logo

La costipazione è caratterizzata da un movimento intestinale ostruito o incompleto. Molto spesso, questo problema tormenta le donne durante l'allattamento. Inoltre, non vi è alcuna differenza fondamentale nel fatto che abbiano partorito naturalmente o che abbiano avuto un taglio cesareo. A causa di dolori addominali, gonfiore, sensazione di pesantezza, nausea, è difficile godersi la maternità. Non c'è bisogno di sopportare questo fenomeno.

Prima di tutto, è importante stabilire perché ci sono problemi nel lavoro dell'intestino ed eliminare il fattore provocante. In questo articolo, parleremo in dettaglio della costipazione durante l'allattamento. Scopriremo perché le violazioni con lo svuotamento dopo la consegna non vanno via e impareremo anche su semplici metodi per affrontare questa delicata condizione.

Cause comuni

Molte donne sono perplesse perché i problemi intestinali sono iniziati durante l'allattamento. Esiste un vasto elenco di fattori provocatori nel verificarsi di costipazione dopo il parto e quasi tutti, in un modo o nell'altro, sono associati alla nascita di un bambino. Un ruolo importante nell'emergere di problemi con gli specialisti dello svuotamento assegna fattori fisiologici:

  • cambiamenti ormonali;
  • malattia intestinale congenita;
  • assumere agenti antibatterici che distruggono anche i batteri benefici responsabili della normale motilità intestinale;
  • indebolimento dei muscoli degli addominali e del perineo;
  • per qualche tempo dopo la nascita, l'utero è grande e comprime l'intestino;
  • spostamento intestinale al suo posto fisiologico;
  • malnutrizione, bassa assunzione di liquidi. Le donne possono mangiare di meno per paura di ingrassare. Può anche essere associato a depressione postpartum;
  • disturbi della motilità intestinale.

In alcuni casi, la costipazione dopo il parto durante l'allattamento può essere dovuta a motivi psicologici:

  • a causa del fatto che il bambino richiede molta attenzione, una donna potrebbe semplicemente non prestare attenzione all'impulso di defecare o semplicemente ignorarli. Di conseguenza, l'intestino cesserà di produrre segnali naturali;
  • le donne hanno spesso suture alle pause, emorroidi, taglio cesareo, quindi possono avere paura di sforzarsi;
  • stress e preoccupazioni per le nuove responsabilità;
  • sovraccarico di lavoro, mancanza di sonno, affaticamento.

È importante ascoltare il tuo corpo, analizzare lo stile di vita, l'alimentazione e cercare di capire cosa potrebbe causare il problema. Secondo le statistiche, in oltre il settanta percento dei casi, la costipazione è causata da un'assunzione insufficiente di liquidi.

Altre cause possono causare problemi intestinali:

  • stile di vita passivo;
  • processi infiammatori nell'intestino;
  • neoplasie;
  • il verificarsi di una nuova gravidanza;
  • farmaco.

caratteristiche

La costipazione durante l'allattamento si manifesta sotto forma di un intero complesso di sintomi:

  • dolori crampi;
  • gonfiore e brontolio nello stomaco;
  • le feci diventano irregolari e dense;
  • pesantezza allo stomaco;
  • eruttazione;
  • sensazione di svuotamento incompleto;
  • cattivo gusto in bocca;
  • nervosismo, apatia;
  • difficoltà a dormire;
  • riduzione delle prestazioni;
  • frequenti mal di testa.

Gli specialisti distinguono due forme principali di costipazione: spastica e atonica. Nel primo caso, le difficoltà della peristalsi sono causate da un aumento del tono intestinale. Le feci escono in piccole porzioni sotto forma di uno sgabello pressato duro. Molto spesso, la costipazione spastica è causata da cause psicologiche..

Si manifesta sotto forma di dolori parossistici nell'addome sinistro, flatulenza, nausea, mancanza di appetito, nervosismo, affaticamento. Prima di tutto, si raccomanda alle donne con costipazione spastica di stabilire il regime giornaliero. La giovane mamma ha bisogno di una buona notte di sonno e riposo. Vale anche la pena modificare la dieta, bere più acqua e non consumare cibi proibiti.

Con atonia, il tono della parete muscolare dell'intestino, al contrario, è indebolito. La causa della peristalsi lenta può essere un taglio cesareo, errori nella nutrizione o l'assunzione di determinati farmaci. La costipazione atonica può portare a lacrime nel retto e nell'ano, nonché alla comparsa di feci con sangue.

Le donne con atonia sono preoccupate di tirare e dolori addominali, c'è una sensazione di tracimazione intestinale, nausea, flatulenza. Combattere con le misure a domicilio da sole non sarà sufficiente, la condizione richiede assistenza qualificata da uno specialista.

Trattamento di costipazione

Il trattamento dei problemi di svuotamento dovrebbe essere completo. Ripristinare l'intestino aiuterà farmaci, rimedi popolari, dieta e attività fisica. Se una donna inizia a prendere sistematicamente i lassativi per far fronte alla costipazione, può diventare avvincente. Di conseguenza, l'intestino cesserà di adempiere alla sua funzione di movimento ed evacuazione delle feci.

farmaci

Durante l'allattamento, alle donne è consentito utilizzare tali lassativi: sciroppo di lattulosio, Dufalac, Forlax. Non dovresti dimenticare le droghe proibite, tra cui Doctor Theiss, Regulax, Gutalaks.

Le supposte di glicerina sono un modo rapido ed efficace per risolvere questo delicato problema. Questo è un rimedio sicuro che agisce direttamente sull'intestino. Le supposte si dissolvono immediatamente, lubrificando e ammorbidendo le feci. Le supposte non solo facilitano il passaggio delle feci attraverso l'intestino, ma stimolano anche la motilità. Di solito il bisogno di defecare si verifica in cinque o dieci minuti.

Le supposte di glicerina hanno vantaggi incondizionati, tra cui:

  • alte prestazioni clinicamente testate;
  • mancanza di effetti collaterali;
  • rapido effetto terapeutico;
  • è esclusa la possibilità di disidratazione e disturbo del bilancio idrico-elettrolitico;
  • il principio attivo non viene assorbito nella circolazione sistemica;
  • alta qualità;
  • costo accessibile.

Non è possibile utilizzare il farmaco con intolleranza individuale ai componenti, esacerbazione delle emorroidi croniche, infiammazione del retto, neoplasie. Inoltre, gli esperti dicono che le supposte di glicerina sono un farmaco di emergenza, non vale la pena usarlo sistematicamente. L'uso non controllato può comportare una riduzione della motilità e un indebolimento dello svuotamento fisiologico..

clisteri

Il clistere è una misura estrema, non una procedura quotidiana. La pulizia incontrollata può portare alla disbiosi. La lavanda intestinale migliora la peristalsi e liquefa le feci. Puoi fare un clistere a base di semi di lino. Un cucchiaio di prodotto viene versato in un bicchiere di acqua bollente e insistito per tre ore. Ci vorranno 3-4 procedure. La massa totale di infusioni non deve superare i cinquanta millilitri.

Il clistere aiuta ad eliminare la costipazione grave. Nel periodo postpartum, è possibile eseguire diversi tipi di clisteri:

  • pulizia. Per prepararlo, dovresti prendere acqua bollita a temperatura ambiente. Una donna dovrebbe avere una sensazione di pienezza nell'intestino. Per ottenere il massimo effetto terapeutico, è necessario non andare immediatamente "alla grande", ma avere un po 'di pazienza;
  • olio. Come base, puoi prendere l'olio di olivello spinoso. Cento grammi di acqua sono sufficienti per prendere tre cucchiai di olio vegetale. A differenza della prima procedura, nel caso di un clistere d'olio non ci saranno effetti immediati, sentirai il risultato dopo circa dieci ore. È meglio eseguire la procedura prima di coricarsi;
  • sale Un cucchiaino di sale da cucina deve essere riempito con mezzo bicchiere d'acqua. Una volta devi usare non più della metà della soluzione. L'effetto sarà osservato in circa trenta minuti.

Rimedi popolari

Le ricette non tradizionali si distinguono per la loro naturalezza, quindi si ritiene che il trattamento della costipazione dopo il parto con rimedi popolari sia molto più utile ed efficace. Ma la pratica mostra che questo non è del tutto vero..

A volte i decotti e le infusi di piante medicinali sono molto attivi e possono agire con grande intensità sull'intestino. Di conseguenza, una donna inizierà già a soffrire non di costipazione, ma di diarrea. È estremamente importante consultare un medico prima di decidere quale rimedio adottare per normalizzare l'intestino..

Prendi in considerazione ricette efficaci per il trattamento della costipazione spastica:

  • decotto di fichi. Risciacquare accuratamente la frutta sotto l'acqua corrente. Due cucchiai di fichi tritati vengono versati con un bicchiere di acqua calda o latte. Dopo aver raffreddato il brodo, dovrebbe essere preso in un cucchiaio;
  • succo di patate. Le patate sbucciate dovrebbero essere passate attraverso un frullatore o un tritacarne. Quindi usando una garza, spremi il succo. Diluito in proporzioni uguali con acqua, il succo viene bevuto 50 ml prima di un pasto;
  • preparare una raccolta di farmaci da ortica di dioica, anice, valeriana officinalis, fragoline di bosco, menta e camomilla. Un cucchiaio di ingredienti secchi viene versato in un bicchiere di acqua bollente e lasciato in infusione per un'ora. La soluzione filtrata viene presa in mezzo bicchiere al mattino e alla sera..

Se la stitichezza è stata causata dall'atonia intestinale, le seguenti tariffe farmacologiche aiuteranno:

  • assumere in proporzioni uguali i frutti di finocchio, cumino e anice. Un cucchiaio di materia prima secca viene versato in 200 ml di acqua e lasciato in infusione per mezz'ora. Il liquido viene filtrato e preso in un terzo di un bicchiere prima dei pasti;
  • unisci frutti di sorbo, origano, foglie di mora, ortiche e frutti di finocchio. Versare un cucchiaio della raccolta della droga con un bicchiere di acqua bollente. Il prodotto deve essere infuso per un'ora in un thermos. Quindi il liquido filtrato viene bevuto cinquanta millilitri dopo un pasto..

Le seguenti piante hanno un effetto carminativo:

  • camomilla;
  • ortica;
  • frutti di anice;
  • radice di valeriana;
  • menta piperita;
  • fragola selvatica.

Funzionalità di potenza

Un ruolo importante nel trattamento della costipazione dopo il parto è svolto dalla dieta e dalla dieta. Si consiglia alle donne di mangiare più cibi ricchi di fibre: verdure crude, frutta, bacche, frutta secca, crusca, noci. Una grande quantità di acidi organici si trova nei prodotti lattiero-caseari fermentati, nonché nei succhi di frutta e verdura.

Dovrebbe essere chiaro che il kefir e lo yogurt freschi hanno un effetto lassativo. Il secondo giorno dopo la preparazione, il prodotto avrà un effetto di fissaggio. Il menu delle donne con costipazione dovrebbe includere oli vegetali, crusca, verdure al vapore, barbabietole bollite, farina d'avena. Gli alimenti illeciti includono pane bianco, legumi, tè forte, semola, noci, formaggio a pasta dura, riso macinato.

Le donne hanno bisogno di bere quanta più acqua naturale possibile. La giornata dovrebbe iniziare con un bicchiere di acqua pulita. Per gusto, puoi aggiungere un po 'di miele e succo di limone. Si consiglia inoltre di bere composte di frutta secca, decotto di uva spina. Latte intero e bibite dovrebbero essere esclusi..

Non dimenticare anche le semplici misure preventive che aiuteranno in futuro a prevenire la comparsa di disturbi nell'intestino:

  • eseguire un complesso di esercizi postpartum volti a rafforzare i muscoli addominali e il perineo;
  • Non essere coinvolto nell'assunzione di farmaci per alleviare la costipazione. I lassativi sono l'ultima risorsa;
  • osservare la dieta e le bevande corrette;
  • in presenza di eventuali patologie intestinali, osservare con uno specialista;
  • quando compaiono segnali naturali per i movimenti intestinali, vai in bagno;
  • Non dimenticare di dormire e riposare completamente;
  • spostare di più;
  • non ti preoccupare di nulla, cerca di non avere difficoltà a cuore.

Quindi, la costipazione dopo il parto è spesso un fenomeno associato a cambiamenti ormonali, situazioni stressanti, presenza di suture. Ma molto spesso la causa dei problemi con i movimenti intestinali è la malnutrizione della donna e l'assunzione insufficiente di liquidi. Alla domanda su come sbarazzarsi della costipazione dopo il parto, i medici hanno da tempo trovato una risposta. Per mantenere la normale funzione intestinale, avrai bisogno di tutta una serie di misure.

Non basta bere solo un po 'di medicina. La salute intestinale dipende in gran parte dal tuo stile di vita, attività fisica, dieta e dieta. La lotta contro la costipazione non è un fenomeno temporaneo. Se vuoi che il problema non si ripresenti in futuro, lascia che una corretta alimentazione diventi il ​​tuo stile di vita..

Costipazione dopo il parto: cause, diagnosi, trattamento

Perché si verifica costipazione e come gestirli?

Spesso una giovane donna in attesa della nascita del suo primo figlio resiste stoicamente a tutti i tipi di malfunzionamenti del suo corpo associati alla gravidanza: bruciore di stomaco, costipazione, nausea, gonfiore, ecc. Due pensieri l'aiutano in questo. Il primo è dare alla luce un bambino sano. E il secondo - che dopo il parto tutto questo oltraggio, come per magia, si fermerà e lei, una madre felice, tornerà a essere forte, sana e bella. Ma la nascita era alle spalle, ma alcune delle "spiacevoli appendici" rimasero e fu aggiunto qualcosa. Tra questi "qualcosa" ci sono la costipazione, che può complicare la vita dopo il parto..

La costipazione è un movimento intestinale difficile o sistematicamente incompleto (movimento intestinale) o la sua mancanza per un giorno e mezzo o più. La costipazione nel periodo postpartum è generalmente associata a diversi motivi:

  • Un brusco cambiamento nei livelli ormonali.
  • Indebolimento e allungamento dei muscoli degli addominali e del perineo.
  • Pressione uterina. Nel primo periodo postpartum, l'utero è ancora ingrandito e in una certa misura continua a sopprimere l'intestino. (Immediatamente dopo la nascita, il peso dell'utero è di circa un chilogrammo e ritorna alle dimensioni normali "non gravide" solo dopo 6-8 settimane).
  • Cambia la posizione dell'intestino nella cavità addominale, il suo spostamento graduale al solito posto.
  • Violazione della peristalsi (attività motoria intestinale, a causa della quale si muovono le masse alimentari).
  • Paura di sforzare a causa di suture (imposte in caso di taglio cesareo, episiotomia, lacrime) ed emorroidi.
  • Dieta irrazionalmente selezionata per una madre che allatta.
  • Stress psicologico associato alla cura dei bambini e al nuovo stato civile.
  • Caratteristiche congenite dell'intestino, come le sue sezioni allungate.

Perché si verifica la costipazione??

Con il meccanismo dell'occorrenza, si possono distinguere due tipi di disturbi da defecazione.

Il primo tipo è atonico, in cui il tono della parete muscolare dell'intestino diminuisce, la peristalsi diventa letargica, improduttiva. La costipazione atonica si verifica spesso a causa della debolezza muscolare dopo un taglio cesareo. Questa è una reazione intestinale comune a qualsiasi intervento chirurgico nella cavità addominale. Può anche verificarsi a causa di errori nella dieta..

Un'altra forma è la costipazione spastica, quando il tono intestinale aumenta e la peristalsi diventa improduttiva a causa della condizione "spremuta" dell'intestino. Per questo tipo, le cause psicologiche sono più caratteristiche..

La costipazione atonica può essere accompagnata da tensione, dolori addominali, sensazione di pienezza dell'intestino, aumento della formazione di gas, mancanza di appetito, nausea, letargia, apatia e umore depresso. Quando si verifica la defecazione, ci sono molte feci, la porzione iniziale è sagomata, densa, di diametro maggiore del normale, la porzione finale è liquida. Il movimento intestinale è doloroso, potrebbero esserci lacrime nella mucosa del retto e dell'ano, quindi strisce di sangue e (o) muco rimangono sulla superficie delle feci.

Con una forma spastica di dolore, parossistica, spesso nell'addome sinistro. Flatulenza, mancanza di appetito, affaticamento, nervosismo, irritabilità, nausea, feci nella forma delle cosiddette "feci di pecora" possono essere: lo sgabello è molto denso in piccole porzioni arrotondate. L'impulso di defecare può verificarsi anche più volte al giorno, ma il movimento intestinale è incompleto, difficile, in piccole porzioni..

Separatamente, si deve dire della costipazione associata all'allungamento dell'intestino crasso. Sebbene esternamente appaiano come una forma spastica, tale costipazione non è associata a una contrazione dell'intestino, ma a un passaggio più lungo di feci lungo un percorso più lungo. Allo stesso tempo, una maggiore quantità di acqua viene assorbita nel corpo dal contenuto intestinale e le feci diventano solide. Tale costipazione non viene trattata come spastica, ma piuttosto come atonica, ma ne parleremo più avanti.

Risolvere il problema della costipazione

Per risolvere il problema della costipazione, una giovane madre deve in ogni caso scegliere la dieta giusta, tenendo conto dell'allattamento al seno e delle possibili reazioni allergiche, che ogni bambino ha. Utile: muesli, grano saraceno, miglio e orzo perlato, crusca d'avena, pane integrale, oli vegetali, verdure e frutta in forma fresca e cotta (carote, barbabietole, zucca, zucchine, spinaci, lattuga, broccoli, cavoli, composte di frutta secca, melone, mele, albicocche, ciliegie), latticini.

Puoi prendere un decotto di bacche di uva spina (versare un cucchiaio di bacche con un bicchiere d'acqua e far bollire per 10 minuti, quindi filtrare). Prendilo in un quarto di tazza 4 volte al giorno, se necessario - puoi aggiungere zucchero. Quando si prepara il tè, è possibile aggiungere fette di mele secche o ciliegie. Con una forma atonica di costipazione, un bicchiere di acqua fresca bevuto al mattino a stomaco vuoto stimola l'intestino.

Per costipazione, tè forte, zuppe viscose, semola, pane bianco, crusca di frumento, riso lucido, mirtilli, mele cotogne, pere, ribes, fragole, legumi e noci non dovrebbero essere consumati. Il formaggio a pasta dura può anche rallentare la peristalsi..

Attenzione! Con l'uso frequente e prolungato (più volte alla settimana per 1-2 mesi) di quasi tutti i lassativi (sia medicinali che a base di erbe), la dipendenza può svilupparsi, richiedendo un aumento della dose di un lassativo. L'effetto della sua applicazione si sta indebolendo e il problema della costipazione è esacerbato.

Con l'allattamento al seno, l'uso di lassativi non è controindicato: Forlax e Fortrans.

Dei lassativi già pronti per l'allattamento al seno, non puoi prendere: Gutalax, Regulax, Chitosan-Evalar, Dulcolax (aka Bisacodyl), Doctor Theiss - Amarezza svedese.

I preparati (Sennalax, Glaxenna, Trisasen) a base di senna (noto anche come cassia acutifoliate) o la foglia alessandrina migliorano il tono della parete muscolare dell'intestino, quindi non possono essere assunti con forme spastiche di costipazione. Durante l'allattamento, devono essere presi con molta attenzione, in quanto possono causare dolore intestinale nel bambino.

Per risolvere i problemi di costipazione, la fitoterapia offre tali ricette..

Con forme spastiche di costipazione

  • Succo di patate appena preparato diluito in acqua da 1 a 1, prendere un quarto di tazza mezz'ora prima dei pasti 2-3 volte al giorno.
  • Un decotto di bacche di fico nel latte o nell'acqua al ritmo di 2 cucchiai di materie prime per 1 tazza di acqua bollente; deve essere lasciato raffreddare a temperatura ambiente e assumere 1 cucchiaio 2-4 volte al giorno.
  • Mescola parti uguali di frutti di anice, erba di ortica dioica, rizoma di valeriana officinalis, foglie di fragola selvatica della foresta, fiori di camomilla della farmacia, foglie di menta piperita. Porta un cucchiaio della collezione con un bicchiere di acqua bollente in un thermos e insisti per 1,5 ore, quindi filtralo. Prendi mezzo bicchiere dopo i pasti al mattino e alla sera.

Con forme atoniche di costipazione

  • Mescolare in parti uguali i frutti di anice, cumino e finocchio. Preparare 2 cucchiaini di miscela con un bicchiere di acqua bollente, insistere per 15-20 minuti, filtrare, bere un terzo del bicchiere 3 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti. Si prega di notare che i semi devono essere maturi per questo raccolto..
  • In proporzioni uguali prendono l'erba origano, i frutti della montagna cenere ordinaria, le foglie del mora grigia, l'erba dell'ortica dioica e i frutti del finocchio. Preparare un cucchiaio della raccolta con 1 tazza di acqua bollente, insistere per 1,5 ore in un thermos, filtrare, prendere un terzo del bicchiere 3 volte al giorno dopo i pasti.
  • Il modo più sicuro, più efficace e multiuso per sbarazzarsi della costipazione postpartum è attraverso l'esercizio. I muscoli addominali allungati non danno pieno supporto agli organi della cavità addominale, c'è il rischio di sviluppare un'ernia della linea bianca (linea mediana dell'addome), l'utero si contrae più lentamente. La pelle flaccida e i muscoli addominali non adornano la figura, esacerbando il disagio emotivo. I muscoli allungati del perineo non possono diventare un supporto affidabile per gli organi pelvici - c'è la minaccia che l'utero si abbassi nella vagina, ci sarà un prolasso o un prolasso dell'utero.

Eseguendo regolarmente esercizi fisici, puoi liberarti dei chilogrammi in eccesso acquisiti durante la gravidanza, migliorare il benessere, aumentare l'autostima, migliorare il background emotivo, acquisire forza. Potrebbero obiettare a me: "Che tipo di ginnastica, quando sono stanco delle mie gambe e così per la stanchezza!" Esatto, il lavoro della madre non può essere sottovalutato, ma questa stanchezza non è tanto fisica quanto psicologica, dalla mancanza di sonno, da varie preoccupazioni e solo dall'allenamento muscolare, che si è verificato gradualmente durante gli ultimi mesi di gravidanza. Senza carichi, la forza muscolare non può essere restituita. Non è necessario strappare la barra, basta dare 5-10 minuti al giorno per caricare (è consigliabile fare una serie di esercizi più volte al giorno).

Il giorno dopo la nascita

  1. Sdraiati sulla schiena, le braccia sono libere lungo il corpo, le gambe sono leggermente piegate sulle ginocchia, fai un respiro profondo e gonfia lo stomaco, trattieni leggermente il respiro ed espira con forza attraverso la bocca, mentre cerchi di disegnare lo stomaco il più possibile. Ripeti 5 o più volte.

Il terzo giorno dopo la nascita

  1. La posizione di partenza è la stessa, le ginocchia sono premute l'una contro l'altra. Contemporaneamente alla solita ispirazione, stringi i muscoli del pavimento pelvico (in modo da prevenire i movimenti intestinali), trattenendo un po 'il respiro, espira e rilassa. Ripeti più volte.
  2. La posizione di partenza è la stessa. Mentre inspiri, solleva la gamba destra e il braccio sinistro verso l'alto, mentre espiri, abbassala. Ripeti con il piede sinistro e la mano destra. Ripeti 5 volte o più.
  3. In piedi, i piedi alla larghezza delle spalle, le braccia estese in avanti. Senza sollevare le gambe, gira il corpo verso destra, portando la mano destra il più indietro possibile, inspira. Ritorna alla posizione iniziale, espira. Ripeti dall'altra parte. Esegui l'esercizio più volte.

Il quarto giorno dopo il parto

  1. Posizione iniziale - come nell'esercizio n. 4. Dita delle mani da bloccare davanti a te. Girando il corpo, cerca di portare le braccia il più indietro possibile. Ripeti più volte.
  2. Sdraiati sulla schiena, le braccia sono libere lungo il corpo, le gambe sono piegate sulle ginocchia, durante l'inalazione, sollevare il bacino e tenerlo premuto per alcuni secondi ed espirare verso il basso. Ripetere.
  3. In piedi a quattro zampe, quando inspiri, attira lo stomaco e il perineo, trattieni il respiro per un paio di secondi ed espira per rilassarti. Ripetere.

2 settimane dopo la consegna

  1. In piedi, alza le mani alle spalle, metti i gomiti in avanti. Piegando la gamba destra sul ginocchio e sollevandola, prova a toccare il ginocchio del gomito sinistro. Ripeti più volte in entrambe le direzioni.
  2. A complicare l'esercizio n. 6, con le gambe leggermente divaricate e al momento del sollevamento del bacino per sforzare i muscoli del perineo, come nell'esercizio n. 2. Ripeti più volte.
  3. Sdraiato sulla schiena, che porta alternativamente allo stomaco piegato al ginocchio e alle articolazioni dell'anca allo stomaco.

Nella modalità proposta, questo complesso può essere eseguito da donne che non avevano un taglio cesareo o lacune profonde.

Se hai subito un intervento chirurgico o complicate rotture del perineo, della cervice o di altre complicazioni, consulta il tuo medico prima di eseguire esercizi fisici.

Con la costipazione atonica al mattino, non ancora alzandosi dal letto, puoi strofinare energicamente le dita attorno all'ombelico e alla sua sinistra verso la regione inguinale con le dita di entrambe le mani. Le gambe sono in qualche modo piegate alle ginocchia, il massaggio dovrebbe essere fatto per 4-5 minuti.

Con stitichezza spastica, al contrario, morbido, leggermente con la pressione che accarezza l'intero addome in senso orario.

Per prevenire e curare le emorroidi, dopo ogni atto di defecazione, assicurati di irrigare l'ano con una doccia fresca. Per alleviare l'irritazione, è possibile utilizzare microclysters con infuso di semi di lino (versare un cucchiaio in un bicchiere di acqua bollente e lasciare per 3 ore, aggiungere 50 ml di infusione leggermente riscaldata nella siringa; la procedura può essere ripetuta più volte al giorno se necessario).

Stai attento! L'uso di preparati a base di ippocastano (integratori alimentari, preparati a base di erbe, creme per il trattamento delle vene varicose e delle emorroidi) può ridurre significativamente o interrompere completamente l'allattamento.

Per l'irrigazione, puoi usare un infuso di corteccia di quercia (2 parti) e 1 parte di erba di equiseto, radice di valeriana o semi di ippocastano, fiori di camomilla; e un'infusione di 1 parte di foglie di salvia mescolate con 2 parti di corteccia di quercia. Entrambe le infusioni vengono preparate allo stesso modo: un cucchiaio della miscela viene preparato con un bicchiere di acqua bollente, riscaldato per 15 minuti a bagnomaria e infuso per altri 40 minuti. L'infusione viene lasciata raffreddare a temperatura ambiente e filtrata. Impacchi, bagni o irrigazione con queste infusioni possono essere eseguiti più volte al giorno. Per la procedura, una miscela di infusioni deve essere versata nella siringa e irrigare il perineo senza introdurre la siringa nel retto.

In conclusione, vorrei notare che il problema che è diventato oggetto della nostra conversazione è spiacevole, ma abbastanza risolvibile. E se segui tutti i consigli del medico, sarai presto in grado di affrontarlo..

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Costipazione dopo il parto

Trattamento di costipazione dopo il parto

La costipazione dopo il parto si verifica solo leggermente inferiore rispetto alla gravidanza. Molte madri hanno difficoltà con il primo sgabello dopo il parto, e coloro che hanno partorito in modo naturale e con l'aiuto di un taglio cesareo.

Dopo la nascita naturale, la costipazione di solito si verifica per 2 motivi..

1. Psicologico (è spaventoso andare in bagno a causa della paura per una possibile divergenza di punti sul perineo - se è stata eseguita un'episiotomia o ci sono lacrime). E alcune donne se ne dimenticano e basta. Ricorda che per molto tempo non è andato in bagno dopo 3-4 giorni, quando si verifica già costipazione.

2. Cattiva alimentazione. Negli ospedali di maternità, ovviamente, le donne in travaglio sono ben nutrite, ma solo le donne in travaglio, per la maggior parte, avvertono una mancanza di appetito, specialmente quelle che sono già state colpite dalla depressione postpartum.

Eppure, se la costipazione si verifica dopo il parto, cosa devo fare? Se una donna aveva punti sul suo perineo o cervice e durante la sua permanenza in ospedale non andava mai in bagno da sola, quindi prima di rimuovere i punti (questo viene fatto prima della dimissione), la giovane madre deve ricevere un clistere. Bene, a casa tutto dipenderà già solo da lei. Non dovresti limitarti al cibo ordinario a causa dei numerosi miti sulla nutrizione delle donne che allattano. Passa gradualmente a una dieta normale, monitorando la reazione del bambino. Certo, ci sono prodotti che non dovrebbero essere usati dalle gestanti, ma non ce ne sono così tanti, e la loro restrizione non causerà certamente costipazione dopo il parto. Va anche notato che i problemi con le feci possono essere la causa principale della divergenza delle cuciture sul perineo, se sono state imposte. Per evitare questo, i medici raccomandano le 3-4 settimane successive al parto di non spingere.

Se la costipazione si verifica dopo il parto, come sbarazzarsi di loro semplicemente e rapidamente? Tutto dipende dalla loro causa. È necessario utilizzare prodotti che sono lassativi di luce naturale. E questi sono noti frutti secchi, farina d'avena, olio di semi di girasole, kiwi, ecc. Ogni organismo è individuale. Una donna può essere aiutata semplicemente da un bicchiere d'acqua al mattino, mentre l'altra "non prende niente". I soliti lassativi non valgono, ovviamente, quelle giovani madri che allattano. Poiché il medicinale penetra nel latte materno e da lì nel corpo del bambino. Il risultato, e quindi sarà chiaro quale sarà - dolore addominale e diarrea nel bambino. Forse l'unico lassativo sicuro è Dufalac. La dose è selezionata individualmente..

Ma non solo con l'aiuto di lassativi, ma anche con alcuni mezzi "meccanici", possono essere causate feci. Le più comuni sono supposte di glicerina e clistere. Tieni presente che le candele possono essere utilizzate solo se non ci sono ragadi anali o emorroidi. Dopo aver usato la candela, si verifica un forte impulso alla toilette per circa 3-5 minuti. Le supposte di glicerina sono utilizzate anche per costipazione nei neonati. Il clistere dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa e certamente non abituarsi ad esso. I frequenti movimenti intestinali, quindi non causati naturalmente, sono dannosi per la microflora intestinale, che viene semplicemente lavata via con acqua.

La prevenzione della costipazione di quasi tutti i tipi consiste in una corretta alimentazione, dieta. È impossibile utilizzare i prodotti di "fissaggio". Ad esempio, riso, tè e caffè forti, vari cracker, patatine, ecc. Ma sono molto incoraggiati i prodotti a base di latte fermentato, yogurt naturale con una breve conservabilità ("vivo"), verdure e frutta ricchi di fibre..

Una buona funzione intestinale è importante non solo per la donna stessa, ma anche per il suo bambino. Poiché la costipazione di una madre che allatta, quasi il 100% si presenta con costipazione del suo bambino. Le madri che si preoccupano della salute dei loro figli dovrebbero scoprire quale costipazione ha un trattamento efficace dopo il parto e qual è la prevenzione dei disturbi intestinali.

Cause e trattamento della costipazione dopo il parto

La costipazione è un grave disturbo del corpo, ma se lo tratti in modo tempestivo, puoi facilmente sbarazzarti del problema..

La cosa principale è prestare attenzione a te stesso: impara a rilassarti, mangiare bene, dormire a sufficienza. Solo allora il corpo si stabilizzerà rapidamente e inizierà a funzionare come prima. Non iniziare subito con i farmaci, la costipazione può essere curata semplicemente prestando sufficiente attenzione alla tua salute e al tuo stile di vita..

Qual è la costipazione dopo il parto

La costipazione è una condizione del corpo in cui una persona ha difficoltà a svuotare l'intestino o non può pulire il corpo per diversi giorni..

Nel periodo postpartum, la comparsa di costipazione è associata a:

  • con un cambiamento nei livelli ormonali;
  • con allungamento, indebolimento dei muscoli addominali;
  • con pressione uterina.

L'utero assume dimensioni normali dopo 6-8 settimane, durante le quali le giovani madri possono osservare:

  • disturbi da defecazione;
  • intestino spostato, che prende la sua solita posizione dopo un po ';
  • violazione della peristalsi o della funzione motoria dell'intestino, che "spinge" le masse alimentari;
  • paura di sforzarsi.

In molti casi, il parto è accompagnato da rotture del perineo, passano sotto forma di un taglio cesareo. Con una forte pressione, le suture possono aprirsi, quindi le donne dovrebbero aderire a determinate restrizioni durante la guarigione..

Cause di problemi intestinali

Per eliminare efficacemente la costipazione formata nel periodo postpartum, inizialmente è necessario stabilirne la natura.

Gli specialisti distinguono due gruppi di cause che possono contribuire ai problemi in questo settore: fisiologico e psicologico.

Ragioni fisiologiche

Gravidanza, parto - processi gravi che coinvolgono il verificarsi di molti cambiamenti nel corpo femminile:

  • c'è uno stiramento dei muscoli del perineo, del peritoneo,
  • spostamento intestinale,
  • squilibrio ormonale, peristalsi.

Tutto ciò può causare stitichezza..

Una donna può provare disagio, dolore, nausea, letargia. In questo caso, muco, perdite di sangue possono essere presenti nelle feci..

Ragioni psicologiche

Le ragioni di questa natura sono nascoste nella paura della divergenza delle cuciture..

I ginecologi consigliano alle donne che hanno suturato dopo il parto di osservare alcune restrizioni.

In particolare, si raccomanda che i primi due mesi dopo il parto abbandonino l'attività fisica.

Inoltre, fino alla completa guarigione, non puoi spingere. Inoltre, la situazione può essere complicata da nuove preoccupazioni, pensieri, preoccupazioni..

In questo caso, la sedia sembra grumi sferici. I sintomi suggeriscono una mancanza di appetito, coliche nell'addome, nausea.

Cosa fare per sbarazzarsi dell'ultima costipazione

Un trattamento efficace della costipazione è possibile solo sotto la supervisione di un terapeuta che può determinare la causa del problema e prescrivere un trattamento completo.

I farmaci sono prescritti per alleviare la costipazione in casi estremi quando i metodi convenzionali di terapia hanno fallito.

Va ricordato che è consigliabile assumere farmaci dopo aver consultato un terapeuta. Anche risparmiando medicine a base di erbe o medicine omeopatiche può essere pericoloso. Ad esempio, la fitoterapia può causare la formazione di allergie in un neonato, quindi qualsiasi trattamento che coinvolge farmaci, preparati a base di erbe dovrebbe essere controllato da un medico.

Se la costipazione è causata da muscoli deboli, prova a rafforzarli. Per fare questo, puoi eseguire esercizi per allenare i muscoli addominali, i muscoli del perineo.

I problemi psicologici possono anche essere eliminati se impari a rilassarti anche di fronte a un numero crescente di responsabilità e all'emergere di responsabilità per il bambino.

È necessario prestare maggiore attenzione a camminare, rilassarsi, parte delle responsabilità possono essere assegnate al coniuge o ai parenti stretti. Ciò contribuirà a ripristinare rapidamente lo stato psicologico e quindi a liberarsi della costipazione.

Nutrizione postpartum per normalizzare l'attività intestinale

Un ruolo importante nella formazione di problemi con i movimenti intestinali dopo il parto è giocato da cibo selezionato in modo improprio. Tutte le diete devono essere posticipate, anche se si desidera davvero tornare rapidamente alla figura precedente. Inoltre, non mangiare troppo, lasciati coinvolgere da cibi indesiderati: dolci, grassi, piccanti.

Il peso tornerà alla normalità da solo, ma se una donna non rispetta le restrizioni o, al contrario, inizia a morire di fame, il problema potrebbe peggiorare.

Alimenti digestivi sicuri e indesiderati

Cibi sicuri per normalizzare la digestione:Si consiglia di escludere dalla dieta:
muesli,ribes,
zucchine,tè forte,
zucca,caffè,
carota,cracker,
porridge,fagiolo,
spinaci e altri.noccioline,
formaggi a pasta dura,
fragole selvatiche,
semolino,
pane bianco,
cottura al forno.

Per una dieta adeguata, puoi consultare il tuo medico che consiglierà un menu ottimale, tenendo conto della causa della costipazione.

Inoltre, i prodotti lattiero-caseari fermentati, in particolare quelli che contengono bifidobatteri, aiuteranno a normalizzare rapidamente le feci e una bevanda abbondante sotto forma di composte da frutta secca, ciliegie, acqua naturale aiuterà anche.

Regime giornaliero

Dopo l'apparizione del bambino, molti compiti ricadono sulla donna, che spesso diventa causa di superlavoro e guasti.

Durante questo periodo, è meglio rilassarsi di più e imparare a stabilire un nuovo regime che ti permetta di ripristinare la forza.

Oltre a un sonno completo, sarà utile anche una leggera attività fisica. Ad esempio, puoi iscriverti ad aerobica, Pilates, yoga. Se non è possibile lasciare il bambino con i parenti, allora gli esercizi possono essere fatti a casa, acquistando un disco o trovando lezioni su Internet.

Costipazione dopo il parto: cosa fare?

Uno dei problemi più delicati per le donne è la costipazione dopo il parto. Non si verificano in ogni donna durante il parto, ma coloro che si trovano ad affrontare questo problema causano disagio fisico e psicologico.

La costipazione è considerata un atto di defecazione difficile o incompleto, che si verifica in assenza di movimento intestinale per 2 o più giorni. Per sbarazzarsi correttamente di una condizione patologica, è necessario conoscere il motivo che l'ha causata.

Perché la costipazione si verifica dopo il parto?

Le ragioni che causano questa condizione patologica nel corpo femminile sono molte.

Ragioni fisiologiche:

  • cambiamenti ormonali nel corpo di una donna;
  • muscoli addominali e perineali indeboliti;
  • lesioni alla nascita associate a rottura perineale;
  • pressione dell'utero allargato sull'intestino;
  • formazione intestinale nel periodo postpartum;
  • rallentamento della motilità intestinale, soprattutto dopo l'anestesia epidurale, utilizzata per anestetizzare il travaglio o durante il taglio cesareo;
  • cattiva alimentazione della madre;
  • patologia intestinale congenita;

Ragioni psicologiche:

  • auto-soppressione dell'impulso di svuotare l'intestino a lungo;
  • paura di sforzarsi, insorgendo in presenza di suture sulla parete addominale anteriore o sul perineo;
  • paura della defecazione dovuta alla presenza di emorroidi;
  • stress postpartum.

Tipi e fasi della costipazione

Al fine di scegliere il trattamento giusto ed efficace per la costipazione dopo il parto, è necessario sapere quale tipo di condizione patologica richiede una terapia.

Esistono 3 tipi di costipazione:

  1. spastico.
  2. atonico.
  3. Associato alla malattia intestinale congenita sotto forma di allungamento.

Costipazione spastica

I seguenti sintomi sono caratteristici del tipo spastico:

  • il tono intestinale è aumentato;
  • la peristalsi intestinale è rallentata;
  • la causa dell'evento è molto spesso una barriera psicologica;
  • le feci sono una massa compressa densa, che viene allocata in piccole porzioni ("feci di pecora");
  • accompagnato da dolore parossistico nella regione iliaca sinistra;
  • possono verificarsi nausea, affaticamento, perdita di appetito, aumento dell'irritabilità nervosa.


La base del trattamento è una dieta equilibrata e l'adesione alla routine quotidiana..

Tipo di stitichezza atonica

Il tipo di costipazione atonica è caratterizzato dalla presenza di:

  • diminuzione del tono intestinale;
  • peristalsi lenta;
  • sintomi di un doloroso atto di defecazione;
  • aumentare le feci.

Le cause del suo verificarsi sono fisiologiche. Molto spesso, la stitichezza atonica si verifica dopo taglio cesareo, nonché a causa di una cattiva alimentazione e del corso della terapia antibiotica.

Con questo tipo di costipazione, può apparire quanto segue:

  • dolori doloranti;
  • flatulenza;
  • nausea;
  • mancanza di appetito;
  • pienezza intestinale.

Tale costipazione dopo il parto spesso si verifica con il sangue a causa della lacerazione della mucosa rettale o dell'ano. Il verificarsi di costipazione con sangue dopo il parto richiede un intervento medico. Solo uno specialista può prescrivere una terapia efficace.

Costipazione con allungamento congenito dell'intestino

L'allungamento congenito dell'intestino può causare stitichezza nel periodo postpartum. Nei sintomi, ricorda un tipo spastico..

Il motivo principale della condizione patologica è associato a un percorso più lungo che le feci passano. In questo caso, c'è un maggiore assorbimento di liquido da loro, che rende le feci dure.

Se una donna prima della gravidanza aveva emorroidi e costipazione, nel periodo postpartum, è necessaria una terapia obbligatoria per la prevenzione e il trattamento della patologia. La costipazione delle emorroidi postpartum richiede un trattamento immediato..

Caratteristiche della costipazione nel periodo postpartum

Ogni donna che incontra questo problema è interessata al motivo per cui può verificarsi stitichezza dopo il parto e come trattarla correttamente..

Caratteristiche caratteristiche della costipazione nel periodo postpartum:

  • sorgono spesso a causa di barriere psicologiche associate alla paura della defecazione;
  • spesso causato dalla malnutrizione;
  • le donne sopprimono il tenesmo a causa della cura di un bambino piccolo;
  • accompagnato da maggiore affaticamento e stress;
  • opzioni di trattamento limitate per le donne che allattano.

Metodi di trattamento

Solo un medico può rispondere alla domanda su come curare la costipazione dopo il parto. Non automedicare mai, poiché questo è irto di sviluppo di complicanze sotto forma di sviluppo di un processo cronico.

Come trattare la costipazione dopo il parto, il medico determina dopo aver determinato la causa del suo verificarsi. Il regime di trattamento è selezionato individualmente per ogni donna. Particolare attenzione viene prestata all'allattamento al seno, poiché non tutti i farmaci sono sicuri per il bambino..

Dieta postpartum

Se una donna ha costipazione dopo il parto, come liberarsene rapidamente?

La prima cosa da fare con costipazione dopo il parto è iniziare a mangiare in modo razionale ed equilibrato. Per fare questo, seguire una dieta postpartum.

Si raccomandano i seguenti prodotti:

  • olio vegetale;
  • pane nero;
  • muesli;
  • crusca d'avena;
  • grano saraceno, orzo perlato e porridge di miglio.

Per migliorare il movimento intestinale, si consiglia di utilizzare quotidianamente uno dei seguenti prodotti:

  • carota;
  • barbabietole;
  • zucchine;
  • zucca;
  • cavolo, compresi i broccoli;
  • foglia di lattuga;
  • spinaci;
  • mele
  • ciliegia dolce;
  • albicocche
  • melone.

Bevi composte di frutta secca raccomandate o prodotti a base di latte fermentato.

Per migliorare la peristalsi, i medici raccomandano di iniziare la giornata con 1 tazza di acqua bollita. Una procedura di digiuno così semplice ti consente di sbarazzarti del tipo atonico di costipazione.

In quantità limitate puoi mangiare:

  • formaggio stagionato;
  • riso;
  • pere
  • Mela cotogna;
  • fragole selvatiche;
  • ribes;
  • zuppe viscide.

Nel trattamento della costipazione dopo il parto, non dovresti mangiare:

  • Pane bianco;
  • crusca di frumento;
  • porridge di semola;
  • prodotti a base di fagioli;
  • tè;
  • mirtilli;
  • Noci.

Seguire una dieta nel periodo postpartum ti permetterà di affrontare rapidamente il problema. Cosa fare con le madri che allattano dopo la costipazione? Scegli quei prodotti che non sono allergenici per il bambino. Maggiori informazioni sulla nutrizione di una madre che allatta →

Trattamento conservativo di costipazione

Rappresenta l'uso di supposte rettali, lassativi, l'uso di clisteri. Come terapia aggiuntiva, puoi ricorrere a metodi alternativi di trattamento dopo aver consultato il tuo medico.

Clistere consente di ottenere i seguenti effetti:

  • aumentare la motilità intestinale;
  • rendere le feci più morbide.

Si consiglia di eseguire non più di 3-4 procedure di lavaggio intestinale al giorno.

Durante l'allattamento, sono ammessi lassativi:

Se una donna non allatta al seno, puoi anche prendere:

  • Dr. Theiss;
  • Regulax;
  • Dulcolax (Bisacodyl);
  • Gutalax;
  • Il chitosano-Evalar;
  • prodotti ippocastani.

Prima di usare il farmaco, consultare uno specialista. Con l'allattamento al seno, lo sviluppo della colica intestinale in un bambino è possibile mentre la madre sta assumendo farmaci.

Se esiste una forma spastica di costipazione, è vietato prendere preparazioni contenenti fieno o foglia alessandrina: Sennalaks, Trisasen, Glaksenn. Questi farmaci aumentano la motilità intestinale.

Le candele per costipazione dopo il parto sono molto popolari tra le puerperas. I medici prescrivono più spesso supposte rettali di glicerina, che aumentano la motilità intestinale e ammorbidiscono le feci. Sono prescritti in assenza di una sedia per 3 o più giorni. Consentito dall'allattamento al seno.

Le candele per costipazione dopo il parto sono un metodo di emergenza per i movimenti intestinali. Il loro uso regolare porta alla mancanza di effetti terapeutici dall'assunzione del farmaco.

Metodi alternativi di trattamento della costipazione dopo il parto

Prima di trattare la costipazione dopo il parto con metodi alternativi, è necessario consultare un medico. Puoi prestare attenzione ai bagni alle erbe, che vengono fatti dopo ogni atto di defecazione.

A tale scopo, puoi preparare l'erba:

Queste erbe hanno effetti fitoncidici, antinfiammatori e di essiccazione. Se la costipazione è accompagnata da emorroidi, puoi lavare l'ano e le emorroidi con una doccia fresca.

Esercizio per costipazione

Per sbarazzarsi della costipazione, è necessario un carico fisico obbligatorio sul corpo. Gli esercizi fisici possono migliorare l'attività peristaltica intestinale e normalizzarne il tono.

L'esercizio fisico è controindicato in caso di aumento della temperatura corporea, colite ulcerosa, diarrea, malattie concomitanti nella fase acuta.

In caso di costipazione dopo il parto, una donna dovrebbe assolutamente consultare un medico. Solo uno specialista sarà in grado di identificare la causa dello sviluppo delle condizioni patologiche della donna e prescrivere un trattamento efficace.

Postato da Irina Kuleshova, Ostetrica-Ginecologa,
appositamente per Mama66.ru

Trattamento di costipazione dopo il parto

Alla nascita di un bambino, ogni mamma prova molte emozioni non solo positive, ma anche negative. Ciò è dovuto non solo all'attività fisica associata alla cura del bambino, ma anche alle condizioni generali del corpo dopo il parto.

Soprattutto se il parto è stato difficile, con lacune e lesioni degli organi esterni e interni della donna. I problemi postpartum più comuni sono i movimenti intestinali o la costipazione dopo il parto..

Perché si verifica la costipazione?

Esistono diversi fattori per la costipazione..

Paura di ferire i tuoi organi

Spesso le donne hanno paura che dopo essere andate in bagno potrebbero avere suture interne o esterne postoperatorie. Questa paura costringe una donna ad astenersi dallo svuotamento, sopprimendo il desiderio naturale. Ciò porta a una significativa compattazione delle feci e del loro accumulo, che aggrava ulteriormente il problema.

Cattiva funzione intestinale

Dopo il parto, di regola, in molte donne l'intestino è instabile. Ciò è dovuto al debole lavoro dei muscoli addominali, che non hanno ancora preso il loro posto e sono in uno stato piuttosto lento. L'intestino si riprende completamente entro 7-10 giorni.

Regolazione ormonale

Dopo il parto, il corpo della donna deve aggiornare completamente il suo equilibrio ormonale. Ci vuole un po 'di tempo e fatica..

Lesioni durante il parto

Lesioni alla nascita, suture non ancora completamente guarite, tutto ciò non dà a una donna l'opportunità di un movimento completo dell'intestino, costringendola a stare attenta quando ci prova.

Motilità intestinale indebolita

Dopo epidurali o cesarei, di norma, la motilità intestinale è molto lenta. Ciò è dovuto alla presenza nel corpo di antidolorifici che verranno eliminati dopo qualche tempo..

Malnutrizione

Per paura dell'aumento di peso, una donna che allatta cerca di mangiare molto poco. Ciò influisce negativamente sul lavoro di tutto il corpo della madre e del bambino.

Tutta la costipazione dopo il parto è divisa in diversi tipi

Qualsiasi costipazione anche complessa deve essere alleviata con qualsiasi metodo noto. Ma se i metodi popolari o domestici non aiutano, dovresti assolutamente contattare uno specialista che offrirà il trattamento più adatto per ogni singolo caso.

spastico

Tale costipazione non è associata a una contrazione dell'intestino, ma alla barriera psicologica spesso incontrata dopo il parto. Lo stress psicologico della mamma associato alla cura di un bambino influisce negativamente sulla funzione intestinale.
La forma psicologica e spastica di costipazione può essere accompagnata da attacchi dolorosi nella parte sinistra. Per violazioni di questo tipo, è caratteristica una quantità minima di feci.

Una forma spastica di costipazione può provocare costipazione con sangue dopo il parto, che è abbastanza comune. Può anche essere accompagnato da diminuzione dell'appetito, nausea..

La base per sbarazzarsi di questo problema è un'attenta osservanza del regime e della dieta corretti di una donna che allatta. Puoi integrare la dieta con infusi di erbe, ma solo innocui per il bambino.

Antonic

Questo tipo di disturbo si manifesta nei seguenti sintomi:

  • forte dolore all'addome, può essere un segno di costipazione;
  • dolori di stomaco doloranti;
  • tono dell'intestino inferiore;
  • flatulenza;
  • peristalsi inferiore;
  • nausea;
  • diminuzione dell'appetito;
  • un gran numero di feci.

Con questa costipazione, possono apparire spotting associati a difetti della mucosa intestinale.

La consultazione con un medico per costipazione atonica è obbligatoria, poiché solo il medico prescriverà i migliori metodi terapeutici di trattamento.

Patologico

Questo tipo di disturbo è caratteristico delle donne con un intestino più lungo del solito. Poiché la pressione dell'utero contraente sull'intestino è più forte, questo crea un carico aggiuntivo, aumentando l'ostruzione.

Questa forma di costipazione dopo il parto è caratterizzata da:

  • uno stato di feci più difficile, che complica il processo di defecazione;
  • la presenza di emorroidi o emorroidi;
  • costipazione persistente.

Con questa violazione, è necessario consultare un medico per il trattamento delle emorroidi e l'uso di metodi che facilitano il processo di defecazione.

Come andare in bagno dopo il parto

Molte donne sono timide nel discutere questo delicato problema. Pur conoscendo le cause della costipazione e applicando i giusti metodi di prevenzione, puoi tranquillamente eliminare il problema.

Cause e prevenzione della costipazione

Esistono sempre varie cause di problemi postpartum. Tra questi si possono chiamare non solo stress psicologico e malnutrizione, ma anche aumento della fatica.

Come trattare la costipazione postpartum

Esistono diversi metodi per sbarazzarsi di questo delicato problema..

Uso di massaggio

Prima di decidere il trattamento medico, perché non provare esercizi speciali per costipazione, supposta dopo costipazione dopo il parto potrebbe non essere più necessaria.

L'esercizio fisico aiuta ad aumentare la peristalsi - attività motoria intestinale.

Gli esercizi più efficaci e indolori includono l'automassaggio dell'addome con un movimento circolare in senso antiorario. Dopo aver fatto 30-35 movimenti circolari, premere leggermente più volte a sinistra dell'utero, stimolando così il rilascio di feci.

Altrettanto efficace è una mano leggera che accarezza la pelle attorno all'ombelico in senso antiorario, mentre le gambe sono leggermente piegate.

Esercizi fisici

Il carico fisico sui muscoli addominali e sul perineo contribuisce al loro rapido rafforzamento e aumenta il tono di tutto l'organismo. I piccoli carichi sportivi contribuiscono anche a migliorare lo stato psicologico di una donna, aumentando il suo umore e dando molte emozioni positive.

L'uso di lassativi

Con un problema prolungato e periodicamente ricorrente, il trattamento deve essere effettuato con l'aiuto di lassativi, che possono essere prescritti solo da un medico, tenendo conto di tutti i singoli indicatori e fattori.

Candele per costipazione dopo il parto

Le supposte rettali, utilizzate come rimedio per la costipazione, aiutano a risolvere il problema nel tempo. Tuttavia, va ricordato che questa è solo una misura temporanea. Per risolvere completamente il problema, è necessario eliminare l'origine della sua occorrenza..

Clistere dopo il parto con costipazione

Abbastanza spesso, le donne praticano clistere dopo il parto..
L'uso di un clistere per costipazione dopo il parto non dovrebbe essere lungo e regolare, poiché l'equilibrio batterico della flora intestinale è disturbato e può verificarsi disbiosi.

E spesso le donne in travaglio hanno una sutura postoperatoria, molte suture postpartum. Con le cuciture dopo il parto, un clistere non è raccomandato.

Intestino della donna indebolito dal parto, il clistere si rilasserà ancora di più, esacerbando il problema in futuro.

Trattare la costipazione postpartum

Una caratteristica della lotta contro la costipazione nelle donne in travaglio è la necessità di allattare al seno, limitando l'uso di lassativi.

Lassativo e alimentazione

Per le madri che allattano, puoi usare i seguenti farmaci lassativi, ma il loro effetto è stato testato per anni. Questo è Dufalac, sciroppo di lattulosio o Fortrans.

Per i non infermieri puoi bere lassativi: prodotti Regulax, Bisacodyl o ippocastano. In caso di stitichezza spastica, sono severamente vietati fondi con fieno o foglie alessandrine, che aumentano la peristalsi.

Metodi alternativi per sbarazzarsi della costipazione postpartum

Tra i vari modi per sbarazzarsi di un problema così delicato e spiacevole come la costipazione, dovresti prestare attenzione ai vecchi metodi di trattamento popolari comprovati.

Bagni alle erbe.

Applicare come lozioni dopo un atto di defecazione.

Per la preparazione, un cucchiaio della raccolta di valeriana deve essere preparato con 1 tazza di acqua bollente, mettere un decotto sulla marlechka e applicato al passaggio anale per 10-15 minuti.

Tisane.

Erbe come erica, biancospino e melissa dovrebbero essere usate per preparare il tè lassativo..

Allo stesso tempo, preparare un cucchiaio della raccolta con 1 bicchiere di acqua bollente, insistere per 30 minuti, assumere a stomaco vuoto.

Anche una miscela di camomilla, menta piperita e adone aiuta..

Le erbe in proporzioni uguali preparano un bicchiere di acqua bollente e insistono.
Tale decotto può essere preso in un quarto di tazza prima dei pasti. La composizione calma bene madre e bambino, migliorando il sonno e dando l'opportunità di rilassarsi.

La gravidanza e il parto abbastanza spesso sono una fonte di problemi intestinali, quando la defecazione si verifica solo con l'aiuto di misure di supporto o farmaci.

Va ricordato che la costipazione dopo il parto è un problema completamente risolvibile se si conoscono le cause della sua insorgenza e si utilizzano i metodi corretti di trattamento e prevenzione.

Up