logo

I giovani genitori hanno molte domande su come prendersi cura di un bambino. Uno di questi problemi è fare il bagno al bambino. Qual è la migliore esperienza di bagno, in una grande vasca da bagno o in una piccola vasca da bagno, con cosa fare il bagno ea che ora. Quanto spesso devi fare il bagno a un neonato? Devo fare il bagno a un neonato ogni giorno? Le opinioni differiscono su questo tema. Qualcuno afferma che il bagno quotidiano è necessario e qualcuno che è facoltativo. Dov'è la verità??

Quanto spesso fare il bagno a un neonato dopo la dimissione dall'ospedale

In precedenza, i medici non consigliavano di fare il bagno al bambino fino a quando la ferita ombelicale non era guarita e raccomandavano ai genitori di pulire solo. Ora i medici insistono sul fatto che il neonato dovrebbe essere lavato quotidianamente e dovrebbe essere iniziato immediatamente dopo la dimissione dall'ospedale.

L'unica controindicazione per fare il bagno a un bambino sano è un vaccino contro la tubercolosi. Puoi fare il bagno dopo il giorno successivo.

Fino a quando la ferita ombelicale del bambino non è guarita (sono i primi 14-20 giorni), è necessario fare il bagno in acqua bollita e in uno speciale bagno per bambini. Fare il bagno in una soluzione debole di permanganato di potassio non porterà benefici, è meglio usare un decotto di una serie.

Dopo ogni procedura con acqua, l'ombelico del neonato deve essere trattato con acqua ossigenata o verde brillante. Quando la ferita ombelicale viene ritardata, puoi andare a fare il bagno in un grande bagno, non è necessario bollire l'acqua.

Quanto spesso fare il bagno a un neonato in estate

Nelle calde giornate estive è utile fare il bagno al neonato più volte al giorno, soprattutto se questa procedura gli dà piacere. La termoregolazione del bambino è imperfetta, il che lo rende indifeso nei raggi del sole cocente e nell'intorpidimento dei locali. Fare il bagno in acqua fresca aiuterà a proteggere il bambino dal surriscaldamento. Inoltre, le procedure idriche ridurranno il rischio di sudorazione..

Quanto spesso fare il bagno a un neonato in inverno

Molti genitori rifiutano di fare il bagno frequente ai neonati in inverno, per paura del raffreddore. I pediatri affermano che fare il bagno quotidianamente a un bambino in una stanza in cui la temperatura dell'aria non è inferiore a 21 ° C non è solo non pericoloso, ma anche utile. Ciò contribuisce al naturale indurimento del bambino..

Non chiudere la porta del bagno durante il bagno. Ciò contribuirà ad evitare differenze di temperatura e umidità quando si trasferisce il bambino dopo il bagno dal bagno alla stanza..

Ogni quanto devo bagnare un neonato con il sapone

Un bambino più volte al giorno si sputa e va in bagno. Lavaggio e lavaggio - sono procedure obbligatorie e non una volta, ma due o tre volte al giorno. Ma i genitori non devono confondere il bagno e il lavaggio. È necessario lavarsi in modo che il bambino sia pulito e questo non richiede molto tempo. Fare il bagno è una piacevole procedura lunga per il bambino e i genitori, ed è meglio spenderlo in un grande bagno.

Procedura di balneazione:

  • dare al bambino un senso di conforto,
  • lasciarlo indurire,
  • rafforza il sistema respiratorio,
  • consentirà al cuore di lavorare più attivamente,
  • darà al bambino l'opportunità di spendere energia mentre nuota, di conseguenza, migliora l'appetito e il sonno.

Procedura di lavaggio:

  • 1-2 volte a settimana,
  • comporta l'uso di sapone per bambini e, se necessario, di una spugna molto morbida (lo shampoo per bambini può essere usato non prima che il bambino compia 3 mesi);
  • deve essere completato con l'uso di crema per bambini o olio per la pelle.

Qualsiasi detergente può causare allergie e può anche seccare la pelle del tuo bambino, soprattutto con un uso frequente..

Le condizioni della sua pelle possono influire sulla frequenza con cui lavare un neonato con sapone. Se il bambino ha dermatite da pannolino, diatesi, orticaria, altre malattie della pelle, non usare detergenti. Sarà più utile bagnare un bambino con le erbe, ad esempio una stringa o una camomilla.

Quanto spesso fare il bagno a un bambino in un grande bagno

Nelle prime 2-3 settimane, fino a quando la ferita ombelicale non guarisce e il bambino si abitua alle procedure di irrigazione, dovresti fare il bagno in un bagno per bambini piccoli. Inoltre, è meglio usarlo solo per lavare il bambino e fare il bagno in un grande bagno. Poiché il volume di acqua al suo interno è elevato, l'acqua non si raffredda a lungo, il bagno può durare fino a 25-30 minuti.

Per un bambino non sarà solo il nuoto, ma la vera acquagym in piscina.

Inondando di braccia e gambe, il bambino spenderà una grande quantità di energia, che fornirà un buon appetito e sonno. Essendo completamente in acqua, i polmoni del bambino lavoreranno molto più attivamente, il che contribuirà a una migliore ossigenazione del piccolo corpo.

E poi è ovvio che rispondendo alla domanda: "Devo fare il bagno a un neonato ogni giorno?", La risposta sarà: "Sì!". Fino a sei mesi, il neonato dovrebbe essere lavato ogni giorno e il più spesso possibile usare un bagno grande.

Prima di fare il bagno in un bagno grande, un bambino deve essere lavato accuratamente con la soda. Non utilizzare detergenti chimici..

Quando e quanto tempo fare il bagno a un neonato

La maggior parte dei genitori si sente più a suo agio a fare il bagno il bambino la sera, prima dell'ultima poppata, un'ora prima di coricarsi. Ma tutti i bambini sono diversi. Alcuni protestano contro il bagno in questo momento e sono cattivi perché vogliono mangiare.

Puoi provare a scambiare il bagno e l'alimentazione. Ma tra il bagno e l'alimentazione, dovrebbe trascorrere del tempo, almeno 15-20 minuti. Se il bambino è più a suo agio così, allora così sia. Il bagno dovrebbe solo suscitare emozioni positive..

Molto spesso, i bambini dormono bene dopo il bagno. Ma ci sono quelli, secondo le statistiche, circa il 10% che, dopo il bagno, al contrario, diventa attivo e non si addormenta per molto tempo. In questo caso, il bagno deve essere riprogrammato al mattino o al pomeriggio..

Il primo bagno del neonato non dovrebbe essere fatto a lungo, cerca di mantenerlo entro 5 minuti. Aumenta gradualmente il tempo del tuo bambino in bagno. Entro la fine del primo mese di vita, possono già essere 10-15 minuti e un bambino di sei mesi può nuotare 30-40 minuti.

Perché i bambini fanno il bagno ogni giorno?

È solo che la pelle del bambino è ancora molto tenera e il grasso sottocutaneo è troppo poco sviluppato. Pertanto, spesso si sviluppano irritazioni, dermatite da pannolino e sudorazione. Dopotutto, il bambino si morde e fa la cacca da solo. Inoltre, ha ancora una cattiva termoregolazione e stiamo provando così tanto ad avvolgerlo. Da qui c'è il sudore, che può anche causare irritazione, e ancora peggio, che ulteriori piaghe possano rosicchiare tutto ciò: microbi, funghi, ecc. Dopo tutto, l'immunità del bambino è ancora debole. Fare il bagno aiuta a far fronte a tutti questi problemi..

Anche dopo il bagno, il bambino dorme meglio, i suoi nervi si calmano.

E fare il bagno è un modo per temperare il tuo bambino. Dopotutto, prima metti il ​​bambino in un ambiente più caldo, e poi lo porti fuori in un ambiente più fresco, e quindi, impercettibilmente, rafforzi la sua immunità.

Bene, i muscoli nell'ambiente acquatico si sviluppano meglio e si rafforzano. Quindi i benefici del nuoto sono enormi.

Come fare il bagno a un bambino? È possibile fare il bagno a un bambino ogni giorno?

È dannoso fare il bagno a un bambino ogni giorno? O viceversa: è dannoso non bagnarlo affatto? Quante volte alla settimana vale la pena fare il bagno a un neonato? Il primo bagno di un bambino di solito si verifica il primo giorno dopo l'arrivo di una madre appena coniata dall'ospedale. Il bambino non viene fatto il bagno troppo a lungo: basta immergerlo e sostenerlo. Ora ci sono accessori speciali per tappetini da bagno in schiuma per bambini. È conveniente diffondere il bambino su di esso e condurre procedure idriche. Si consiglia di fare il bagno in un neonato in acqua a 37-38 gradi. Nei giorni seguenti, la temperatura può essere ridotta, ma solo fino a 24 gradi, non inferiore.

Se questo è il primo bagno, il cordone ombelicale del bambino non è guarito fino alla fine, poiché lo scarico di un bambino sano si verifica il quarto giorno dopo la nascita, è necessario aggiungere un po 'di decotto di camomilla in un po' d'acqua, quindi il bagno avrà anche un effetto terapeutico.

Ci sono molte opinioni su come fare il bagno al tuo bambino. Alcuni credono che il bagno di un neonato sia necessario quotidianamente, molti sono fiduciosi che tale bagno danneggi il corpo dei bambini, lavando via lo strato protettivo dalla pelle del neonato. Come madre di due figli, penso che la scelta del numero di procedure idriche sia una questione per ogni singola famiglia. Se abitui il tuo bambino al bagno quotidiano, non c'è nulla di sbagliato in questo, perché non devi sempre lavare il tuo bambino con strumenti speciali che influenzeranno negativamente la tua pelle delicata. Puoi fare il bagno al tuo bambino in acqua e senza schiume o shampoo. Ad esempio, quando il bambino ha un bambino fino a 4 mesi, puoi fare il bagno a giorni alterni. Il bambino non può essere sporco, perché c'è ancora il lavaggio dopo aver cambiato il pannolino, quindi non è necessario fare il bagno quotidianamente al neonato.

Fare il bagno sicuro

Se il bambino non riesce a sedersi da solo, è ancora troppo piccolo, dovresti essere presente quando fai il bagno ogni secondo. Quando il bambino ha imparato a sedersi, molte persone pensano che possa essere lasciato per un minuto. Questo è proibito Il bambino può scivolare in qualsiasi momento e persino la supervisione di un bambino più grande non aiuterà a evitare la tragedia. Dopotutto, il bambino più grande potrebbe non reagire in tempo. Il bambino deve sempre essere sorvegliato da un membro della famiglia adulto nel bagno..

Video come fare il bagno a un bambino

Può un bambino tuffarsi mentre nuota?

Puoi immergere un bambino se un adulto gli insegna a farlo. Innanzitutto, il bambino deve abituarsi a ciò che si tuffa dopo un forte comando: "Immergiti!", Ad esempio. A poco a poco, il bambino si abituerà al fatto che, precisamente, questa frase indica che la respirazione deve essere trattenuta. Se fai il bagno al tuo bambino in bagno, immergiti per la salute e non preoccuparti che l'acqua penetri nelle orecchie. Hanno zolfo protettivo, che non consente all'acqua di penetrare nel condotto uditivo.

È possibile andare con un bambino in uno stabilimento balneare o in una sauna?

La sauna per il bambino non è desiderabile. A causa della differenza di temperatura, può verificarsi la probabilità di sviluppare otite media. Il bagno è più sicuro per il bambino. Il bagno non può essere più di 1 volta al mese.

Quando fare il bagno a un bambino?

Non esiste un momento esatto in cui fare il bagno al bambino. Questo dovrebbe essere fatto a vostro piacimento. Se è conveniente la sera, il bambino si abitua e aspetta una nuotata serale per mangiare bene e dormire sonni tranquilli. Se abitui un bambino alle procedure dell'acqua mattutina, dopo aver dormito il bambino lo aspetterà per rallegrarsi prima di raggiungere nuovi traguardi e fare una buona colazione. Insegna a tuo figlio a nuotare prima di coricarsi, il bambino mangerà bene a pranzo e si addormenterà profondamente dopo il bagno nel pomeriggio. Solo ogni singola famiglia sceglie il proprio programma personale e lo offre al proprio bambino..

È possibile fare il bagno a un bambino malato o malato?

Se il bambino ha una temperatura elevata, non puoi lavarlo. Dopotutto, qualsiasi ipotermia porterà a conseguenze negative e minaccia di complicare il processo della malattia. Se il bambino ha un leggero naso che cola e l'estate è nel cortile, allora il bambino può essere acquistato, ma non per molto. Una leggera doccia calda non comporterà complicazioni con un lieve raffreddore. Se dopo il bagno il bambino inizia a sentirsi peggio, il bagno deve essere annullato per un po 'fino a quando il bambino non è completamente guarito.

Fai il bagno al tuo bambino in salute e lascia che il bambino riceva solo piacere e benefici dal processo di balneazione.

Attenzione! L'uso di medicinali e integratori alimentari, nonché l'uso di metodi terapeutici, è possibile solo con l'autorizzazione di un medico.

Devo fare il bagno a un bambino ogni giorno?

La questione dell'opportunità di fare il bagno quotidiano si pone davanti ai genitori per una serie di ragioni. Qualcuno vuole ridurre il numero di bizze a causa della antipatia del bambino per le procedure idriche, qualcuno una volta o pigrizia, altri sono costretti a risparmiare acqua e altri si preoccupano delle condizioni della pelle del bambino - il contatto con l'acqua le fa del male. Come essere - fare il bagno o non fare il bagno?

Certo, le briciole hanno bisogno di procedure per l'acqua: il bagno è la prima fisioterapia per il bambino. Stare in acqua rafforza i muscoli, aiuta il sistema respiratorio (in primo luogo, l'aria umida pulisce il naso e i polmoni e, in secondo luogo, promuove la respirazione corretta e uniforme), dà al bambino nuove sensazioni, tempera e aiuta a prepararsi al sonno.

Un bambino nakupitelny con appetito mangerà e si addormenterà più velocemente di quello che la sera si sdraia semplicemente tra le braccia di sua madre, ma ciò non significa che devi fare il bagno quotidianamente ai bambini.

Molti pediatri stimabili, tra cui Yevgeny Komarovsky, rispettato da molte madri, credono che non ci sia alcun senso igienico nel bagno quotidiano dei neonati, perché i bambini praticamente non si sporcano.

Secondo i medici, il nuoto quotidiano non è necessario nemmeno per i bambini che hanno già familiarizzato con cibi complementari, iniziano a muoversi da soli o vanno addirittura nella sandbox. Durante questo periodo, è necessario lavare e lavare il bambino una volta al giorno. Mani e viso possono essere puliti con salviettine umidificate. È inoltre necessario monitorare l'igiene del bambino nel suo insieme al fine di evitare l'eruzione da pannolino: il bambino non deve camminare con un pannolino bagnato o vestiti stantii.

Il nuoto quotidiano può essere pericoloso

Laura Jena, MD, portavoce dell'American Association of Pediatricians, osserva che fare il bagno più di tre volte alla settimana può causare gravi danni alla pelle dei bambini piccoli: una frequente esposizione all'acqua può causare eczema, una malattia che provoca secchezza e prurito. E sorge principalmente nei primi cinque anni di vita.

Gli studi hanno dimostrato che l'eczema colpisce sempre più i bambini dei paesi sviluppati, dove lavaggi frequenti sono già diventati parte della cultura popolare e quasi uno degli indicatori del benessere. Ma quando si fa il bagno a un bambino, va ricordato che la sua pelle è molto più tenera e più sottile di quella di un adulto: i prodotti da bagno e persino l'acqua stessa possono causare reazioni allergiche.

Inoltre, l'eczema che è iniziato in giovane età è pieno di insorgenza di asma: circa la metà di tutti i bambini in cui questa malattia della pelle è stata diagnosticata in tenera età sono a rischio.

Se noti che la pelle del bambino è diventata secca, desquamata e arrossata, basta interrompere il bagno quotidiano e osservare le condizioni del bambino. Come idratante, puoi usare olio speciale per bambini. Se la pelle si pulisce in 3-5 giorni, significa che è davvero una reazione all'acqua o ad un agente balneare.

Perché la schiuma da bagno è malvagia

I test condotti con i prodotti per il bagnetto hanno mostrato che sono inefficaci - le loro proprietà emollienti e idratanti sono minime e l'effetto è paragonabile al lavaggio con acqua corrente normale.

Margaret Cox, portavoce della British Eczema Society, consiglia di rinunciare a tutti i prodotti a base di sapone se il bambino ha segni di una malattia della pelle. Si consiglia di lavare il bambino non più di due volte a settimana, utilizzando oli da bagno ed emollienti speciali.

Aziz Sheikh, professore all'Università di Edimburgo, aggiunge che è necessario scegliere tali shampoo per bambini e gel da bagno che non contengano profumi e coloranti. E la schiuma per il bagno, dal suo punto di vista, è un male assoluto per la pelle dei bambini.

Con quale frequenza i bambini dai 6 anni devono nuotare

Più il bambino è vecchio, meno spesso deve essere lavato, il che è sicuramente una buona notizia per i genitori di quei bambini che sono già arrivati ​​dall'età in cui il bagno sembrava loro un'avventura divertente.

I bambini dai 6 agli 11 anni possono nuotare del tutto una volta alla settimana. Potrebbero essere necessari ulteriori lavaggi se il bambino è molto sporco, sta sudando o va in piscina o in spiaggia. Ed è meglio trasformare questa procedura aggiuntiva dell'acqua da un bagno completo in una doccia veloce, piacevole e fresca prima di coricarsi.

Secondo i medici, il sistema immunitario del bambino continua a svilupparsi e migliorare e lo sporco, i batteri e persino i virus che incontra durante la settimana contribuiscono solo al suo rafforzamento.

Tuttavia, non dimenticare le regole di igiene. Ovviamente, le procedure dell'acqua non dovrebbero essere ignorate, ei genitori dovrebbero assicurarsi che i bambini possano lavarsi i denti, lavarsi e lavarsi le mani correttamente - con acqua corrente calda, con sapone, per 20 secondi.

Ma durante l'adolescenza, i bagni frequenti dovranno essere nuovamente ricordati. Durante la pubertà, devi fare una doccia ogni giorno. Inoltre, lavare e lavare due volte al giorno ogni volta dopo uno sforzo fisico intenso.

Quanti anni ha fare il bagno a un bambino ogni giorno e perché?

Le procedure idriche per il bambino sono senza dubbio benefiche.

Un bambino che intorpidisce mangia meglio e si addormenta più velocemente.

Con il bagno adeguato, si verifica un processo di indurimento, a causa del quale il bambino ha meno probabilità di ammalarsi.

Ma tutto ciò non significa che i bambini debbano essere lavati il ​​più spesso possibile..

Devo fare il bagno a un bambino ogni giorno?

Inoltre, nelle famiglie che cercano condizioni sterili per il loro bambino, le malattie si manifestano più spesso, in particolare le malattie allergiche.

Pertanto, i pediatri russi consigliano di fare il bagno ai bambini di età inferiore a 6 mesi non più di una volta al giorno o anche meno.

Considerando che i bambini difficilmente si sporcano, lavarsi e lavarsi è sufficiente. Ci sono salviettine umidificate per mani e viso e per la prevenzione dell'eruzione da pannolino è necessario assicurarsi che il bambino non si trovi in ​​un pannolino bagnato.

Quanti mesi per fare il bagno a un bambino ogni giorno?

In generale, le raccomandazioni internazionali sono le seguenti: i bambini vengono lavati ogni giorno fino a sei mesi, da 6 mesi a un anno, a giorni alterni e dopo un anno, una volta ogni due o tre giorni.

Se lo scopo del bagno è un effetto temperante, allora devi fare il bagno ogni giorno.

Dopo aver scaricato il neonato, è importante monitorare la ferita ombelicale, quindi se passi il bagno nei primi 10-15 giorni, quindi con molta attenzione.

Frequenza del bagno: raccomandazioni sull'età

Un bambino piccolo viene lavato non più di una volta al giorno. Se il bambino è sporco, viene lavato sotto l'acqua corrente. Nei mesi estivi, nel calore del bambino, fanno il bagno più spesso per evitare il surriscaldamento del corpo. In inverno, puoi accendere il riscaldamento finché il bambino non è vestito.

Per quanto riguarda il tempo di balneazione, viene eseguito o 30 minuti prima di ricevere la scrittura o dopo 40-50 minuti dopo l'alimentazione.

Molte persone preferiscono sottoporsi a trattamenti con acqua prima dell'alimentazione serale..

Ciò contribuisce a un sonno del bambino più forte, tuttavia ci sono bambini che al bagno eccitano, al contrario, quindi ogni bambino deve scegliere il "suo" tempo.

In termini di durata, il bagno inizia da 3 minuti, il giorno successivo viene esteso a 5 e quindi è già portato a 15-20 minuti.

In generale, come con l'ora del bagno, l'ora del bagno dovrebbe essere individuale. Se al bambino piace nuotare, puoi sguazzare più a lungo, soprattutto, non raffreddare troppo il bambino. Monitoriamo anche la pelle: arrossamento, secchezza e desquamazione - un segnale della necessità di interrompere le procedure idriche. Se il bambino è malato, non è consigliabile piantarlo in acqua calda per evitare il surriscaldamento. La temperatura del bambino davanti al bagno non dovrebbe essere superiore a 37,5 gradi e, invece di fare il bagno, il bambino viene lavato sotto la doccia.

La temperatura dell'aria nel bagno dovrebbe essere di 19-20 gradi nei primi tre mesi. In futuro, tali precauzioni non sono necessarie, ma, naturalmente, non è necessario disporre le bozze in bagno.

Prima di fare il bagno, preparano tutte le cose necessarie in modo da non essere distratti dalla procedura e vanno con un bambino bagnato per una cosa dimenticata. La temperatura dell'acqua per il neonato è selezionata a circa 34 gradi. Lo controllano con un termometro, non basandosi solo sulle proprie sensazioni dall'acqua..

Entro un mese può essere ridotto di 2 gradi, in due mesi per un bambino la temperatura ottimale sarà di 28-30 gradi. Una buona procedura di indurimento è di sciacquare con acqua fredda dopo il bagno: in primo luogo, la differenza di temperatura dovrebbe essere di almeno 1 grado, quindi portare gradualmente a 22 gradi. In questo caso, non versare troppo acqua in modo che il bambino non si spaventi. Un'altra opzione: dopo il bagno, senza strofinare con un asciugamano, bagnare accuratamente i luoghi bagnati e disporre il bambino con un bagno d'aria.

Il miglior indicatore di ciò che dovrebbe essere l'acqua è il comportamento del bambino. Se piange, forse l'acqua è troppo fredda o calda, se è immobile - troppo calda. In modo ottimale, se il bambino si sta muovendo attivamente in acqua.

Nell'acqua di balneazione, in particolare il primo, non è consigliabile aggiungere shampoo aromatizzati o oli essenziali.

L'acqua bollente non è necessaria, per il bagno delle briciole più piccole, è adatto anche il solito dal rubinetto. Il permanganato di potassio inoltre non è necessario.

Se l'acqua è di scarsa qualità, è possibile utilizzare i filtri dell'acqua. Prima di fare il bagno, il bagno viene lavato accuratamente, ma non usando prodotti chimici. Soda e acqua bollente per trattare il bagno saranno sufficienti.

Il bagno può essere effettuato in un bagno per adulti, a condizione che non sia utilizzato da persone diverse dai genitori. Fino a 4 mesi, è consigliabile fare il bagno in un bagnetto. Questo è molto più conveniente per i genitori e anche il bambino non ha bisogno di molto spazio per divertirsi nell'acqua. Dopo 2 mesi, puoi già eseguire esercizi speciali per il nuoto, che aggiungeranno immunità al bambino.

Immergendo il bambino nell'acqua, viene tenuto in modo che la testa del bambino poggi sull'avambraccio del genitore e le ascelle siano tenute con le mani. Lavare delicatamente tutte le pieghe, iniziando dal collo e finendo con il cavallo. Presta attenzione agli spazi interdigitali. Lavare i capelli nell'ultima curva, in modo che il bambino non si sieda con i capelli bagnati.

Per il bambino vengono acquistati speciali farmaci ipoallergenici con un valore neutro: shampoo o gel per bambini. Ogni giorno non hanno bisogno di essere lavati, poiché la pelle del bambino contiene già un film che protegge il corpo dalle infezioni. Inoltre, l'abuso di sapone sovrasta la pelle e distrugge le ghiandole sebacee. Le salviette possono ferire facilmente la pelle delicata, quindi è meglio usare una spugna morbida o un tovagliolo di flanella. In ogni caso, dovrebbe essere una spugna individuale. Gli shampoo non vengono utilizzati più di una volta alla settimana. Allo stesso tempo, si lavano i capelli con ogni bagno, migliorando la circolazione del cuoio capelluto.

Dopo un anno, il bambino potrebbe avere paura dell'acqua. Ciò può essere dovuto al disagio, ad esempio, se il sapone entra negli occhi..

Ora puoi acquistare una visiera speciale per gli occhi del bambino o trovare istruzioni su come realizzarlo da solo.

Il bambino avrà sensazioni più piacevoli se, durante il bagno, i genitori si comportano in modo calmo e gentile.

All'età di 1,5 anni, puoi gradualmente abituare il bambino all'anima. È particolarmente utile per i bambini inattivi con scarso appetito. Puoi fare una doccia ogni giorno e un bagno è sufficiente 1-2 volte a settimana, combinandolo con il lavaggio dei capelli.

All'età di due anni, fare il bagno per un bambino è già un gioco divertente e la sua durata aumenta a mezz'ora. A questa età, è opportuno lavarsi dopo una passeggiata serale, quando il bambino gioca abbastanza e torna a casa sporco. La temperatura dell'acqua del bagno è di circa 28-30 gradi e la temperatura dell'aria è di circa 21. Entro questi anni, puoi già dare al bambino una salvietta in modo che impari a lavare.

Puoi già usare schiume per bambini e gel da bagno, ma dovresti astenervi dai sali cosmetici. Usiamo il sapone più spesso, ma non tutti i giorni. È ancora praticato il versamento con acqua fresca pulita fino a 21 gradi. Dopo il bagno, il bambino viene coperto con un asciugamano di spugna e cancellato.

I bagni con valeriana o motherwort aiuteranno con esaurimento nervoso e insonnia. Le erbe non devono essere maltrattate, poiché seccano la pelle.

Il bagno in acque aperte inizia a 2 anni a una temperatura dell'aria di 25-26 gradi e una temperatura dell'acqua di 23. È preferibile fare il bagno al mattino. Puoi anche iniziare a nuotare nel mare a partire da 2 anni..

All'età di 6 a 11 anni, puoi lavare almeno una volta alla settimana. Inoltre, puoi fare una doccia se il bambino è andato in piscina, ha sudato o si è sporcato.

A partire da circa 11 anni, è necessario lavarsi più spesso, poiché la pelle diventa più grassa. La doccia viene effettuata quotidianamente, in aggiunta dopo uno sforzo fisico. Lo shampoo porta le stesse raccomandazioni degli adulti..

Come fare il bagno a un neonato: regole, consigli e segreti delle procedure idriche

Immediatamente dopo il ritorno dall'ospedale, i giovani genitori hanno molte domande sulla cura dei bambini. Il bambino ha bisogno di essere nutrito, messo a dormire, vestito e, naturalmente, lavato. L'ultimo per coloro che tengono per la prima volta il piccolo omino tra le braccia provoca molte difficoltà e persino paure.

In effetti, fare il bagno a un neonato è una questione responsabile. Quanti giorni posso passare alle procedure idriche? Come tenere correttamente il bambino in modo che sia lui che i genitori siano comodi e sicuri? Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua? Devo fare il bagno al bambino ogni giorno?

Quanto può essere tenuto in acqua? Fare il bagno tra un ragazzo e una ragazza differisce? Come puoi vedere, ci sono molte domande - e tutto deve avere una risposta. Lo faremo ora, in modo che il primo bagno del bambino porti gioia a tutti i membri della famiglia.

Dal primo mese dopo il ritorno dall'ospedale, il bambino sarà la stessa fragile creatura che ha tanta paura di fare del male, i genitori dovrebbero assolutamente ascoltare tutte le raccomandazioni degli specialisti.

Per maggiore certezza, non sarà sbagliato invitare una nonna o qualcuno che sia ben versato in materia per il primo bagno. Tuttavia, ciò non deve essere fatto ogni volta; lascia che la ricezione delle procedure idriche diventi la tua attività familiare preferita per almeno i prossimi due o tre anni.

Da questo articolo imparerai

quando

Il primo bagno del neonato può aver luogo il primo giorno dopo il ritorno dall'ospedale. Naturalmente, ogni caso è profondamente individuale, quindi non dimenticare di discutere questo problema con il pediatra alla dimissione.

Alcuni genitori ritengono che non sia necessario correre rischi e passare immediatamente alle procedure idriche, perché il bambino è apparso per la prima volta fuori da un ambiente relativamente sterile, ha anche visitato la strada per un po ', anche se breve.

Non importa come decidi, devi ancora elaborare l'ombelico del bambino. Beh, certo, non puoi aspettare un mese prima di decidere di nuotare: prendi un pugno, sarà molto interessante!

Quanto spesso fare il bagno a un neonato? La prima volta che un bambino fa il bagno ogni giorno. Ciò è necessario per una corretta cura della pelle del bambino, un elemento importante è l'indurimento che si verifica contemporaneamente. Ci vorrà più di un mese prima di poter nuotare in un giorno - di solito questo accade dopo circa sei mesi.

Se necessario, è possibile sostituire il bagno nella vasca strofinando con un pannolino o una spugna bagnati. È importante elaborare con cura tutte le pieghe. Di solito questo accade nel primo mese se l'ombelico non guarisce bene.

Inoltre, un programma di vita instabile può apportare modifiche alle procedure idriche. In ogni caso, fai sempre ciò che è meglio per il bambino..

Naturalmente, tutto quanto sopra si applica ai casi in cui il bambino è completamente sano.

Cosa ci serve per nuotare

Prima di tutto, tutti capiscono che è sbagliato fare il bagno a un neonato in un bagno condiviso, dovrebbe fare le sue prime procedure in acqua in uno speciale bagnetto, che nessuno utilizzerà. Non solo le considerazioni igieniche lo richiedono, ma anche la tua convenienza..

Il primo mese di bagno non durerà a lungo, ma il bambino dovrà essere supportato. È possibile acquistare una diapositiva speciale che la mantiene in posizione. Tuttavia, è meglio iniziare a usarlo lo stesso dopo circa un mese, quando il bambino sta diventando più forte. E in una grande vasca da bagno è meglio "spostarsi" dopo un anno.

Il bagno deve essere curato con cura, lavato dopo e prima del bagno, cosparso di acqua bollente.

Cos'altro ci serve? Naturalmente, questo sapone e shampoo sono per i bambini. Nel primo mese, è già molto importante sciacquare bene la testa del bambino. Lo shampoo non deve irritare gli occhi: scegli le opzioni "no lacrime".

Un panno per un bambino fino a un anno dovrebbe essere molto morbido. Alcuni ne fanno a meno, e il bambino nel primo mese può essere lavato con un pezzo di stoffa o addirittura di cotone.

In modo che il primo bagno di un neonato a casa non si trasformi in una corsa costante a ciò che hai dimenticato di portare con te, preparalo in anticipo, rifletti su tutti i punti.

Molti genitori durante il mese iniziale della vita del bambino lo immergono in una soluzione debole di permanganato di potassio. Questo ha un suo senso, perché in questo modo l'acqua viene disinfettata. Tuttavia, è necessario monitorare le condizioni della pelle: può seccarsi. È anche molto importante che l'acqua con permanganato di potassio non entri in bocca.

Qui puoi ricordare le erbe. Ad esempio, le infusioni di camomilla, calendula, farfara sono state aggiunte al bagno per i neonati per lungo tempo. Questi sono contemporaneamente antisettici e sedativi naturali. Non dimenticare le erbe, se il tuo bambino è troppo irrequieto, dorme male.

Un altro argomento importante è un termometro per l'acqua. La sua temperatura dovrebbe essere mantenuta ad un certo livello, che deve essere costantemente monitorato. Parleremo di questo momento un po 'più tardi..

Non dimenticare di portare un comodo secchio con cui innaffiare il bambino e un grande asciugamano caldo.

Dopo l'ospedale, per un po 'di tempo ti richiederà di trattare l'ombelico del bambino fino a quando non guarisce completamente e tutte le croste si staccano. Devi sempre tenere pronto tutto ciò di cui hai bisogno. Hai anche bisogno di una crema per bambini, polvere e pannolini con i vestiti. Assicurati di selezionare tutto questo in anticipo in modo che il bambino non si congeli mentre frugi freneticamente nell'armadio.

A proposito di temperatura

Come accennato in precedenza, la giusta temperatura è molto importante. All'interno, non dovrebbe essere superiore a 23, ma non inferiore a 20 gradi. Questa condizione deve essere osservata non solo per i bambini, ma anche per i bambini dopo un anno..

All'inizio la temperatura dell'acqua era di circa 37 gradi. Dopo può essere gradualmente ridotto, portando a 30-33.

In quale acqua fare il bagno a un neonato? Inizialmente solo bollito.

Raffreddalo in anticipo alla temperatura desiderata. Dopo che la ferita ombelicale è guarita, sarà possibile iniziare a usare l'acqua del rubinetto. Le infusioni alle erbe aiuteranno a renderlo più morbido, disinfettare.

Procedura di balneazione

Parliamo direttamente di come fare il bagno a un neonato..

Innanzitutto, il bambino deve essere completamente spogliato. Lascialo sdraiarsi un po 'in questa forma, parlare con lui, giocare, fare un leggero massaggio. Questo è un tipo di bagni d'aria che piacciono molto a tutti i bambini. Inoltre, sono incredibilmente utili e contribuiscono all'indurimento..

Successivamente, prendi il bambino tra le braccia e abbassalo delicatamente nell'acqua. In questo caso, la testa non deve essere immersa. Si consiglia di tenerlo sul gomito.

Tuttavia, questo non è molto conveniente - risulta essere un test difficile per qualsiasi schiena e parte bassa della schiena. Pertanto, ogni madre si adatta a modo suo. La maggior parte sostiene la testa con la mano sinistra e lava il bambino con la destra.

Un ragazzo e una ragazza si lavano allo stesso modo, prestando grande attenzione ai genitali e al papa. In realtà, questi sono gli unici posti che all'inizio si sporcano regolarmente, il resto del corpo suda solo. Tuttavia, sia il ragazzo che la ragazza non devono abusare di sapone e shampoo.

È sufficiente lavarsi i capelli una volta alla settimana e talvolta meno spesso. Anche il sapone non è per l'uso quotidiano, è meglio alternarlo - una volta con esso, una o due volte senza di esso.

Assicurati di monitorare le condizioni della pelle allo stesso tempo. La ragazza ha bisogno di sciacquare a fondo il cavallo. Per fare questo, è meglio usare i dischetti di cotone..

Il ragazzo ha bisogno di pulire la piega sotto il prepuzio.

Usa una spugna o una mano per pulire tutte le pieghe della pelle - il sudore si accumula in esse, può apparire irritazione. Sia la ragazza che il ragazzo puliscono i luoghi dietro le orecchie, sotto le ascelle, all'inguine.

La temperatura dell'acqua è un indicatore che deve essere costantemente monitorato. Non appena inizia a cadere, aggiungere le procedure dell'acqua calda o di finitura.

Dopo aver portato il bambino fuori dal bagno, asciugare accuratamente tutta la pelle in modo che non rimanga umidità da nessuna parte. Allo stesso tempo, anche la temperatura ambiente dovrebbe rimanere appropriata in modo che il bambino sia a suo agio. I neonati hanno bisogno di elaborare l'ombelico, tutti i bambini fino a un anno - se necessario trattano i posti giusti con la crema.

Allo stesso tempo, non dovresti tenere il bambino nudo per molto tempo, vestirlo immediatamente, anche se la temperatura rimane alta, può ancora congelare.

Il tempo dopo il bagno è il più adatto per il cibo. Il bambino è soddisfatto e rilassato, cena e si addormenta con calma. Se ha più di un anno, allora gli sarà garantito di dormire tutta la notte.

Durata del nuoto

Il primo bagno dopo l'ospedale dura circa 5 minuti. Questa volta è sufficiente per sciacquare il bambino e la temperatura dell'acqua non ha il tempo di cambiare. Quindi, ogni volta, il tempo può essere gradualmente aumentato. In un mese, i bambini si crogiolano nell'acqua per 20 minuti e circa un anno, quando si siedono e si alzano con fiducia, è più di mezz'ora.

Abbiamo risposto alla domanda dei giovani genitori su quando fare il bagno a un neonato. Dopo qualche tempo, madri e padri padroneggiano perfettamente la procedura e iniziano ad apportare modifiche che renderanno il processo più conveniente e divertente..

Quanto fare il bagno a un bambino adulto è anche la scelta dei genitori, perché conoscono meglio il loro bambino. La cosa principale è farlo prima dei pasti e assicurarsi di essere di buon umore, perché è compito dei genitori rendere felici il loro ragazzo o ragazza.

Quando posso usare il sapone per fare il bagno a un neonato

L'aspetto del bambino è un evento importante nella vita di ogni coppia. Ma oltre alla gioia, comporta molti problemi. Ad esempio, la cura quotidiana per briciole delicate.

Molti nuovi genitori affrontano una serie di difficoltà durante il loro primo bagno. Dopotutto, non è solo necessario scegliere una temperatura confortevole, ma anche decidere se è possibile aggiungere prodotti speciali per il bagno, se è consentito utilizzare il sapone per bambini?

Queste domande non sono complicate, ma importanti. Pertanto, è necessario conoscere la risposta a loro..

Posso usare il sapone quando faccio il bagno a un neonato

Nei neonati, la pelle è sottile, delicata. Ciò richiede un'attenzione speciale nella scelta dei prodotti da bagno, perché non dovrebbero danneggiare il bambino. Pertanto, molti pediatri sconsigliano l'uso del sapone durante le prime settimane dopo la nascita, anche se è etichettato "Baby".

È possibile bagnare un bambino con il sapone? Puoi, ma non è necessario farlo spesso. Durante i primi sette giorni dopo il ritorno dall'ospedale, il bagno dovrebbe essere fatto senza detergenti. Quindi puoi usare il sapone non più di due volte a settimana.

Secondo la maggior parte dei pediatri, fino a quando il bambino non inizia a muoversi attivamente, gattonare, non sente il bisogno di fare il bagno con il sapone. Ciò è dovuto al fatto che nei neonati, le ghiandole sudoripare funzionano in modo diverso. Pertanto, nuotare in acqua calda bollita è sufficiente per i bambini.

E i lavaggi? Qui la situazione è diversa. Il bambino deve essere lavato con sapone dopo ogni feci. Dopo aver completato la procedura, il culo dovrebbe essere macchiato con un morbido asciugamano di spugna e applicare olio per bambini o crema su di esso..

Molte persone sono interessate a: "È possibile sostituire un sapone forfettario con sapone liquido e bagnare un bambino con esso?". Il prodotto liquido non differisce nella composizione dalla massa, quindi puoi usarlo solo se le briciole sono gravemente consumate. Durante le procedure igieniche quotidiane, puoi farne a meno.

Importante! Il bagno frequente del bambino con l'uso di detergenti può danneggiare non solo la pelle del bambino, ma anche la sua salute.

Quando e quale sapone usare

Per mantenere l'igiene, non è possibile abbandonare completamente l'uso di prodotti per la pulizia. Dopotutto, se l'intestino del bambino funziona normalmente, maccherà i pannolini più di una volta al giorno. La cosa principale è scegliere il sapone giusto, in modo da non danneggiare la salute delle briciole:

  1. Se decidi di fare il bagno al bambino fino a un anno usando il sapone, allora è meglio scegliere l'opzione liquida. È più comodo da usare, non si secca, non scivola nelle mani durante le procedure dell'acqua. È importante che la composizione non contenga ingredienti artificiali. Inoltre, al momento dell'acquisto, prestare attenzione alla presenza dell'iscrizione "Non provoca allergie".
  2. Il bambino ha un anno? Quindi puoi tranquillamente scegliere un pezzo di sapone. Combatte perfettamente l'inquinamento, uccide i batteri e ha un effetto antisettico. Gli svantaggi includono il fatto che si secca, scivola fuori mano. Alcuni prodotti possono causare pelle secca..
  3. Inoltre sono in vendita gel speciali per il bagno dei neonati. Ma non dovrebbero essere usati più di una volta alla settimana. Devi scegliere un gel inodore con una texture trasparente.
  4. Puoi usare lo shampoo per bambini per lavare la testa del bambino. È ipoallergenico, si prende delicatamente cura dell'epidermide della testa, è efficace nel combattere le croste che si formano nella maggior parte dei bambini dopo la nascita.
  5. Non dimenticare i rimedi popolari: un decotto tanaceto, una soluzione debole di permanganato di potassio. Non solo combattono l'inquinamento, ma hanno anche un effetto antisettico.

Perché non puoi abusare del sapone: le regole del bagno di un bambino

Qualsiasi prodotto cosmetico, anche appositamente progettato per la pelle delicata di un bambino, contiene componenti essiccanti. Inoltre, questi ingredienti dissolvono gradualmente il film grasso che copre l'epidermide. Ciò riduce le proprietà protettive della pelle.

Poiché la pelle perde il suo film protettivo, diventa più vulnerabile agli effetti negativi di batteri e virus. Con l'uso frequente di saponi, gli ingredienti essiccati causano prurito, desquamazione. Pertanto, è importante applicare una crema per bambini o olio dopo ogni bagno.

I prodotti di scarsa qualità possono contenere una varietà di sostanze sintetiche. Hanno un effetto negativo sull'epidermide e con un uso frequente possono causare danni significativi alla salute del bambino.

Anche gli odori forti influiscono negativamente. Se il sapone da bar ha un colore brillante, ha un forte odore, non è adatto ai bambini. Anche se il produttore ha etichettato il prodotto come "For Children".

La procedura di balneazione delle briciole non merita meno attenzione:

  1. Per prima cosa devi preparare le cose necessarie: asciugamano, sapone, scivolo per il bagno, salvietta, decotto di erbe.
  2. Successivamente, è necessario riscaldare l'acqua a una temperatura confortevole - 37 gradi. Prima di questo, dovrebbe essere bollito. Quindi eviti l'irritazione della pelle.
  3. Non posizionare bruscamente il bambino nella vasca da bagno. Devo lasciarlo abituare all'acqua.
  4. Fino a quando il bambino compie un mese, la procedura non deve superare i dieci minuti. Ulteriore tempo di balneazione può essere aumentato fino a 30 minuti.

Lascia che il nuoto sia un altro gioco interessante per le briciole. Quindi non avrà paura e le procedure idriche saranno per lui intrattenimento.

Il bambino in casa è una grande gioia e molta responsabilità. Dopotutto, dovrebbe essere attentamente, adeguatamente curato, dato il tempo per i giochi, l'alimentazione, il bagno. Solo in questo modo il bambino crescerà sano e felice. Ma se hai dubbi sui prodotti per l'igiene, è meglio cercare l'aiuto qualificato di un pediatra.

Fare il bagno a un neonato: risposte alle domande principali

Cosa è necessario per fare il bagno a un bambino?

  • Bagno per bambini: per fare il bagno a un bambino (specialmente nei primi giorni di vita, fino a quando la ferita ombelicale non è guarita), un bagno speciale per bambini dovrebbe essere in casa. Ora puoi trovare diversi tipi di bagni: con scivolo, anatomico, classico, con lati larghi, con una fodera in schiuma.
  • Termometro per bambini per acqua. All'inizio, fino a quando non impari a determinare la temperatura dell'acqua in base alle sensazioni, per fare il bagno a un neonato, dovresti usare un termometro per bambini per l'acqua, perché per un bagno confortevole il bambino ha bisogno di acqua calda 36,8 - 37 ° C. Successivamente, puoi facilmente controllare la temperatura dell'acqua facendo cadere un gomito nella vasca per questo. Se non senti né caldo né freddo, allora l'acqua alla giusta temperatura.
  • Scivolo (amaca) per nuotare Con un dispositivo così conveniente, sarai sicuro che il bambino non scivolerà nella vasca da bagno. Quando si sceglie uno scivolo, è meglio dare la preferenza a un letto di tessuto molle, senza velcro, in modo che la pelle delicata delle briciole non si sfreghi durante le procedure dell'acqua.
  • Cosmetici per bambini per il bagno La composizione di prodotti cosmetici per neonati non dovrebbe includere allergeni, coloranti artificiali, profumi e sostanze contenenti alcol. Invece, ingredienti esclusivamente naturali. Non ha senso acquistare gel, schiuma e sapone: sono tutti intercambiabili. La migliore via d'uscita è un prodotto da bagno che può essere usato per lavare non solo il corpo, ma anche la testa del bambino. La composizione di un tale prodotto è la più morbida e innocua possibile per la pelle e i capelli. Si consiglia di utilizzare cosmetici non più spesso di un paio di volte a settimana.
  • Morbido spugna e guanto (guanti).

Ora puoi trovare i kit da bagno già pronti sotto forma di un grande angolo asciugamano in spugna con un cappuccio per la testa del bambino. Un guanto da bagno viene fornito con un asciugamano, che pulisce delicatamente e accuratamente la pelle del bambino. Ideale dopo aver fatto il bagno. L'asciugamano assorbe perfettamente l'umidità e impedisce al bambino di congelarsi.

  • Brocca per acqua di risciacquo pulita (dopo il bagno)
  • Cerchio per nuotare sul collo: con il cerchio sul collo, il bambino può rimanere più a lungo in acqua, quindi il nuoto diventerà non solo una procedura di igiene quotidiana, ma anche l'opportunità di nuotare. In questo caso, il bambino lavorerà con i muscoli, spruzza energia e scherza. L'uso di un cerchio sul collo può essere controindicato in alcune malattie del sistema muscoloscheletrico, quindi, prima di organizzare un allegro nuoto con un collare per un neonato, dovresti assolutamente discuterne con un pediatra.

Come organizzare il primo bagno di un neonato?

  • Quindi, prima di ogni bagno, è necessario eliminare tutte le correnti d'aria, preparare i vestiti per il bambino dopo il bagno e anche preparare nelle vicinanze tutti gli articoli necessari per il bagno.
  • Successivamente, è necessario lavare a fondo il bagno con acqua calda e sapone e scottare con acqua bollente.
  • Poiché la ferita ombelicale non è ancora guarita nel neonato, l'acqua di balneazione deve essere prima bollita (i medici raccomandano di bollire l'acqua per le prime due settimane di vita del bambino).
  • Attendere che l'acqua bollita si raffreddi a 36,6-37 ° C. La temperatura dell'aria nella stanza non deve superare i 25-26 ° C. Stando in acqua, il bambino non dovrebbe provare disagio.
  • Alcuni pediatri raccomandano di aggiungere permanganato di potassio all'acqua per la disinfezione, ma il permanganato di potassio uccide i batteri solo in una soluzione concentrata e il permanganato di potassio altamente diluito per il bagno dei neonati non ha l'effetto disinfettante necessario.

Invece del permanganato di potassio, puoi e dovresti aggiungere un'infusione di una serie che non secca la pelle e guarisce le eruzioni cutanee. Preparare un brutto è semplice: al mattino versare 1 litro di acqua bollente 30 grammi di raccolta secca, coprire bene e insistere fino alla sera. Di sera, usa mezzo litro di decotto in un piccolo bagno. Si scopre l'infusione per un bagno. Puoi anche cucinare infusi di camomilla, celidonia e calendula.

  • Fino a quando la ferita non è guarita sull'ombelico, il bambino non deve essere completamente immerso in acqua, i primi bagni non dovrebbero durare più di 5-7 minuti. Tuttavia, se il bambino piangeva mentre faceva il bagno, il bagno non dovrebbe essere continuato. Calma il bambino e trasferisci la procedura.
  • Il bambino deve essere immerso finemente, puoi pre-avvolgere il bambino con un pannolino sottile per evitare la paura del bambino dal contatto con l'acqua.
  • All'inizio, dovresti fare il bagno al tuo bambino solo con le mani, senza usare salviette e spugne. Un prodotto da bagno deve essere selezionato tenendo conto delle condizioni della pelle del bambino.
  • Quindi, procedi al processo stesso: tieni il bambino con due mani, una tiene la testa e le altre natiche. A partire dalle gambe, immergere gradualmente il bambino in acqua. Il torace, il collo e la testa dovrebbero rimanere in alto. Risciacquare accuratamente il seno e altre parti del corpo. Assicurati di lavare le aree della pelle dietro le orecchie, le ascelle, le penne, i pugni che si aprono, l'inguine. Non dimenticare i genitali. Le ragazze vengono lavate dall'alto verso il basso. Nei ragazzi, sotto i testicoli. È meglio lavare la testa del bambino per ultima, in modo che non abbia il tempo di congelarsi. Insapona la testa e risciacqua delicatamente dalla fronte verso il basso (non lasciare che sapone o acqua penetrino negli occhi del bambino).
  • Tiriamo fuori il bambino e sciacquiamo con acqua pulita e pre-preparata dalla caraffa. Per l'estinzione, l'acqua può essere leggermente più fredda di 1-1,5 ° C rispetto all'acqua del bagno.
  • al contenuto ↑

    Cosa fare dopo il nuoto?

    Non è necessario avvolgere il bambino in un asciugamano morbido, asciugare il corpo del bambino solo con un asciugamano senza strofinarlo. Successivamente, è necessario lasciar riposare il bambino per 5-10 minuti. In questo caso, non è necessario preriscaldare troppo l'aria nella stanza, altrimenti non avrà senso indurire.

    I pediatri ritengono che 22-25 ° C sia la temperatura ottimale per tali procedure. Dopo che il bambino è completamente asciutto, trattare le pieghe con crema per bambini, olio o polvere per evitare l'eruzione da pannolino. Applicare il talco solo sulla pelle completamente asciutta, altrimenti, sotto l'influenza dell'umidità, rotolerà e si ostruirà in pieghe, causando ancora più irritazione.

    Dopo la procedura di bagno, è necessario elaborare l'ombelico, solo prima che sia necessario lasciarlo asciugare. Prendi il perossido di idrogeno (3%), ma la clorexidina o la miramistina sono migliori. Cadere nella ferita ombelicale usando una pipetta. Se non è a portata di mano, utilizzare un batuffolo di cotone immerso nella preparazione e pulire l'ombelico. Rimuovere le croste imbevute. Questo può essere fatto solo se si separano bene. Al momento, i pediatri sconsigliano vivamente di trattare l'ombelico con una foglia verde. Non coprire l'ombelico con intonaco o avvolgerlo con una benda; questo può causare la crescita di batteri patogeni, che successivamente porteranno a infezione. È importante fornire a quest'area un accesso costante all'aria. Dopo le procedure, vesti e dai da mangiare al bambino.

    Tutto ciò che devi sapere per fare il bagno ai bambini

    Tra i rituali che si ripetono ogni giorno, il bagno è importante. Oltre a eliminare sudore e sporco, aiuta il bambino a rilassare i muscoli, calmare il sistema nervoso. Dorme bene e mangia bene. Gli adulti devono cercare di organizzare il luogo per fare il bagno al bambino e riflettere su tutti i dettagli.

    Condizioni per mantenere la pulizia e il comfort

    È importante conoscere alcune regole che renderanno piacevole il nuoto..

    1. Il bagno deve essere lavato ogni volta con acqua calda e sapone. Se il bambino fa il bagno in un grande bagno, deve essere lavato con bicarbonato di sodio.
    2. La porta del bagno deve essere aperta durante il bagno. A causa di ciò, non ci sarà grande accumulo di vapore.
    3. Prima di abbassare il bambino in acqua, è necessario controllare la temperatura. Per comodità, è possibile utilizzare un termometro per acqua. Fare il bagno ad una temperatura di 37 gradi è considerato comodo e sicuro. A una temperatura diversa, possono verificarsi ipotermia o surriscaldamento del bambino..
    4. Devi sapere quanto tempo trascorrere in acqua. La durata del bagno non deve superare i 10 minuti, poiché l'acqua, specialmente in un bagno grande, inizia a raffreddarsi. Entro 6 mesi, il tempo aumenta a 20 minuti.
    5. Il bagno del tuo bambino è consentito il primo giorno dopo la dimissione, puoi usare le erbe (è utile lavare in una camomilla). Non è possibile fare il bagno il giorno della vaccinazione e a temperatura corporea elevata del bambino.
    6. Devi fare il bagno al tuo bambino ogni giorno, preferibilmente prima di coricarti, ma non dopo aver mangiato. Quando fa caldo, puoi immergere il tuo bambino in acqua più volte al giorno. Spesso applicare shampoo, schiume, sapone non può. Devono essere usati 2 volte a settimana, poiché asciugano la pelle.
    7. Fino alla guarigione dell'ombelico, all'acqua viene aggiunta una soluzione debole di permanganato di potassio. Invece di uno grande, dovrebbe essere usato un bagnetto. Il bagno dovrebbe durare circa 5 minuti. Puoi lavare il tuo bambino in camomilla o altre erbe.
    8. Dopo essere uscito dal bagno, è meglio usare un morbido asciugamano di spugna. La pelle può essere lubrificata con latte per bambini. Non dovremmo dimenticare altre procedure igieniche: l'elaborazione dell'ombelico, del naso, delle orecchie. Consentito di dare da mangiare al bambino.
    9. Deve essere preparato un luogo in cui, dopo il lavaggio, saranno eseguite tutte le procedure necessarie..
    10. Spesso alcuni genitori preferiscono fare il bagno insieme in un grande bagno. Una condizione importante è l'assenza di qualsiasi malattia e la precedente doccia. Il nuoto congiunto viene mostrato quando il bambino ha paura dell'acqua. La condivisione in un grande bagno non è adatta per nuotare tutti i giorni. Se viene aggiunto sale all'acqua, il bagno è dannoso per una madre che allatta.

    Ragioni per l'inconveniente

    Il nuoto spesso porta piacere al bambino. Se dopo piange, allora qualcosa non va. È importante capire perché compaiono gli umori..

    • Forse la stanza è fredda e dopo un bagno caldo il bambino si sente a disagio.
    • Spavento (il bambino bevve acqua, udì un suono acuto).
    • Fame o sete (è passato molto tempo dalla poppata).
    • Se il bambino è stanco, vuole dormire, piange, non lavarlo. Sarà abbastanza lavaggio.
    • Se un bambino piange non solo dopo, ma anche durante il lavaggio, potrebbe avere coliche. Mentre nuoti, puoi accarezzargli la pancia.

    Devi prendere in considerazione la regola: il bambino può essere lavato solo dopo 30-40 minuti dopo l'alimentazione. Non puoi iniziare la procedura dopo aver mangiato, il bambino può ruttare tutto ciò che ha mangiato durante l'attività fisica in acqua. Ecco perché è meglio resistere all'intervallo di tempo dopo aver mangiato.

    I genitori sono spesso spaventati dalla situazione in cui il bambino ha bevuto un sorso d'acqua. Non è necessario fare nulla. L'acqua può entrare nelle orecchie. Quindi devi solo bagnarlo con i bastoncini di cotone.

    Per ottenere il massimo beneficio, i bambini vengono lavati con le erbe: in una camomilla o in serie. Anche il sale marino è utile. L'intero primo mese, fino a quando la ferita sull'ombelico guarisce, fai bollire l'acqua del bagno.

    Queste condizioni sono difficili da osservare se la vasca da bagno è grande. Inoltre, tutti i membri della famiglia fanno il bagno in un grande bagno, e questo è inaccettabile per un bambino appena nato. Dopo 1 mese puoi fare il bagno al bambino in un grande bagno.

    Apparecchio moderno

    Lo spazio limitato spesso fa piangere il bambino. Con un cerchio puoi nuotare in un grande bagno. I genitori non devono tenere il bambino in un posto. Con un cerchio si sente al sicuro.

    Nell'anello di gomma ci sono elementi di fissaggio speciali con i quali è attaccato al collo del bambino. La parte anteriore del cerchio ha una rientranza per il mento. Il bambino non sarà in grado di chinare la testa e bere un sorso d'acqua. Con un cerchio, i muscoli del bambino si rilassano completamente, gli spasmi sono alleviati.

    Ci sono controindicazioni in cui non si può nuotare in un cerchio sul collo: aumento della pressione intracranica, infezioni virali, lesioni alla nascita.

    La cosa principale è posizionare correttamente il bambino in un cerchio. Prima di fare il bagno, devi mettere il bambino a pancia in giù. Allarga le metà del cerchio e metti la testa del bambino tra di loro. Assicurarsi che il mento sia nella rientranza e che la chiusura non sia stretta.

    Il tempo di nuoto nel cerchio non è limitato, è consentito utilizzarlo ogni giorno. Devi iniziare da 5-10 minuti in modo che il bambino si abitui a stare in acqua liberamente.

    Non lasciare i bambini soli in bagno per un secondo!

    Comfort e comfort

    Trovare un bambino nelle erbe curerà il suo corpo, alleviando i problemi della pelle. Le erbe come l'ortica, la camomilla e la successione aiuteranno. Un bagno con sale marino e decotti di queste erbe migliorerà l'effetto curativo.

    La serie riesce a rimuovere l'infiammazione sulla pelle e a ridurre l'eruzione cutanea. Spesso non puoi fare il bagno in una serie. Puoi aggiungerlo una volta alla settimana, in quanto asciuga la pelle.

    Fare il bagno in una camomilla ha un effetto benefico sul sistema nervoso, disinfetta l'acqua. La camomilla ha proprietà antivirali e antibatteriche.

    La foglia di alloro aiuta con eruzioni allergiche, ferite purulente, eczema, diatesi. La foglia di alloro è un potente antibiotico naturale, aiuta a liberarsi della sudorazione eccessiva. Gli oli essenziali che ogni foglia contiene aiutano a calmare il sistema nervoso e ad affrontare l'insonnia..

    La foglia di alloro aiuta a liberarsi dell'infiammazione sulla pelle. Il suo brodo viene utilizzato come lozioni o bagni serali. Per preparare il brodo, prendi una foglia di alloro (7-10 pezzi) e fai bollire in acqua per 20 minuti. Dopodiché, lascia fermentare per un'ora. Infuso filtrato aggiunto all'acqua di balneazione.

    La foglia di alloro è considerata un trattamento sicuro per le allergie, ma nel caso di bambini di età inferiore a un anno, è necessario prestare attenzione. Fino a 3 mesi, il foglio può essere utilizzato solo esternamente, dopo - puoi bere.

    La foglia di alloro ha le sue controindicazioni per l'uso: malattia dello stomaco, costipazione, pancreatite. Non ripetere la procedura ogni giorno. Questo evita eruzioni cutanee e secchezza..

    I bagni rilassanti sono raccomandati per i bambini che sono sovraeccitati, dormono male, si sono mescolati giorno e notte. Devi prenderli un'ora prima della posa.

    Erbe lenitive che possono essere aggiunte all'acqua: valeriana, lavanda, menta, origano. Eventuali erbe devono essere utilizzate con cautela..

    • le procedure con decotti di diverse erbe non possono essere eseguite nel primo mese di vita di un bambino. Ciò rende difficile identificare le allergie a una particolare pianta;
    • se le erbe sono contenute in sacchetti filtro, ne vengono utilizzate 5 per 1,5 litri di acqua;
    • Prima di immergere il bambino nella vasca da bagno con l'erba, è necessario inumidire un batuffolo di cotone con un decotto e applicarlo sulla pelle del bambino. Se dopo qualche minuto non si verificano reazioni allergiche, puoi fare il bagno al tuo bambino.

    Acqua salata

    Il sale marino contiene importanti oligoelementi (potassio, iodio, magnesio). I bagni di sale sostituiranno con successo il nuoto in mare. Gli estratti di conifere aumentano solo l'effetto del sale marino.

    Fare il bagno nel bambino con il sale marino è necessario non prima di sei mesi dopo la nascita. Consentito fino a tre bagni a settimana. I neuropatologi prescrivono bagni di sale per lesioni alla nascita, ipertonicità. Non è possibile aggiungere sale in presenza di ferite aperte, abrasioni sulla pelle. Il sale è anche dannoso nelle malattie del sistema nervoso. Dopo l'acqua, dove c'è sale, è necessario sciacquare il bambino sotto la doccia.

    I bagni di sale di conifere aiuteranno ad alleviare l'eccitabilità eccessiva e rafforzare l'immunità. I bagni di sale fanno secondo la testimonianza del medico.

    È necessario preparare correttamente l'acqua con sale marino. Il sale viene diluito in un contenitore separato, dopo di che viene versato attraverso un setaccio in un bagno d'acqua. Il tempo per fare un tale bagno è di 5-10 minuti - fino a 6 mesi e 20 minuti - dopo 6 mesi. Se fanno bagni di sale di conifere, aggiungi qualche altra goccia di estratto di aghi.

    L'acqua con sale marino ti permetterà di avviare i processi metabolici e attivare le difese dell'organismo. Ma il sale può avere un effetto negativo sulla pelle sensibile del bambino. Il bagno prolungato in acqua con sale marino porta a desquamazione e secchezza della pelle.

    Le procedure dell'acqua sono buone per trasformarsi in un gioco emozionante. Puoi portare con te i tuoi giocattoli preferiti, fare massaggi e accarezzare il tuo bambino, raccontargli storie. I genitori sono in grado di creare tutte le condizioni affinché la balneazione per il bambino sia utile e divertente.

    Up