 1942, la pianta è specializzata nella produzione di medicinali, vitamine e integratori alimentari che si sono affermati con alta qualità in Russia e all'estero. Oggi è una moderna impresa high-tech. Produce una linea innovativa di "Rinascimento" - preparati vitaminici e minerali multicomponente con ingredienti naturali a base di erbe per risolvere complessi problemi di salute, tra cui un complesso di vitamine e minerali "Madre e figlio", che è adatto alle donne nella fase di pianificazione della gravidanza, durante l'intero periodo e durante l'allattamento alimentazione.

"Il dono curativo di Altai"

I prodotti del marchio non sono intesi durante la gravidanza, ma aiuteranno a colmare la carenza di sostanze preziose dopo il periodo di alimentazione del bambino. I complessi bioattivi normalizzano i processi metabolici, rafforzano l'immunità, migliorano le condizioni di capelli, unghie, pelle.

Assistenza sanitaria Bayer

Una società farmaceutica tedesca è specializzata in medicinali da banco. Conduce ricerche volte a migliorare la qualità e l'efficacia dei fondi. È presente sul mercato da molto tempo, nel corso di diversi decenni si è dimostrato efficace tra la maggior parte degli acquirenti. Gli uffici di rappresentanza lavorano in molti paesi, inclusa la Russia.

Merck KGaA

La più antica azienda del mondo, fondata nel XVII a Darmstadt. La gamma è in costante aggiornamento, uno dei cinque leader nella produzione di integratori alimentari. Nuovi farmaci e vaccini sono in fase di sviluppo.

Unipharm

Fornisce complessi vitaminici e minerali e integratori biologici dal 1922. Situato negli Stati Uniti, occupa posizioni elevate in termini di qualità e popolarità..

Valutazione delle migliori vitamine più efficaci per le donne in gravidanza

I criteri per la compilazione dell'elenco si basano sulle opinioni dei consumatori, fattori oggettivi, studi di laboratorio che confermano o confutano le informazioni dichiarate dal produttore. Per gli acquirenti, i più importanti rimangono:

  • struttura;
  • efficienza;
  • il rapporto qualità / prezzo;
  • disponibilità in vendita;
  • limitazioni ed effetti collaterali.

Secondo questi parametri, i tre leader sono: "Elevit Pronatal", "Alphabet - Mom's Health", "Vitrum Prenatal Forte".

Ideale per 1 trimestre


Fino a 12 settimane, vengono posate la formazione attiva delle basi del nuovo organismo, i sistemi circolatorio, nervoso, cardiovascolare, endocrino, intestino e le principali sezioni del cervello. La mancanza di determinate sostanze durante questo periodo provoca lo sviluppo di patologie. Sono richiesti in dosi maggiori, poiché sono ugualmente necessari per madre e figlio.

Buoni complessi vitaminici precoci per le donne in gravidanza: Femibion ​​Natalcare I, Elevit Pronatal, Tokoferopaks.

Ideale per 2 e 3 trimestri


Il rapido sviluppo del tessuto osseo, l'aumento di peso, la formazione del sistema muscolare, i piccoli vasi, la complicazione dei lobi cerebrali caratterizzano lo sviluppo del feto, a partire da 13 settimane. La mancanza di componenti influisce gravemente sulla salute delle donne, che si manifesta nello sviluppo di anemia, carenza di vitamine, disturbi metabolici. In caso di carenza acuta, tossicosi tardiva, edema grave, malfunzionamento del fegato e dei reni, si verifica un aumento di peso accelerato.

Come raccomandazione di quali vitamine per le donne incinte è meglio prendere nel 2 ° trimestre, è stato sviluppato un elenco che include Alphabet, Centrum Materna, Solgar Prenatal, Lonopan, Ladis Formula.

Top 10

L'elenco include farmaci nazionali e stranieri che hanno dimostrato la loro efficacia, come dimostrato da numerose recensioni positive.

"Madre e figlio"


Il complesso vitaminico e minerale "Mother and Child" è stato prodotto da Marbiopharm sulla base degli sviluppi dei principali scienziati russi. L'unico farmaco contenente 1 mg di acido folico e mancanza di vitamina A. Il non farmaco contiene 11 vitamine e 10 minerali, tra cui iodio, calcio, ferro, cromo, selenio e molibdeno.

professionistiAspetti negativi
✔ Soddisfa pienamente le necessità del corpo di vitamine nelle fasi della pianificazione della gravidanza, durante l'intero periodo, nonché durante l'allattamento. La vitamina A è assente per eliminare i rischi di ipervitaminosi.✔ La norma giornaliera del farmaco è metà della pillola, quindi la pillola deve essere rotta manualmente lungo una cucitura speciale.
✔ Uso economico: una confezione del farmaco è sufficiente per un periodo da 3 a 6 mesi o più (a seconda delle raccomandazioni del medico).

Elevit Pronatal


La composizione complessa è adatta per qualsiasi periodo dal momento del concepimento alla nascita. Prodotto in Russia da Bayer JSC. Il prodotto farmaceutico domestico è di alta qualità ed è fabbricato tenendo conto delle esigenze del corpo di una donna nel nostro paese.

vantaggisvantaggi
✔ Non è possibile modificare il complesso a seconda del trimestre.✔ Prezzo elevato.
✔ Corso consentito e uso continuo.

Materna


Il farmaco è tra le 10 migliori vitamine per le donne in gravidanza nel secondo trimestre: le recensioni confermano l'efficacia e la sicurezza del feto.

professionistiAspetti negativi
✔ lo iodio è incluso.✔ costoso.
✔ Non sono necessari fondi aggiuntivi.

Vitrum Prenatal Forte


Prodotto negli Stati Uniti. Contiene un elenco completo degli articoli richiesti. È usato come misura preventiva in caso di minaccia di sottosviluppo della placenta, insorgenza di tossicosi in tutti i trimestri, aumento dell'immunità.

vantaggisvantaggi
✔ Ben tollerato, rapidamente assorbito.✔ Spesso ci sono reazioni avverse.
✔ Compensa efficacemente la carenza di sostanze.✔ Ci sono restrizioni per l'applicazione.

"Alphabet - Mom's Health"


Rimedio domestico da VneshTorgFarm con caratteristiche eccellenti ed alta efficienza. La composizione è dominata da componenti naturali in una forma facilmente digeribile. In vendita è costantemente, è possibile acquistare senza prescrizione medica.

professionistiAspetti negativi
✔ Conveniente da ricevere.✔ Allergia individuale a determinati ingredienti.
✔ Contiene tutto il necessario in dosaggi ottimali.

"Guidare"


Consigliato nel 3 ° trimestre. Disponibile sotto forma di capsule con contenuto pastoso. Il produttore ha dichiarato una completa assenza di effetti collaterali. La preparazione combinata multivitaminica contiene una norma quotidiana di elementi. Adatto per l'allattamento.

vantaggisvantaggi
✔ Rapidamente digeribile.✔ Costo.
✔ Superati diversi passaggi di prova.

Multi-tab perinatali


La composizione contiene aminoacidi, antiossidanti. Il prodotto farmaceutico danese è raccomandato dopo 20 settimane e durante l'allattamento. Previene l'indebolimento dei capelli e il diradamento dello smalto dei denti.

professionistiAspetti negativi
✔ Contiene vitamina D.✔ Ci sono casi di allergie.
✔ Costo ragionevole.

Mamma Complivit


Al momento della creazione, sono state prese in considerazione le peculiarità del clima e della dieta nel nostro paese, i dosaggi dei singoli componenti sono stati adeguati tenendo conto delle stagioni e delle caratteristiche fisiologiche mutevoli degli abitanti della Russia.

vantaggisvantaggi
✔ Buona compatibilità.✔ Ci sono controindicazioni.
✔ Produzione domestica.

Pregnakea


Il prodotto è realizzato nel Regno Unito. Contiene elementi necessari per la futura mamma nel 2 ° e 3 ° trimestre.

professionistiAspetti negativi
✔ Aggiunto beta carotene, iodio.✔ Non c'è calcio nella composizione, dovrà essere preso in aggiunta.
✔ Economicamente, la confezione dura 3 mesi.

Doppelherz


Il farmaco tedesco ha un effetto preventivo, non consente una carenza di elementi. È ben tollerato con la tossicosi. Non considerato un medicinale.

vantaggisvantaggi
✔ Coprono un gran numero di sostanze.✔ Non trovato.
✔ Nessun effetto collaterale rilevato.

Altri complessi vitaminici benefici

L'azione di alcuni prodotti farmaceutici può avere controindicazioni o potrebbe non avere il risultato desiderato, poiché ciascun organismo è individuale. Pertanto, prima di prelevare fondi, è necessario consultare un medico che può prescrivere prodotti che non sono inclusi nella top 10, ma i più adatti in un caso particolare.

Complivite Trimesterum


Si riferisce agli additivi alimentari. Sviluppato 3 complessi in base alle esigenze di ogni trimestre. Conveniente in quanto non è necessario modificare il farmaco se funziona bene e non causa effetti collaterali. Il prodotto russo è adattato alle condizioni del nostro paese, contiene circa il 75% dell'apporto giornaliero di vitamine. Questa misura è stata adottata per prevenire l'ipervitaminosi..

professionistiAspetti negativi
✔ Supporto intensivo alla vitamina.✔ Non sempre in vendita.
✔ Rapporto qualità-prezzo.✔ È necessario ottenere la parte mancante dei componenti quando si regola la dieta.

Solgar


Allevia delicatamente i sintomi di tossicosi, migliora l'immunità, la capacità di rigenerarsi e la resistenza alle malattie infettive. Appartiene agli integratori alimentari.

vantaggisvantaggi
✔ Squadra ricca.✔ A volte si verificano effetti collaterali.
✔ Non provoca sonnolenza, uniforma l'umore.

Lonopan


Il complesso russo della società Argo è multicomponente, comprende tutti gli elementi micro e macro importanti, è facilmente digeribile e non richiede una stretta aderenza ai tempi di ricezione. Le compresse hanno dimensioni convenienti per la deglutizione. Sviluppato due tipi con un componente aggiuntivo: ferro o calcio.

professionistiAspetti negativi
✔ Gusto gustoso.✔ La norma al giorno - 6 pezzi..
✔ La ricezione è divisa in 2 parti: mattina e sera, ognuna ha la sua composizione.✔ Alto costo.

Quali vitamine sono meglio durante la gravidanza

Solo il medico può determinare con precisione il complesso più adatto sulla base dell'esame e tenendo conto del periodo di tempo. Il criterio principale è il benessere. È importante rispondere immediatamente ai cambiamenti nello stato del corpo quando si assumono farmaci e cercare immediatamente un consiglio. Requisiti per la selezione di un complesso vitaminico:

  • la presenza dei componenti necessari;
  • dosaggio corretto;
  • nessun effetto collaterale.

È meglio scegliere grandi produttori collaudati nel tempo che dispongono dei certificati appropriati per ciascun farmaco. È importante interessarsi alle controparti nazionali. Spesso non sono affatto di qualità inferiore, ma sono più economici e quasi sempre nelle farmacie.

È possibile fare a meno di prendere fondi

Naturalmente, tutte le sostanze richieste possono essere ottenute con una corretta alimentazione. L'eccezione è una grave carenza di un determinato elemento o un carico di lavoro pesante di una futura madre, che non consente una dieta competente. In estate, con un'abbondanza di verdure, frutta e verdura, questo è abbastanza fattibile..

Se tuttavia è necessaria una fonte aggiuntiva, nel terzo trimestre è meglio pensare a quali vitamine per le donne incinte sono adatte per l'allattamento. Ciò contribuirà a mantenere la salute della madre e fornirà al bambino una composizione del latte ottimale. E cerca altri prodotti utili per mamma e bambino nel catalogo "Merci".

Quali vitamine sono necessarie per le donne in gravidanza e come prenderle

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

La domanda sulla necessità di utilizzare le vitamine durante la gravidanza è di grande importanza e allo stesso tempo, fino ad ora, il mondo non ha trovato una risposta chiara ad essa. Ciò è dovuto al fatto che la gravidanza è uno stato fisiologico che procede secondo alcune regole generali e specifiche, ma con caratteristiche indispensabili insite in ogni donna incinta e determinate dalle qualità individuali sia della donna che del padre del nascituro. Oltre alle caratteristiche biologiche, psicologiche e fisiche individuali della donna incinta e del padre del bambino, molti fattori influenzano il decorso e l'esito della gravidanza, tra cui il più significativo è il cibo e le bevande. Dopotutto, è la nutrizione che assicura l'assunzione di tutte le vitamine, i minerali, gli oligoelementi e le sostanze energetiche necessarie nel corpo della donna. E, quindi, la risposta alla domanda sulla necessità dell'uso di vitamine durante la gravidanza dipende in gran parte dal tipo di alimentazione della donna che porta il bambino.

In quasi tutti i casi, la nutrizione è determinata da due fattori principali:
1. Abitudini e tradizioni alimentari inerenti a una determinata famiglia, gruppo etnico o sociale.
2. Opportunità familiari per fornire a una donna incinta vari prodotti.

Ciò significa che se ci sono alcune tradizioni e abitudini alimentari adottate in famiglia o in gruppo, la donna incinta mangerà secondo lui, non prestando attenzione alle raccomandazioni e ai consigli dei medici. In genere, tali opzioni alimentari tradizionali sono inferiori, ma molto tenaci, poiché i miti e le leggende sui loro benefici vengono tramandati di generazione in generazione, attivamente supportati e gonfiati. Aderendo alle abitudini alimentari tradizionali, una donna incinta non mangia molti prodotti che sono utili e necessari per lei, dal momento che non sono nel menu accettato. Se tali tradizioni sono forti nella famiglia, allora il tipo di cibo accettato sarà supportato anche se è in grado di consentire l'acquisto dei prodotti necessari per una donna incinta, poiché questa dieta è considerata "corretta" e "provata nei secoli".

In altri casi, le famiglie possono aderire alle regole e ai consigli dei medici in merito alla dieta di una donna incinta, ma alla fine la sua alimentazione sarà determinata da opportunità materiali che consentiranno o meno di acquistare prodotti.

E così la risposta alla domanda sull'uso delle vitamine durante la gravidanza, infatti, è dovuta alle caratteristiche nutrizionali e alle attuali condizioni fisiche di ogni specifica donna incinta. Se una donna non ha mangiato troppo alta qualità prima della gravidanza, si consiglia di assumere vitamine durante l'intero periodo di gestazione. Se ha mangiato qualitativamente e completamente prima e durante la gravidanza, non ha bisogno di assumere vitamine aggiuntive. È a questa conclusione generale che gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità sono giunti alla questione dell'uso di vitamine sintetiche in gravidanza. Consideriamo più in dettaglio tutti gli aspetti dell'uso delle vitamine durante la gravidanza nei paesi dell'ex Unione Sovietica.

Vitamine per donne in gravidanza - risultati di studi condotti sotto l'egida dell'OMS

Nell'ultimo decennio sono stati condotti tre importanti studi sugli effetti dell'assunzione complessa di multivitaminici da parte delle donne durante la gravidanza. Il primo studio di questo tipo è stato condotto nel 2005-2006 nei paesi europei e 73.000 donne in gravidanza di diversa estrazione sociale e con diversi livelli di reddito hanno preso parte su base volontaria.

Quindi, nel 2007, è stato nuovamente condotto uno studio sull'effetto dei multivitaminici (complessi vitaminici) sul decorso e sugli esiti delle gravidanze. Tuttavia, questo studio ha incluso donne di varie regioni del mondo, come è stato condotto dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Infine, l'ultimo studio sugli effetti dell'assunzione di multivitaminici è stato condotto nel 2009, anche sotto l'egida dell'Organizzazione mondiale della sanità, esclusivamente in paesi a risorse limitate in cui la nutrizione delle donne in gravidanza non è nella maggior parte dei casi completa e di alta qualità.

Tutti e tre gli studi hanno permesso agli specialisti di trarre le seguenti conclusioni:
1. Indipendentemente dal tipo di dieta della donna, tutti devono assumere integratori di ferro e acido folico durante la gravidanza, il che riduce il rischio di malformazioni del sistema nervoso centrale. È questa vitamina (acido folico) e oligoelemento (ferro) che hanno dimostrato effetti positivi sul decorso e sull'esito della gravidanza.
2. Se una donna mangia normalmente e completamente, l'assunzione di multivitaminici ad eccezione di acido folico e ferro non influisce sul decorso e sugli esiti della gravidanza, senza ridurre i rischi di malformazioni congenite, parto prematuro, ecc..
3. Se una donna non mangia completamente, l'assunzione di multivitaminici oltre all'acido folico e al ferro riduce anche il rischio di dare alla luce un bambino piccolo e sviluppare una grave anemia in una donna incinta.

Pertanto, con un'alimentazione normale, una donna incinta deve assumere solo preparazioni di acido folico e ferro, che prevengono realmente le malformazioni congenite nel feto e l'anemia nella madre. L'assunzione di altre vitamine non influisce in modo significativo sul decorso e sugli esiti della gravidanza, nonché sulla salute materna. Pertanto, l'OMS raccomanda che le donne che mangiano normale e pieno, senza fallo, assumano solo integratori di acido folico e ferro. E tutte le altre vitamine possono essere assunte su richiesta della donna stessa o su raccomandazione di un ginecologo che la osserva.

Per le donne che mangiano malnutrizione durante la gravidanza, l'OMS raccomanda di assumere integratori di acido folico e ferro, nonché eventuali multivitaminici, se possibile. Inoltre, i multivitaminici devono essere assunti durante la gravidanza..

Le donne incinte hanno bisogno di vitamine??

Come si può vedere dai rapporti e dalle raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità, in base ai risultati degli studi, le vitamine sono entrambe necessarie e non necessarie per le donne in gravidanza, a seconda del tipo di alimentazione.

L'unica vitamina e minerale che sono davvero necessari per tutte le donne in gravidanza senza eccezione sono l'acido folico (vitamina Bcon) e ferro. L'acido folico deve essere assunto da tutte le donne in gravidanza almeno fino alla 12a settimana di gestazione a 400 mcg al giorno. E vitamina Bcon Puoi iniziare a prendere prima della gravidanza, nella fase della sua pianificazione. Tutte le altre vitamine non sono necessarie per una donna incinta che sta mangiando completamente. Se una donna non mangia bene, quindi oltre all'acido folico, ha bisogno di tutte le altre vitamine che devono essere assunte durante la gravidanza durante i corsi.

Per rispondere alla domanda se le donne in gravidanza hanno bisogno di vitamine, si consiglia di ricordare una serie di fattori. In primo luogo, indipendentemente dalla nutrizione di una donna incinta, il feto prenderà tutto ciò di cui ha bisogno per il suo sviluppo, letteralmente "succhiando" da tutti i tessuti e gli organi del corpo. Inoltre, il feto prenderà le vitamine, i minerali e i nutrienti necessari solo dai tessuti della donna incinta e non dal cibo in arrivo, come previsto dalla natura.

Cioè, durante la gravidanza, il feto riceve le sostanze di cui ha bisogno indirettamente - dai tessuti del corpo della madre, dove, a loro volta, provengono dal cibo. Ciò significa che il bambino prenderà comunque tutto ciò di cui ha bisogno, anche se provoca un esaurimento letterale del corpo della madre. Pertanto, con l'assunzione insufficiente di vitamine, minerali e sostanze nutritive, la salute di una donna incinta si deteriora in modo significativo, che si manifesta con carie, perdita di capelli, foliazione delle unghie e sviluppo di patologie croniche (ad esempio vene varicose, emorroidi, ipertensione, diabete mellito, ecc.).

Pertanto, affinché una carenza di vitamine, microelementi e nutrienti assunti dal feto in crescita non venga creata nei tessuti del corpo materno, devono essere costantemente somministrati dall'esterno sotto forma di cibo pieno, sano ed equilibrato. Esattamente lo stesso obiettivo - il rifornimento di vitamine, minerali e sostanze nutritive, è anche servito assumendo vari multivitaminici, sali minerali, integratori alimentari, nutrizione secca e altri farmaci durante la gravidanza. Pertanto, è chiaro che la necessità di vitamine durante la gravidanza è dovuta alla dieta di una donna e alla sua capacità di fornire al suo corpo tutte le sostanze necessarie.

Ciò significa che una buona alimentazione garantirà completamente il rifornimento delle sostanze necessarie nei tessuti del corpo della madre senza l'assunzione aggiuntiva di vitamine e lascerà la gravidanza come prima, sana e bella. Ma se la nutrizione di una donna è inferiore, quindi per ricostituire l'apporto di sostanze necessarie nei tessuti, deve assumere vitamine, minerali, integratori alimentari e speciali alimenti secchi.

Con una buona e sana alimentazione, l'OMS intende quanto segue:
1. Una donna mangia un minimo di carne rossa fresca o appena congelata (manzo, vitello, agnello, ecc.) Due volte a settimana;
2. Una donna mangia pesce fresco o surgelato almeno due volte a settimana;
3. Una donna mangia ogni giorno prodotti lattiero-caseari;
4. Una donna ha le uova almeno due volte a settimana;
5. Una donna mangia carne di pollame almeno 2-3 volte a settimana;
6. Una donna mangia almeno cinque tipi di frutta e verdura ogni giorno;
7. Una donna consuma burro e olio vegetale ogni giorno;
8. La quantità di alimenti a base di carboidrati (panini, pasticcini, pane, pasta, patate, ecc.) Non supera la metà della dieta giornaliera totale di una donna.

Cioè, se la dieta di una donna incinta corrisponde approssimativamente ai sintomi di cui sopra, la sua nutrizione è considerata completa. Se una tale dieta viene mantenuta durante la gravidanza, una donna del genere ha bisogno solo di un'assunzione aggiuntiva di acido folico e preparati di ferro e non ha bisogno di multivitaminici.

Se la dieta non soddisfa i criteri di cui sopra formulati dall'OMS, la nutrizione della donna incinta è considerata inferiore. Ciò significa che durante la gravidanza, una donna del genere dovrebbe assumere non solo integratori di ferro e acido folico, ma anche multivitaminici. In tali situazioni, i multivitaminici prevengono la nascita di bambini con basso peso corporeo e aiutano a mantenere la salute della futura mamma, prevenendo la caduta dei capelli, il deterioramento delle condizioni di denti, unghie, ecc. Con la malnutrizione, le vitamine sono necessarie non tanto per il feto, che prenderà tutto ciò di cui ha bisogno dai tessuti e dagli organi della madre, ma per la donna incinta stessa, in modo che lasci la gravidanza in uno stato normale e non esausto con capelli sciolti, denti e unghie scheggiati, pelle opaca, cascante, cadente, ecc. È anche necessario assumere vitamine per tutte le donne in gravidanza che hanno cattive abitudini, come bere alcolici, droghe, fumare, ecc..

Pertanto, l'OMS raccomanda di assumere moderazione e individualità nell'assunzione di vitamine durante la gravidanza. Quindi, con una dieta normale, le vitamine non porteranno benefici a una donna e a un bambino, ma possono, al contrario, nuocere, provocando un eccessivo aumento di peso da parte del feto, a causa del quale il travaglio sarà difficile.

Inoltre, l'OMS sottolinea che, indipendentemente dalla dieta, tutte le donne in gravidanza devono assumere integratori di acido folico e ferro. Si raccomanda di iniziare a prendere acido folico anche nella fase di pianificazione della gravidanza e fino alla 12a settimana di gestazione ininterrottamente a 400 mcg al giorno.

Pertanto, la necessità di multivitaminici, oltre all'acido folico, è determinata dalle caratteristiche individuali della nutrizione e delle condizioni della donna. Ciò significa che in ogni caso è necessario prendere una decisione informata individuale sulla nomina di multivitaminici a una donna incinta.

Le donne incinte possono bere vitamine??

Sì, le donne in gravidanza possono bere vitamine e in alcuni casi addirittura hanno bisogno. Per non danneggiare la tua salute, così come la crescita e lo sviluppo del feto, devi scegliere solo vitamine o integratori alimentari certificati e standardizzati. Inoltre, le donne in gravidanza dovrebbero studiare attentamente la composizione e il dosaggio di ciascuna vitamina in una preparazione multivitaminica. Il contenuto di vitamine idrosolubili (C, gruppo B, PP, F e H) è di scarsa importanza, poiché il loro sovradosaggio è impossibile a causa della capacità di rimuovere rapidamente l'eccesso che è stato ingerito. E il contenuto di vitamine liposolubili (A, D, E e K) non deve superare l'assunzione ottimale stabilita, poiché la loro assunzione in eccesso può provocare un sovradosaggio.

Quindi, la quantità sicura di vitamine liposolubili nei preparati multivitaminici è la seguente:

  • Vitamina A - 3000 UI;
  • Vitamina E - 200 UI;
  • Vitamina D - 400 - 2000 UI;
  • Vitamina K - 65 mg.

Ciò significa che quando si sceglie un complesso multivitaminico, è necessario leggere nelle istruzioni esattamente quante vitamine A, D, E e K sono contenute in esso. Se i dosaggi di queste vitamine sono inferiori o uguali a quelli indicati, allora un farmaco del genere può essere assunto da una donna incinta senza alcuna preoccupazione. Se i dosaggi di vitamine liposolubili sono superiori a quelli indicati, il complesso multivitaminico non può essere assunto da solo. I complessi contenenti grandi dosi di vitamine liposolubili possono essere prescritti solo da un medico in base alle indicazioni della donna per il loro uso.

La norma delle vitamine per le donne in gravidanza

Quale vitamina è necessaria per le donne in gravidanza?

Vitamine per donne in gravidanza 1 trimestre

Durante l'intero primo trimestre di gravidanza (fino alla 12a settimana di gestazione inclusa), deve essere assunto acido folico (vitamina B)9 o dentrocon) 400 mcg al giorno, indipendentemente dalla dieta. Inoltre, i medici raccomandano di iniziare a prendere l'acido folico nella fase di pianificazione della gravidanza, poiché una piccola quantità di questa vitamina sarà utile solo per la futura mamma e il feto. Pertanto, è necessario assumere acido folico dal momento in cui la donna ha deciso di rimanere incinta. Se la gravidanza si verifica non pianificata, l'acido folico deve essere assunto non appena una donna scopre la sua "situazione".

L'acido folico è necessario per la normale fusione del canale del midollo spinale nel feto, nonché per la successiva normale formazione delle sue funzioni mentali. Cioè, questa vitamina è necessaria per garantire la normale struttura del cervello fetale e la successiva formazione di una normale intelligenza.

La seconda vitamina nel primo trimestre di gravidanza è B6 (Piridossina). Questa vitamina allevia le manifestazioni di tossicosi, riduce il nervosismo e previene gli spasmi dei vitelli. Per la normale crescita e sviluppo del feto, vitamina B6 particolarmente necessario, a partire dall'ottava settimana di gravidanza, poiché è in questo periodo che si verificano la formazione e la posa del sistema nervoso centrale. E la piridossina è necessaria per la corretta formazione e sviluppo del sistema nervoso centrale del feto. Per garantire l'assunzione ottimale di piridossina nel corpo di una donna, si raccomanda di assumere la complessa preparazione di Magne-B durante il primo trimestre di gravidanza6, che oltre alla vitamina contiene anche il magnesio oligoelemento.

La terza vitamina molto importante per il normale decorso del primo trimestre di gravidanza è il retinolo (vitamina A). Il fatto è che la vitamina A è necessaria per la normale crescita fetale. E alla fine del primo trimestre, il feto inizia a crescere molto rapidamente e ad aumentare di dimensioni, e affinché ciò avvenga normalmente con tutte le proporzioni corporee osservate, ha bisogno della vitamina A. Pertanto, alla fine del primo e all'inizio del secondo trimestre, si raccomanda una donna incinta per garantire un adeguato apporto di vitamina A. Tuttavia, dovrebbe ricorda che l'eccesso di vitamina A può essere dannoso per il feto, quindi può essere assunto solo in dosi sicure (2000 - 4500 UI al giorno).

Vitamine per donne in gravidanza 2 trimestre

Vitamine per donne in gravidanza 3 trimestre

Vitamine per donne in gravidanza - una composizione tipica

Vari preparati complessi per le donne in gravidanza includono vitamine A, B1, A2, A3, A5, A6, A12, C, D, E, K, H e acido folico in vari dosaggi e combinazioni. Molto spesso, le vitamine per le donne in gravidanza contengono vitamine dei gruppi B, C, E, D e A. Le vitamine K e H sono meno spesso incluse in preparazioni multivitaminiche complesse destinate alle donne in gravidanza.

Alcuni preparati complessi per le donne in gravidanza includono non solo vitamine, ma anche oligoelementi. Molto spesso, i preparati contengono zinco, ferro, calcio, selenio, magnesio e iodio.

Vitamine di maternità gratuite

Al momento, in Russia, le donne in gravidanza ricevono davvero vitamine gratuite. La fornitura gratuita di donne in gravidanza con vitamine viene effettuata sulla base delle seguenti leggi e regolamenti:

  • Decreto del governo della Federazione Russa del 29 dicembre 2007;
  • Ordinanza del 6 ottobre 2008, n. 748, "Sulla fornitura di medicinali per donne in gravidanza";
  • Ordine del Ministero della salute e dello sviluppo sociale della Federazione Russa n. 50 del 19 gennaio 2007;
  • Ordine del Ministero della salute e dello sviluppo sociale della Federazione Russa n. 72 del 1 ° febbraio 2011.

Gli ordini elencati prevedono che le donne in gravidanza possano ricevere gratuitamente vitamine, ferro e preparati di calcio inclusi nell'elenco speciale, per un importo non superiore al 20 - 33% del costo del certificato di nascita. Questo importo non copre completamente le esigenze di una donna incinta in preparazioni vitaminiche, pertanto i ginecologi delle cliniche prenatali non prescrivono sempre le prescrizioni appropriate, ma solo se necessario.

L'acquisizione e la distribuzione di vitamine gratuite per le donne in gravidanza viene effettuata da associazioni mediche territoriali (TMT). E poiché ogni TMT riceve un finanziamento diverso, a seconda del numero di persone ad esso collegate, la situazione con il problema delle vitamine gratuite per le donne in gravidanza può essere diversa. In alcune cliniche femminili che ricevono finanziamenti sufficienti, le vitamine vengono somministrate gratuitamente a tutte le donne in gravidanza nella quantità di cui hanno bisogno. E in altre consultazioni, a causa della mancanza di finanziamenti necessari, le vitamine gratuite vengono fornite solo alle singole donne in gravidanza, ad esempio disoccupate, famiglie numerose, ecc..

La procedura per ottenere vitamine gratuite è semplice: il ginecologo redige una prescrizione speciale che può essere utilizzata per 10 giorni nella farmacia statale dell'area in cui si trova la consultazione delle donne. Ad esempio, se una consultazione delle donne si trova nel distretto sovietico di una città, allora una prescrizione di vitamine gratuite deve essere presentata in una farmacia municipale nello stesso distretto.

Attualmente, le seguenti vitamine e altri farmaci possono essere dati gratuitamente alle donne in gravidanza:

  • Compresse di acido folico;
  • Capsule alfa tocoferolo acetato;
  • Vitamina E e Vitamina E Zentiva;
  • Vitamina E Vitamina;
  • Zitrum Vitamina E;
  • Doppelherz Vitamina E;
  • Tocopherocaps;
  • Soluzione di tocoferolo acetato 5%, 10% e 30%;
  • Soluzione di maltofer e compresse per somministrazione orale;
  • Complesso di Fenyuls;
  • Complesso Ferretab;
  • Ioduro di potassio;
  • Equilibrio di iodio;
  • Iodomarin;
  • Microiodide;
  • Confetto multivitaminico;
  • Compresse Hexavit;
  • Compresse Revit e Revit-UVI;
  • Compresse Undevit e Undevit-UVI;
  • Genevit Dragee;
  • Beviplex dragee;
  • Compresse Bio-Max;
  • Compresse di Vitaspectrum;
  • Compresse Vitatress;
  • Compresse di Vitrum;
  • Compresse Vitrum Prenatal, Vitrum Prenatal Forte e Vitrum Superstress;
  • Compresse di Zitrum Centuri;
  • Compresse di glutamevit;
  • Pillole Complivit, Complivit Mom, Complivit Asset;
  • Megadine e Megadine Pronatal compresse;
  • Compresse di Multimax;
  • Asset multi-schede, multi-schede Intensive, multi-schede Classiche e multi-schede Compresse perinatali;
  • Compresse Selmevit;
  • Compresse Supradin;
  • Theravit, Theravit Antistress, Theravit Pregna compresse;
  • Compresse Tri-Vi Plus;
  • Compresse di Ferrovit e Ferrovit forte;
  • Elevit compresse prenatali.

Complessi di vitamine per donne in gravidanza - una breve descrizione

Vitamine Elevit per donne in gravidanza

Vitamine Vitrum

Vitamine Femibion ​​e Femibion ​​2

Femibion ​​1, spesso indicato semplicemente come Femibion, è destinato all'uso durante le prime 12 settimane di gravidanza. Il farmaco Femibion ​​2 è inteso per l'uso dalla 12a alla 40a settimana di gravidanza.

Femibion ​​1 contiene 10 vitamine, incluso un dosaggio giornaliero di acido folico e iodio. Ciò significa che sullo sfondo dell'uso di Femibion ​​1, una donna non ha bisogno di assumere ulteriori preparati di acido folico e iodio. Femibion ​​2 contiene le stesse 10 vitamine e iodio di Femibion ​​1, ma in dosaggi diversi corrispondenti alle esigenze di una donna incinta da 13 a 40 settimane di gestazione. Ciò significa che quando si utilizza Femibion ​​1 o 2, una donna dovrà assumere ulteriori preparazioni di ferro e calcio.

Alfabeto - Vitamine per donne in gravidanza

Vitamine Vitnakea

Vitamine Materna

Il farmaco contiene 10 vitamine (tutti i gruppi B, nonché E, A e C) e iodio, necessari per una donna incinta. La materna contiene acido folico e iodio nella dose giornaliera richiesta, pertanto non è necessario assumerli ulteriormente. Ma i preparati di ferro quando usano Materna una donna incinta dovranno prendere separatamente.

Mamma multivitaminica Minisan

Un complesso di 11 vitamine e 6 minerali, contiene la giusta dose di acido folico, ferro e iodio. Non è richiesta l'assunzione aggiuntiva di altri farmaci. Piacevole bonus buon contenuto di magnesio e prezzo favorevole.

Le migliori vitamine per le donne in gravidanza

Nella scienza e nella pratica medica, in linea di principio, il concetto di "migliore" non si applica, poiché in ogni situazione specifica, anche per la stessa persona, diversi farmaci di un particolare gruppo farmacologico possono diventare i migliori e più efficaci. Di solito il miglior farmaco in una particolare situazione è considerato e definito ottimale. Pertanto, in medicina esiste il concetto di non il migliore, ma il farmaco ottimale. Inoltre, in ogni caso, anche nella stessa persona, il farmaco ottimale può essere diverso e sarà il migliore in questa particolare situazione. Lo stesso vale per le vitamine in gravidanza..

Ciò significa che è impossibile isolare 1, 2 o 3 dei migliori complessi vitaminici per tutte le donne in gravidanza, poiché diversi farmaci saranno ottimali per ogni donna. Ed è la preparazione vitaminica ottimale in questo caso particolare che sarà la migliore per questa donna incinta. Inoltre, nella prima gravidanza, un farmaco vitaminico può essere il migliore per una donna, nel secondo - un altro, nel terzo - di nuovo il primo o addirittura il terzo.

Vitamine per donne in gravidanza - recensioni

Attualmente, il tono generale delle recensioni di varie vitamine per le donne in gravidanza è positivo. Cioè, le donne notano l'effetto positivo delle vitamine sulla loro condizione, sulla base della quale concludono che questi farmaci sono senza dubbio utili. Tuttavia, le recensioni su ogni specifico farmaco vitaminico variano.

Quindi, il maggior numero di recensioni positive è disponibile per i preparativi di Pregnakea, Elevit, Vitrum e Materna. Tuttavia, ogni donna dovrà selezionare il farmaco individualmente, in base al proprio benessere e alla tolleranza di un particolare complesso vitaminico. Quindi, le donne notano che Vitrum, Elevit e Materna possono causare nausea e cattive condizioni di salute, che scompaiono completamente dopo la loro cancellazione.

L'alfabeto e Femibion ​​hanno molte più recensioni negative, che sono associate alle caratteristiche dell'applicazione e alle caratteristiche farmacologiche dei farmaci. Quindi, Femibion ​​non è una medicina, ma un integratore biologicamente attivo (BAA), di cui molte donne diffidano, credendo di sottoporsi a un controllo insufficiente prima di andare negli scaffali della farmacia. Non appena le donne apprendono che Femibion ​​è un integratore alimentare, iniziano immediatamente a sentirsi negativi sulla vitamina, anche se l'avevano già presa in precedenza ed erano abbastanza contenti del risultato. Come puoi vedere, nel caso di Femibion, le recensioni negative non sono causate dalle proprietà del farmaco stesso, ma dalla sua appartenenza a un determinato gruppo.

Alle donne non piace l'alfabeto, perché spesso provoca nausea, così come il fatto che in una confezione ci sono compresse con varie vitamine e minerali che non possono essere miscelate e devono essere bevute a turno. Secondo le donne, questa disposizione del farmaco è confusa..

Quali vitamine sono necessarie durante la gravidanza e come ottenerle - video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Vitamina A durante la gravidanza: dosaggio, effetto sul feto, normale

La vitamina A è una vitamina liposolubile che viene immagazzinata nel fegato. La vitamina A durante la gravidanza è importante per la crescita embrionale del bambino, incluso lo sviluppo di cuore, polmoni, reni, occhi e ossa, così come la circolazione sanguigna, il sistema respiratorio e il sistema nervoso centrale. Questa vitamina è particolarmente importante per le donne che stanno per partorire, perché aiuta con il ripristino del tessuto postpartum. Aiuta anche a mantenere la vista normale, combatte le infezioni, supporta il sistema immunitario e aiuta con il metabolismo dei grassi..

Che cos'è la vitamina A?

Esistono due tipi di nutrienti:

  1. vitamina A pronta (retinolo);
  2. provitamina A (carotenoidi).

La vitamina A pronta viene utilizzata direttamente dall'organismo e si trova in alimenti di origine animale, come uova, latte e fegato. La provitamina A si trova in frutta e verdura, ma il tuo corpo ha bisogno di convertire questo tipo in retinolo..

Più di 600 carotenoidi si trovano in natura, ma solo pochi possono essere convertiti in retinolo. Il beta carotene è il carotenoide più comune.

Lo standard per misurare la vitamina A è EAR (l'equivalente dell'attività del retinolo), che si basa sull'efficacia e sulla fonte della vitamina A. Un microgrammo (μg) di retinolo (vitamina A finita) è pari a 1 μg di EAR, e anche pari a 12 μg di beta-carotene o 24 μg alfa carotene.

Il vecchio standard di misurazione che è ancora in uso (specialmente sulle etichette degli alimenti) è l'uso di unità internazionali o ME. La ME è piuttosto difficile da convertire in EAR, perché la conversione dipende dal tipo di vitamina A, ad esempio, 900 microgrammi di EAR possono essere da 6000 a 36100 ME di vitamina A.

Di quanta vitamina A hai bisogno (dosaggio di vitamina A durante la gravidanza)?

La norma della vitamina A durante la gravidanza:

  • Donne in gravidanza di 18 anni o meno: 750 mcg di EDA al giorno.
  • Donne in gravidanza di età pari o superiore a 19 anni: 770 mcg di EDA al giorno.
  • Allattamento al seno da parte di donne di età pari o inferiore a 18 anni: 1200 mcg di EDA al giorno.
  • Allattamento al seno da parte di donne di età pari o superiore a 19 anni: 1300 mcg di EDA al giorno.
  • Donne non gravide: 700 mcg di EDA al giorno.

Non è necessario ricevere la quantità raccomandata di vitamina A ogni giorno. Invece, prova a utilizzare questa tariffa consigliata contando in media per diversi giorni o settimane..

Può succedere un sovradosaggio di vitamina A?

Una normale dieta umana fornisce al corpo una grande quantità di vitamina A. È disponibile in carne, latticini, pesce, uova e cereali fortificati sotto forma di vitamina A pronta (retinolo). È anche presente nella maggior parte della frutta e verdura, principalmente sotto forma di carotenoidi..

Durante la gravidanza, è importante evitare un sovradosaggio della vitamina A finita, poiché ciò può causare difetti alla nascita e tossicità epatica ad alte dosi. Tuttavia, puoi ottenere tutti i carotenoidi che desideri da frutta e verdura..

Le donne di età pari o superiore a 19 anni (in gravidanza o in allattamento) non devono ricevere più di 3.000 microgrammi di EDA (o 10.000 UI) di vitamina A preparata da integratori, fonti animali e cibi arricchiti ogni giorno. Per le donne di età pari o inferiore a 18 anni, il limite massimo di assunzione è di 2800 mcg di EDA (9333 UI).

Questo è uno dei motivi importanti per cui non è consigliabile raddoppiare l'assunzione di vitamine per le donne in gravidanza o assumere integratori non raccomandati dal medico. La maggior parte delle vitamine prenatali contengono almeno un po 'di vitamina A sotto forma di beta-carotene, ma alcuni complessi multivitaminici e alimenti fortificati contengono quantità significative di vitamina A pronta all'uso. Controllare sempre l'etichetta del prodotto o mostrare tutti i supplementi al medico prima di prenderli..

Un altro punto. Il rischio di difetti alla nascita dovuti al consumo eccessivo di vitamina A è il motivo per cui le donne in gravidanza e coloro che cercano di rimanere incinta devono stare lontano dall'assunzione di un farmaco chiamato isotretinoina e altri medicinali correlati al retinolo, incluso un farmaco esterno chiamato tretinoina, che è usato per trattare le malattie della pelle.

Fonti alimentari di vitamina A

La frutta e la verdura ricche di beta-carotene (in particolare l'arancia, il giallo e le verdure a foglia verde) sono le migliori fonti di vitamina A. Puoi anche assumere abbastanza vitamina A dal latte fortificato e dai cereali..

Il fegato (a base di carne di manzo, vitello o pollo, comprese paste e salsiccia di fegato) contiene le più alte quantità di vitamina A pronta all'uso, al punto che durante la gravidanza dovresti limitarne l'uso a una o due porzioni al mese per essere sicuro di non assumere troppo al momento. Una porzione di 85 grammi di fegato di manzo può superare la quantità giornaliera raccomandata di vitamina A durante la gravidanza di oltre otto volte, superando così l'assunzione giornaliera sicura di più di due volte!

Ecco alcune buone fonti nutrizionali di vitamina A:

  • Una patata dolce media (patata dolce): 961 mcg EDA (19.218 UI).
  • 115 g di zucca in scatola: 953 mcg di EDA (19.065 UI).
  • 100 g di zucca cotta: 572 mcg di EDA (11.434 UI).
  • 60 g di carote crude, tritate: 534 mcg di EDA (10 692 UI).
  • 75 g di spinaci cotti: 472 mcg di EDA (9.433 UI).
  • 80 g di melone: ​​466 mcg di EDA (9.334 UI).
  • 50 g di cavolo cotto: 443 mcg di EDA (8 854 UI).
  • 50 g di cavolo cotto: 361 mcg di EDA (7.220 UI).
  • 30 g di farina d'avena fortificata: 215 mcg EDA (721 UI).
  • Un mango: 181 mcg EDA (3.636 UI).
  • 240 ml di latte scremato (arricchito con vitamina A): 149 mcg di EDA (500 UI).
  • 240 ml di latte scremato al 2% (arricchito con vitamina A): 134 mcg di EDA (464 UI).
  • 240 ml di latte intero: 110 mcg di EDA (395 UI).
  • 1 cucchiaio di burro: 95 mcg di EDA (355 UI).
  • Un uovo grande: 80 mcg di EDA (270 UI).
  • 90 g di broccoli cotti: 60 mcg di EDA (1.207 UI).

Macinare, affettare o preparare il succo, così come il trattamento termico, rendono i carotenoidi (provitamina A) più facili da digerire nel tratto gastrointestinale. Puoi anche assorbire di più se mangi una piccola quantità di olio (circa un cucchiaino) insieme a frutta e verdura.

Posso prendere la vitamina A durante la gravidanza??

La maggior parte delle persone riceve molta vitamina A dalle loro diete e le vitamine prenatali di solito contengono anche vitamina A. Leggi l'etichetta sulla confezione delle vitamine che prendi per assicurarti di non ottenere più della dose giornaliera raccomandata..

Se ritieni di aver bisogno di vitamina A in più o se hai domande sulla vitamina A nella tua dieta prenatale, chiedi consigli al medico..

Segni di carenza di vitamina A.

A causa del fatto che la quantità richiesta di vitamina A è abbastanza facile da ottenere dal cibo consumato, la sua carenza è rara tra gli abitanti dei paesi sviluppati, tranne in presenza di alcune malattie. I segni di carenza includono visione notturna compromessa e un sistema immunitario indebolito. Le persone con carenza possono anche sviluppare una condizione chiamata xeroftalmia, che porta a secchezza e ispessimento della cornea dell'occhio. Puoi scoprire di più sui segni e sintomi della carenza di vitamina A qui - Carenza di vitamina A: sintomi negli adulti e nei bambini, trattamento, prognosi.

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Up