logo

Durante l'intero periodo di aspettativa di un bambino, una donna visita una clinica di maternità più di una o due volte. Incontri frequenti con il medico ti permettono di osservare il corso della gravidanza, identificare tempestivamente eventuali deviazioni e prendere le misure necessarie. Oltre alla pesatura e alla misurazione obbligatoria della pressione sanguigna, la futura mamma ad ogni visita misura la circonferenza addominale e, soprattutto, l'altezza del fondo uterino, i cui indicatori vengono confrontati con le norme, il che ci consente di concludere che la gravidanza è normale o patologia sospetta.

Esame obiettivo di una donna incinta

L'esame della futura mamma viene effettuato alla prima apparizione nella clinica prenatale e la registrazione per la gravidanza. Un esame obiettivo viene effettuato non solo da un ostetrico-ginecologo, ma anche da un terapista con un dentista, un medico ORL con un oculista e, secondo le indicazioni, un endocrinologo e chirurgo, cardiologo e urologo. Se necessario (presenza di bambini con malformazioni congenite, malattie ereditarie, ecc.), Viene prescritta una consulenza genetica.

Durante un esame obiettivo, studiano e misurano:

  • temperatura corporea della donna;
  • altezza e peso della gestante (necessaria per prevedere il futuro aumento di peso e identificare l'edema);
  • pressione sanguigna (misurata ad ogni visita alla clinica prenatale);
  • tipo di corpo (normostenico, astenico o iperstenico);
  • dimensioni del bacino piccolo;
  • colore e condizioni della pelle e delle mucose;
  • la forma delle ghiandole mammarie, la loro palpazione;
  • esame dell'addome e sua palpazione;
  • condizione dell'articolazione pubica per palpazione (se vi sono discrepanze);
  • lo stato degli organi del sistema cardiovascolare e del tratto gastrointestinale, i polmoni, i sistemi nervoso ed endocrino, nonché l'escrezione;
  • condizioni e cose del dente.

L'affluenza precoce per la registrazione del dispensario è molto importante, poiché in breve gravidanza è possibile diagnosticare l'obesità e successivamente differenziarla con edema latente. Inoltre, la prima visita all'ostetrica in breve gestazione consente di determinare la pressione "lavorativa" di una donna e registrare le sue deviazioni dalla norma nelle fasi successive della gestazione.

Esame ostetrico

Un esame ostetrico speciale comprende tre elementi:

  • esame ostetrico esterno;
  • visita ginecologica in poltrona (visita interna);
  • metodi di ricerca aggiuntivi.

Esame ostetrico esterno

Nel condurre questo esame, i compiti dei medici includono l'esame dell'addome e del bacino (la presenza di distorsioni e spostamenti ossei), la misurazione della dimensione del bacino, la misurazione della circonferenza dell'addome (nella dimensione maggiore), la palpazione dell'addome e la convergenza delle ossa pubiche, l'ascolto (auscultazione) del battito cardiaco fetale, che è possibile dopo 20 settimane di gestazione.

Misurazione pelvica

La misurazione della dimensione del bacino è chiamata pelviometria, che consente di valutare indirettamente le dimensioni interne del bacino piccolo. Vengono determinate 4 dimensioni del bacino (usando il tazomer):

Distantia spinarum

È la distanza tra le tende superiori anteriori (facilmente palpabile di fronte) dell'ileo e normalmente corrisponde a 25-26 cm.

Distanza Kristarum (Distantia cristarum)

La distanza, che viene misurata tra i punti più distanti delle creste iliache (sulle ossa) e normalmente raggiunge i 28-29 cm.

Distanza trochanterica (Distantia trochanterica)

Questo è il divario tra i grandi spiedini delle ossa della coscia (sporgono dalle superfici esterne delle cosce). Questo segmento è normalmente di 31 - 32 cm. Se la differenza tra le dimensioni trasversali elencate non è superiore a 3 cm, ciò indica un bacino stretto.

Conjugata esterna (coniugato esterno)

Si riferisce alle dimensioni dirette del bacino. Viene misurato nella posizione della donna su un fianco e la parte inferiore della donna incinta dovrebbe piegarsi al ginocchio e all'anca. Un pulsante del tazomer è fissato sul bordo esterno superiore dell'articolazione pubica e il pulsante dell'altro ramo viene premuto contro la fossa sopra-sacrale. La lunghezza dei coniugati esterni è normalmente compresa tra 20 e 21 cm Se si sottrae il numero risultante 9, verrà scoperto il valore approssimativo dei coniugati veri (11 - 12 cm)..

Misurare le dimensioni dell'addome

Prima di effettuare una misurazione delle dimensioni dell'addome, il medico deve sondare la parete addominale anteriore. Perché è fatto? La palpazione della parete addominale anteriore consente di determinare l'elasticità dei muscoli e della pelle dell'addome, in quali condizioni si trovano i muscoli addominali, se vi sono discrepanze o sporgenze erniali e anche determinare la gravità dello strato di grasso sottocutaneo, uno spessore significativo che può distorcere gli indici della circonferenza addominale (normale). Il corso del travaglio dipende dallo stato anatomico e soprattutto funzionale (tono muscolare) dell'addome. Ad esempio, nelle donne multiparose o in gravidanza in sovrappeso, i muscoli addominali sono così deboli e indeboliti che possono influenzare negativamente il corso del periodo faticoso (debolezza dei tentativi). Dopotutto, i tentativi sono forniti dalla contrazione e dalla tensione dei muscoli della parete addominale anteriore.

Dopo la palpazione della parete addominale anteriore, passano alla palpazione dell'utero, che è possibile solo a 13-13 settimane, quando l'utero si estende oltre la sinfisi pubica. Prima di tutto, il suo tono è determinato. Un tono aumentato o ipertonicità indica una minaccia di interruzione ed è determinato dalla palpazione sia dal medico che dalla donna stessa. L'utero in questo caso si irrigidisce quando viene toccato, spostando il feto o sullo sfondo del riposo completo. Le donne incinte chiamano questa condizione "stomaco pietroso".

Quindi l'ostetrico "misura" l'altezza della posizione del fondo dell'utero e la circonferenza della pancia.

Regole per misurare l'addome

Per ottenere i risultati più accurati e affidabili della misurazione dell'addome, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Le misurazioni vengono eseguite solo da uno specialista.

Solo uno specialista (un medico o un'ostetrica) può misurare correttamente l'addome, le misure prese dal marito o anche dalla donna incinta possono differire notevolmente dai veri indicatori e possono turbare notevolmente una donna.

  • Vescica vuota

Ogni donna sa che prima di visitare un ginecologo, dovresti andare in bagno. Una vescica vuota è rilevante non solo durante un esame ginecologico, ma anche durante una visita di routine presso la clinica prenatale di una donna incinta. Un'urea piena solleva l'utero, che può distorcere la dimensione dell'addome (e la sua circonferenza e l'altezza del fondo uterino).

  • Usando un nastro di un centimetro

Sì, la pancia di una futura madre è misurata dal solito nastro di centimetro utilizzato dai sarti. L'uso dello stesso nastro per misurare l'addome riduce la probabilità di deviazioni negli indicatori (e il medico, di regola, ha un nastro permanente di centimetro).

  • Posizione orizzontale della gestante

Quando si misura l'addome, la futura mamma viene adagiata su una solida superficie orizzontale (divano). Una donna dovrebbe rilassarsi e raddrizzare le gambe (è impossibile piegare le gambe nelle articolazioni del ginocchio).

Cominciano a misurare l'addome da un certo periodo di gravidanza, quando l'utero è cresciuto abbastanza e sporge oltre i confini della piccola pelvi, cioè "scruta" sopra il seno. È difficile individuare il periodo di tempo in cui la pancia di una donna diventa evidente. Tutto dipende dalla costituzione della donna incinta e dal numero di feti nell'utero. Quindi, con una gravidanza multipla, l'utero sale sopra l'articolazione pubica da 13 a 14 settimane. Pertanto, l'età gestazionale in cui l'addome inizia a essere misurato varia notevolmente, da 13 a 16 settimane.

Gravidanza: tasso di crescita uterina

L'utero in assenza di gravidanza non supera una lunghezza di 7 - 8 cm e la sua massa non supera i 50 grammi. Ma non appena l'embrione “si deposita” nell'utero, inizia ad aumentare significativamente di dimensioni e crescere (man mano che il feto cresce).

Un esame ginecologico a due mani determina un utero molle e le sue dimensioni non sono più di un uovo di gallina.

L'utero è già cresciuto e ha raggiunto le dimensioni di un uovo d'oca o di un pugno femminile.

L'utero può essere paragonato alle dimensioni di un pugno maschile.

La dimensione dell'utero corrisponde alla testa di un neonato. La sua asimmetria è scomparsa, è rotonda e morbida, centrata nella piccola pelvi. Il fondo uterino raggiunge il bordo superiore della sinfisi pubica e può già essere sentito sopra il pube.

  • 16 settimane - l'utero "ha lasciato" l'area pelvica e il suo fondo si trova approssimativamente nel mezzo del divario tra la sinfisi pubica e l'ombelico.

Con l'inizio del secondo trimestre di gravidanza (dopo 12 settimane), iniziano a misurare l'addome di una donna.

Iniziare a misurare l'addome

La circonferenza addominale, come indicato sopra, viene misurata con un nastro di centimetro, che si trova a livello dell'ombelico della donna incinta. Il nastro non può essere stretto o troppo rilassato. La misurazione dell'altezza del fondo uterino consiste nel determinare la distanza tra il bordo sporgente della sinfisi pubica e il fondo dell'utero.

Circonferenza addominale: norme

Circonferenza addominale per settimane di gravidanza (norme indicative in centimetri):

  • 20 settimane di gestazione - 70 - 75;
  • 22 settimane di gestazione - 72-78;
  • 24 settimane di gestazione - 75 - 80;
  • 26 settimane di gestazione - 77 - 82;
  • nel periodo di 28 settimane - 80-85;
  • in un periodo di 30 settimane - 82 - 87;
  • nel periodo di 32 settimane - 85 - 90;
  • nel periodo di 34 settimane - 87 - 92;
  • nel periodo di 36 settimane - 90 - 95;
  • nel periodo di 38 settimane - 92 - 98;
  • a 40 settimane - 95 - 100.

Altezza del fondo uterino: normale

Dopo che l'utero è cresciuto e sporge oltre la sinfisi pubica, iniziano a determinare l'altezza del suo fondo, che indirettamente ci consente di giudicare la normale crescita del feto e la durata stimata della gravidanza. L'altezza della posizione eretta del fondo dell'utero per settimane può essere stimata in due modi, correlandola con i punti di riferimento anatomici o misurando in centimetri.

L'altezza del fondo uterino è presentata nella tabella:

Gravidanza in settimanePosizione del fondo uterino
In relazione a punti di riferimento anatomiciAltezza in centimetri
sediciNel mezzo del divario tra la sinfisi pubica e l'ombelico6, forse 8
ventiSotto l'ombelico, circa 3-4 cm (2 dita trasversali)11-12
24Fondo uterino22-24
283-4 cm sopra l'ombelico o 2 dita ostetriche28
32Nel mezzo del segmento tra l'ombelico e l'estremità sternale (processo xifoideo)32 - 33
36Corrisponde al livello del processo xifoideo e agli archi delle costole36 - 37
40Nel mezzo del segmento tra la fossa ombelicale e il processo xifoideo32

Come risulta chiaro dalla tabella sottostante, entro la fine della gravidanza, il fondo uterino inizia ad affondare. L'altezza del fondo uterino, tuttavia, come la circonferenza dell'addome, raggiunge un valore massimo di 9 mesi ostetrici o 36 settimane durante la gravidanza. L'omissione del fondo uterino appartiene a uno dei precursori del parto e questo sintomo è associato alla pressione e all'inserimento della parte presente del bambino nella cavità pelvica. Pertanto, una donna sente un sollievo della respirazione e la scomparsa della mancanza di respiro. La consegna dopo la riduzione della parte inferiore dell'utero è prevista nei prossimi 2-3 giorni.

Man mano che l'addome cresce, la futura mamma liscia prima la fossa ombelicale, quindi l'ombelico inizia a sporgere, il che non dovrebbe disturbare la donna.

Cosa determina la dimensione dell'addome

La dimensione dell'addome in una futura madre dipende da molti fattori e può essere più o meno rispetto agli standard presentati. Le seguenti circostanze influenzano gli indicatori della pancia incinta, nonché la sua posizione:

  • la dimensione del nascituro;
  • la posizione del feto nell'utero;
  • caratteristiche costituzionali della gravidanza;
  • forma pelvica (varie curvature);
  • aumento di peso per l'attuale periodo di gravidanza;
  • numero di frutti;
  • localizzazione e maturità della placenta;
  • predisposizione genetica;
  • quantità di liquido amniotico.

Se lo stomaco è "piccolo"

Una diminuzione degli indici addominali in relazione alle norme dell'altezza del fondo uterino e del volume dell'addome può segnalare le seguenti patologie:

  • carenza di liquido amniotico o oligoidramnios;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • placenta sottile o invecchiamento precoce;
  • ritardo della crescita intrauterina o malnutrizione fetale;
  • grave gestosi che porta alla crescita stentata e allo sviluppo del feto;
  • morte prenatale del feto, inclusa una gravidanza congelata nel 2o trimestre;
  • rinvaso;
  • infezione intrauterina.

Piccole dimensioni dell'addome possono essere osservate con un normale corso di gravidanza. In primo luogo, quando l'età gestazionale è stata erroneamente determinata e, in secondo luogo, con un bacino ampio e capiente in donne alte e alte.

Se la pancia è "troppo grande"

Il superamento delle norme sulla dimensione dell'addome è possibile nelle seguenti situazioni:

  • gravidanza multipla;
  • grandi dimensioni del feto;
  • il frutto è trasversale o obliquo;
  • malattia trofoblastica (deriva cistica o corionepithelioma);
  • liquido amniotico in eccesso (polidramnios);
  • obesità;
  • un grande aumento di peso per la gravidanza;
  • placenta previa (l'altezza del fondo uterino supera la norma);
  • bacino stretto;
  • placenta spessa e gonfia (ad esempio, con conflitto Rh).

Procedura ad ultrasuoni

Misurare l'addome di una futura madre con un "centimetro" è una misura obbligatoria per ogni visita a un ostetrico e consente di sospettare una possibile patologia durante la gravidanza. Un metodo affidabile per risolvere i dubbi del medico e determinare eventuali anomalie nel periodo di gestazione è un'ecografia. Utilizzando gli ultrasuoni, puoi scoprire:

  • il periodo di gestazione più accurato;
  • crescita e peso del feto;
  • determinare se l'embrione / feto è vivo o morto;
  • localizzazione della placenta;
  • la dimensione e lo spessore della placenta;
  • se la gravidanza si sviluppa in breve tempo (escludere i morti);
  • identificare la malattia trofoblastica;
  • escludere una gravidanza extrauterina;
  • determinare la posizione / presentazione del nascituro;
  • diagnosticare l'insufficienza fetoplacentare.

Domanda risposta

Risposta: sì, certo. La misurazione della circonferenza dell'addome, unita all'altezza del fondo dell'utero, gioca un ruolo importante nel calcolo del peso stimato del feto. Esistono molte formule per calcolare il peso del feto. È particolarmente importante conoscere il peso stimato all'ammissione della donna in ospedale per motivi di emergenza e la preparazione di un piano di nascita. È noto che molti fattori (complicanze ostetriche, malattie della madre e altri), incluso il peso del feto, influenzano il corso del travaglio. La formula più popolare è la formula della Jordania: la circonferenza dell'addome si moltiplica per l'altezza del fondo dell'utero (in cm). Ad esempio: ОЖ = 90, VDM = 35, il peso stimato del bambino è di 3150 grammi. Naturalmente, questo non è un risultato affidabile; sono possibili deviazioni in una direzione o nell'altra di 100-200 grammi. E, senza dubbio, non dovremmo dimenticare ulteriori fattori a causa dei quali sia il refrigerante che il VDM possono essere più o meno delle norme caratteristiche per una data età gestazionale.

Risposta: Sì Le dimensioni dell'addome della futura mamma dipendono in gran parte dalla sua alimentazione. Indubbiamente, durante la gravidanza, le donne hanno un appetito aumentato - questo è così inerente alla natura. Le future madri iniziano a immagazzinare grasso, anche nell'addome, in modo da formare un cosiddetto cuscinetto adiposo, il cui compito è proteggere il feto da lesioni accidentali e violente. Pertanto, le donne in gravidanza che aderiscono al principio di "mangiare per due" aumentano di peso molto e rapidamente, principalmente a causa della formazione di grasso. La circonferenza addominale in tali casi può superare in modo significativo la norma, il che non è positivo sia per la madre che per il bambino. L'aumento di peso patologico (che significa un aumento degli strati grassi piuttosto che un gonfiore coperto) è irto di sviluppo di gestosi, minaccia di interruzione e parto prematuro, distacco prematuro della placenta, insufficienza placentare, pesantezza nella parte inferiore dell'addome e della parte bassa della schiena e affaticamento rapido. E, naturalmente, non dovremmo dimenticare che il digiuno e l'eccesso di cibo durante la gravidanza sono inaccettabili. Pertanto, tutte le diete dovrebbero essere posticipate fino alla nascita del bambino.

Risposta: No, questo è un mito senza fondamento. La forma dell'addome dipende da molti fattori: il numero di nascite, il numero di feti in gestazione, la dimensione e la forma del bacino, le dimensioni del nascituro, la sua posizione e altri. Una pancia acuta "alzante" è caratteristica delle giovani donne primogenee con muscoli addominali allenati. Ma una forma appuntita dell'addome è anche possibile nelle donne la cui pelvi è significativamente ridotta. Una pancia eccessivamente grande e rotonda si trova nelle donne che si aspettano la nascita di gemelli o terzine. Inoltre, uno stomaco rotondo e costantemente "gorgogliante" indica polidramnios. Inoltre, lo stomaco può avere una forma rotonda o addirittura quadrata, ma essere denso con le grandi dimensioni del bambino. La forma irregolare (asimmetrica) dell'addome suggerisce la posizione anormale del feto (obliqua o trasversale).

Risposta: La comparsa di smagliature della gravidanza (strie) sulla pelle dell'addome è determinata dal suo tasso di crescita. Il rischio di smagliature aumenta significativamente con una donna che aumenta rapidamente di peso (eccesso di cibo), con un eccesso di liquido amniotico, con una gravidanza multipla o con un feto grande (ad esempio, con diabete mellito, quando il feto è caratterizzato come gigantesco, cioè 5 kg o più). In tali casi, il medico raccomanderà l'uso di cosmetici speciali (lozioni e creme), che se non impediscono, almeno riducono la probabilità di formazione di strie. Inoltre, per prevenire le smagliature, puoi massaggiare la pelle dell'addome.

Risposta: La comparsa di prurito, di regola, indica un allungamento eccessivo della pelle dell'addome e mette in guardia sulla comparsa di smagliature. Un altro motivo può essere l'aumento della sudorazione in una donna incinta. Unguenti lenitivi speciali per le donne in una posizione "interessante" e rimedi per le smagliature aiuteranno ad affrontare il prurito..

VDM (altezza del fondo uterino) settimanale

Durante la gravidanza, il bambino cresce continuamente - ma insieme a lui cresce la sua "casa", cioè l'utero.

Comincia a cambiare anche durante l '"insediamento" dell'ovulo fecondato al suo interno e termina la crescita sulla linea 37 settimane.

Perché è necessario monitorare il suo tasso di crescita?

All'appuntamento del ginecologo, misura necessariamente lo stomaco dell '"attesa" e lo sente. Per lui, sia la dimensione dell'utero che il suo VDM (cioè l'altezza del fondo è il massimo in cui è riuscita a crescere al momento) può dire molto.

In primo luogo, un medico esperto ti dirà se la tua gravidanza sta procedendo normalmente, in secondo luogo, ricontrollerà la settimana in cui ti trovi e, in terzo luogo, noterà se hai anomalie o meno. ti metteranno sempre sul divano e li misureranno con un nastro di centimetro e non indosseranno un vestito per l'accoglienza: è meglio avere una tunica facile da sollevare.

Dopo il concepimento, l'utero si indurisce e, sebbene sia ancora piccolo, può essere sentito: il medico lo fa con la mano attraverso la vagina. Ma da 13 settimane (2 trimestre), l'utero sale sopra il bacino e può già essere trovato più in alto nella parete addominale.

Questa posizione è chiamata l'altezza della parte inferiore dell'utero, o semplicemente VDM.

Cosa misurerà esattamente il ginecologo?

VDM - misurazione tra la parete più alta dell'utero (il cosiddetto fondo) e la parte superiore della sinfisi pubica.

Il medico utilizzerà un semplice tazometro o un semplice nastro di centimetro. Come già accennato, ti verrà chiesto di sdraiarti; le misurazioni impiegheranno al massimo un minuto o due.

L'infermiera aggiungerà le cifre ricevute al tuo scambio, in modo che alla successiva visita al display LCD il medico sarà in grado di valutare le dinamiche di crescita della tua pancia.

I ginecologi hanno alcune norme con cui confrontano i centimetri ricevuti durante l'esame di una donna incinta.

E se i tuoi indicatori non corrispondono a queste cifre?

Ma tutte le gravidanze non possono essere riassunte con gli stessi dati. Dopotutto, ci sono diversi parametri del corpo delle donne, il corso individuale della gravidanza... Quindi ogni indicatore nella norma può essere inferiore o superiore alla tabella di 2 o 3 centimetri.

Se il VDM non corrisponde agli indicatori tipici di oltre 3 cm, il ginecologo potrebbe sospettare un problema. Se i numeri sono troppo grandi, tutto non è così spaventoso - forse il tuo bambino è troppo grande (quanto è alto tuo marito?) O hai acqua alta.

Se gli indicatori sono sottovalutati, il feto può essere posizionato in modo errato (obliquo o trasversale), bassi tassi di crescita del bambino, oligoidramnios.

Ma se trovi i numeri sbagliati sul display LCD (o misuri personalmente il VDM), non devi preoccuparti.

  • A volte questi dati possono indicare solo una linea di gravidanza errata.
  • Se gli indicatori sono troppo alti, ciò può significare che stai aspettando due gemelli.
  • La "non tabularità" delle figure VDM non significa gravi violazioni. Il loro ginecologo valuta sempre la dinamica (se l'utero cresce allo stesso ritmo, allora va tutto bene).

Se il ginecologo sospetta comunque qualcosa, ti consiglierà di sottoporsi a un esame nell'ufficio di un uzista o di altri medici (diciamo, per fare una TAC, dopplerometria). Non rinunciare a questi studi.

A proposito, prima della consegna, molti "camerieri" notano una diminuzione di VDM. Nelle persone questo si chiama "abbassare la pancia" ed è la norma prima del parto. Questo processo inizia 2 o 4 settimane prima del viaggio in ospedale.

Come misurare VDM stesso?

  1. Siediti nella "stanza con la cascata" - hai bisogno di una vescica vuota.
  2. Sdraiati, allunga le gambe.
  3. Abbassa le mani nel mezzo dell'addome, nell'area pubica. Il tuo compito è trovare la fine dell'utero. Quindi, avvicina la mano alla pancia fino a quando senti con le dita che la "pancia" è diventata più morbida. A questo punto, l'utero termina con il cosiddetto fondo - anche se in sostanza sarebbe desiderabile chiamarlo cima.
  4. Ora metti un centimetro sulla pancia e misura la distanza tra questo fondo e l'inizio del percorso della tua mano. Successivamente, controlla i dati con la tabella sopra.

Come abbiamo già detto, se i dati non concordano con il tavolo, prima siediti e pensa: hai nominato il giorno giusto sul display LCD quando sono state determinate le linee della tua gravidanza? Forse hai avuto l'ovulazione tardiva / precoce? O nella tua famiglia i bambini grandi sono nati continuamente, e il tuo bambino può anche essere in vantaggio rispetto ai suoi coetanei anche prima della nascita?

In ogni caso, puoi rivolgere tutti i tuoi dubbi al ginecologo e all'Uzista, che ascolteranno, avviseranno e ricontrolleranno sempre tutto!

L'altezza del fondo uterino per settimane di gravidanza

La decrittazione di VDM durante la gravidanza per settimane nella tabella è la dinamica dei cambiamenti nelle dimensioni dell'utero, che corrisponde al normale corso del processo di gestazione. Di cosa parla questo parametro e quali modifiche dovrebbero avvisare?

Altezza del fondo uterino: che cos'è

L'utero è un organo situato sottosopra e il fondo è il suo punto più alto. Durante la gravidanza, man mano che il feto cresce, la dimensione dell'utero aumenta, il fondo aumenta più in alto.

L'altezza del fondo uterino (VDM) è la distanza tra il suo punto più alto e il punto superiore della sinfisi pubica (la giunzione delle ossa pelviche laterali).

Nella tabella riassuntiva dell'altezza della posizione del fondo dell'utero, i parametri normali sono riflessi per settimane: le dimensioni dell'utero in centimetri corrispondono approssimativamente all'età gestazionale. Gli indicatori massimi di VDM - alla fine della 37a settimana, e poi diminuiscono leggermente - questo è uno dei segni della nascita.

Come misurare VDM

Nel primo trimestre, quando l'utero non sporge a causa delle ossa pelviche, viene sondato attraverso la vagina.

Dal secondo trimestre, l'utero viene palpato attraverso lo stomaco. Il ginecologo lo misura ad ogni appuntamento e inserisce il valore nella cartella clinica.

Prima di prendere un medico, una donna deve andare in bagno: una vescica traboccante abbatterà i risultati.

L'esame viene effettuato in posizione supina con le gambe raddrizzate. Il dispositivo di misurazione è un normale nastro di centimetro.

Cosa dice VDM?

Un aumento delle dimensioni dell'utero è un chiaro indicatore che il futuro bambino sta crescendo e ha bisogno di sempre più spazio vitale.

L'altezza eretta della parte inferiore dell'utero aiuta a determinare la durata approssimativa della gravidanza e la dinamica dell'indicatore - per monitorare come lo sviluppo del feto. Questa semplice manipolazione consente di identificare le deviazioni dal normale processo nel tempo e di rispondere ad esse, prescrivere ulteriori esami e, se necessario, iniziare il trattamento.

Tabella VDM per età gestazionale

Ecco come appare la tabella dell'altezza del fondo uterino per settimana di gravidanza nel primo trimestre:

Gravidanza (in settimane)Altezza del fondo uterino (in centimetri)
8-98-9
10-1110-11
12-1310-11

VVD nel secondo trimestre di gravidanza:

Gravidanza (in settimane)Altezza del fondo uterino (in centimetri)
14-1512-13
16-1714-19
18-1916-21
20-2118-24
22-2321-25
24-2523-27
26-2725-28

Tabella VDM durante la gravidanza di settimana nel terzo trimestre:

Gravidanza (in settimane)Altezza del fondo uterino (in centimetri)
28-2926-31
30-3129-32
32-3331-33
34-3532-33
36-3732-37
38-3935-38
40-4134-35

Ragioni per deviazioni

Le norme riportate nella tabella sono condizionate. Tutte le donne sono diverse e ogni gravidanza è unica.

Gli indicatori dipendono da molti fattori:

  • il corpo di una donna, la sua altezza, peso, larghezza del bacino, ecc.;
  • dimensione fetale;
  • presentazione, ovvero come si trova il bambino nello stomaco della madre;
  • gravidanza singola o gravidanza multipla;
  • predisposizione genetica;
  • patologie della gravidanza e dello sviluppo fetale.

Le deviazioni non corrispondono alla norma di 2 o più centimetri, ma spetta agli esperti valutare la situazione. Non diagnosticare te stesso e non farti prendere dal panico in anticipo. Lo stress può fare molto più male al bambino rispetto alle probabili cause di indicatori insufficienti o troppo alti.

Le ragioni degli indicatori sono al di sopra del normale

Ci sono diverse possibili ragioni per cui la pancia della futura madre è troppo grande e il VDM è al di sopra del normale:

  • misurato in modo errato: il medico si sbagliava o la donna non andava in bagno prima della consultazione e l'utero è schiacciato da una vescica traboccante;
  • la gravidanza è impostata in modo errato - l'indicatore vero è una settimana o due in più;
  • un bacino stretto in una donna - in questo caso, l'intera "struttura" viene spostata verso l'alto;
  • gravidanza multipla;
  • presentazione pelvica del feto: il prete e le gambe del bambino sporgono in avanti lo stomaco della madre;
  • il grosso frutto è nella maggior parte dei casi un fattore ereditario;
  • troppo liquido amniotico (polidramnios);
  • diabete nella madre;
  • eccessivo aumento di peso durante la gravidanza, obesità nella madre;
  • gonfiore della placenta (con conflitto Rh).

Le ragioni degli indicatori sono al di sotto del normale

Un aumento delle dimensioni dell'utero è più lento se:

  • l'età gestazionale è impostata in modo errato - l'indicatore si basa sulla data dell'ultima mestruazione e i dati degli ultrasuoni non vengono controllati, con l'ovulazione successiva, il periodo sarà di una settimana o due in meno;
  • un piccolo feto è un fattore ereditario genetico;
  • un bacino molto ampio in una donna;
  • quantità insufficiente di liquido amniotico (oligohydramnios);
  • rinvaso;
  • ritardo dello sviluppo intrauterino del feto a causa di patologie della placenta, grave gestosi in una donna, infezione intrauterina, ecc.;
  • morte fetale, gravidanza congelata.

Riassumere

Misurare l'altezza del fondo uterino è un elemento importante nel controllo del corso della gravidanza. Questo è un semplice studio, è davvero possibile condurlo da soli. La cosa principale è non trarre conclusioni da soli.

Per lievi deviazioni di questo indicatore in una direzione o nell'altra, sono possibili sia cause fisiologiche che patologiche.

Per verificare la gravità della situazione, il medico prescriverà ulteriori esami: ecografia con doppleroscopia, cardiotocografia fetale, esame delle infezioni intrauterine. Nella maggior parte dei casi, la medicina moderna può eliminare la causa del problema..

Non perdere gli esami programmati, al minimo sospetto vai dal dottore.

Come viene misurata l'altezza del fondo uterino e cosa significa questo indicatore??

L'altezza della posizione della parte inferiore dell'utero è un indicatore in base al quale il ginecologo giudica il corretto sviluppo del bambino e la gravidanza in generale. Ogni donna incinta dovrebbe sapere cosa significa questo indicatore, come misurarlo e cosa è considerata la norma.

Caratteristica generale del concetto

Nel corso della gravidanza, molte cose cambiano nel corpo di una donna. I cambiamenti interni sono spesso associati al fatto che quando il feto si sviluppa, l'utero acquisisce le dimensioni appropriate e gli organi rimanenti si muovono per dargli abbastanza spazio.

La distanza dall'osso pubico al punto più alto in cui l'utero viene palpato si chiama la sua altezza. Si scopre che l'altezza del fondo uterino è la dimensione alla quale l'utero cresce durante la gravidanza.

Questo è uno dei possibili indicatori indiretti con cui è possibile determinare il livello di sviluppo del feto..

Misurazione dell'altezza del fondo uterino: dal medico e da solo

Nel primo trimestre, un ginecologo può sentire un utero allargato attraverso la vagina. Non dovresti farlo da solo per un breve periodo. Ma man mano che il feto cresce, questo è più facile da fare: all'inizio del secondo trimestre, l'utero si estende oltre i confini delle ossa pelviche ed è facile sentire attraverso lo stomaco.

Durante la ricezione, il medico sente lo stomaco e lo misura con un nastro di centimetro, quindi registra i risultati. A casa, puoi provare a ripetere le sue azioni..

Prima delle misurazioni, è necessario svuotare la vescica, altrimenti gli indicatori potrebbero non essere accurati.

Per misurare l'altezza del fondo uterino, avrai bisogno di un nastro di centimetro, il più comune che le sarte usano per misurare. Dovrai sdraiarti sulla schiena e raddrizzare le gambe. Quindi delicatamente con le dita per palpare lo stomaco, a partire dall'articolazione pubica verso l'alto. L'addome sarà abbastanza difficile fino a un certo punto. Questo punto è il fondo dell'utero. Quindi è necessario misurare la distanza dall'inizio del percorso a questo punto. Questo indicatore è l'altezza del fondo uterino..

Guarda il video che mostra come misurare correttamente:

Standard per l'altezza del fondo uterino in momenti diversi

Ciò che in un caso particolare può essere considerato la norma dipende da diversi fattori:

  • numero di focolari;
  • la dimensione del bambino;
  • posizione intrauterina del bambino;
  • caratteristiche individuali del corpo della donna;
  • condizioni patologiche.

Se il bambino è single, la dimensione è all'interno dell'intervallo normale, la posizione nell'utero è corretta e la donna non ha caratteristiche che influenzano la dimensione dell'utero (ad esempio, non ci sono polidramnios o oligohydramnios e la sua altezza è nella media e la sua carnagione è normale), quindi l'indicatore sarà:

  • 6 cm a 16 settimane;
  • 12-14 cm a 20 settimane;
  • 20 cm a 24 settimane;
  • 24-26 cm a 28 settimane;
  • 28-30 cm a 32 settimane;
  • 32-34 cm a 36 settimane;
  • 28-30 cm a 40 settimane.

È anche considerato normale se l'indicatore è approssimativamente uguale all'età gestazionale in termini di settimane: quante settimane - quanto è l'indicatore in centimetri.

L'altezza del fondo uterino è in costante aumento. Diminuisce di un paio di centimetri solo pochi giorni prima del parto.

Con una gravidanza multipla, l'immagine cambia leggermente. Alla settimana 16, l'intervallo della norma è compreso tra 15 e 28 centimetri. Gli indicatori possono superare la norma da 2 a 12 cm rispetto a una gravidanza singleton.

Non è raro che i casi in cui gli indicatori siano appena superiori alla norma per le donne in gravidanza con un bambino prima dei 28 anni e anche fino a 30 settimane di gestazione con i gemelli. Non fatevi prendere dal panico: i bambini possono mentire e svilupparsi in diversi modi, ma è meglio non rifiutare un esame aggiuntivo.

Se le deviazioni superano i 3 cm, i nostri medici potrebbero essere perplessi dalla ricerca dei motivi e inviare la futura mamma per ulteriori esami e persino prescrivere un trattamento. Spesso, gli esami mostrano che tutto è in ordine con i bambini, ma i ginecologi prescrivono ostinatamente Actovegin, Curantil e altre terapie non necessarie in questa situazione. Pertanto, nei paesi civili non si basano su questo indicatore e non lo misurano affatto.

Molti ostetrici-ginecologi accreditati considerano la misurazione dell'altezza del fondo uterino un antico insegnamento della scuola medica sovietica, e quindi si basano solo sui risultati di un'ecografia del feto.

Possibili cause di indicatori al di sotto del normale

Ci sono casi in cui, durante la misurazione, l'altezza del fondo uterino è inferiore al normale.

La determinazione errata del termine è una delle ragioni più comuni. Se una donna è venuta sul display LCD per la prima volta per la registrazione nel secondo trimestre e non prima di 12 settimane, come dovrebbe essere, il medico non riesce sempre a calcolare accuratamente quante settimane la gravidanza è già in corso. Fondamentalmente, nella situazione in esame, ciò accade a causa della presenza di un ciclo mestruale instabile o lungo in una donna, nonché della sua assenza, ad esempio, se la successiva gravidanza si è verificata durante l'allattamento al seno del bambino precedente e le mestruazioni non erano ancora dopo il parto. Per questo motivo, le cifre effettive potrebbero differire da quelle che erroneamente si riteneva fossero.

L'acqua bassa (quantità insufficiente di liquido amniotico) può anche essere la ragione della deviazione dell'indicatore in una direzione più piccola: c'è poca acqua, quindi l'utero non aumenta correttamente. Può verificarsi sullo sfondo della disidratazione, dell'uso di nicotina e di alcuni farmaci (ad esempio ACE-inibitori). Un ulteriore sintomo di grave oligoidramnios è il dolore durante il movimento fetale. Per il rilevamento di oligoidramnios, è sufficiente un'ecografia pianificata.

Un'ampia pelvi con bassi indicatori dell'altezza del fondo uterino ha una spiegazione semplice: l'utero ha abbastanza spazio tra le ossa pelviche, quindi non ha bisogno di sollevarsi. Non una patologia.

Oltre all'ampia pelvi, possono esserci altre caratteristiche fisiologiche: una figura in miniatura, l'influenza di un fattore genetico e altro.

Anche una posizione errata (laterale o obliqua) del feto può causare una frequenza bassa. La spiegazione è semplice: a causa di questa posizione del bambino, l'utero non aumenta, ma ai lati.

Lo sviluppo fetale ritardato è il più spiacevole dei possibili motivi quando il bambino non guadagna abbastanza peso mentre è nell'utero. Oltre a motivi fisiologici (piccola crescita della madre o del padre), potrebbe esserci uno sviluppo alterato della placenta o del cordone ombelicale, la presenza di infezione, cattive abitudini, nonché un ispessimento del sangue e, di conseguenza, un'alimentazione insufficiente del feto con sostanze nutritive e ossigeno. Potrebbe non esserci alcun sintomo vivido, ma il medico in esame noterà che il feto può essere ritardato nello sviluppo e prescriverà un'ecografia.

Si ritiene che il peso ridotto della futura mamma sia il segno principale che il bambino nasce leggero. Anche se questo a volte è vero, non vale la pena considerare questo fattore determinante. Al contrario, molte donne di grandi dimensioni hanno bambini piccoli con peso ridotto.

Possibili cause di indicatori al di sopra del normale

Se l'indicatore dell'altezza del fondo uterino è superiore al normale, potrebbero esserci anche diversi motivi per questo.

Se il feto supera le norme stabilite per questo periodo nel suo sviluppo, è logico che l'utero sarà più grande del solito. Spesso questo vale per coloro che hanno una situazione simile nella famiglia nelle generazioni più anziane e le grandi dimensioni del feto sono dovute alla genetica.

Il secondo motivo è la presenza nell'utero di due, tre o più frutti. Ognuno di loro ha bisogno di un posto e ognuno di essi cresce, quindi anche l'utero aumenta in modo significativo.

Un bacino stretto in una donna può impedire all'utero di espandersi in larghezza e prenderà il posto di cui ha bisogno dall'alto. Pertanto, l'altezza del fondo sarà più del solito.

Un altro motivo è l'acqua alta, una grande quantità di liquido amniotico. Determinare il loro volume può essere difficile. I sintomi includono un suono gorgogliante, dolore e pesantezza, un grande volume dell'addome a livello dell'ombelico, mancanza di respiro dovuta alla pressione sul diaframma. Se questi sintomi compaiono sullo sfondo del diabete mellito, delle malattie infettive, dei disturbi del funzionamento del cuore e dei vasi sanguigni, nonché del conflitto Rh, è necessaria un'ecografia. I polidramnios possono anche svilupparsi con gravidanze multiple, alterazione della formazione fetale, a causa di un feto grande e in fasi successive - a causa di una violazione della funzione di deglutizione in un bambino.

Di per sé, l'indicatore dell'altezza del fondo uterino porta pochissime informazioni. Non può essere oggettivamente valutato in merito al normale corso della gravidanza e al pieno sviluppo del feto e, se necessario, in tempo per identificare la patologia e adottare le misure necessarie. Per questo, c'è un'ecografia del feto.

In che modo l'altezza del fondo uterino varia in base alla settimana di gravidanza?

I maggiori cambiamenti che si verificano nel corpo femminile durante la gravidanza sono probabilmente associati al suo utero. È qui che l'ovulo fecondato viene normalmente fissato per la sua ulteriore crescita e sviluppo. Per fornire al feto in crescita lo spazio necessario per la vita, l'utero aumenta di dimensioni in ogni momento. Nel processo di crescita, aumenta sempre più in alto, raggiungendo un massimo a circa 37 settimane di gravidanza.

I maggiori cambiamenti che si verificano nel corpo femminile durante la gravidanza sono probabilmente associati al suo utero. È qui che l'ovulo fecondato viene normalmente fissato per la sua ulteriore crescita e sviluppo. Per fornire al feto in crescita lo spazio necessario per la vita, l'utero aumenta di dimensioni in ogni momento. Nel processo di crescita, aumenta sempre più in alto, raggiungendo un massimo a circa 37 settimane di gravidanza.

Le dimensioni dell'utero e l'altezza della sua posizione sono di grande valore diagnostico. Aiutano a determinare l'età gestazionale approssimativa e trarre conclusioni sul suo decorso, nonché a valutare il grado di sviluppo e le dimensioni del feto e identificare possibili deviazioni nel tempo. Ecco perché il ginecologo esaminerà e valuterà le dimensioni e l'altezza dell'utero ad ogni esame del suo reparto.

Nelle fasi iniziali, la dimensione dell'utero è determinata palpando attraverso la vagina. Ma dal secondo trimestre, dopo circa 13-14 settimane, l'utero supera il confine della regione pelvica, salendo più in alto, e può già essere sentito attraverso la parete addominale. Ora il ginecologo lo misurerà ogni volta, o meglio, l'altezza del fondo.

L'altezza del fondo uterino (VDM) è la distanza tra il punto superiore della sinfisi pubica e il punto più alto dell'utero, che è il suo fondo. Viene misurata in centimetri nella posizione di una donna incinta sdraiata sulla schiena, utilizzando uno speciale dispositivo tazomer o un normale nastro di centimetri. Ogni volta, il medico inserisce tutti gli indicatori nella tua carta di scambio per poterli confrontare e tenere traccia delle dinamiche.

L'altezza del fondo uterino durante la gravidanza e dopo il parto. Come misurare l'altezza del fondo uterino? Perché misurare l'altezza del fondo uterino. Cause di mancata corrispondenza all'altezza del fondo uterino

Domande frequenti

Qual è l'altezza del fondo uterino?

L'altezza del fondo uterino è il livello in cui si trova il fondo dell'utero a una specifica età gestazionale, nonché dopo il parto. Il fondo dell'utero è la parte a cupola superiore dell'utero, che si trova sopra il punto in cui il corpo dell'utero si collega alle tube di Falloppio. Con il suo fondo, l'utero è inclinato in avanti. È la parte inferiore dell'utero in gravidanza che puoi sentire con le mani, poiché questa parte dell'utero “sale” durante la crescita, spostandosi dalla piccola pelvi alla cavità addominale verso il diaframma (la piastra muscolare che separa la cavità toracica dalla cavità addominale).

Come misurare l'altezza del fondo uterino?

È possibile misurare l'altezza del fondo uterino dopo 13-14 settimane di gravidanza. Fino a questo momento, l'utero si trova all'interno del piccolo bacino, cioè non sporge sopra l'osso pubico, quindi non è soggetto a palpazione e misurazione dall'esterno. Fino alla 13a settimana di gravidanza, cioè nel primo trimestre, il fondo dell'utero può essere sentito solo con un esame bimanuale o a due mani, quando il ginecologo inserisce una mano nella vagina e preme l'addome inferiore con l'altra, cercando di avvicinare entrambe le mani. Tuttavia, questo metodo non fornisce informazioni speciali sull'età gestazionale, pertanto, tutte le misurazioni dell'altezza eretta del fondo uterino vengono eseguite nel secondo trimestre di gravidanza (dopo 12 settimane).

La misurazione dell'altezza del fondo uterino viene eseguita nei seguenti modi:

  • usando un nastro convenzionale di centimetro;
  • la larghezza delle dita trasversali (2 dita trasversali sono da 3 a 4 centimetri);
  • punti di riferimento anatomici.

Mentre misura l'altezza del fondo uterino, una donna giace su un divano sulla schiena, con le gambe leggermente piegate. È importante ricordare alla donna incinta che la vescica deve essere vuota prima di misurare l'altezza dell'utero. In primo luogo, il medico sentirà l'addome della donna incinta per determinare la posizione del feto, il fondo dell'utero e la parte del feto che si trova nella zona inferiore. Per fare questo, il medico diventa alla sinistra della donna incinta di fronte a lei, mette i palmi delle mani sul fondo uterino, dirigendo le punte delle dita di entrambe le mani. Questa tecnica è chiamata la prima tecnica di Leopold. Dopo che il medico ha determinato il punto più distante del fondo dell'utero sopra l'osso pubico, egli, usando un nastro di misurazione, misura la distanza dal bordo dell'utero (osso pubico) al punto in cui è determinato il fondo dell'utero.

Invece di un nastro di centimetro, puoi usare le dita. Le dita premute l'una contro l'altra, di solito indice e medio, sono posizionate trasversalmente sull'addome della donna incinta. L'altezza del fondo uterino in questo caso è determinata dal numero di dita tra i principali punti di riferimento anatomici: il seno, l'ombelico e il processo xifoideo dello sterno.

Perché devo misurare l'altezza del fondo uterino?

L'altezza eretta della parte inferiore dell'utero è un indicatore che indica un decorso normale o alterato della gravidanza, possibili anomalie del feto e malattia della madre. Questo è uno degli indicatori del cosiddetto gravidogramma ("gravida" in latino significa "incinta"). Un gravidogramma è una tabella che il medico compila ad ogni visita della donna incinta e che riflette il corso della gravidanza sotto forma di grafici. È necessario monitorare la variazione dell'altezza eretta del fondo uterino durante la gravidanza, confrontando la variazione di altezza ogni settimana. Quindi ottenere la curva di altezza del fondo uterino.

La misurazione dell'altezza del fondo uterino è necessaria per determinare quanto segue:

  • età gestazionale e corrispondenza dell'altezza del fondo uterino con l'età gestazionale;
  • bambino a tempo pieno e la sua massa stimata;
  • contrattilità uterina immediatamente dopo la nascita;
  • il grado di contrazione uterina nel periodo postpartum e un ritorno alle dimensioni prima della gravidanza.

Gravidanza per altezza del fondo uterino (altezza del fondo uterino per settimana)

L'altezza del fondo uterino è uno dei parametri con cui gli ostetrici determinano l'età gestazionale. Con l'avvento degli ultrasuoni (ultrasuoni), il metodo per determinare l'età gestazionale in base all'altezza del fondo uterino ha perso in qualche modo la sua rilevanza, a causa della minore precisione, ma, tuttavia, viene ancora utilizzato nell'esame di una donna incinta. Il fatto è che, nonostante l'accuratezza, l'ecografia non può essere utilizzata troppo spesso e misurare l'altezza del fondo uterino rimane un modo non strumentale e semplice per determinare l'età gestazionale in settimane, che può essere utilizzata non solo dal medico, ma anche dalla donna incinta.

Altezza del fondo uterino per settimana

Altezza del fondo uterino (in centimetri)

Posizione del fondo uterino vicino a punti di riferimento anatomici

Età gestazionale stimata (in settimane)

A metà strada tra il seno e l'ombelico.

2 dita trasversali sotto l'ombelico.

Livello dell'ombelico.

2 dita trasversali sopra l'ombelico.

Nel mezzo tra l'ombelico e il processo xifoideo dello sterno.

A livello di archi costali, quasi al processo di xifoide.

Nel mezzo tra l'ombelico e il processo xifoideo dello sterno.

L'altezza minima del fondo uterino è di 5 centimetri sopra il seno e quella massima è di 40 centimetri. Dopo 20 settimane di gravidanza, condizionatamente l'altezza del fondo dovrebbe essere quasi uguale all'età gestazionale, più o meno 1 - 3 centimetri.

Il fondo dell'utero è più alto a 36 settimane di gestazione quando l'utero raggiunge il diaframma. L'omissione del fondo uterino più vicino alle 40 settimane è dovuta al fatto che la testa del feto scende nella cavità pelvica, che è tipica per le donne primogenee. Nelle donne multiparose, ciò non accade a causa dei muscoli allungati della parete addominale, che non premono sull'utero, come nelle primipare, di conseguenza, il fondo dell'utero si discosta leggermente anteriormente. Pertanto, nelle donne primogenee, l'altezza eretta del fondo uterino a 32 e 40 settimane di gravidanza è la stessa.

Incoerenza dell'altezza del fondo uterino e dell'età gestazionale

Man mano che il feto cresce, l'utero cresce, quindi l'altezza del suo fondo viene determinata sempre più in alto ogni settimana. Fino a 28 settimane, l'altezza del fondo uterino aumenta di 1 - 2 cm a settimana, da 28 a 36 settimane - di 0,5 - 1,5 cm a settimana e dopo 36 settimane di 0,2 - 0,5 cm a settimana. Se l'altezza non aumenta o, al contrario, l'utero "sale" troppo rapidamente, allora questa situazione è chiamata una discrepanza tra l'età gestazionale e l'altezza del fondo uterino.

I seguenti fattori influenzano la mancata corrispondenza tra l'altezza del fondo uterino e l'età gestazionale:

  • fattori da parte della madre: la larghezza del bacino femminile, la malattia della madre, la patologia uterina;
  • fattori fetali - peso fetale, quantità di liquido amniotico, posizione fetale nell'utero, patologia che colpisce il feto.

Le ragioni della mancata corrispondenza dell'altezza della posizione del fondo uterino con la gravidanza

L'altezza eretta del fondo dell'utero è "dietro" di 2 centimetri o più

L'altezza del fondo dell'utero è misurata 2 o più centimetri in più del previsto

  • calcolo errato della gravidanza entro la data dell'ultima mestruazione;
  • feto sano, ma con basso peso corporeo;
  • ritardo della crescita intrauterina;
  • carenza d'acqua (una piccola quantità di liquido amniotico);
  • posizione errata del feto nell'utero;
  • ampia pelvi incinta.
  • gemelle o gravidanze multiple;
  • data imprecisa del concepimento;
  • vescica piena;
  • una pelvi stretta in una donna incinta;
  • feto sano con un grande peso corporeo;
  • diabete gestazionale (diabete mellito che si verifica durante la gravidanza);
  • polidramnios (liquido amniotico eccessivo);
  • presentazione pelvica del feto ("gambe o glutei in avanti");
  • deriva cistica (tumore delle membrane).

Il motivo più comune per la mancata corrispondenza dei tempi della gravidanza e dell'altezza del fondo uterino è il calcolo errato. L'età gestazionale approssimativa è determinata dalla data del concepimento o dalla data dell'ultima mestruazione. Non tutte le donne seguono il ciclo mestruale, il giorno dell'ovulazione (il giorno in cui l'uovo viene rilasciato a metà del ciclo, quando è possibile concepire un bambino), la regolarità del flusso mestruale e non possono sempre indicare accuratamente il giorno in cui si presumeva l'atto sessuale, che ha portato al concepimento e alla gravidanza. Ecco perché, se una donna incinta non è stata registrata nel primo, ma nel secondo trimestre di gravidanza, cioè la probabilità di calcolare erroneamente il termine.

Il peso corporeo fetale dipende da programmi genetici e non è sempre un segno di patologia. Tuttavia, quando si è in ritardo o superando il tasso di crescita uterina, i medici monitorano attentamente tali donne in gravidanza..

La larghezza del bacino influenza anche l'altezza del fondo uterino. Nelle donne incinte con bacino stretto, l'utero si muove più velocemente dalla cavità del bacino piccolo, poiché il bacino stesso risulta spesso incoerente e l'utero inizia a crescere prima del previsto. Con un'ampia pelvi, l'utero si inserisce completamente nella cavità pelvica e non ha fretta di aumentare le sue dimensioni in lunghezza.

La quantità di liquido amniotico influenza l'altezza del fondo uterino, poiché il fluido aumenta le dimensioni dell'utero. Se il liquido amniotico (amniotico) è piccolo, l'utero cresce più lentamente, mentre con un eccesso di liquido amniotico, è costretto ad allungarsi.

La posizione del feto nell'utero influisce sempre sull'altezza del suo fondo. La parte inferiore dell'utero è alta solo se esiste una grande parte del feto (testa o glutei con le gambe piegate), cioè se il feto si trova longitudinalmente (verticalmente). Se la parte posteriore del feto si trova nel fondo uterino, questa posizione viene definita come trasversale o obliqua. Con la posizione trasversale e obliqua del feto, l'utero cresce di più in larghezza, quindi il fondo viene determinato più in basso. Allo stesso tempo, se entro la fine della gravidanza il lato della vagina non è rivolto verso la testa del feto, ma i suoi glutei o le gambe, allora l'utero è più alto di quanto dovrebbe essere.

L'ecografia viene assegnata a una donna incinta per chiarire la causa della discrepanza..

L'altezza del fondo uterino e il peso corporeo del feto

L'altezza del fondo uterino può essere utilizzata per stimare approssimativamente il peso del feto e per determinarne il termine completo. Per questo, viene applicata la formula Zhordania, secondo la quale, se moltiplichiamo l'altezza del fondo uterino per la circonferenza addominale della donna incinta, otteniamo la massa del feto. La circonferenza addominale viene misurata anche con un nastro di centimetro e sempre all'ombelico.

L'altezza del fondo uterino dopo il parto

Dopo la nascita, l'utero diminuisce di volume, le sue pareti diventano più spesse, di forma sferica e poi gradualmente ritornano a forma di pera. Tutti questi cambiamenti inversi sono chiamati involuzione uterina. Il grado di invasione dell'utero può essere giudicato precisamente dall'altezza del suo fondo, a partire dalla terza fase del travaglio (il periodo successivo alla nascita del feto alla separazione e nascita della placenta) e per tutto il periodo postpartum.

Immediatamente dopo la nascita del feto, l'utero diminuisce drasticamente di volume e viene determinato a livello dell'ombelico. Dopo la separazione della placenta dalla parete dell'utero, il suo fondo si alza sopra l'ombelico e devia a destra. Dopo la nascita della placenta, l'utero è già bruscamente ridotto ed è determinato da due dita trasversali sotto l'ombelico. Il 1 ° giorno dopo la nascita, la parte inferiore dell'utero è determinata a livello dell'ombelico o 13-15 centimetri sopra l'osso pubico. Ogni giorno, la parte inferiore dell'utero cade di 1 - 1,5 centimetri. Il 5 ° giorno, il fondo dell'utero si trova nel mezzo della distanza tra l'osso pubico e l'ombelico, e già 2 settimane dopo la nascita, l'utero è di nuovo nascosto dietro l'osso pubico.

Se una donna incinta aveva un'altezza eretta della parte inferiore dell'utero che era più alta di quanto dovrebbe essere durante la gravidanza, quindi, molto probabilmente, i processi di involuzione uterina nel periodo postpartum saranno più lenti.

Come misurare l'altezza del fondo uterino a casa?

La procedura per misurare l'altezza del fondo uterino è semplice e può essere eseguita a casa da una donna da sola. È necessario misurare l'altezza con un nastro di centimetro. In assenza di un nastro di centimetro, una donna può anche usare le dita, posizionandole trasversalmente sulla parete anteriore dell'addome. La misurazione con le dita viene eseguita tenendo conto del fatto che 2 dita trasversali misurano da 3 a 4 centimetri circa. Prima di misurare l'altezza del fondo uterino, la vescica deve essere svuotata, poiché una vescica piena può spingere leggermente verso l'alto l'utero, inoltre, interrompe il processo di sentire il fondo uterino.

Quando si determina in modo indipendente l'altezza della posizione della parte inferiore dell'utero, una donna dovrebbe fare quanto segue:

  • giacere su una superficie dura (un materasso morbido non funzionerà, poiché il corpo “fallirà” e il rigonfiamento naturale dell'utero incinta potrebbe diventare meno pronunciato);
  • sentire l'osso pubico (osso nell'addome inferiore);
  • sentire il fondo dell'utero, che sale gradualmente dal pube all'ombelico e più in alto (il fondo dell'utero sembra un pettine dai contorni sfocati);
  • misurare la distanza tra il pube e la parte inferiore dell'utero posizionando un segno zero sul bordo superiore dell'osso pubico.

L'età gestazionale è sempre possibile dall'altezza del fondo uterino??

Misurare l'altezza del fondo uterino non è un metodo accurato per determinare l'età gestazionale. La parte inferiore dell'utero potrebbe non corrispondere all'età gestazionale, determinata al di sopra o al di sotto del livello prescritto per una gravidanza normale. Ci sono molti fattori che influenzano l'altezza del fondo uterino. Con l'obesità, il diabete nella gestante, in presenza di numerosi frutti all'interno dell'utero, il fondo dell'utero è determinato sopra. Se il feto nell'utero non si trova in verticale, ma in orizzontale o in diagonale, nonché con una piccola quantità di liquido amniotico, un piccolo peso del bambino, la parte inferiore dell'utero è più bassa di quanto dovrebbe essere in un determinato periodo di gestazione.

Dove dovrebbe essere determinato il fondo dell'utero in base alla durata della gravidanza?

Le linee guida principali con cui è possibile determinare facilmente l'altezza del fondo uterino e l'età gestazionale approssimativa sono la sinfisi pubica (il sito della fusione di due ossa pubiche nell'addome inferiore), l'ombelico e lo sterno inferiore o il processo xifoideo. Se il fondo dell'utero non può essere sentito, l'età gestazionale è inferiore a 12 settimane. Non appena il fondo dell'utero inizia a salire sopra la sinfisi pubica, può essere sentito. L'età gestazionale approssimativa in questo caso sarà di 13-14 settimane. Se il fondo dell'utero è determinato a livello dell'ombelico, quindi già 22-24 settimane di gravidanza e se sopra l'ombelico - 26-28. A 32 settimane, il fondo dell'utero si trova quasi nel mezzo tra l'ombelico e lo sterno. Allo stesso livello, il fondo dell'utero sarà prima del parto, nelle ultime 40 settimane di gravidanza. Tra 32 e 40 settimane, il fondo dell'utero si alza, quasi raggiungendo lo sterno.

Quando l'altezza eretta del fondo uterino viene misurata 15 centimetri sopra l'utero?

Se la parte inferiore dell'utero è determinata 15 centimetri sopra l'utero (osso pubico), significa che la parte inferiore dell'utero si trova approssimativamente a livello dell'ombelico. Questo livello di altezza ha il fondo dell'utero in un periodo di 20-22 settimane di gravidanza. Anche a livello dell'ombelico, l'altezza del fondo uterino viene determinata il giorno dopo la consegna.

In quale settimana di gravidanza l'altezza eretta del fondo uterino raggiunge i 38 centimetri?

L'altezza eretta del fondo uterino 38 cm è determinata approssimativamente a 36-38 settimane di gravidanza. Dopo questo periodo, non dovresti aspettarti un aumento ancora maggiore del fondo dell'utero. Nell'ultimo mese di gravidanza, e specialmente nelle ultime 2 settimane, il fondo dell'utero può essere misurato allo stesso livello o anche leggermente inferiore rispetto a 36-38 settimane. Il fatto è che più vicino al parto nelle donne primipare, la testa del feto si abbassa leggermente e prende una posizione più vicina all'ingresso della piccola pelvi, cessa di essere mobile (il medico indaga la testa fetale piuttosto fissa nell'addome inferiore). Nei bambini multiparosi, ciò non può accadere se i muscoli della parete addominale sono stati ricoperti in modo significativo nelle precedenti gravidanze..

Up